Jump to content
Sign in to follow this  
Magno

B-3

Recommended Posts

Ho trovato questo articolo su GlobalSecurity che riguarda appunto il futuro bombardiere americano.

 

Ci sono notizie nuove o interessanti oppure sono cose che conoscevate già?... io ho dato una letturina veloce e già che è scritto in inglese ho capito poco :pianto: , soprattutto le specifiche mi sono poco chiare.

 

 

 

 

Altre discussioni sul B-3

 

B-1R

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono anni che quell'articolo è la, per il B3 si parla di tempi mooooolto lunghi. E' probabile che faccia prima l'Agenzia Spaziale Italiana a cantierare l'Enterprise :hmm:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque, ne avevamo già parlato B1R

 

Non considero doppio post perchè la ricerca sul forum era molto complessa. Anzi, adesso con un titolo di discussione dedicato, sarà più semplice.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Visto le date di dismissione dei B52, il B-3 sembra ancora più che fantascienza; raffigurazioni pittoriche del presunto B3 mi ricordano quando circolavano, a fine anni 80, quelle sul programma ATX che portò a YF23 e F22: quindi presumibilmente nulla avranno a che fare con la realtà... Però magari gli Skunk Works sono già all'opera e al posto dell'Aurora ci sforneranno il B3, boh?!? <_<

Poi, in questo momento, serve davvero un B-3?

Edited by lender

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stamattina stavo sfogliando una vecchio fascicolo di un enciclopedia e ho letto che il B2 ha fatto il primo volo nel 1989; lo stato dell'arte nel campo dei bombardieri ha ormai qualcosa come 18 anni!!!!! Sembra incredibile, a questo punto mi risulta difficile pensare che non ci sia ancora qualcosa in progetto!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche a me sembra strano... ;-)

 

Infatti succede sempre così, quando si discute di come dovrà essere il prossimo aereo, c'è gia qualcosa che bolle in pentola da un pezzo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse per la mancanza di Internet, l'F117 è magicamente spuntato fuori in occasione della prima guerra del golfo

 

L'FB22 di cui si parla nell'articolo linkato altre fonti lo davano già per scartato.

 

I programmi aereonautici USAF/USN potrebbero ricevere nuova linfa (denari) se il gigante russo si sveglierà dal torpore in cui si trova

 

 

Possibile poi che l'SR-71 non sia stato sostituito da qualcosa ma solo da satelliti? Lasciamo perdere che andiamo OT

Share this post


Link to post
Share on other sites

bisogna prima di tutto chiedersi a cosa serva un nuovo bombardiere: mi spiego, senza un nemico come la Russia del periodo della guerra fredda la realizzazione di bombardieri non ha una priorità così assoluta. Oggi tendiamo a vedere guerre che non sono più del tipo "bombarda a tappeto il tuo nemico": per l'uso che se ne fa oggi penso che missili lanciati da terra, da nave o da aereo siano più che sufficienti a sfondare le difese e ad aprire la strada alle forze di superficie, non essendo più necessario radere al suolo intere città. Non voglio con questo sminuire l'uso dei bombardieri ma penso che il loro uso, sulla scena attuale, sia limitato tanto da non destare eccessivi interessi per lo sviluppo di nuovi prototipi. L'idea di un nuovo bombardiere sarà sicuramente portata avanti (e stanno facendo di tutto per nascondercelo :okok: , come è ovvio che sia), ma credo che per l'uso che l'USAF ne fa penso che al momento bastino i B2, gli F117 e gli aerei da attacco al suolo!

Forse per la mancanza di Internet, l'F117 è magicamente spuntato fuori in occasione della prima guerra del golfo

inutile dire che per ovviare a questo i loro 007 diffonderanno ogni sorta di informazione in merito a prototipi fasulli (ricordate la storiella dell'Aurora? :lol: )

Share this post


Link to post
Share on other sites
bisogna prima di tutto chiedersi a cosa serva un nuovo bombardiere: mi spiego, senza un nemico come la Russia del periodo della guerra fredda la realizzazione di bombardieri non ha una priorità così assoluta. ..

 

 

I rapporti con la Russia non sono dei più esaltanti e anche la Cina ha sempre più velleità di superpotenza; almeno in termini di ricerca e sviluppo, non penso che gli USA possano permettersi di stare fermi e vivere di rendita, per scoprire tra una decina di anni che devono rincorrere il tempo perso. Poi, di B-2 ce ne sono solo 21, non è una flotta proprio di quelle notevoli.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E poi non è detto che tra qulache anno non si ritorni ai bombardamenti a tappeto. Meglio essere previdenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Forse per la mancanza di Internet, l'F117 è magicamente spuntato fuori in occasione della prima guerra del golfo

 

Non tanto "magicamente" in realtà. La ricerca sulle tecnologie stealth era nota da tempo. Negli anni '60 e'70 erano stati speimentati un certo numero di tecniche costruttive e materiali radar assorbenti (RAM) su vari velivoli ed applicati operativamente sui Lockheed A-12/SR-71 oltre che su un certo numero di "drone" Firebee (BQM 34 e segg.) e Firefly (Model 147A) costruiti dalla Teledyne Ryan ed utilizzati come ricognitori tattici "unmanned" in Vietnam (in particolare nel 1972 nel corso dell' operazione Linebaker, sulla Cina e in altri teatri operativi dell'estremo oriente e del sud-est asiatico) che adottavano RAM piuttosto efficaci e poco pesanti.

 

Ma l'idea di costruire un velivolo realmente "invisibile" era in studio alla Lockheed, alla Northrop e alla McDonnel Douglas fin dai primi anni '60, infatti quando il Darpa nel '74 varò il Project Harvey che aveva come scopo quello della ralizzazione di un velivolo che avesse come unica difesa la propria invisibilità le tre industrie avevano già i progetti pronti per la presentazione.

 

Fino a questo punto tutta questa materia non era coperta da alcun segreto, quindi di dominio pubblico. Fu dalla fase succesiva, cioè dall'inizio del Progetto Have Blue - che portò all'assegnazione della commessa per la costruzione di due prototipi XST (Experimental Survivable Testbed) - che il Pentagono coprì immediatamente tutte le attività inerenti agli stealth facendoli diventare un "black program".

Da quel momento fina al 10 novembre 1988, quando in una conferenza stampa al Pentagono venne mostrato per la prima volta l'aspetto di un velivolo completamente "stealth" quale era l'F-117 nessuno era stato in grado di vedere più nulla in merito.

 

In ogni caso non è esatto dire che (quote) :"l'F117 è magicamente spuntato fuori in occasione della prima guerra del golfo.", cioè a partire dal 16 gennaio 1991... per il fatto che il Nighthawk aveva avuto il battesimo del fuoco 19 dicembre del 1989 quando sei F-117 avevano lanciato bombe laser su obiettivi militari a Panama, nell'ambito dell'operazione “Just Case” intesa a spodestare e catturare il dittatore Noriega, quindi assai prima della campagna "Desert Storm".

Share this post


Link to post
Share on other sites
non erano normalissime mk-84... le quale tra le altre cose non centrarono manco il bersaglio?

 

Mah! Mi pareva di ricordare che per l'attacco a Panama avessero usato un paio di GBU-27 che per altro avevano fallito il bersaglio. In ogni caso questo particolare nell'economia della mia risposta non sposta granchè... :rolleyes:

Edited by Captor

Share this post


Link to post
Share on other sites
il Nighthawk aveva avuto il battesimo del fuoco 19 dicembre del 1989 quando sei F-117 avevano lanciato bombe laser su obiettivi militari a Panama, nell'ambito dell'operazione “Just Case” intesa a spodestare e catturare il dittatore Noriega, quindi assai prima della campagna "Desert Storm".

 

 

Just Cause (Giusta Causa), non Just Case (Caso, oppure Valigetta, Giusta), perfino uno che parla un inglese di mmmm.... come me conosce la differenza.

 

 

EDIT: gli F-117 erano DUE, non sei.

Edited by Valerio Viaggi

Share this post


Link to post
Share on other sites

non voglio essere menagramo, ma gli USA tecnicamente sono quasi in bancarotta se si volesse vedere "severamente" il bilancio feederale, e se non vogliono- e non vogliono- fare la fine dell'URSS devono ridimensionare le spese, almeno per un pò.

Visto che nel Congresso ci sono persone anche giovani che vogliono un futuro, certi progetti "faraonici" devono essere accantonati per un pò;o ridimensionati come entità di spesa, secondo me la politica delle "sforbiciate" al bilancio federale è, purtroppo, una necessità

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non me ne vogliano gli amic i repubblicani, ma loro gridano , però il loro bilancio è una voragine (motivata dalla sicurezza, ovvio, però sempre voragine è). Secondo me ora gli USA dovrebbero cercare di arrivare al pareggio fra entrate e uscite e cercare di togliersi il debito più che possono, poi potanno mafari fare anche qualche investimento

Ecco un dato ufficiale

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Washington, 28 lug - Il deficit di bilancio federale negli Usa per l'anno fiscale 2009 (che inizia il primo ottobre 2008) sara' di circa 490 miliardi di dollari. Lo hanno annunciato fonti governative, confermando l'impatto negativo sulle finanze statali del rallentamento economico.

é tanto, è inutile, qualche taglio purtroppo deve esserci, oppuee si aumentano le tasse magari introducendo l'IVA che una tassa che non è poi così spaventosa

Edited by Simone

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non me ne vogliano gli amic i repubblicani, ma loro gridano , però il loro bilancio è una voragine (motivata dalla sicurezza, ovvio, però sempre voragine è). Secondo me ora gli USA dovrebbero cercare di arrivare al pareggio fra entrate e uscite e cercare di togliersi il debito più che possono, poi potanno mafari fare anche qualche investimento

 

 

Hanno un bilancio della difesa di quasi 600 miliardi di dollari più i soldi per le missioni in iraq e afghanistan, credi che non ci siano soldi per investire? :asd:

 

Mica stiamo parlando di una società di calcio, suvvia.

 

Il potenziale militare rimarrà invariato, anche se i programmi verranno ridefiniti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

se non ricordo male il programma del b3 è stato sospeso o cancellato e così non ci sarà nessun nuovo bombardiere americano nel 2018.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Onestamente con quali soldi lo vorrebbero fare il B-3? :blink: E poi non ho capito, cioè il B-2 è già vecchio e/o sorpassato? :scratch:

Come direbbe Giancarlo Kalabrugovic: Stati Uniti D'America, RIPIGLIATI!!!! :asd:

 

Post inutile e senza senso, se vuoi aggiungere qualcosa alla discussione sei il benvenuto, ma se sei qui per postare cavolate è meglio che la smetta subito.

Cominciamo con un +10% al primo giorno, spero che basti.

 

Ok scusate, anche se in fondo non mi sembrava di essere stato ridicolo, ho detto che secondo me il B-3 non è necessario e non ci sono i fondi per svilupparlo vista la situazione economica, poi ho fatto una battuta, scusate.

Edited by Ammiraglio Benson

Share this post


Link to post
Share on other sites

signori ma quando sentite il b-52 rimmara fino al 2040 ,ma ragionate ne rimangono 94 che fra poco diventeranno 78 , di cui 18 serviranno per i pezzi di ricambi e poi se affrontasse un nemico con un minimo di contraerea verrebbe distrutto subito per questo in guerre ad alte intensita lancia missili cruise da migliaia km di distanza se no verrebe distrutto il programma b-3 deve sostituire entro il 2018 il b-52 e il b-1b lancer mentre il b-2 verra sostituito nel 2037 dal programma 2037 bomber chiaro?

 

la grammatica non è opzionale, tacca

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

riapro questa discussione poiche molto probabilmente fra poco inizierà la progettazione di questo stupendo bombardiere.l'articolo che ho letto su un giornale di aeronautica presentava questo aereo con un progetto leggermente diverso appena potrò lo pubblicherò,ma la parte più interessante della notizia riguarda l'avionica,a quanto pare prenderà molta della tecnologia dell'f-35,naturalmente anche se si tratta di un ottimo giornale si potrebbe rivelare una voce non fondata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho letto che con questo nuovo B-3 vorrebbero allungare la durata della permanenza del bombardiere in territorio nemico. Sfuttandone ovviamente le

doti di invisibilità. Potrebbe essere che ne venga fuori un bombardiere UCAV?

 

Ciao Navigator

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...