Digital Combat Simulator: Black Shark


Digital-Combat-Simulator: Black Shark logo



Digital Combat Simulator: Black Shark (abbreviato come DCS: Black Shark), è un simulatore di volo per PC che permette di pilotare con un livello di realismo mai raggiunto fino ad ora in nessun altro simulatore il Ka-50, un elicottero d'attacco al suolo Russo.

Prodotto dalla russa Eagle Dinamics, il gioco è stato rilasciato nel 2008, inizialmente in Russia ed in seguito nel resto del mondo con la versione in lingua inglese. Non esiste una versione tradotta interamente in italiano; da apprezzare tuttavia il lavoro di traduzione della manualistica svolto dal gruppo AMVI che permette anche a chi non mastica bene l'inglese di districarsi nei complessi comandi del Ka-50.

Nato come espansione per Lock On, si è optato in seguito per un prodotto completamente nuovo, con un codice riscritto da zero e basato sul "The Fighter Collection Simulation Engine".

L'obiettivo principale della Eagle Dynamics era quello di innalzare notevolmente il livello di realismo del predecessore "Flaming Cliffs". Obiettivo pienamente raggiunto, grazie ad un modello di volo più complesso, un'accurata riproduzione della strumentazione, del sistema avionico e degli armamenti. Molta attenzione è stata posta anche riguardo all'intelligenza artificiale sia dei velivoli che dei mezzi terrestri. Non mancano un completo editor di missioni e la possibilità di avviare una campagna single player che si adatta in base al raggiungimento o meno degli obiettivi prefissati. E' possibile, come già in Lock On, giocare in multiplayer.

Anche sotto l'aspetto grafico ci sono stati importanti miglioramenti: un maggiore numero di poligoni, texture più dettagliate, un territorio che riproduce fedelmente l'area del Caucaso (notevolmente incrementata rispetto a quella presente in Flaming Cliffs) sono solo alcune delle numerose migliorie.

Il progetto della serie Digital Combat Simulator prevede il rilascio ad intervalli di circa 9 mesi di moduli aggiuntivi ed indipendenti riguardanti nuovi aerei o elicotteri pilotabili, tutti con un livello di realismo almeno pari a quello del Ka-50. Attualmente si sta lavorando ad una espansione sull'A-10C Warthog, ormai quasi pronta per l'uscita, in alternativa al modulo sull'AH-64 Apache che verrà proposto più in là. In futuro possibili altri modelli potranno essere Su-27, F-15C, Mi-24V, F-16C, MiG-29A.

Come detto, DCS è un progetto a parte rispetto a Flaming Cliffs e non va dunque a sostituirlo: verrà garantito pieno supporto per entrambi i simulatori. Per quest'ultimo in particolare è previsto nei primi mesi del 2010 un importante aggiornamento (Flaming Cliffs 2.0) che apporterà differenti migliorie: il teatro operativo sarà lo stesso di Black Shark, verranno migliorati i sistemi d'arma, i sensori, l'intelligenza artificiale, gli oggetti 3D, e l'editor per creare nuove missioni. Sarà possibile inoltre giocare in multiplayer con i possessori di Black Shark. L'aggiornamento non sarà gratuito, ma il prezzo rimane comunuqe contenuto: 14,99 USD (poco più di 10€ al cambio attuale).

Se siete amanti della simulazione di elicotteri - data anche la mancanza di valide alternative - questo è quello che fa per voi!

Requisiti minimi

Windows XP, Vista, 7;
CPU P4 2 GHz;
RAM 2 GB;
Video 256 MB RAM, compatibile con DirectX9;
5 GB spazio su HHD;

Si ringrazia Hornet Fun per la collaborazione.


^Top