Jump to content

Flaggy

Membri
  • Content Count

    5,087
  • Joined

  • Days Won

    671

Flaggy last won the day on September 21

Flaggy had the most liked content!

Community Reputation

1,938 Eccellente

About Flaggy

  • Rank
    TOP GUN

Profile Information

  • Sesso
    Maschio

Recent Profile Visitors

5,870 profile views
  1. Analisi un po’ (troppo?) spietata del velivolo. https://theaviationgeekclub.com/did-you-know-the-su-57-felon-has-the-same-rcs-of-a-clean-f-a-18-super-hornet-and-1000-times-bigger-than-that-of-the-f-35/ Sicuramente, quando in occidente si critica l’F-35 per i suoi difetti, si tede a vedere l’erba del vicino più bella di quanto non sia. Il Su-57 però deve affrontare carenze di finanziamento e nello sviluppo che qualche traccia per forza devono aver lasciato. Non so quanto sia giusto paragonare la sua RCS con quella di un Super Hornet in configurazione pulita, ma di sicuro sappiamo da anni che il velivolo russo non adotta soluzioni particolarmente spinte, né per quanto riguarda la configurazione generale, né per quanto riguarda i dettagli. Oltre ai mezzi, gli americani hanno esperienza di stealthness e sanno dove lavorare e come lavorare per otterere il risulatato voluto anche partendo dall'Hornet di prima generazione, che stealth non lo è mai stato. Col Su-57 i russi partivano da un foglio bianco (sempre ammesso che si possa ritenere questo l'approccio usato per un velivolo che tradisce l'esperienza precedente del Su-27), ma in questi anni si sono visti pod e armamenti esterni, mentre la sua caratteristica distintiva (le stive) non è stata d’altra parte quella più pubblicizzata, segno che il potenziale di superiorità rispetto all'F-18E dal punto di vista della RCS in configurazione armata non è manco sfruttato.
  2. Bel colpo di Leonardo in Austria. https://www.portaledifesa.it/index~phppag,3_id,3789.html
  3. Comunque quello del taglio agli F-35B britannici è uno scenario ancora tutt'altro che definito. Trattandosi di programmi a medio/lungo termine, comunque tenderei a non dare eccessivo peso al covid in queste scelte come fa insideover. https://www.portaledifesa.it/index~phppag,3_id,3788.html
  4. La fonte mi pare sia questa... https://it.insideover.com/guerra/il-regno-unito-potrebbe-decidere-di-acquistare-solo-la-meta-dei-previsti-f-35b.html Cioè, per anni l'F-35 è stato considerato un bombardiere e ora è il velivolo multiruolo per antonomasia, tanto che il Tempest va ribaltato come un calzino per fargli fare l'aria-suolo? Sinceramente mi risulta che il Tempest non sia un bombardiere solo nella misura in cui l’F-35 non sia un caccia, anzi, grazie ai motori a ciclo variabile, si presta con maggior flessibilità a un utilizzo polivalente. I Britannici, come gli italiani devono sostituire il Typhoon, ma mi risulta che sia la RAF che l’AMI ne utilizzino in maniera maggiore o minore le capacità multiruolo e non parliamo della Svezia in cui il Gripen è una specie di jolly. Non solo non vedo quindi perché qualcuno dei partner dovrebbe opporsi a realizzare un velivolo multiruolo, ma non capisco da dove salti fuori che il Tempest sia una piattaforma bisognosa di modifiche di progetto per fare altro, visto e considerato che sia questo che il FCAS, nascono come componente principale di un sistema aereo complesso in cui far confluire un po’ di tutto, compresi loyal wingman e gli armamenti (anche aria-suolo) che sta sviluppando MBDA e fin dalla presentazione del mockup questo è stato pubblicizzato. In sostanza la modifica di progetto sarebbe non farlo multiruolo, piuttosto che il contrario…
  5. Un dimostratore che ha dimostrato che non s'ha da fare...
  6. La guerra...dei rendering è iniziata. Mi sa tanto che quando lo vedremo capiremo fino a che punto ci avranno preso in giro.
  7. Considerato con cosa negli USA vorrebbero sostituire l'MQ-9 Reaper, gli europei farebbero meglio a ripartire si...ma da zero. Il drone, così come viene presentato nelle anticipazioni, mi sa che nasce vecchio...
  8. Sono bellissimi questi pilot report. Consentono di entrare nell'abitacolo e apprezzare pregi e difetti di macchine eccezionali.
  9. A parte che gli F-35 abitualmente volano con gli amplificatori della traccia radar montati (se ne sono visti di Israeliani addirittura in volo in missioni operative sopra la Siria) e quindi non si capisce cosa effettivamente abbiano visto i radar russi e a parte che di queste questioni ne abbiamo parlato allo sfinimento fornendo anche parecchi link a commento nelle pagine precedenti (facilmente immaginabile visto che ci sono 331 pagine...), ma mi piacerebbe sapere cosa ne pensi tu che continui da giorni a postare ‘sta roba senza riscontri oggettivi (ammesso se ne possano avere) e che spesso è al limite della propaganda...
  10. Guarda, posso anche capire che l’articolo sia di oggi, ma l’approccio Digital Century Series è una cosa di cui abbiamo già parlato e che io, senza tanti giri di parole, ho definito un po’ una supercazzola. Si, tutto bello, progetto un aereo fantastico tutto a computer, lo metto in produzione in lotti piccoli utilizzando tecnologie acquisite e ricomincio da capo con il successivo dopo pochi anni, visto che quello adottato ha pure una cellula “usa e getta”. A parte che le cellule usa e getta, anche se per altri motivi le adoravano in Unione Sovietica e che una delle ultime pensate, quella del Mig-29, non è che sia stata questo gran successo, comunque non stiamo parlando di 4 lamiere messe insieme, ma in ogni caso del cacciabombardiere più avanzato mai concepito nella storia dell’aviazione. Il dubbio che il nuovo approccio possa fare risparmiare tanto tempo, producendo qualcosa di valido senza un mare di difetti, resta. Di sicuro a me non sembra che il riferimento alla serie 100 degli anni cinquanta sia particolarmente felice da questo punto di vista… Progresso rapido si, ma aerei discutibili pure… Se pensano di progettarlo al computer e di metterlo in produzione in quattro e quattr’otto quando oggi sono capaci di incasinarsi l’esistenza a taroccare un 767per farne un‘aerocisterna, beh sono ottimisti. Io non ci riesco finchè non vedo. I computer non prevedono tutto: sono comunque dei cristiani che gli dicono cosa considerare e cosa no e più cose da considerare ci sono e più si sbaglia. E qui di cose ce ne sono parecchie... A computer è tutto bello e oggi con Catia (dietro cui c'è sempre un uomo che disegna i pezzi...) si possono disegnare fino all’ultimo bullone tutti i singoli particolari e dare tutto in pasto ai software di simulazione, ma il lavoro “manuale” di inserire questi dati è comunque enorme, le iterazioni di ogni modifica su altri componenti sono tantissime, i software di simulazione non prevedono tutto perché comunque si basano su modelli ( che come tali sono semplificazioni) e quando si assembla un velivolo stai sicuro che migliaia di cose non andranno come avevi previsto andassero. Ben venga ridurre i tempi biblici di messa a punto di un velivolo, che oggi si completa (se si completa) quando i sistemi cominciano a diventare obsoleti, ma ho il timore che a pensare che sia tutto magnifico quello che ci aspetta e tutto sbagliato quello che si è fatto finora sia un po’ pretenzioso e utopistico. Detto questo, alla fina l’NGAD volente o nolente dovrà fare quello per chi è stato pensato o sarà inutile, quindi mi sa che la cosa più caratterizzante sarà sempre quella e non il modo in cui è stata ottenuta, perché anche l’F-15XE è stato (ri)progettato con metodologie digitali innovative, ma resta un velivolo di quarta generazione pensato cinquant’anni fa e che non fa nulla di esaltante più di quanto potesse fare prima, tanto che i dubbi a spenderci sopra badilate di soldi restano nonostante Boeing ci dica che ha fatto una progettazione supermegafica…la stessa Boeing che oggi è nei guai fino al collo perché gli uomini, non i computer, hanno fatto un casino con il 737 MAX.
  11. E infatti... https://www.portaledifesa.it/index~phppag,3_id,3781.html Intanto gli Australiani hanno voluto la bicicletta (sbagliata) e ora, se gli riesce, pedalano... https://www.portaledifesa.it/index~phppag,3_id,3782.html
  12. "Le non so quante pagine" dedicate alle linee guida del Ricovery Plan in verità sono solo 32...
  13. Guarda che ne stiamo parlando qui da ieri...e siccome la notizia è stata battuta da diverse riviste specializzate direi che "qualcosina" di vero ci sia...
  14. Il report sugli incidenti (nella sostanza anticipato nei mesi scorsi) arriva al Congresso... https://www.repubblica.it/esteri/2020/09/16/news/boeing_737_max_culmine_orribile_errori_rapporto_investigatori-267508963/
  15. Consegnato il primo F110 per gli F-15EX... https://www.flightglobal.com/defence/ge-ships-first-engines-for-f-15ex-fighter/140194.article "GE notes that F110s have powered all the F-15s delivered since 2012, including aircraft for export operators Qatar, Saudi Arabia and Singapore." Si, e a differenza degli F-15 dell'USAF (l'ultimo è del 2001...) tutti motorizzati P&W che ha il monopolio dell'F-35, ma cui spesso va male quando si tratta di proporre l'F100 contro l'F110.
×
×
  • Create New...