Jump to content

vorthex

Super Moderatori
  • Posts

    8,311
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    243

vorthex last won the day on May 12

vorthex had the most liked content!

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Località
    Napoli

Recent Profile Visitors

5,695 profile views

vorthex's Achievements

TOP GUN

TOP GUN (11/11)

880

Reputation

  1. è ragionevole... è palese che i russi non hanno le forze per fare quanto scritto. dovrebbero riattuare la "ritirata da Kiev" in un'altra zona del fronte (non so, abbandonando tutta la zona di Izyum?), per ridislocare forze, ancora più malconcie di allora, a sud... e finire per prendere l'ennesima legnata, anche perchè Odessa è bella lontana da Kherson. è da parecchio tempo che l'intervento bielorusso viene considerato "altamente improbabile". evidentemente, la situazione intera al paese non permette di scendere in armi, pena il rovesciamento del dittatore. comunque... dicevamo, la superiorità aerea locale dei russi e/o le bolle A2/AD...
  2. era talmente surreale che pensavo fosse un fake... invece non lo è. ero sicuro di vedere un qualche snorkel (quella paccottoglia cilindrica che tutti i carri sovietici portano attaccata dietro la torretta che, una volta assemblata, diventa un sistema per il guado profondo), invece pare proprio si siano tuffati nel fiume senza manco capire quanto fosse profondo... d'altro canto, ben due ponti a cosa potevano mai servire, no? tuttavia, non ho capito se i carri stavano provando ad avanzare o a ritirarsi, qualcuno ha info in merito? nel secondo caso... magari li hanno affondati per non farli cadere in mano avversaria... come la Marina Imperiale Tedesca a Scapa Flow
  3. @PJ83 il "gioco" in quella parte del fronte sarà questo per un po' di tempo. https://medium.com/@x_TomCooper_x/ukraine-war-14-may-2022-e34028a502db personalmente, mi ricordano tanto gli affannosi tentativi russi di conqusitare aereoporti chiave, vicino alle varie città ukraine, nei primi giorni di guerra. tentativi costosissimi e che non hanno portato mai a niente di concreto... tralasciando che, "dall'aria", mi pare non ne siano riusciti a prendere manco uno.
  4. @PJ83 non ha affatto riportato questo.
  5. la "Realtà della Geografia" ci dice che solo su alcune direttrici, con una lentezza inbarazzante ed a singhiozzo, continuano ad ottenere piccoli avanzamenti, tra una sberla e l'altra... e non ti azzardare neanche a parlare di "avanzamento incrementale", visto che è una tattica che non esiste. nel caso non te ne fossi accorto, magari distratto dallo scrivere questo pippone propagandistico, dall'Oblast di Kharkiv stanno per essere ricacciati in Russia ed il tentativo di accherchiamento di Severodonestk è nuovamente fallito, tralasciando che 20-40.000 ukraini li accherchi, non li metti certo fuori gioco, se riescono ad accherchiare scedendo da Izium (dove sono allegramente bloccati da svariato tempo, anzi, sembra proprio che abbiano abbandonato tale asse di avanzamento), ben ad Ovest di Severodonestk... sempre se la "Realtà della Geografia" non è una opinione. la fonte di questo fantasmagorico successo russo sarebbe? no perchè noi siamo rimasti al lancio, ormai a casaccio, di crusie ed SRBM ed alla fondamentale assenza del potere aereo russo, anche sulla linea del fronte. lo sai perfettamente anche tu, avendolo scritto più volte in passato, che i russi non hanno i numeri per poter dilagare oltre il Donbass, sempre ammesso riescano a chiudere una qualche sacca. il resto è un wishful thinking trumpiano, tacendo che la finestra temporale si sta chiudendo per i russi, non per gli ukraini... che tanto vivono là... senza nessun dato oggettivo su cui appoggiarsi e non sarà certo un articolo a cui non è possibile accedere, senza pagare, a dargli credibilità. ma poi non ho capito, inizi un discorso usando della "Realtà della Geografica" e poi la disconosci, visto che "il famigerato Tom" e l'ISW si basano su quello? magari ti sei accorto che stavi componendo una supercazzola?
  6. un poco di amarcord dalla Guerra Irak-Iran, AS-4 usati contro bersagli a terra, sperando funzionino meglio che all'epoca: qui, il bellissimo articolo di @Gian Vito: http://www.loneflyer.com/2016/08/31/raduga-h-22-burya-as-4-kitchen/ intanto, quel famigerato Tom (si sempre lui, chissà chi è), puntalizzava le sue preoccupazioni circa le restanti teste di ponte sul Siversky Donets. gli Ukraini hanno ovviato, trasformando il tutto in un paesaggio lunare.
  7. il solito pagliaccio... non c'era nessun divieto alle CVN.
  8. almeno adesso abbiamo capito per cosa hanno conservato T-14, T-15 e Kurgantes...
  9. @alexf1fan si, è un Su-35 russo.
  10. circa il Mi-8 disintegrato, Oryx lo da per russo. vedremo se cambierà qualcosa, ma dubito sia ukraino, anche per RF Newslance ciancia che l'elicottero è stato colpito da una FAB-250/500... lanciata da chi? un Su-57? circa gli "aiutini" occidentali/americani: è palese che ci siano, ma non penso si possano spingere alla condivisione di una "soluzione di tiro" su bersagli putiformi e sfuggenti, in quanto non mi risulta che gli ukraini utilizzino data-link NATO. @Athens come la devono prendere... ad un certo punto in Irak sono spuntati anche gli RPG-29... hanno invaso la Rodina o fatto il pignisteo? no. in ogni caso... sui cieli dell'Oblast di Kharkiv: 1 AS-17 ARM e ben 8, dicasi otto, AAM... fortuna che l'aereonautica ukraina era stata spazzata via.
  11. Athens no. negli esempi citati, i sovietici fornivano armi pesanti, aerei, sistemi di difesa aerea e consiglieri, nonchè, almeno in Korea, la quasi totalità dei piloti (tralasciando l'impiego diretto delle forze cinesi, ovviamente equipaggiate dai sovietici che, infatti, si stavano beccando l'atomica). mancò il "grande supporto informativo", ma perchè all'epoca non esisteva e/o non avevano i mezzi per fornirlo. d'altro canto, Korea del Nord e Vietnam del Nord (dove le forze aeree americane circolavano allegramente, soprattutto quando si decise di far sul serio e spianare il paese) erano dei veri e propri proxy sovietici, senza i quali neanche sarebbero esistiti come entità statali. alla luce di ciò, vedere, oggi, la Russia che piange e batte i piedi per gli aiuti occidentali, è davvero una barzelletta.
  12. decisamente no. è una lagna sovietica, perchè prendono continuano a prendere randellate. altrimenti, ragionando in questi termini, su come si può o non si può aiutare l'alleato, la WWIII doveva già scoppiare in Korea o in Vietnam.
  13. hai scambiato la Russia per la Korea del Nord... ma, anche fosse la seconda, è un discorso senza alcun senso.
  14. conoscere la posizione è un vantaggio, ma non basta. il problema, se la cose fosse confermata, è l'incapacità dei sistemi di difesa russi ad intercettare ASM "molto banali", lanciati in numero esiguo... gli ukraini non hanno certo la capacità di effettuare un attacco di saturazione.
  15. @amartya ricordi quando, qualche tempo fa, dicevo di non capire perchè gli utenti, anche "di fede molto diversa", si inalberavano con te? ecco, adesso ho capito... per cortesia piantala di fare questa strisciante propaganda e, soprattutto, se vuoi interagire su di un forum, devi necessariamente parlare con gli altri... non che vieni, fai il pippone, rispondi un poco, poi scompari, torni... e ricominci. questo non è dialogo e non è gradito.
×
×
  • Create New...