Jump to content

Dominus

Membri
  • Content Count

    9,336
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    16

Everything posted by Dominus

  1. Sarà forse che gli stati uniti possono offrire sistemi d'arma migliori e soprattutto subito pronti e sviluppati per un vero conflitto? Non è solo questione di influenza politica, che comunque conta.
  2. Con tutta probabilità non verrà esportato ulteriormente, è un battello che nasce per le esigenze della marina tedesca, come gli u206, successivamente "mediterraneizzato" un pò visti gli accordi con l'italia, ma per l'esportazione il successore dei 209, il 214, ha senz'altro una marcia in più (e sul mercato sta andando molto bene). Massimo qualche paese baltico come la polonia potrebbe interessarsi in futuro, oppure una versione ad hoc per la norvegia quando dovrà sostituire gli ula
  3. Chiacchere da bar, detto così non vuol dire niente
  4. Concordo, per quanto faccia schifo assad è preferibile all'alternativa, un pò come gheddafi. Sopratutto esercito e difesa aerea siriana non sono come quella libera e Israele non credo gradirebbe un casino simile ai suoi confini.
  5. Pura demagogia, consiglierei a certa gente di andare a vedere qual'è il peso sul PIL della funzione difesa, che è uno dei pochi compiti di cui lo stato non si può esimere.
  6. Ulteriore conferma che qualcosa di strano stia avvenendo
  7. Zerohedge è una gran fonte, però lo spostamento potrebbe essere intepretato anche come paura per la recente crisi siriana.
  8. Basta andare sul personale, tutti quanti, o piovono tacche
  9. Dipende dalla forza del segnale. Poi, come hanno detto, più che prendere il controllo è molto più probabile che l'abbiano jammato (sempre che non si tratti di un semplice incidente, daltronde la tecnologia dei velivoli unmanned è tutto fuorchè matura).
  10. L'articolo non mi sembra assolutamente il massimo dal punto di vista tecnico, ma daltronde da un quotidiano generalista non mi aspetto nulla di meglio.
  11. Gli americani dichiarano di aver perso il controllo di un drone nell'afghanistan occidentale e ufficialmente non sanno dove sia finito. Non si sa se sia un Sentinel, certo se si son fatti fregare il non plus ultra della tecnologia unmanned è un brutto colpo. Riguardo all'apparecchiatura russa mi sembra solo un' ipotesi senza basi, quel che è certo, però, è che dagli iraniani puoi aspettarti di tutto, specie sul fronte non convenzionale.
  12. Un valore compreso tra 0 e -1
  13. Mi sembra un pò inutile andare ad investire su un missile antinave vecchio e limitato quando con l'F-35 potremo integrare il NSM, un vero gioiellino fatto da chi di armi ASuW se ne intende alla grande.
  14. In realtà io temo molto più la minaccia convenzionale unita alla contestuale impunità data dal nucleare. Riguardo alla manfrina qui c'è molto di più che in Iraq uno perchè gli impianti nucleari ci sono, così come c'è la volontà di procedere con un programma di arricchimento nazionale che non ha alcun senso e su cui non sono disposti a cedere (c'era persino la proposta russa di installare le centrifughe sul loro territorio con personale e materiale iraniani prontamente rifiutata), inoltre c'è il serio impegno di Israele che sta combattendo una guerra clandestina contro installazioni e perso
  15. No, le bombe di aviano hanno come vettori aerei americane, le bombe di ghedi sono lì per essere utilizzate dai tornado del sesto stormo.
  16. Ma in realtà all'Iran frega poco di Israele, il riarmo è principalmente nei confronti del blocco sunnita che fa capo ai Sauditi.
  17. L'ammiraglio è il nuovo ministro della difesa. Comunque si veda l'arrivo di un governo tecnico almeno avremo un professionista in un ruolo chiave in un momento in cui il paese è chiamato a fare sacrifici.
  18. Decisamente qualcosa di orchestrato, gli israeliani stanno mettendo in campo tutte le loro armi di lobbing per provare a fermare l'Iran. E ad obama un conflitto in campagna elettorale potrebbe anche convenire, basta che riescano a mantenerlo limitato.
  19. Con gli attuali chiari di luna speriamo che i 339 durino a lungo, poi ovviamente il master è il sostituto ideale. Solo ci sono, imho, altre priorità.
  20. Con un RPG non dai fuoco ad un bel niente.
  21. nessun errore tecnico: un martin baker funziona ad altezza zero e da fermo, se non si è aperto il paracadute ne deve rispondere il costruttore o il manutentore.
  22. Di sicuro reggono fino al 7.62 NATO, non credo abbia senso andare oltre a meno che non compaiano rapinatori armati con le .50. Daltronde non è perforandoli con le armi da fuoco che vengono rapinati.
  23. Le atomiche pakistane sono rivolte all'india, che ha una solida deterrenza, non ha bisogno della nostra alleanza e non sta sulle più grandi riserve petrolifere mondiali. Le atomiche iraniane sarebbero rivolte verso gli alleati occidentali del golfo, che potrebbero innescare una corsa agli armamenti senza precedenti in un' area ricca di soldi e di risorse naturali. Io personalmente preferisco evitare la proliferazione degli armamenti, nucleari e non, perchè una corsa agli armamenti speculare in una zona così piccola, così ricca e con tali conflitti sia territoriali che etnico/religiosi
×
×
  • Create New...