Jump to content

paperinik

Membri
  • Content Count

    3,066
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by paperinik

  1. Onore e rispetto ai caduti. Riposino in pace.
  2. Il ministro della difesa Brasiliano ha fissato per il prossimo 21 settembre il termine ultimo per la presentazione delle offerte da parte di Dassault (per il Rafale), aggiungendo che anche gli altri 2 contendenti potranno modificare le loro offerte. Anche se in realtà i giochi sono già fatti... Comunque ecco la sua dichiarazione in merito (perdonate la mancanza di traduzione). “Now we have to evaluate the proposals. The commitments that President Sarkozy made will have to be confirmed by Dassault’s offer…. there has been a political decision of the President to expand the strategic all
  3. Il programma F-35 incontra un'altra battuta d'arresto. Il propulsore F135 ha evidenziato alcuni problemi alle palette del fan durante i test a terra di volo supersonico. Alcune di esse (poche) non avrebbero sopportato la fatica e si sarebbero rotte venendo aspirate dal reattore. Il problema è tanto più rilevante alla luce del fatto che lo sviluppo del motore alternativo all'F135, il General Electric/Rolls-Royce F136, è stato stoppato dai recenti tagli alla difesa dell'amministrazione Obama. Secondo la Lockheed Martin però il problema non è di grave entità e ne prevede la risoluzione in te
  4. ma abbi pazienza, secondo te per quale motivo Alenia/AMI invece di piazzare velivoli T1 di seconda mano non si limitano a girare gli esemplari di T2 ancora in consegna?! Sarà forse perchè un T2 ha capacità operative ampiamente superiori ad un T1?! Questo è quanto riportato dal sito ufficiale della Eurofighter Gmbh in una nota del 2007: The Block 5 capabilities can be described as full air-to-air and initial air-to-ground capability with full carefree handling. The aircraft is cleared for the 9g envelope as intended, with additional features such as sensor fusion, the full Direct V
  5. Non che Super64des abbia necessità di essere difeso, ma i virtuosismi in stile San Tommaso mi impongono di intervenire. Il fatto che AMI/Alenia stiano da tempo cercando di piazzare qualche Typhoon T1 (tutti ormai portati allo standard FOC del Blk 5, grazie al retrofit R2) è cosa nota...e la notorietà non è intaccata dal fatto che qualche utente non trovi "un link su internet". Il consorzio Eurofighter Gmbh ha dato mandato ad ognuno dei partner consorziati (BAe, Alenia, EADS, EADS-CASA) di agire nelle aree geografiche di influenza di loro competenza al fine di commercializzare il prodot
  6. Sul fatto che ci siano solo appassionati (immagino tu intenda non addetti al lavoro) è tutto da vedere...fortuntamente ci sono anche esperti, piloti e ingegneri. ...e comunque spesso i "semplici" appassionati (proprio perchè mossi dalla passione e non da obblighi lavorativi) riescono a raccogliere informazioni pari a quelle degli addetti ai lavori. Va beh, questione chiusa...
  7. Riguardo al problema del Typhoon riporto queste risposte date in un'altro noto forum (italianvipers.com) da un addetto del 904° GEA di Grosseto (utente Crew-Chief TYPHOON):
  8. Super64...sicuro di non averla taroccata?! Abbiate pazienza, ma detesto questa cosa di attribuire a questo o quell'analista la qualifica di vangelo (e se non c'è riscontro nel vangelo tutto il resto è da dubitare....) EDIT: Super ho la stessa identica foto...
  9. No, non fraintendiamo....io non parlo di piloti che parlano delle caratteristiche di entrambi gli aerei (a tal riguardo sono ormai diversi i piloti della RAF che hanno ottenuto la qualifica di Combat Readiness sull'F-22 e che poi destinati al Typhoon). Io parlo di un pilota che alluda ad un "incontro" (più o meno formale) in volo fra i due velivoli...
  10. Basta che trovi qualche foto dell'EF-2000 in mostra statica alla Giornata Azzurra del 2008 (o 2007, non ricordo)....sotto le ali aveva un paio di catini per raccogliere il fluido che filtrava dalle guarnizioni!
  11. Dom...è lo stesso. I piloti chiaccherano, alludono, millantano e ogni tanto sbruffoneggiano. Io ancora non ho letto un articolo (che sia uno) di un pilota di F-22 che fa riferimento all'EF-2000 o viceversa. A parte una discussioncina (molto lontana dall'essere qualificabile come "seria") sull'autorevole forum di F-16.net non c'è uno straccio di articolo, commento autorevole, blog o nota ufficiale che riguardi di un possibile scontro simulato fra i due. Nella suddetta discussione di F-16.net, alla domanda: "qual'è la fonte di questa notizia?", la risposta è stata "rumors di altri
  12. Premette che non ho mai acquistato aerei.....ma certe informazioni non sarebbe molto più semplice (e logico) chiederle direttamente al broker che cura la vendita?!
  13. In realtà non c'è evidenza alcuna che l'EF-2000 si sia misurato con l'F-22....nemmeno in via ufficiosa come molti affermano. Si fatica perfino a trovare occasioni in cui reparti dei due velivoli siano stati rischierati contemporaneamente. Purtroppo sono molto impegnato e non posso permettermi di fare ricerche in tal senso, ma già in passato era stata trattata la questione e a parte un temporaneo rischieramento dei Typhoon RAF in USA non c'è stata altra possibilità di incontro fra i due velivoli (a mia memoria). I piloti non si lasciano andare a dichiarazioni, ma fin troppo spesso f
  14. Forse non sono stato chiaro....quando ho detto che la dogana non è evitabile intendevo dire che nei voli all'estero (pur in ambito UE) occorre attarrare in un aeroporto dove sia presente sia l'autorità doganale locale sia quella aeroportuale. Di preciso non so bene se essa possa essere avvertita in anticipo in modo da farsi trovare nell'aviosuperficie prescelta....ma dubito. Un esempio parallelo a cui immagino sia lecito rifarsi è offerto dal mondo della nautica: quando si arriva nelle acque territoriali di un altro paese occorre espletare innanzitutto le formalità doganali e per fare ciò o
  15. Acquistare un aereo pone problemi leggermente diversi dal comprare una bella macchina. Tasse aeroportuali (non quelle che gravano sui biglietti delle compagnie aeree, ma quelle che gli aeroporti chiedono per l'atteraggio, il decollo e la sosta), costi di manutenzione e altri oneri fiscali (tasse di proprietà, certificati, etc...). Non mi addentro su certe questioni poichè se si decide di acquistare un velivolo è evidente che si può far fronte a tutte esse. Ma è bene tenerle a mente... Un aereo prima di decollare deve presentare un piano di volo, se l'aereo è un velivolo Jet avrà esige
  16. Signori... Cerchiamo di essere concreti e sinceri. Il successo di un aereo non dipende da quali tecnologie esso implementa o da quali potenzialità esso ha, il successo di un aereo (così come qualsiasi altro prodotto) è dato esclusivamente dall'affermazione sul mercato. In questo senso si può tranquillamente annoverare l'AMX nella categoria dei bidoni...fra progettazione, sviluppo, esemplari ordinati e ammodernamenti c'è costato un patrimonio e di certo non abbiamo dotato l'Aeronautica Militare di un velivolo superlativo (come ad esempio si può dire dell'F-22 riguardo all'USAF). Ed il f
  17. Si potrebbe definire il "giallo" del Rafale... Effettivamente la dichiarazione del Presidente Lula riguardo alla vittoria del Rafale è stata smentita dal Ministro della Difesa. Tuttavia, lo stesso Ministro ha contemporaneamente riaffermato quell'intenzione (forte) di stringere una partnership strategica con la Francia già espressa dal Presidente....quindi se 1+1 fa 2, pur smentendo ha implicitamente confermato che il Rafale è il candidato vincitore. L'Ambasciata americana in Brasile ha rilasciato una nota ufficiale in cui si afferma categoricamente che nessuna decisione formale e def
  18. Ogni scelta comporta sul piatto della bilancia effetti positivi ed effetti negativi. Il problema dell'AMI è che alcune scelte coraggiose come l'AMX, dove i benefici per il know-how nazionale assorbivano (in parte) gli aspetti negativi finanziari, sono state compiute contemporaneamente ad altre scelte esclusivamente negative. Il risultato complessivo di queste scelte è quindi fortemente criticabile. Certamente è saggio valutare ogni scelta singolarmente, ma non possiamo dimenticare il quadro complessivo. Una nazione fa benissimo a incentivare la propria industria aeronautica, perchè la d
  19. Certamente i limiti della macchina sono implicitamente decisivi ai fini del display che si vuole mettere in mostra. Tuttavia ho difficoltà a pensare che da metà anni '80 ad oggi non si sia potuto ideare nuove figure, che pur rispettando i limiti dell'Mb-339 -così come sfruttandone le enormi qualità- possano essere ugualmente emozionanti rispetto a quelle del Red Arrows... Il fatto è che io temo che la PAN sia troppo beata di se stessa, dei suoi trofei, dei suoi riconoscimenti e dei suoi record. Penso che per i comandanti della PAN l'ipotesi di modificare il programma è percepita quasi co
  20. Non mi fraintendere Eurofighter, se leggi bene il mio commento (l'unico in questa discussione), in nessuna parte si sostiene la bontà di quella scelta....anzi, difficilmente troverai qui dentro qualcuno più critico del sottoscritto rispetto alla scelte dissennate e scellerate che vennero fatte allora: l'F-104ASA, i Tornado IDS, l'AMX (la meno folle!)..... Curiosamente tutte quelle scelte sono state fatte ponendo sempre un rifiuto netto verso l'F-16, rifiuto che di volta in volta veniva motivato in modo differente.....salvo poi ricorrere ad essi, quando avevamo l'acqua alla gola, prendendoci
  21. !? Ma hai letto quello che ha scritto Flaggy!? Se una nazione vuoi far progredire la propria industria aeronautica nazionale la scelta più coraggiosa che può fare è costruirsi in casa un aereo. Quando si costruisce un aereo (qualunque) la speranza è sempre quella di costruire un buon prodotto che poi abbia mercato. L'Amx (col senno di poi) non ha avuto quel successo sperato sul mercato, ma ha comunque permesso di acquisire un know-how che ha consentito il successivo sviluppo di altri aerei che hanno avuto maggiore gradimento sul mercato.
  22. Caro Gianvito, il punto è proprio questo: un aereo Stealth non farà mai avvicinare il suo opponente a meno di 20 miglia nautiche! Nel frattempo avrà già attuato tutte le manovre per mettersi in condizione di tiro e fare fuoco.
  23. Permettetemi un parere... L'invio in Afghanistan degli AMX in sostituzione dei Tornado non sarà dettato unicamente dalla ragioni (qui già perfettamente esposte) attinenti al profilo operativo che l'aereo sarà chiamato a svolgere in concreto nel teatro di guerra. Vi sono anche ragioni programmatiche relative all'estensione del ciclo di vita del Tornado. L'Amx oltre ad essere un aereo più economico e spendibile in azione rispetto al fratello maggiore Tornado, è il velivolo dell'AMI più prossimo al pensionamento....anzi al prepensionamento, ovvero alla dismissione prima che sia raggiunta
  24. Ahi ahi ahi, Gianvito....proprio tu che hai come simbolo il lanciere del 2° Stormo, a cui appartiene il 313° Gruppo Addestramento Acrobatico! Il problema Gianvito è che le Frecce Tricolori in Italia sono mitizzate. Una doverosa premessa. Ho ammirato per la prima volta la Pattuglia Acrobatica Nazionale quando avevo circa 8/9 anni e negli oltre 20 anni successivi ho assistito alla loro esibizione almeno una quindicina di volte. Le ho osservate da ogni prospettiva: dal palco autorità, dalla spiaggia, dal prato bordo pista, al fondo pista...perfino da una barca ormeggiata ai limiti del c
  25. Giustissima precisazione: avevo maldestramente dimenticato che il Gripen serve anche la Corona Britannica oltre la Corona Svedese... (tant'è che mantiene le insegne svedesi).
×
×
  • Create New...