Jump to content

Macchi 346 - discussione ufficiale


Recommended Posts

  • Replies 1k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Però non c'è che dire: è un classico intramontabile.

Salve a tutti, è il mio primo post! Mi chiamo Claudio, sono laureato in ingegneria aerospaziale e attualmente frequento la specialistica all'università di Palermo. Mercoledì 2 febbraio abbiamo avuto

La prima risposta che si potrebbe dare è che il "fratello" cinese L-15 è offerto sia senza che con postbruciatore (in questo secondo caso come cacciabombardiere leggero) e che quindi la cosa si possa

Posted Images

Attenzione a non prendere "non ho trovato niente" come scusa, in quanto anche in questo caso, DarkSchneider, ti sarebbe bastato cercare "Concorso Aermacchi" o "Concorso 346" nel motore di ricerca di Google integrato nel forum che trovi in ogni pagina (in alto a sinistra).

 

Insomma, a volte capitano discussioni introvabili, ad esempio perchè il titolo non è indicativo dell'argomento della discussione...ma stavolta non era difficile da trovare, bastava un click! Ok, sarà per la prossima volta...

 

;)

Link to post
Share on other sites

NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

:pianto: :pianto: :pianto: :pianto: :pianto:

 

cavolooooo me ne sono dimenticato del concorso!!!!!!!!! ed è finito ieriiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!11 io che avevo un nome D'IMPATTO!!!!!!!!! noooooooooooooooooooooooooooo mi sono posato....

Link to post
Share on other sites
Attenzione a non prendere "non ho trovato niente" come scusa, in quanto anche in questo caso, DarkSchneider, ti sarebbe bastato cercare "Concorso Aermacchi" o "Concorso 346" nel motore di ricerca di Google integrato nel forum che trovi in ogni pagina (in alto a sinistra).

 

Insomma, a volte capitano discussioni introvabili, ad esempio perchè il titolo non è indicativo dell'argomento della discussione...ma stavolta non era difficile da trovare, bastava un click! Ok, sarà per la prossima volta...

 

;)

Sinceramente non è una scusa, ho cercato macchi m346, m346, m-346 e non ho trovato la discussione, cosa mi comporterebbe mettere una notizia gia comunicata?...non penso di guadagnarci nulla a fare la figura del fesso scrivendo come novità una notizia trita e ritrita...l'ho messa solo per comunicare a chi non lo sapesse tale"novità"...

 

violazione del regolamento ai sensi del paragrafo 2:

L'operato dei moderatori è insindacabile e può essere giudicato solo dall'Amministratore del forum.

E' comunque permesso chiedere spiegazioni, non utilizzando però lo spazio pubblico del forum. Eventuali contestazioni vanno effettuate via e-mail oppure tramite i messaggi interni (MP) e comunque in forma privata. Verrà immediatamente chiuso ogni thread avente come oggetto argomenti di contestazione in chiave polemica. Chi dovesse insistere in simile atteggiamento, verrà immediatamente allontanato dal forum secondo l'insindacabile giudizio dei moderatori.

 

+10%

Edited by vorthex
violazione del regolamento
Link to post
Share on other sites
E qual'era il tuo nome d'impatto, wing?

 

Dai ora che il concorso è chiuso sveliamo le nostre proposte...

 

Non qui però! :P Questo era una discussione "tecnica", prima degli ultimi off-topic.. Del concorso Aermacchi se ne parla qui (e in altre discussioni).

 

-----

 

Riguardo il discorso della funzione "Cerca", ringrazio vorthex per l'intervento. Ad ogni modo, DarkSchneider, il mio voleva essere un consiglio, visto che ti è capitato altre volte di non trovare la discussione (non ti ho mai dato +10%).

 

Ho provato ad usare le parole chiave che hai usato tu, e a me le discussioni sul concorso le trova, sia con la funzione "cerca" che col motore di ricerca di Google integrato. Il mio consiglio è di usare quest'ultimo, che è molto comodo ed efficace. Per ulteriori chiarimenti, come fa notare vorthex, contatta un moderatore via MP.

 

Ora però torniamo a parlare del 346 (eventualmente, dato il tempo per leggere, faremo un po' di pulizia degli off-topic).

 

:)

Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...

Aereonautica e Difesa di gennaio informa che i 15 M-346 "Master" previsti per l'AMI sono suddivisi in due distinti lotti produttivi; un primo lotto di sei macchine ed un secondo di nove. Nel trafiletto dedicato alla notizia, la rivista comunica che il finaziamento del primo lotto ha finalmente passato la preventiva e necessaria autorizzazione della Corte dei Conti e pertanto Aermacchi prevede di ricevere molto a breve l'ordine esecutivo.

I primi sei "Master" costeranno al contribuente italiano 200 milioni di Euro lordi.

Link to post
Share on other sites

Rettifico: la prima tranche di 6 "Master" costera 220 milioni di Euro lordi pari a 170 milioni di Euro netti.

 

A propostito di M-346, sempre Aereonautica e Difesa informa che il prototipo n° 1 (quello a colorazione blu) nel corso di alcune prove ha raggiunto la velocita di Mach 1,153. Per raggiungere tale velocita l'aereo ha cominciato la propria accelerazione da una quota di 13.000 m ed ha toccato la velocità massima a circa 10.000 m di altitudine (inclinazione 10°). L'obiettivo è di raggiungere a breve mach 1,2.

 

Una domanda agli esperti: se con il prototipo n° 1 e quindi con un apparecchio rispetto agli esemplari di serie appesantito vuoi dal carrello identico a quello dell'AMX e da tutta la strumentazione aggiuntiva di prova etc etc, si riesce in leggera affondata raggiungere velocità prossime a mach 1,2, i "Master" per l'AMI potranno raggiungere tali velocità volo livellato e quindi senza affondo?

Link to post
Share on other sites
Guest iscandar
Rettifico: la prima tranche di 6 "Master" costera 220 milioni di Euro lordi pari a 170 milioni di Euro netti.

 

A propostito di M-346, sempre Aereonautica e Difesa informa che il prototipo n° 1 (quello a colorazione blu) nel corso di alcune prove ha raggiunto la velocita di Mach 1,153. Per raggiungere tale velocita l'aereo ha cominciato la propria accelerazione da una quota di 13.000 m ed ha toccato la velocità massima a circa 10.000 m di altitudine (inclinazione 10°). L'obiettivo è di raggiungere a breve mach 1,2.

 

Una domanda agli esperti: se con il prototipo n° 1 e quindi con un apparecchio rispetto agli esemplari di serie appesantito vuoi dal carrello identico a quello dell'AMX e da tutta la strumentazione aggiuntiva di prova etc etc, si riesce in leggera affondata raggiungere velocità prossime a mach 1,2, i "Master" per l'AMI potranno raggiungere tali velocità volo livellato e quindi senza affondo?

 

 

così ad intuito:

dipende se il vantaggio del peso in meno che avrà l'aereo operativo è maggiore rispetto all'aiuto che da la forza di gravità in affondo SI, altrimenti NO

Edited by iscandar
Link to post
Share on other sites

Con una leggera picchiata di 10 gradi grossomodo è come aggiungere una tonnellata alla spinta ai motori.

In volo livellato questo aiutino non c'è e ridurre il peso di qualche centinaio di chili (sono 700kg rispetto ai primi 2 prototipi) non porta a una riduzione della resistenza indotta di questa entità...

In effetti un 10% in meno di peso (perchè di questo si tratta) significa un 10% in meno di portanza richiesta.

Il coefficiente di portanza si riduce di altrettanto mentre quello di resistenza indotta cala di quasi il 20%.

Attenzione però: la resistenza indotta è solo uno dei contributi alla resistenza dell'aereo: la resistenza parassita e soprattutto quella d'onda sono sempre lì e si fanno sentire pesantemente a quelle velocità...

La resistenza complessiva perciò cala ben meno del 20%...

A spanne la riduzione di peso comporta quindi un aiutino di qualche centinaio di chili, ma non di una tonnellata...

 

Il beneficio si fa maggiormente sentire in altre prestazioni, come i ratei di virata e le accelerazioni, ma meno nella velocità di punta, per questo non dobbiamo aspettarci differenze eclatanti fra i primi due prototipi e i velivoli di serie che sono più leggeri, ma che aerodinamicamente sono praticamente identici.

Se i primi si dovessero dimostrare supersonici solo in leggera picchiata, all'atto pratico saranno tali anche quelli di serie.

Link to post
Share on other sites
il nome che hanno scelto per il 346 è "MASTER" proposto da 3 persone.. a me sinceramente non è che dica tanto.. (fonte A&D di questo mese pag. 14). A voi come sembra??

 

 

Fa piuttosto schifo anche a me, ma siamo un po' OT; come ricordava Captor al messaggio 310 di questa discussione, il posto più appropriato per le discussioni sul nome è http://www.aereimilitari.org/forum/index.p...c=9697&st=0 :rolleyes:

Link to post
Share on other sites

Che utilità può avere addestrativamente parlando superare Mach 1? Ci sono aspetti dell'inviluppo volo interessanti per un allievo che possono essere riscontrati poi successivamente quando passa a macchine più prestanti?

Link to post
Share on other sites
Che utilità può avere addestrativamente parlando superare Mach 1? Ci sono aspetti dell'inviluppo volo interessanti per un allievo che possono essere riscontrati poi successivamente quando passa a macchine più prestanti?

sulla prima domanda posso rispondere che USAF, che impiega i T38 talon da decenni, normalmente prevede una sola missione supersonica durante l'addestramento dei suoi piloti. E parliamo di aerei che possono, volendo, raggiungere M 1.3 in volo livellato.

Link to post
Share on other sites
sulla prima domanda posso rispondere che USAF, che impiega i T38 talon da decenni, normalmente prevede una sola missione supersonica durante l'addestramento dei suoi piloti. E parliamo di aerei che possono, volendo, raggiungere M 1.3 in volo livellato.

Grazie della risposta... Più che altro mi sorgeva il dubbio perchè i sostenitori del Golden Eagle sbandierano la velocità di punta come fondamentale per un moderno addestratore, mentre forse è più utile imparare ad usare l'AB.

Link to post
Share on other sites
  • 4 weeks later...

Notizie contrastanti sull'M346 e la corsa negli Emirati

 

 

da Il Giornale

 

Finmeccanica verso commessa dagli Emirati per gli «M346»

 

ttesa da un anno, la notizia potrebbe arrivare proprio nelle prossime ore in casa Finmeccanica: la vittoria nella gara per la fornitura all’aeronautica degli Emirati Arabi Uniti dell’addestratore Aermacchi M346. Più precisamente si tratta della selezione di Finmeccanica per la definizione del contratto, ma cambia poco. In ogni caso sembra che lo Sceicco Khalifa bin Zayed Al Nahayan possa scegliere l’Idex, il salone internazionale della Difesa in corso da ieri ad Abu Dhabi, per comunicare l’esito della lunga contesa tra gli italiani e i coreani di Kai, in lizza con il T-50 prodotto in tandem con l’americana Lookhed.

Per Finmeccanica si tratta di una commessa per 20-40 velivoli, con l’opzione di assemblarli in loco in uno stabilimento da costruire in joint venture. E al di là del valore miliardario dell’operazione, l’eventuale vittoria assumerebbe anche una valenza strategica globale: la fiducia degli arabi, principali attori del settore nella difesa strategica dell’area del Golfo, sarebbe un segnale di affidabilità per tutto il resto del mercato, alla luce di stime che, per i prossimi 4-5 lustri, prevedono l’assorbimento di oltre 2mila esemplari di questo addestratore in tutto il mondo.

L’Idex di Abu Dhabi è per Finmeccanica l’occasione per sottolineare l’importanza vitale della presenza negli Emirati e nel Golfo, zona saldamente presidiata dai colossi della difesa Usa. La società guidata da Pier Francesco Guarguaglini conta ad Abu Dhabi, già da un anno, un ufficio di rappresentanza incaricato di seguire da qui lo sviluppo del business del gruppo in tutta la regione del Golfo. Non a caso è proprio dalla base militare degli Emirati che le Forze Armate Italiane e il governo si appoggiano per raggiungere le missioni italiane prima in Irak, ora in Afghanistan.

Con il gigante degli investimenti locali, il fondo Mubadala, è stata avviata una joint venture nei materiali compositi per l’aviazione civile. Mentre altre società del gruppo sono sempre più attive: Ansaldo Energia, già operativa, ragiona su possibili sviluppi nel nucleare; Sts studia il segnalamento di una possibile futura infrastruttura ferroviaria (oggi assente); Oto Melara e la stessa Aermacchi lavorano regolarmente con gli arabi da oltre trent’anni; Selex ha appena vinto una commessa per l’integrazione di sistemi di combattimento della Marina costituito una joint venture locale. Mentre al Salone è presente anche Elt elettronica, società di sistemi per la «guerra elettronica» in cui Finmeccanica è azionista al 32%, con la possibilità di crescere nel futuro.

In altri termini l’impressione è quella di un soggetto italiano molto ben attrezzato in tanti settori, civili e militari, e sempre più quotato nell’essere percepito come attore di primo piano. E aiuta, in questo senso, che per la prima volta l’americana Drs, appena acquisita, si è presentata all’Idex sotto le insegne di Finmeccanica: un fiore all’occhiello in più.

 

ma dal Blog Ares di AW&ST

 

IDEX Opens

Big news this week should include a United Arab Emirates order for C-130J Hercules and C-17 airlifters. But - in keeping with the "security" theme - Lockheed Martin vice-president for airlift Jim Grant noted yesterday that a lot of C-130 demand in this region is driven by governments' desire to be able to take part in disaster relief and other humanitarian operations.

 

Not to be announced this week, it seems, is the UAE's choice between the Korean Aerospace Industries T-50 and the Alenia M346 as a next-generation advanced trainer. One source says that the operators' choice is the T-50, but Finemeccanica has offered a more attractive offset package. Also on hold: a decision on an offer from France to swap the UAE's Mirage 2000-9 fighters for Rafales from French air force production orders. French defense minister Herve Morin said only that "talks are continuing" at his appearance here on Sunday.

Link to post
Share on other sites

Non so perchè ma ho il presentimento che il secondo articolo sia più attendibile. :(

 

Nel primo non si fa riferimento a voci trapelate, nel secondo sì. L'articolo de Il Giornale mi sembra più basato dalle ovvie dichiarazioni ottimiste di Finmeccanica. Mah... Speriamo bene per il Master, se lo meriterebbe ed aiuterebbe Italia ed Europa ad aumentare la propria penetrazione di mercato nel Golfo.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...