Jump to content

Leaderboard

Popular Content

Showing most liked content since 07/29/2020 in all areas

  1. Mentre tu sei vittima di un certo tipo di pensiero malcelato che da del Criminale a una frangia di persone inesistenti, poiché gli “immigrazionisti” non esistono, esiste solo chi è favorevole a non lasciare che la gente perda la vita, diritto inalienabile, in mare. Giacché viene recata quindi un’offesa (Immagrazionista Criminale) a chi ha un pensiero diverso, e che viene mossa da princìpi equiparabili alla xenofobia (diverso sarebbe stato se avessi dato del Criminale agli scafisti che lucrano sulla vita delle persone) per quel che riguarda il forum e lo staff che lo compone, in violazione ai p
    5 likes
  2. Questa del codice da inserire da parte del pilota temo sia una mezza bufala, nel senso che è vero che il pilota deve inserire un codice personale per avviare il velivolo, ma non è che piloti di diverse nazioni, americani inclusi, possono addestrarsi assieme su aerei che operano in modo diverso perchè hanno inserito codici più o meno “inabilitanti”per il software... Tra le tante pecche dell’ALIS si dice infatti ci sia stata anche la mancata accettazione del codice di un pilota che però ha avviato il velivolo usando quello...dell’istruttore. Sai che figata se si fosse trovato un velivolo ch
    4 likes
  3. La prima risposta che si potrebbe dare è che il "fratello" cinese L-15 è offerto sia senza che con postbruciatore (in questo secondo caso come cacciabombardiere leggero) e che quindi la cosa si possa fare anche per l’M-346. A dire il vero però i due velivoli non sono uguali nella configurazione e non lo sono proprio nella zona dei motori, che nel caso dell’L-15 sono convenzionalmente all’estremità posteriore della fusoliera con i piani di coda orizzontali incernierati su degli sponson laterali e gli scarichi praticamente all’altezza del bordo d’uscita dei piani di coda. Q
    4 likes
  4. Il Typhoon è venuto dopo ma, più che beneficiarne per portarsi avanti, ha arrancato prima e dopo col risultato che l’Eagle è da un pezzo che monta radar AESA (abbinato sull’EX a una miriade di aggeggi elettronici e a un cruscotto all’ultimo grido per gestirli al meglio) e può impiegare una discreta panopolia di armamenti, che lo rendono molto efficace anche in virtù del carico bellico e dell’autonomia consentite da un velivolo comunque più grosso dell’EF-2000 (e nell’aria-suolo penso che non ci sia partita). Il Typhoon solo ora (con la commessa Kuwaitiana) comincia ad essere prodotto con
    3 likes
  5. io ci porterei i razzisti no vax fuori dall'Europa. Fanno molti più danni dei migranti, sono una zavorra per lo sviluppo del continente e appartengono ad una cultura incompatibile con la mia.
    3 likes
  6. Per svariati e più volte discussi motivi, il consorzio Eurofighter ha prodotto una tardiva e costosissima risposta ai teen fighter americani e quindi si è perduta la possibilità temporale e di risorse umane ed economiche per realizzare qualcosa di alternativo all'F-35 lasciando le "briciole" (si fa per dire) per partecipare (in parziale sovrapposizione temporale) al progetto americano (il male minore per l'industria e il know how rispetto al non fare niente come han fatto i tedeschi...) e mantenere una prima linea mediamente aggiornata su EF-2000 e F-35 in attesa dello "sforzo" per la generazi
    3 likes
  7. ci spieghi, a parole tue, come diavolo si fa a scegliere la Russia, oggi, da italiano, nel 2021? come si sostanzierebbe questo gioco coloniale sulla povera patria nostra? tralasciamo, per il momento, il "colonia americana no ed il colonia russia si".
    3 likes
  8. Scusa ma mi sfugge, l'utilità? Allestire una linea di volo di sole 2/3 macchine per averne operative quante? A che costi? Cosa ti fa pensare che il Super Tucano possa operare dal Trieste?
    3 likes
  9. Tendenzialmente di ogni velivolo sul viale del tramonto si propone sempre una versione aggiornata come alternativa a qualcosa di nuovo. A volte va bene, altre va male e succede per molteplici fattori. Questo accomuna i due velivoli con l’importante differenza l’F-15 è sempre stato aggiornato nel corso degli anni perchè è rimasto sempre in produzione per l’export e questo ha reso più facile la proposta F-15EX che è estermamente piu valido dell’F-15C dell’USAF, senza rappresentare un balzo nel buio rispetto a quanto recentemente prodotto per i paesi della penisola Arabica. Nel cas
    3 likes
  10. Caso qualcuno non gli abbia ancora visti, qua ci sono tre episodi di "combat approved" sul SU-57. Episodio 1 Episodio 2 Episodio 3 Se non per il contenuto tecnico, almeno per le belle immagini del caccia in volo!
    3 likes
  11. Finora, a guardare nel buco nero (nel vero senso della parola) delle prese d'aria del Su-57 il massimo che si era visto era in questa vecchia foto, dove probabilmente erano inquadrate le palette guida flusso del motore e subito dietro la ventola in bella mostra...Ben poco stealth... Ora qualcosa pare cambiato, perchè arriva un video in cui compare un altro prototipo del Su-57... https://www.1tv.ru/shows/chasovoy/vypuski/glic-100-let-na-krylyah-chasovoy-vypusk-ot-18-10-2020 ...con un fermo immagine della presa d’aria sinistra ricavato intorno al minuto 19… I
    3 likes
  12. Se a qualcuno potesse interessare, quando ci si riferisce al rivestimento di F-22 ed F-35 si parla in realtà di tecnologie diverse per l’ottenimento della stealthness. Ciò che nell’F-35 tendenzialmente è delegato in gran parte ai pannelli esterni in composito, nell’F-22 è ottenuto con molteplici strati al di sopra di questi. Molteplici strati che sono piuttosto delicati e costosi da manutenere tanto che su un terzo della flotta, quella dei velivoli “non combat coded” ci si può imbattere in situazioni del genere… Oggi va un po’ meglio utilizzando tecnologie mutuate dall’F-
    3 likes
  13. Il C non è stato progettato per quello, ma non ritengo che il risultato possa discostarsi molto da quanto c'è in giro in Russia e Cina. Le STOBAR sono aggeggi che è meglio viaggino ben sopra le 50 mila tonnellate (meglio 60-70 mila con più di 300 metri di ponte) quindi almeno il doppio di una STOVL adatta alla variante B. Il problema delle STOBAR però non è decollare, ma decollare con un carico decente generando un accettabile numero di sortite... Perchè è lì che sta il punto. I cinesi lo sanno bene e hanno messo la predisposizione alla catapulta sul J-15T, perchè l'attuale J-15 STOB
    3 likes
  14. In passato in questa discussione avevo segnalato il sito yf-23.net che oggi sembra disattivo, ma che aveva avuto il pregio di fornire parecchie informazioni su questo velivolo e su come sarebbe potuto essere se fosse stato prodotto. Qui propongo un altro articolo in cui mi sono casualmente imbattuto. Descrive il lavoro dell'artista aerospaziale Adam Burch, che con una serie di bellissimi rendering mostra al mondo l'F-23A, se fosse stato realizzato al posto dell’F-22A. Più allungato e snello e dalle linee ancor più pulite dell’YF-23, con prese d’aria diverterless st
    3 likes
  15. Sono stati svelati i piani per la prossima versione del Rafale, la F4. L'ultimo standard del Rafale, conosciuto come standard F3R, è imperniato sul miglioramento del SW per per la gestione dei sensori e dell'armamento: antenna AESA per il radar RBE2; integrazione del missile Meteor; integrazione del pod LDP TALIOS (Targeting Long-­range Identification Optronic System); integrazione delle bombe GBU‑16 e AASM Bk.3. La versione F4 sarà uno spartiacque perché alcuni nuovi velivoli non saranno retrocompatibili con quelli più anziani. Ci sarà una versione F4.1 p
    3 likes
  16. Sinceramente leggendo dell’azzeramento del programma di sostituzione dei vecchi CH-53 tedeschi non ho potuto non pensare a qualche forma di ritorsione per la decisione di togliere mezzi e militari statunitensi dalla Germania. La decisione statunitense, motivata come ritorsione per il fatto che la Germania sia lontana dallo spendere il 2% del PIL per la Difesa, fa però sorridere se si pensa allo squadron di F-16 che si vuole trasferire in Italia, che è ancor più lontana da quel 2% (ma almeno ha la scusante del buco nero del suo debito pubblico…). Magari a Washington non avranno g
    3 likes
  17. Guarda, l’F124 pesa circa mezza tonnellata e l’F125 pesa il 20-25% in più (messo tutto dietro...), quindi il postbruciatore, allungando il motore e aggiungendo parecchia “ferraglia” dietro ne sposta eccome il baricentro. Al limite potrebbe non spostare molto quello dell’intero velivolo, che evidentemente pesa molto di più, ma il problema è che un velivolo ha anche un un’aerodinamica e un fly by wire che devono adeguarsi a una distribuzione diversa dei pesi (dovuta non solo al motore più potente, ma anche alla struttura più robusta e termicamente resistente che deve gestirlo). Di fatto, se
    3 likes
  18. gidielle, la tua mania nel postare ciarpame sovietico inizia a stancare. c'è la possibilità di una evoluzione o continuerai ad ammorbarci fino al tuo ban?
    3 likes
  19. Devo dire che mi ha spiazzato: qualcosa ha già spiccato il volo a quanto pare. https://theaviationist.com/2020/09/15/the-u-s-air-force-has-secretly-built-and-flown-a-full-scale-demonstrator-of-its-next-generation-fighter/
    3 likes
  20. troppo pochi e con questo la finiamo col teatrino. per quanto riguarda la fantapolitica, la si fa nelle discussioni apposite, non in questa. http://www.loneflyer.com/2017/02/11/lf-35-lightning-ii-in-combattimento-parte-terza/
    3 likes
  21. https://www.portaledifesa.it/index~phppag,3_id,3748.html Voce "insistente" in merito all'idea di rimpiazzare anche gli F-15E con i nuovi EX. Ora, non è che se ne possa farene una colpa all’F-35 se sia stato pensato per sostituire tuttofare medio-leggeri come F-16 ed F-18 e non pesi massimi come F-15C ed F-15E, ma il problema è lì. Qui sono manifesti gli errori compiuti decenni fa. Si può discutere sul fatto che fossero errori nelle specifiche, limiti dei nuovi velivoli, miopie nelle politiche di approvvigionamento: fatto sta che si sono spesi miliardi sul programma A
    3 likes
  22. Dando un’occhiata a immagini e video fatte circolare si direbbe un velivolo in cui si è cercato di semplificare al massimo la velatura compensando i piani di coda a due sole superfici con l’ugello orientabile. Me è proprio così? In realtà forse ni perchè si direbbe che le estremità posteriori di fusoliera comprese fra motore e derive siano mobili. Analogalmente all’F-35 si sfrutterebbe cioè quella parte di flusso d’aria molto veloce che contorna il getto del motore, pur senza avere dei veri e propri piani orizzontali come sul velivolo USA che però la complicazione dell'ugello ori
    2 likes
  23. Salve, un mio contributo di qualche tempo fa. Saluti!
    2 likes
  24. Altro successo per le FREMM italiane... Fincantieri, contratto con l’Indonesia per la vendita di 6 FREMM e 2 MAESTRALE ammodernate
    2 likes
  25. Chiediamo gli di pagarci il debito!
    2 likes
  26. Simone era parecchio che non postavo su questo forum. Ogni tanto passo da qui leggiucchiando qualcosa di interessante. Grazie! Mi hai tirato su di morale con una delle affermazioni più brillanti che abbia mai letto in vita mia sull'eventuale presenza degli alieni! Mi hai dato anche la possibilità di salutare i vecchi amici del forum. Ciao a tutti! A questo punto, a parte accusarli di gravi reati a caso (immigrazione clandestina mi sembra troppo banale, suggerisci /suggerite qualcosa di meglio?), perché non tassarli anche a casaccio per qualcosa, sempre in quanto esseri senzienti?
    2 likes
  27. è in uscita questo titolo: https://www.adnkronos.com/ustica-libro-uningiustizia-civile-di-tricarico-e-alegi-smonta-tesi-missile_1mzwrNGlGCLOd0MhrTeJqN?refresh_ce&fbclid=IwAR2YU6kNRHBvtU-YIKjFd7JpJFz36p_6Wid2jXkKLXRQtczlK_zibsgnvd8 non porterà niente di nuovo, ma forse riuscirà a comporre un buon sunto della faccenda.
    2 likes
  28. Se non ricordo male, tutto è cominciato in quanto la "presidenza Janukhovic" godeva di un gradimento popolare sempre minore, anche a causa della corruzione dilagante - cosa che pare accomunare tutti i regimi sostenuti da Mosca, si vede che è un po' il suo marchio di fabbrica- e la eccessiva differenza di benessere fra una minoranza ricchissima e la popolazione comune, poverissima. Sarà anche vero che il rovesciamento di Janukhovic sia stato ben visto, e molto probabilmente appoggiato a parole dai governi di Polonia e Stati Baltici, ma di certo non è stato orchestrato da loro, è stata una inizi
    2 likes
  29. L'F-35 non è che abbia solo la stealthness in più rispetto a F-16 ed F-15, tanto che ci sono foto di F-35 sopra la Siria con gli amplificatori delle traccia radar e nessuna senza. Al momento non è dato sapere se (ed è un se grosso come una casa) e quando abbiano operato senza tali dispositivi, considerata anche la scarsità delle difese antiaeree con cui hanno avuto a che fare. Comunque Israeliani e americani non mi risulta abbiano avuto a che fare con le più sofisticate batterie antiaere russe, che sono a protezione di obiettivi russi, che ci si guarda bene dall'attaccare, ricevendo in ca
    2 likes
  30. Penso che la Cina abbia alcuni tratti in comune con la Germania nazista: a) una antica cultura della quale il popolo e le élite sono orgogliose e che fa loro pensare di essere "superiori" a resto del Mondo b) un regime nominalmente ispirato al progressismo, ma nella realtà autocratico con un apparato repressivo capillare c) una economia comunque florida che contribuisce a mantenere un certo consenso (per chi dissente ci sono i campi di lavoro e rieducazione): d) una forte attenzione verso la scienza - sempre purché sia accondiscendente verso iul regime- la ricerca e l' istruzione, così come la
    2 likes
  31. Questo ciarlare di fantomatici nuovi sostituti economici dell'F-16, che chissà perchè dovrebbero costar meno di ciò che fin da principio era stato concepito per costare poco (si fa per dire...), fa ridere...per non piangere. Se non vogliono "buttare soldi" devono cambiare testa, non progetto...in primis i britannici, che pianificano e comprano mezzi militari alla membro di segugio e poi li rottamano quando manco hannno finito di usarli (fermare a 48 gli acquisti di F-35B sarebbe solo uno dei bizzarri tagli draconiani cui ci hanno abituato e che non so fino a che punto sia attribuibile nel
    2 likes
  32. Francia e Germania continuano a litigare. Le visioni e gli interessi sono molto diversi, ovvero la Germania è orientata verso un approccio industriale mentre la Francia punta verso obiettivi prettamente militari e strategici. Le differenze di visione tra i costruttori continuano a alimentare sospetti e rivalità. Secondo una fonte, le divergenze sono tali che si ipotizza la costruzione di due prototipi anziché uno solo, come supposto in origine. Un parlamentare francese ha affermato che sarebbe stato più facile lavorare con gli inglesi, con i quali - ha detto - condividono la stessa c
    2 likes
  33. Eh, il diavolo si nasconde nei dettagli... Sinceramente erano anni che si parlava di questi serbatoi per gli F-18E/F (cantandone le lodi anche in termini di resistenza) e pensavo che andassero a buon fine e non si rivelassero critici come quelli dell’EF-2000 che, a parte vedere delle antiestetiche predisposizioni su una foto di uno degli ultimi aerei consegnati alla RAF, non mi pare abbiano finora prodotto alcun risultato. Vediamo se li metteranno su quelli che i tedeschi hanno intenzione di prendere al posto degli F-35... Non so se il problema della US Navy sia di tipo strutturale e
    2 likes
  34. La configurazione dell’armamento in stiva del velivolo non è ancora stata chiarita, ma trovo un po’ troppo ottimistico il discorso. Si parla delle mirabolanti gittate del K-37 e di K-77 (comunque ottimali), ma il primo è un bestione che potrebbe con due o magari un solo pezzo riempire ciascuna delle stive ventrali (e già non sarebbe male considerati i bersagli), mentre il secondo per avere simili portate dovrebbe essere il K-77M che proprio piccolo e soprattutto più corto di quello standard non sembrerebbe, tanto che nelle anticipazioni di solito si vedono 3 armi a “medio”raggio in ciascu
    2 likes
  35. sento i lamenti del CIO da qui...
    2 likes
  36. Le FREMM americane, o meglio FFG(X), sono se vogliamo unità secondarie (non dico di seconda linea) volte a una rapida soluzione per un problema di numeri creato anche dal mezzo fiasco delle LCS, che tra i loro non invidiabili risultati annoverano anche l’aver fatto dimenticare agli americani come si costruisce una fregata… Non credo quindi che quanto abbiano in mente gli americani per il dopo Burke e il dopo Ticonderoga contempli l’acquisto di qualcosa pensato all’estero, che possa creare spazi per i DDX italiani, ma se vogliamo solo per l’idea comunque alla base dei DDX italiani, che n
    2 likes
  37. Capisco la smania di The National Interest di pubblicare articoli a raffica, ma le minestre riscaldate anche no… Sentir parlare i piloti di certe limitazioni all’inviluppo di volo, quando sappiamo che i velivoli vengono sfornati con release software che le hanno tolte da un pezzo, mi ha fatto venire un leggerissimo sospetto… In effetti l’articolo in questione in gran parte non è altro che un copia e incolla di questo del luglio 2018. . Tra l’altro già segnalato proprio da me non appena uscito… ma che in realtà faceva sempre riferimento a questo che è addirittura del 2016… "
    2 likes
  38. E' stato dichiarato da più parti che, visto anche l'esiguo numero di F-35B in un dato momento disponibili all'imbarco (che tra addestramento e manutenzioni è come ordine di grandezza la metà di quelli in acquisizione - a malapena sufficienti per una nave) e visto che Nave Trieste ha come scopo prioritario il supporto alle operazioni anfibie con un occhio in particolare all'aspetto elicotteristico, la presenza del trampolino va letta soprattutto in ottica di utilizzo come piattaforma per l'ala fissa a seguito di indisponibilità del Cavour. La stessa cosa che succede oggi col Garibaldi e gli Har
    2 likes
  39. L'F-35 il più costoso programma aeronautico della storia perchè ha riguardato lo sviluppo di 3 versioni in gran numero di esemplari e perchè c’è l’inflazione... Al netto dell’inflazione, a sommare quanto speso per F-16, F-18, AV-8B, A-10, AMX, Tornado e tutto il resto che l’F-35 deve sostituire, vorrei vedere quando si è speso negli ultimi decenni...Temo un tantinello di più... Anche l’F-22 di fatto è costato un tuono, tanto che è stato stroncato dopo poche decine di velivoli (che sono costati ciascuno una mostruosità a causa delle spese non ricorrenti spalmate su pochissimi velivoli).
    2 likes
  40. Questa discussione era ferma al palo da quasi 10 anni e, vista l'assenza di uno straccio di commento, vorrei capire l'utilità di questo copia e incolla che parla al futuro di cose che sarebbero dovute accadere una quindicina d'anni fa (anche se alla fine il Cavour entrò in servizio nel 2009)... Riparlare delle modifiche all'EF-2000 navalizzato (o navalissato ) affrontate più volte anche nei dettagli tecnici (periscopi inclusi...) descritte negli articoli a suo tempo segnalati da vari utenti? Discutere ancora della fregnaccia di trasformare il Cavour in Catobar o Stobar?
    2 likes
  41. Beh, il direttore di RID è stato così sfacciato da proporre di mettere gli F-35B dell’AM sui ponti della MM (e quelli della MM sulle basi avanzate dell’AM), quindi è andato anche oltre il “vogliamoci tutti bbbene” ad Amendola. Se siamo alle lettere aperte degli ammiragli è evidente che l’abbia fatta grossa… In linea di principio, considerato tutto lo spettro di missioni consentito da questo eccezionale velivolo, quanto proposto da Batacchi sarebbe l’ideale per gestire al meglio 30 aerei, una sessantina di piloti e qualche centinaio di manutentori, che di base ricevono lo stesso addestra
    2 likes
  42. Gl aerei resteranno in linea ancora a lungo, quindi tenderei a rispondere di si. Il problema è su quanti (escludiamo a priori i TR1) e quando visto che mancano i finanziamenti sia per l'upgrade dell'EF-2000 che del successore Tempest. Se non altro, a parziale consolazione, dopo due decenni di troppo col 104 è innegabile che il Typhoon sia comunque su un altro pianeta anche senza AESA.
    2 likes
  43. Tornando al T-7 (e scusatemi per l'OT)... è vero che, al momento, è soltanto un dimostratore ... ma ha dietro di sé due nomi importanti dell'industria aerospaziale internazionale. Da un lato Boeing che, bisogna dirlo, non si è particolarmente distinta, in questi ultimi anni, per i grossi "pasticci" che ha combinato col 737 e col KC-46 ... dall'altro Saab che, in fin dei conti, ha sempre realizzato, anche se in numeri relativamente contenuti, velivoli che hanno svolto egregiamente il loro compito. Ed è anche vero che, negli USA, i programmi militari sono soggetti agli umori variabili
    2 likes
  44. Non mi riferivo tanto alla concretezza di quello che comunque è un dimostratore, anzi due, ma alla credibilità del programma in quanto tale. Ai paesi anglosassoni in particolare “piace molto” incasinarsi la vita coi requisiti e poi stroncare i programmi in qualsiasi fase del loro sviluppo. Nel remoto caso avranno comunque il paracadute del T-50, che non è un rendering e nemmeno un dimostratore, ma un velivolo in produzione con LM dietro. A noi invece piace molto piangerci addosso (ricordo articoli sul 346 che era troppo in anticipo sui tempi e senza supporto estero), ma zitti zitti maga
    2 likes
  45. Cosa dicono i piloti militari ucraini dei loro vecchi Su-27 ... ... airspacemag.com ... https://www.airspacemag.com/military-aviation/fighter-jet-fights-both-sides-180975834/ ... ??
    2 likes
  46. A parte che gli F-35 abitualmente volano con gli amplificatori della traccia radar montati (se ne sono visti di Israeliani addirittura in volo in missioni operative sopra la Siria) e quindi non si capisce cosa effettivamente abbiano visto i radar russi e a parte che di queste questioni ne abbiamo parlato allo sfinimento fornendo anche parecchi link a commento nelle pagine precedenti (facilmente immaginabile visto che ci sono 331 pagine...), ma mi piacerebbe sapere cosa ne pensi tu che continui da giorni a postare ‘sta roba senza riscontri oggettivi (ammesso se ne possano avere) e che spesso è
    2 likes
  47. Altre notizie : https://www.startmag.it/innovazione/f-35-cosa-prevede-il-nuovo-contratto-del-pentagono-per-la-faco-di-cameri-leonardo/ " ..... Questa modifica a un predente accordo prevede la fornitura di manodopera, pianificazione degli ordini di modifica ingegneristica, installazione ed attività di supporto del sito per gestire la struttura di modifica, riparazione, revisione e aggiornamento regionale di Cameri per gli F-35 italiani. ... " E non solo quelli italiani , considerano che da noi potrebbero esserci in futuro due gruppi d F-35 americani , ad Aviano, e magari quel
    2 likes
  48. Fesserie anche no. Diciamo che anche i motori, che sono ancor più delicati, possono aspirare un bel po’ di schifezze e saranno dotati di separatori di particelle per evitare di cucinarle e di farle attaccare a qualche componente del core come successe a molti mezzi impiegati per esempio durante Desert Storm. Certamente tutti quei cinematismi restano invece esposti. Non è che sotto un’automobile e nella zona delle sospensioni ci sia 'sta gran pulizia, eppure là sotto si trovano cuscinetti, boccole, ammortizzatori e compagnia cantante. Con le dovute protezioni e guarnizioni lì non succ
    2 likes
  49. https://www.portaledifesa.it/index~phppag,3_id,3732.html Sinceramente questa me l'ero persa. Sapevo che gli Austriaci non fossero soddisfatti dell'EF-2000, non che lo avessero ritirato nel 2017...
    2 likes
This leaderboard is set to Rome/GMT+02:00
×
×
  • Create New...