Jump to content

Leaderboard

Popular Content

Showing most liked content since 01/22/2024 in all areas

  1. Sono due anni che scriviamo che la Russia ha perso questa guerra perchè in effetti la Russia la guerra l'ha persa proprio due anni fa, al terzo giorno ddell'invasione, quando non è riuscita a tenere l'aereoporto di Hostomel e il governo ucraino invece di sedersi al tavolo con gli invasori ha deciso di resistere. La Russia Ha perso il mercato europeo degli idrocarburi, buttato nel cesso gli investimeti per il Nord Stream 2, mandato a quel paese la buona reputazione dei suoi sistemi d'arma per l'export nel terzo mondo, s'è ritrovato con un nuovo membro Nato add un tiro di sputo da San Pietroburgo e ha i cinesi che gli tengono le palle. Ora, magari quando gli USA e l'europa sibstancheranno di mandare all'ucraina le briciole e quello che stava a prendere muffa nei depositi da 30 anni forse riusciranno ad annettere qualche importantissimo villaggio di 20.000 anime al costo di centinaia di blindati e migliaia di morti per poi passare i prossimi 10-15 anni a ricorstuire le proprie forze armate fino ai livelli del 2021, ma non chiamarmela vittoria per favore.
    6 likes
  2. Francamente che in questo forum aleggi una sorta inguaribile e pindarico ottimismo è una tesi portata avanti da qualcuno e che comincia un po’ a scocciare… In più sa pure di ridicolo se a portarla avanti è Mr. Pessimismo che dopo pochi giorni sentenziava che Kiev fosse circondata e che gli ucraini avrebbero dovuto ritirarsi dietro al Dnepr, mentre la NATO avrebbe dovuto scatenare la Terza Guerra Mondiale...Supercazzole! Vorrei ricordare che: La Russia doveva chiudere la partita in una settimana e ha fallito Doveva rovesciare un presidente democraticamente eletto e ha fallito Doveva denazificare (paradossale con PUC e la Wagner…) e demilitarizzare l’Ucraina e ha fallito prendendo mazzate a non finire Doveva piegare un popolo diviso e ha fallito temprando una nazione Doveva impedire l’allargamento della NATO e ha fallito facendola pure allargare Doveva imporre la superiorità aerea e ha fallito facendosi tirare giù gli aerei persino 70-80 km dietro alla linea del fronte Doveva prendersi tutto il Donbass e ha fallito Doveva tenersi ciò che aveva conquistato e ha fallito perdendo terreno a Kiev, Karkiv e Kherson Doveva mettere in ginocchio la rete energetica Ucraina a suon di cruise e ha fallito Doveva schiantare le economie occidentali col ricatto del gas e del petrolio e ha fallito Doveva interdire il Mar Nero al grano ucraino e ha fallito facendosi colare a picco mezza flotta e perdendo pure l’isola dei Serpenti. Doveva rendere inviolabile in territorio russo e ha fallito facendosi bombardare persino Mosca dai droni ucraini Doveva prendere Avdiivka con una magistrale azione di accerchiamento di pochi giorni ad ottobre e ci ha messo almeno 4 mesi, quasi 50000 mila morti e un'intera divisione meccanizzata annientata. Altrove? Avanzate che si misurano in metri al giorno e che ci sono solo perchè non arrivano le munizioni agli ucraini, visto che a gestire operazioni complesse con mobik e logistica pessima non son certo in grado... Oppure vogliamo parlare di chi ha cambiato più generali in questa guerra? E’ ottimismo dirlo? Qualcuno forse da qualche parte ha scritto che PUC non sia un imperialista fuori dal tempo che ha già organizzato l'annessione della Bielorussia del suo scendiletto Lukascemo? Oppure che non ambisca a spaccare la NATO per mettere le mani sulle Repubbliche Baltiche, fomentando minoranze di fessi e ricorrendo a troll, opinionisti e politici compiacenti qua da noi? Siamo ottimisti perchè diciamo che Trump fa sparate elettorali in cui sentenzia, in barba all'articolo 5, che non difenderà chi non paga per la difesa comune, salvo poi notare che Polonia e Repubbliche Baltiche pagano eccome rispetto al loro PIL? Eravamo ottimisti solo perché ridevamo se Parabellum diceva che i russi avevano la superiorità aerea? Anche lui fa parte del pessimismo cosmico che vedi altrove? Beh, non è infallibile nemmeno adesso: solo pochi giorni fa sentenziava che Sirsky fosse una sorta di ottusangolo che avrebbe mandato al massacro i suoi pur di non cedere Avdiivka: due giorni dopo gli ucraini si erano ritirati tutti! Sai, si sbaglia anche ad essere pessimisti...In generale si sbaglia sempre e tutti a prevedere il futuro: chi più, chi meno. I leader delle Repubbliche Baltiche, della Polonia e chiunque non usi la testa per separare le orecchie vede un pericolo e fa bene, ma si grida al lupo perchè il pericolo più grosso non è la Russia: sono quelli che votano squilibrati come Trump e quelli che accettano di farsi presiedere da Johnson! Sono anche quelli che guardano dove guarda il popolo bue invece di mettere al suo posto un dittatore troglodita! Cerchiamo però di non vedere una forza invincibile e inarrestabile in una nazione decadente che fa fin troppo ricorso a frotte di poveracci, alcolizzati, imbecilli tanto pompati dalla propaganda quanto smontati dalla trincea, galeotti e mercenari attirati dai rubli e raccattati in giro per il mondo. Non lo è, come non sono invincibili le motivazioni di un regime dittatoriale che li manda a crepare. Questo è quello che ci vuol far credere PUC: i russi non hanno le infinite risorse umane (carne da cannone) che aveva l’intera Unione Sovietica e che difendevano la Madre Patria e non hanno nemmeno gli “aiutini” americani senza i quali col cavolo che sarebbero arrivati a Berlino! Chi li aiuta ora? I nordcoerani? Gli iraniani? Siamo sicuri gli convenga farlo ai cinesi, che stanno defilati e vendono pacchi di droni anche agli ucraini? S'è già detto: i russi sono stati degli stupidi a imbarcarsi in questa assurda avventura, ma ciò non li rende meno pericolosi, anzi, da uno stupido non puoi aspettarti razionalità e senso della misura...e gli stupidi li abbiamo a pacchi anche qui da noi. Se per te questo è ottimismo...
    4 likes
  3. Lieto di aver dato in passato il mio minuscolo contributo all'acquisto di quei droni sottomarini. https://www.rusi.org/explore-our-research/publications/commentary/russian-military-objectives-and-capacity-ukraine-through-2024
    4 likes
  4. Dal nostro punto di vista nulla di ciò che stanno facendo i russi ha un senso, ma non lo ha avuto a cominciare dalla folle l’invasione dell’Ucraina. Ormai è da quando è stata distrutta l’iniziale forza di professionisti che la Russia compie attacchi semisuicidi usando migliaia di famelici topi che rosicchiano un campo e una casa qua e là. Perdite spaventose per avanzamenti che sulle mappe richiedono la lente d’ingrandimento…Avvengono in vari punti dell'immenso fronte e poco importa se realizzati con forze relativamente piccole a mano a mano che si rende disponibile la carne da cannone logisticamente sostenibile. È quello che basta al criminale, che poi va davanti a tutti e dichiara tutto tronfio: abbiamo conquistato 19 case ad Avdiivka… Per noi solo un imbecille direbbe cose del genere. Per lui è una cosa da sbandierare di fronte a una platea di ebeti sottomessi e da usare per alimentare la narrativa dell’invincibile popolo russo…Che squallore! https://www.repubblica.it/esteri/2024/02/03/news/putin_manifesti_elezioni_lettera_v-422047154/?ref=RHLF-BG-P9-S1-T1 A PUC però non interessa nulla della vita umana, anzi, finché manda a crepare ex galeotti e poveracci delle repubbliche periferiche, elimina ciò che per lui è feccia che non appartiene all’élite delle grandi città che lo sostiene. A lui interessa solo di realizzare il suo delirante disegno imperialista e fuori dal tempo. In questo senso, non solo questi attacchi semisuicidi servono a presentarsi come vincitore in patria e come determinato all’estero, ma l’intera strategia in cui usa armi di “distrazione” di massa in tutto il Mondo punta a dividere e mettere in difficoltà i suoi avversari. Si va dai troll che condizionano le opinioni pubbliche e le elezioni all’estero, ai buffi casi umani che spammano ovunque le sue cretinate cercando di seminare insicurezza, fino all’appoggiare e fomentare con i suoi compagni di merende i conflitti in giro per il mondo. Ci tiene a ricordare gli idilliaci rapporti con la Cina che sbraita su Taiwan più del solito, con il pazzo che guida la Corea del Nord e che lancia missili intercontinentali manco fossero razzi a capodanno, con l’Iran che regala armi e droni a terroristi che fanno ribollire il Medio Oriente o che bloccano il commercio mondiale nel Mar Rosso (è di oggi la notizia dell’attacco americano in Siria ed Irak dopo quelli contro gli Houti). E’ una sorta di guerra mondiale a pezzi, fra mondo libero e dittature…e stavolta sono io a citare il Papa... Si dice che PUC in Russia abbia l’appoggio del 20% della popolazione. Il 30% lo odia e il 50% semplicemente sopravvive. Bene, non si può ragionare o trattare con un criminale bugiardo e inaffidabile: tutto inutile e controproducente con questo novello Hitler. Va solo sconfitto e messo nelle condizioni in cui siano i russi a liberarsi di lui, quando e se quel 50% si sveglierà dal torpore, perché lui e la sua cricca avranno esaurito i modi di rovinargli la vita.
    4 likes
  5. Perché il sistema avrebbe potuto campionare la RCS e altri dati sensibili del F-35, esponendoli (potenzialmente e anche probabilmente) ai russi, che altro non aspettano se non aggiornare le librerie degli S-400. Oltre che la RCS gli S-400 hanno sensori passivi come il Moskva-1, praticamente un RWR terrestre che investito da un'onda radar ti dice "ok li c'è un un contatto". Se il sistema non ha in memoria le frequenze sulle quali quel radar dell'aereo lavora ti dira "U" (unknown), se invece le ha in memoria ti dirà che aereo è.... ed è un bel vantaggio sapere che aereo ti sta arrivando contro. Ecco perché è importante non fargliele vedere ai russi. Si perde un elemento sorpresa.
    4 likes
  6. Intanto è morto Navalny. Il nano malefico ha così eliminato un altro oppositore.
    3 likes
  7. @Berkut non mi meraviglio. Solo un cieco può non vedere che abbiamo una situazione non molto diversa da quella che precedette la Prima e la Seconda Guerra Mondiale.
    3 likes
  8. Fidatevi dei moderatori. Che fra traduzioni “liberamente interpretate” e Mazzucchi intellettualmente onesti si aprirebbe un flame che poi dovrebbe per forza avere ripercussioni anche su chi, a leggere determinate cazzate, non può starci. Me compreso che dovrei bannarmi da solo dopo 5 minuti. Abbiate fede in noi anime dannate dal fardello dalla moderazione.
    3 likes
  9. Vedi caro uccello, solo gli ignoranti come te possono venire qua a "misurar" buchi sui muri e a fare gli strafottenti senza capire una mazza di aeronautica, tecnologia, perizie e Storia. Poi prendono il pensiero di un cretino che dice che 1+1=11 e pensano di aver ragione solo perchè è stato presidente. Probabilmente quando a scuola insegnavano ad usare il cervello tu eri al bar... Qui ti restano solo le figuracce, anche se quelli come te non arrivano nemmeno a capire di farle... Torna ad ammirare PUC sull'orso, buffo individuo.
    3 likes
  10. Ti approvo sto messaggio solo perché può dare agli altri utenti la misura di quanto una persona può rendersi ridicola. Lo ha detto Donaldone Trumpo, uomo di una raffinatezza intellettuale ben conosciuta, quello di una stabilità mentale invidiabile, un santo ... un apostolo... e i Trumpettari italici fra cui tanti ben noti complottisti, a battere le mani. Trump quello con 37 capi d'accusa sulle spalle e sulla cui vittoria del primo mandato pendono parecchie ombre dei farabutti al Cremlino. Quello che prende in giro i giornalisti affetti da forme di disabilità. Disabilità a mio dire del tutto inferiori a quelle di tanti suoi sostenitori dall'altra parte dell'oceano. Credere a ste cazzate e soprattutto a chi le dice ti qualifica caro Pennuto del Nilo.
    3 likes
  11. Ciò che ha fatto è alto tradimento e ha anche comportato la morte dei compagni. Comunque metodi mafiosi tipici di PUC che servono da monito... Di solito prima se ne parla e poi... ...se Johnson la smette di fare l'ottusangolo...Anche perchè suo malgrado si è attivata la macchina del fango... Dove è stato tirato giù il Su-35? Lontano...
    2 likes
  12. E vediamoli questi numeri... Anche a prenderli con le molle, in sostanza i russi, per catturare una cittadina in rovina, in 4 mesi avrebbero mandato ad ammazzare molti più uomini che in dieci anni di guerra in Afghanistan... Ora, è evidente che qualcosa qui non torni se il nano malefico è ancora in sella. Da un lato in due anni non è ancora venuta a galla una naturale stanchezza per una guerra insensata, ma dall'altro anche lui probabilmente ha imparato la lezione e se da un lato si diceva che non capisce i giovani, dall'altro ha trovato il modo di nascondere sotto il tappeto i morti, evitando che gli ignavi delle grandi città finissero nell'inferno ucraino, condendo il tutto con quintali di propaganda martellante. Le rivoluzioni le fanno i giovani, ma spiace vedere come siano gli anziani ad avere il coraggio di dire come si facciano. Anche qui si capisce come la Russia sia un paese moralmente in rovina....
    2 likes
  13. Il discorso di Biden dopo il voto del Senato... https://www.whitehouse.gov/briefing-room/speeches-remarks/2024/02/13/remarks-by-president-biden-on-senate-passage-of-the-bipartisan-supplemental-agreement/ E' un chiaro messaggio agli oltranzisti trumpiani e a Johnson in particolare (è lui che si oppone al voto della Camera): la Storia sta guardando e un mancato sostegno all'Ucraina non sarà perdonato... Biden, non a caso ci va giù molto pesante con Trump: l'ultima minchiata sparata da questo troglodita della politica (che evidentemente ha dimenticato quando è stata l'unica volta che l'articolo 5 è stato attivato...) in effetti ha creato più di qualche mal di pancia tra i repubblicani che mal tollerano l'individuo. Biden ricorda che i miliardi di aiuti in effetti verrebbero spesi in gran parte negli USA, ben sapendo che i parlamentari sono sensibili a queste argomentazioni e alla lobby delle armi. In merito alla sparata di Trump, ovviamente pompata dai lobotomizzati figli di PUC, è da ricordare che non è certo il presidente a decidere se gli USA devono uscire dalla NATO e non difendere chi "non paga", ma serve una maggioranza di 2/3 al senato. Trump comunque è sufficientemente stupido e pieno di se da pensare ciò che ha detto, ma ben sapendo che anche solo dirlo serve ad arrivare alla pancia del suo elettorato, l'unica cosa che gli frega...Giochino rischioso il suo, perchè estremizzare lo scontro e fomentare i trogloditi che assaltano i parlamenti, allontana i moderati senza i quali le elezioni non si vincono... Il problema dei repubblicani è che Trump sembra l'unico cavallo su cui puntare...Il che è veramente triste se aggiungiamo che manco da parte democratica ci sia altro che un'ottantenne. In questo contenso la palla passa alla Camera... Stirpe da Franz Forti. C'è anche Provinciali che (da 10 anni in Ucraina) ci offre il punto di vista della popolazione: si capisce quanto PUC abbia sbagliato tutto... Dopo 1h e 16m si parla anche della sostituzione di Zaluzhny con Sirsky: non così scontato che il primo abbia fatto il nome del secondo... Sul finale Provinciali parla della disinformazione russa e dei relativi orsetti del cuore italiani...
    2 likes
  14. In Olanda moralisti fuori di testa : https://www.fanpage.it/esteri/tribunale-olandese-ordina-allo-stato-lo-stop-allinvio-di-parti-di-caccia-f-35-a-israele/
    2 likes
  15. E' sta roba qua... https://www.baesystems.com/en/product/anaar57-common-missile-warning-system-cmws
    2 likes
  16. https://www.lastampa.it/esteri/2024/02/08/news/la_prefazione-choc_dellex_capo_di_stato_maggiore_russo_baluevskij_lartiglieria_nato_e_superiore_i_carri_armati_russi_ber-14054313/
    2 likes
  17. Qui bisogna dire due cose. La prima è che come detto giorni fa era saltato il tentativo di accordo che metteva assieme aiuti all'Ucraina, a Israele e politiche migratorie. Gli ultimi due punti sono quelli che interessano di più a Trump e ai trumpiani. Scorporando cose che discutibilmente messe assieme, si deve ricominciare da capo e i provvedimenti passano a pezzi, il che non vuol dire che gli USA si stiano sfilando, ma solo che stiamo assistendo ai poco edificanti effetti dello scontro istituzionale dovuto al fatto che i Repubblicani hanno una risicata maggioranza alla Camera (con relativo ricatto dei trumpiani) e i Democratici al Senato. La seconda è che Biden è di nuovo avanti nei sondaggi (per quel che valgono...). Trump e la sua cricca di fedelissimi responsabile dell'attuale stallo al Congresso, stanno facendo ciò che hanno sempre fatto: estremizzare lo scontro, perché a novembre si vota per rinnovare anche tutta la Camera e 1/3 Senato, come succede ogni 2 anni, ma finora non è che i repubblicani in generale fossero contrari ad aiutare Kiev. Come si era capito nei giorni scorsi dopo il fallimento dell'accordo complessivo iniziale, ci vorrà insomma altro tempo per decidere, anche se sulla pelle degli ucraini...
    2 likes
  18. Non avevo visto il tuo messaggio... Se ti riferisci al mio link, sparare 50000 colpi di artiglieria al giorno invece di 5000 lo vedo poco credibile per un intero anno e magari è più da surge, che da regime prolungato e lo vedo poco proponibile in Ucraina dove manco ci sono tutti 'sti cannoni per farlo. Passando oltre, sicuramente lo scenario più credibile (o meno incredibile) da fronteggiare non è lo scontro frontale, ma si basa sul tentativo di frantumare la NATO per “un pezzo di Lapponia”…Però per decenni (e a maggior ragione ora) la NATO ha ipotizzato scenari di questo tipo e questo ci dice due cose: 1) Se lo si ipotizza non vuol dire che accadrà, ma solo che si prepara la deterrenza per non farlo accadere. 2) Se nonostante ciò accadesse, si sa già cosa fare, in modo pressoché automatico. Bene, considerata la mobilitazione per l’Ucraina (certamente criticabile per tempi e modi, ma comunque massiccia), eviterei di sottovalutare il fatto che soprattutto da parte della Russia sarebbe un bel rischio giochicchiare con l’Articolo 5. Personalmente credo che nemmeno un ottusangolo come Trump potrebbe evitare di essere travolto se si mettesse di traverso di fronte a un paese NATO invaso…fermo restando che come detto non spetta a lui decidere se uscire dalla NATO. Ora, creare un clima di incertezza è proprio ciò che vuole PUC e il fatto che noi ne parliamo è da un lato indice di libertà di pensiero, mentre dall’altro è ciò su cui fa leva il farabutto russo. La guerra ibrida è anche questo e ne fanno parte anche gli imbecilli che si iscrivono nei forum spammando solo ed esclusivamente ciò che alimenta la narrativa del "tutto va male in Occidente e noi siamo fighi bravi e belli". Quando però la propaganda russa dice una cosa, stai sicuro che la verità è molto più vicina al suo esatto contrario…Ne abbiamo esempi quotidiani…I russi si rendono ridicoli anche così. Vuol dire che non siano pericolosi? Affatto! E se credi che qui qualcuno abbia voluto far passare questo messaggio, hai capito male: gli stupidi sono gli individui più pericolosi... http://utenti.quipo.it/base5/scienze/grafstupid.htm Tutto le balle elargite da quel regime criminale, non tolgono però che la Russia sia un paese che si sta rovinando sotto la guida di un dittatore sanguinario, che ammazza o manda in galera chiunque lo ostacoli, ma che si guarda bene dal fermare il libero pensiero in Occidente, soprattutto quando può alzare il volume di quello critico nei confronti dei suoi avversari. Ecco, vedi, tu sei l'esempio lampante di ciò che la propaganda russa vuol produrre: paura.
    2 likes
  19. @Berkut Per adesso, nel mentre i maga fanno i cretini, sono proprio gli europei a sostenere lo sforzo ukriano. Tra le altre cose, sono tutte iniziative che non danno frutti il giorno dopo la firma... Alla faccia di chi ciancia di sganciamenti ed abbandoni. @Ale9 Era palesemente un fake. Anche il nostro pennuto speciale ci è cascato... Con tutte le ali, postando ben due messaggi in merito, poi vigliaccamente editati, come se non si sapesse già fosse un personaggio "poco credibile", vero @UccelloSacroEgizio??? Ah già, adesso non puoi neanche più postare le veline del Cremlino o di soloni come Gaiani da farci approvare... Che disdetta!!! Comunque, dobbiamo esserne tutti contenti, adesso avrà più tempo per floodare lo stagno delle bufale, animali stupendi, a mio modesto parere. A proposito, come da antica tradizione, i russi avanzano al contrario, in quel della periferia meridionale di Avdiivka, vicino al famigeratissimo ristorante Tsarskaya Okhota... Ops? https://twitter.com/EjShahid/status/1750536069752266873 https://t.me/NeoficialniyBeZsonoV/32711
    2 likes
  20. In particolare con la Seconda, con l'idiota di turno che si prende un pezzo per volta dei suoi vicini: prima la Georgia, poi la Crimea, poi pezzi di Donbas e ora ha deciso l'intera Ucraina, e dopo certamente vorrà altro. L'unica cosa che questa volta forse è stata diversa è che per l'Ucraina, almeno inizialmente, c'è stata una qualche risposta, anche se ora pare essere sempre meno convinta. E questo solo per parlare dell'Europa. A proposito di Europa, questa cosa mi fa pensare che probabilmente l'Ungheria abbandonerà il suo demenziale vendo sui 50 miliardi per l'Ucraina, anche a fronte delle velate minacce di fuoco e furia da parte dell'UE nel caso di un altro veto. Se così dovesse essere, sarebbe una bella boccata d'aria, ma sarebbe altrettanto fondamentale che si sbloccasse qualcosa pure negli USA.
    2 likes
  21. @vorthex specialmente l’ultimo. Dovessimo mai approvarlo altro che flame. Partono i forconi. Per tutti gli altri lettori vi basti sapere solo “Mazzucco e la sua grande onestà intellettuale”. Parole che non potrebbero stare non nella stessa frase ma nemmeno nella stessa galassia. Se avete fede in qualcuno o qualcosa, fosse anche la teoria delle stringhe, affidategli le vostre preghiere per noi, anime dannate dal fardello della moderazione.
    2 likes
  22. Io cari ragazzi un po' vi invidio, perchè il caro pennuto del nilo ha i messaggi sotto moderazione e non vedete quello che scrive. Io invece sono costretto a leggerlo . Ma "giustamente" certi personaggi e le loro sparate possono far presa solo su un certo tipo di individui, nonostante sia ormai tutto pubblico, ci siano stati tanti ricorsi al FOIA ecc. Quello che mi fa veramente schifo è pensare quanto si debba essere malati di potere e mentalmente instabili per usare la morte di 3000 persone per fare campagna elettorale. Bisognerebbe riflettere!
    2 likes
  23. E finiscila di cercare di strumentalizzare gli Ucraini e di scrivere "purtroppo" sulle loro scelte, e sofferenze, anzi sciacquati la bocca e la tastiera prima di cercare di imitare Orsetto Orsini sostenendo che siano vittime di un complotto USA. Guarda caso tutti i Paesi ex CCCP hanno fatto di tutto per allontanarsi dal loro precedente giogo perché erano consapevoli che a rischio erano le loro libertà fondamentali. Vai a interloquire con qualsiasi Ucraino medio, anche russofono come Zelensky Ti risponderanno COMPATTI lo stesso "fu*k off Russian warship" passato alla storia. Se come da parte mia e di altri c'è indignazione per la situazione è perché ricordiamo l'appeasement di Neville Chamberlain sull'invasione della Cecoslovacchia, simile agli eventi e ai fini odierni di PUC, e abbiamo ammirazione per W. Churchill, che invece si interessava proficuamente di Storia Contemporanea. "Giovanotto, noi non possiamo perdere perché io conosco la Storia" - memorabile, altro che i tuoi "precedenti storici". Prego i moderatori di non unire questo messaggio al precedente, una volta tanto, per maggiore chiarezza e per sputtanare al meglio questo nuovo fenomeno.
    2 likes
  24. la realtà la conosciamo ed i fatti citati non sono altro che leggende male assortite.
    2 likes
  25. Un "orsetto del cuore" diceva che la Russia ha cominciato questa guerra combattendo con una mano legata dietro la schiena. E' l'esatto contrario: se la NATO - ma anche solo USA e GB, applicando gli accordi di Budapest che ne facevano entrambi garanti dell'integrità del territorio ucraino - avesse messo direttamente e massivamente in campo esercito e aviazione, non ci sarebbe stata partita. La flotta russa del mar Nero sarebbe stata subito cancellata a suon di cruise e non avrebbe potuto limitare in alcun modo il traffico commerciale ucraino, che peraltro è comunque ripreso liberamente. L'aviazione russa non avrebbe potuto svolgere alcuna campagna missilistica pseudostrategica o di supporto tattico, perché gli F-35 e i B-2 avrebbero direttamente fatto a pezzi gli aeroporti russi. Il sistema C4I russo, già traballante di per sé, sarebbe stato sottoposto a uno stress tale da determinare conseguenze disastrose per la conduzione delle operazioni. Se una guerra viene condotta con questa modalità, con droni e trincee ci fai la birra, e non penso che questo sia wishful thinking. E teniamo conto che in tal caso ANCHE l'Europa avrebbe rimodulato la sua economia secondo necessità, attuando con la rapidità del caso (cosa non fatta sinora) tutte le strategie necessarie per sostenere lo sforzo bellico. Cone giustamente faceva presente l'avv. Catania poc'anzi citato, anche lasciando gli USA da parte, il confronto PIL to PIL Europa-Russia non si può nemmeno proporre. Alla fine sì, è verissimo che ogni conflitto fa storia a sé, ma la storia di questo conflitto non la ritengo replicabile in uno scenario "Russia vs Occidente", poiché in quel caso avremmo visto in campo tutto ciò di cui gli ucraini non dispongono e - soprattutto - non vi sarebbero state le remore politiche che hanno determinato da parte occidentale quell'atteggiamento assolutamente "morbido" nei confronti della Russia motivato dal timore del salto nel buio conseguente a una eventuale caduta (magari da qualche finestra) del caro zio Vladimir e alle inquietudini su cosa ciò avrebbe comportato. Ma in uno scenario di confronto diretto, ovviamente, queste remore non esistono e si va "a la guerre comme a la guerre".
    1 like
  26. Stupida Europeetta , arrogante e velleitaria : https://www.startmag.it/mondo/sentenza-paesi-bassi-esportazione-israele-f-35/
    1 like
  27. Probabilmente meno di ciò che avrebbero voluto. La principale, se non unica ragione della caduta di Avdiivka è stata la carenza di munizioni di artiglieria e per estensione degli MRLS oltre che pare proprio di munizioni antiaeree che hanno consentito una superiorità aerea locale. Per i ritardi si ringrazia quel deficiente di Johnson che va dietro a quell’altro squilibrato di Trump. Nonostante ciò la vittoria di Pirro è servita al nano malefico su un vassoio ricolmo di cadaveri russi… https://xxtomcooperxx.substack.com/p/ukraine-war-18-february-2024-after?fbclid=IwAR2Zb6Hy3Mdu-9cvpoA456dW9k15RMX9tROYdjHBWE3Hd8lORo7OW59tsq4 A margine... Eccoli qua i T-55 a Robotyne... che hanno partecipato all'ennesimo attacco russo fallito
    1 like
  28. Per favore non accostiamo questi 2 personaggi assieme, malgrado Navalny sia politicamente anche criticabile, è l'opposto di Prigozhin. Per il resto, avevo cercato di capire se la morte di Navalny fosse avvenuta prima o dopo che il capogruppo repubblicano alla Camera USA aveva mandato tale ramo del congresso USA in vacanza per rimandare ogni voto sugli aiuti all'Ucraina ulteriormente. Poi mi è venuta la nausea quando ho realizzato che la morte è avvenuta dopo. Ero sicuro che la decisione di mandare tutti i deputati a casa da parte di Mylord serenissimo, infallibile, illuminato e celeste Mike Johnson, avrebbe potuto sterilizzare la pubblica opinione USA e i repubblicani non allineati al sabotaggio voluto da Trump, anche se fosse successa la peggiore porcata possibile. La peggiore porcata è stata attuata. Il ramo della Camera del congresso USA è in vacanza. Mi rimane l'orrenda sensazione che in USA qualcuno abbia avvallato, almeno passivamente, questo omicidio e nei prossimi giorni potranno avvenire ulteriori porcate in russia, Ucraina o nel resto nel mondo senza che sia possibile muovere un dito.
    1 like
  29. @maxiss Non è forse, è sicuro. Ovviamente, RID, per non far mai dimenticare la profonda crisi in cui si trova, ci arriva circa un mese dopo altri organi di informazione, come ISW, il quale ha anche varato un capitolo apposito nel suo articolo giornaliero su questa area di crisi e di cui avevo anche postato il focus, proprio su questo argomento.
    1 like
  30. Non sarei tanto sicuro che Avdiivka sia strategicamente irrilevante. Vero è che la sua conquista rappresenterebbe al momento un fatto di carattere essenzialmente propagandistico (quindi politico), ma esistono due elementi non irrilevanti: il primo è il fatto che è una zona fortificata poco distante da Donetsk, posizione sicuramente fastidiosa per i russi, e il secondo è il fatto che alle sue spalle l'orografia del territorio è pianeggiante quindi poco adatta a definire una nuova linea difensiva fortificata, il che vuol dire che l'esercito ucraino si troverebbe a dover scegliere se ripiegare di molto (che strategicamente ci sta ma politicamente molto meno) oppure fare densità con le proprie truppe in campo aperto, cioè in un territorio molto esposto agli attacchi russi perché virtualmente privo di ripari naturali (foreste ecc.).
    1 like
  31. La situazione ad Avdiivka si fa sempre più critica. Analisi di Cantatore (di ieri) https://m.facebook.com/story.php/?id=526168381&story_fbid=10160938938463382 5 mesi di massacri in cerca di una babdierina...Mah
    1 like
  32. Dovrebbe trattarsi di un paio di MRLS più che di un deposito di munizioni. Comunque ai russi restano i cocci... Vista la portata e il tipo di arma le GLSDB tendono a compensare in parte le lacune dell'aviazione ucraina. Visto il divario di munizionamento in queste ultime settimane dovuto all'accoppiata di cretini Trump-Johnson (quest'ultimo si sta dimostrando un cinico senza vergogna...) è ancor più importante colpire nelle retrovie i depositi e la logistica russi e farlo one shot one kill. Intelligence e precisione sono l'unica cosa con cui contrastare i numeri.
    1 like
  33. Intanto, altro regalo di San Valentino confermato il primo uso delle GLSDB. Interessante che il video abbia il vecchio l'araldo della 4a Brigata Corazzata e non quello di brigata d'artiglieria a cui, in genere, sono assegnati MLRS/HIMARS. https://t.me/pilotblog/9898?single È spuntata fuori anche la quarta versione del 2S22 Bohdana.
    1 like
  34. Anche qui c'è qualcosa ... ... militarymatters.online ... https://militarymatters.online/forgotten-aircraft/the-jaguar-m-when-the-big-cat-went-to-sea/ ...
    1 like
  35. Qui puoi trovare la storia di questa sfortunata variante https://www.key.aero/article/when-sepecat-jaguar-went-sea Da un lato emenge la straordinaria facilità con cui un tempo si facevano progetti/modifiche e si accettava anche un certo grado di empiricità nell'adottare le soluzioni, dall'altro lato certe problematiche capitavano fra capo e collo e potevano contribuire a far naufragare un progetto, complici anche certi opinabili punti di vista (meglio taroccare un Etendard perchè tutto francese piuttosto che mettere sulle portaerei un aereo mezzo britannico).
    1 like
  36. Ma sei serio o cosa? Trinity è due mesi dopo la capitolazione della Germania, crederai mica che completi una nuke in due mesi!
    1 like
  37. Secondo SpaceX Starlink è disattivo in russia e nei territori occupati. Non si direbbe.
    1 like
  38. Credo che Zaluznhy si sia sempre posto il problema di limitare le perdite e avrebbe preferito ad esempio non difendere ad oltranza Bakhmut, mentre nella controffensiva si è dimostrato prudente. Nessuno di noi era nel gabinetto di guerra, ma Zelensky voleva probabilmente dei migliori risultati sul terreno. Come comandante delle forze di terra Syrsky si è distinto per la difesa di Kiev e Bakhmut e nella controffensiva di Karkiv, infliggendo perdite devastanti ai russi, ma subendone anche di pesanti. Forse la rottura finale è avvenuta in merito a cosa fare ad Avdiivka. Militarmente ormai priva di significato è evidente che politicamente è una bandierina che PUC vuole mettere prima delle elezioni farsa in Russia e che Zelensky non vuole fargli mettere. Al di là di questo è vero che il nemico si adatta e cambiare strategia non è necessariamente un male a priori. Vedremo... È appunto solo un primo round. D'altra parte si era detto che un eventuale scorporo dei provvedimenti avrebbe quanto meno comportato tempi lunghi. Inconcepibile perdere tempo così a fronte di una situazione che non lo concede.
    1 like
  39. https://m.facebook.com/story.php/?id=526168381&story_fbid=10160929624168382&locale2=it_IT Primo round al Senato. Israele e Ucraina senza immigrazione, cioè senza una parte indigesta più ai democratici (per le concessioni) che ai repubblicani (sempre più ridicoli a star dietro a quel mentecatto di Trump).
    1 like
  40. Situazione molto difficile ad Avdiivka Questo è il Bradley di cui si parla.. Come sappiamo la contraerea russa funziona benissimo e abbatte tutto...
    1 like
  41. Più che altro non è chiaro che voglia farsene degli S-400. Insomma la guerra in Ucraina ha ampiamente dimostrato che i patriot sono efficaci ed affidabili, a che serve comprare hardware non standard per la NATO? E' solo che Erdogan, come dice nsauro, è una persona che ama l'ambiguità e il doppiogiochismo; chissà se sul lungo periodo sarà un bene per la Turchia. Io di certo nel programma F 35 non lo riammetterei mai.
    1 like
  42. In teoria i russi non dovrebbero avere accesso. In pratica di Walter Biot ne è pieno il mondo. In realtà non è così controversa la questione, in fondo i greci nel ‘97 hanno comprato gli S-300 PMU-1, versione export venuta fuori agli inizi degli anni ‘90 quindi relativamente nuova. Il punto è che i russi devono essersene pentiti abbastanza dal momento che sono stati usati dagli israeliani per addestrarsi a come fregarli. E infatti sulla Siria gli israeliani fanno abbastanza quello che gli pare nonostante siano stati ingaggiati dagli S300 in almeno 1 occasione documentata. Comunque.. chiuso OT.
    1 like
  43. Ai paesi europei premevano tante cose, come il piccolo dettaglio che forzare la mano ci avrebbe come minimo messi in mutande col gas, il petrolio e annessi stravizi cui nessuno vuol rinunciare. Non è un rubinetto che chiudi facilmente. Col senno di poi è tutto più facile, ma in 6 mesi non combini niente a meno che tu non voglia a scatenare la Terza Guerra Mondiale: si è proceduto e si procede progressivamente in modo che ogni passo non costituisca un casus belli, vedasi la manfrina sui carri, sui missili, sugli F-16 e tante altre cose. I russi hanno sempre sbraitato, ma a scherzare col fuoco non rischian solo loro... Si poteva far di più? Si, ne sono convinto, fermo restando il popolo bue ignorante e qualunquista a cui i politici rispondono e di cui sono un riflesso (chi è senza peccato scagli la prima pietra), ma anche i russi avrebbero potuto e invece, marci e corrotti fino al midollo, han rimediato batoste dagli ucraini, che, con tutto il rispetto per quanto di straordinario han fatto, partivano con le pezze al sedere e li si è dovuti trasformare in un'armata da conflitto simmetrico. Entrambi usano più o meno numeri analoghi di droni, ma mentre i russi ne usano di più contro le trincee, gli ucraini fanno una strage di mezzi. Qui una colonna di 14 veicoli viene distrutta. Qui invece artiglieria italiana contro obice semovente russo.
    1 like
  44. Brutte notizie per i russi... https://www.ansa.it/europa/notizie/rubriche/altrenews/2024/02/01/michel-trovato-laccordo-a-27-sui-fondi-allucraina_28f855a3-0849-45c1-b074-888485895c65.html
    1 like
  45. Sarebbe una beffa per i russi. Non ho mai capito perché i turchi sarebbero stati esclusi dal programma f-35 a causa della presenza degli S-400.
    1 like
  46. Si @PJ83 sono d'accordissimo sulla sveglia, ma non è suonata non perché si siano ridicolizzati i russi per un trentennio, ma per questioni commerciali e, soprattutto, energetiche. Anzi, ricordo fin troppo bene i fischi ed i pernacchi che si prendevano i commentatori i quali, all'epoca, osavano mettere in dubbio tale malsano legame.
    1 like
  47. Gli avversari hanno passato gli ultimi 20 anni a piazzare i pezzi al loro posto prima di fare scacco matto. Adesso non sembra più tanto campata per aria una spallata contro l'ue per far crollare tutta l'alleanza occidentale. Continuo a sostenere che deridere i russi, anche qui su questa piccola ma influente piattaforma, non sia stata una mossa saggia. Toh guarda un po', avevo fatto la stessa osservazione mesi fa e ero stato deriso.. Comunque si produce un decimo di quello che servirebbe, cadono le braccia e molto altro..
    1 like
  48. Nuovo premio a nonna Amalia : https://www.liberoquotidiano.it/news/milano/38272905/amalia-ercoli-finzi-mia-missione-convincere-donne-sposare-scienza.html
    1 like
  49. Sisi... adesso torna a venerare il poster di Putin a cavallo dell'orso
    1 like
  50. Ragazzi: Sono casi limite che possono verificarsi non per questo sono l'ordinario. La 73 Easting ci dice che i bradley hanno vinto, più con i tow che col cannone, contro i T-72. Ciò non significa che Paul Hains lo rifarebbe. Ora: possiamo stare qui ad arrovellarci sul come e perché o accettare il fatto che capita, per concomitanza di fattori il più delle volte. Ma se già uno di quei fattori cambia il risultato potrebbe non essere il medesimo. Vogliamo star qui ad analizzare quali siano i fattori guardando immagini non eccelse? Possiamo farlo. Ma è una cosa fine a se stessa e sul quale, coi dati e con i mezzi in nostro possesso, non credo sia possibile dare una risposta certa.
    1 like
This leaderboard is set to Rome/GMT+01:00
×
×
  • Create New...