Jump to content
Guest patrizio13

B-2 spirit

Recommended Posts

Credo che allo stato attuale delle cose la paura possa essere la consegna di un esemplare di B2 alla Russia...

Perdonatemi la battuta ,ma un giretto in russia con i soldi che ti danno per un colpaccio del genere direi che vale la pena visto le belle figliole che ci sono.. :rotfl:

Una sorta di Mig 25 al contrario...

 

Ovviamente è una battuta, visto che la guerra fredda è finita da un pezzo,almeno ufficialmente..

Share this post


Link to post
Share on other sites

più che informatori direi spacciatori

Share this post


Link to post
Share on other sites
So di ufficiali usa che simpatizzano perorganizzazioni "al-limite" che si ispirano al KKK,ed altri che sono membri dichiese cristiane che da noi sarebbero considerate "fondamentaliste". Se voi foste unpresidente coloured e figlio dim usulmani, sareste tranquilli sapendo che due di essi potrebbero equipaggiare unB-2 con tanto di munizioni programmabili a bordo?

Io se fossi quel presidente avrei timore deimieiufficiali,e terrei i B-2 a terra sorvegliati da soldati di fiducia personale,facendone decollare uno-alla-volta solo quando strettamente necessario,

 

 

non x offendere ma........6 così paranoico anche nella vita reale?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest iscandar
più che informatori direi spacciatori

 

 

si dovrebbero cambiarli gli vendono roba andata a male....

 

:rotfl::rotfl::rotfl::rotfl::rotfl::rotfl::rotfl::rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hey,ma perchè parlate al plurale?Io credo realmente che abbiano previsto anche l'eventualità di una defezione di un equipaggio di B2...Scherzate?Con un mezzo così strategico avranno realmente pensato a qualche protocollo/procedura da applicare nel caso si abbia il sospetto che un B2 stia andando dove non deve.

Ovviamente non succederà perchè,come ho detto, la guerra fredda è finita però è sempre una possibilità da considerare e da cui premunirsi sempre.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ehi Takumi ,stiamo parlando della stessa forza aerea ,io parlo di quella coi piloti pù addestrati del mondo ? :rotfl::rotfl:

 

in ogni caso L' USAF non lascia nulla al caso ,ma penso che addirittura un rilevatore?

 

magari se si perdono :rotfl:

 

ovviamente scherzo, ma tornando a noi ,sapete se fanno qualcosa con il B2 (tipo air show) ,se vado in America ci voglio andare al momento giusto.

 

non ho trovato niente ,ma avete sentito parlare se un B2 sia mai stato rivelato oltre lo spazio aereo USA senza autorizzazione? come succedeva ai bear qualche tempo fa....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda, non vollei deluderti, ma queste cose accadono solo nei film.

 

Se anche, ipotizziamo pure l'impossibile, un B2 'scappasse' in Cina, perchè il 'Governo Cinese' (mi veniva la Spectre, ma era troppo) ha promesso ai piloti un miliardo di dollari cash in cambio, credi davvero che la cosa finirebbe cosi'? O non partirebbero gli altri 18 per combinare un casino?

 

siamo seri, su...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bhè ma questo se sai dove è andato a finire...Ma il B2 non è più o meno furtivo?Con un'autonomia intercontinentale è anche difficile tracciare le possibili soluzioni su dove possa essere atterrato (a parte usare i satelliti).Per questo dicevo che saranno stati implementati dei protocolli /delle procedure per minimizzare il rischio di un possibile caso di defezione (caso che poi ,per quanto riguarda le forze armate occidentali, non mi sembra mai essere avvenuto...Sbaglio?).

Ammetto che è uno scenario da fantapolitica ,ma tu con un oggetto tanto prezioso non prenderesti tutte le possibili precauzioni anche da casi irrealistici?

Share this post


Link to post
Share on other sites

apparte il caso un po surrealistico, che non viene attuato non solo perchè i piloti fanno i test psicoattitudinali :rotfl: ma anche perchè i soldi si deve avere la possibilità di goderseli.... e il buon senso impedisce alla gente di fare cazzate madornali... poi non è che i militari non fanno o non hanno mai fatto c.....e eh.... sono uomini come tutti, quindi sfatiamo questa cosa che i militari sono dei supereroi.... come sto leggendo spesso nel forum.... io sono stato un ufficiale in marina e ne ho visto di cotte e di crude.... ho visto eroi e ho visto la feccia... come in ogni parte del mondo e in ogni ambiente, conclusa questa piccola parentesi, il b2 per quanto furtivo può essere rivelato dai loro "possessori"...

e comunque bel film nome in codice broken arrow....

Edited by Hurricane

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bhè ma questo se sai dove è andato a finire...Ma il B2 non è più o meno furtivo?Con un'autonomia intercontinentale è anche difficile tracciare le possibili soluzioni su dove possa essere atterrato (a parte usare i satelliti).Per questo dicevo che saranno stati implementati dei protocolli /delle procedure per minimizzare il rischio di un possibile caso di defezione (caso che poi ,per quanto riguarda le forze armate occidentali, non mi sembra mai essere avvenuto...Sbaglio?).

Ammetto che è uno scenario da fantapolitica ,ma tu con un oggetto tanto prezioso non prenderesti tutte le possibili precauzioni anche da casi irrealistici?

 

 

Defezioni negl'anni della guerra fredda c'è ne sono state tante, assieme a tonnellate di progetti, e in tempi più recenti rammento che nella prima guerra del golfo un soldato Statunitense si era fatto esplodere in una tenda piena d'ufficiali.

 

Detto questo non posso escludere con certezza l'ipotesi di Simone ma la ritengo solo poco probabile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Unac osa a cui non avevo pensato è che sul B-2....sono indue,che presumibilmente si"sorvegliano" a vicenda, e sono portato a credere che la CIA e l'FBI abbiano degli "informatori" fra ilpersonale tcnico che allertino gli agenti nel caso in cui ravvisino movimenti strani.

Share this post


Link to post
Share on other sites

il b2 secondo me è il bombardiere migliore

 

mi spieghi il senso di questi due messeggi? cosa aggiungono ad una discussione di 10pagine? non dico di postare i dati segreti sulla RCS del B-2... ma almeno cerca di capire lo spirito della discussione, come è anche espressamente scritto sul regolamento! ;)

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qualche pagina indietro...

 

http://www.aereimilitari.org/forum/index.p...st&p=239900

 

Le manovre intorno all'asse di imbardata, vista l'assenza dei timoni verticali, vengono realizzate con aerofreni a spacco alle estremità alari.

Aprendoli in modo differenziale si aumenta la resistenza di una semiala e si ottiene un momento imbardante.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma come sarebbe avvenuta una missione di un B2 durante un eventuale guerra con l'unione sovietica? penetrazione colpendo bersagli pre acquisiti o una crociera all'interno dello soazio aereo avversario aspettando che i satelliti localizzassero siti nascosti o vagoni ferroviari degli SS24 o camio degli SS25?

Share this post


Link to post
Share on other sites

salve a tutti volevo darvi alcune dritte sull'architettura e i problemi relativi alla cunfigurazione tuttala dato che vi sto preparando la tesi ritengo di essere abbastanza documentato. Sul B-2 come su tutte le altre ali volanti che giunsero allo stadio operativo... si perchè il B-2 non è la prima ala volante ad aver volato con successo, la prima lo ha fatto nel lontano 1933.... i problemi fondamentali sono la stabilità longitudinale, e il controllo direzionale. la stabilità longitudinale è necessaria affinchè l'aereo sia pilotabile, un aereo si dice stabile longitudinalmente quando in fase di stallo risponde con un momento picchiante che ti butta giu' il muso per riprenderne il controllo. quando questa manca si ha l'effetto contrario cioè in fase di stallo l'aereo risponde con un momento cabrante che fa alzare il muso fino ad ottenere una rotazione a destra o a sinistra e una vite piatta, ricordate l'F-104??. la stabilità longitudinale si ottiene con la coda che contribuisce all'equilibrio con un momento complessivo deportante. Nel B-2 la mstabilità longitudinale si ottiene per mezzo dei calcolatori elettronici che in ogni istante correggono le variazioni sui tre assi dato che il B-2 è intrisecamente instabile, prova ne è che quello che si è schiantato in decollo, mi pare, ha avuto un malfuzionamento del controllo di stabilità . Il secondo che è il controllo direzionale si ottiene con diverse modalità che furono adottate dai vari costruttori per ovviare all'assenza del timone verticale, nel B-2 quando non è necessaria l'invisibilltà vi sono i timoni direzionali a spacco come qualcuno vi ha già detto, qualora sia prevista la missione stealth il controllo di rotta avviene con il differenziare la spinta dei motori questo perchè qualsiasi deflessione delle superfici mobili varia la traccia RCS piu' precisamente la ingrandisce come già si sapeva nel 1941 con il progetto del tuttala tedesco. In Germania questi due problemi furono risolti in maniera differente la stabilità longitudinale venne ottenuta svergolando l'ala sia geometricamente che aerodinamicamente avendo inoltre i profili d'estremità deportanti e creando un effetto diedro totale, che nei veivoli convenzionali e dovuto alla diferenza tra le ali e i piani di coda. questa particolarità permise anche di avere un momento di imbardata cmplessivo che faceva virare il tuttala nella direzione voluta. I profili d'estremità deportanti discendono dallo studio della distribuzione di portanza a campana che permetteva di avere gli alettoni che nella configurazione tuttala si definiscono elevoni in una zona neutra. Infatti in un veivolo convenzionale volendo virare a sinistra con gli alettoni si ottiene invece l'effetto contrario che viene appunto contrastato e superato dal timone verticale e questo perchè le estremiotà sono portanti nel tuttala tedesco invece erano deportanti cosicchè l'imbardata era nella direzione voluta oltre a ciò vi erano i cosidetti timoni a resistenza che funzionavano con lo stesso principio del B-2 cioè creando resistenza sulla semiala verso cui si voleva ruotare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' tornato in servizio lo "Spirit of Pennsylvania", l'ultimo bombardiere B-2 ad aver subito una revisione completa di tutti i sistemi meccanici ed elettrici, partendo dalla cellula in composito fino alla verniciatura finale. L'aereo è stato riconsegnato da Northrop Grumman al 509° stormo dell'aeronautica USA di stanza alla base aerea Whiteman, sede della flotta B-2, in condizioni "come nuovo", dopo 13 mesi di lavori di manutenzione e ripristino dei materiali, e relative prove di volo. E' il primo B-2 a portare l'insegna dello Global Strike Command, ente costituito lo scorso anno per la gestione e il comando unificato di tutte le piattaforme e gli assetti collegati all'arsenale nucleare della US Air Force."Lo Spirit of Pennsylvania è l'ultimo B-2 a completare un ampio processo di revisione denominato Programmed Depot Maintenance (PDM), che eseguiamo a Palmdale su tutti i B-2 ogni sette anni," ha affermato Dave Mazur, Direttore del programma B-2 alla Northrop Grumman. "Abbiamo restituito questo assetto nazionale alla sua forma ottimale per soddisfare le esigenze strategiche del paese." Ad oggi ogni B-2 ha completato almeno un ciclo PDM.

 

Il B-2 resta l'unico bombardiere a lunga autonomia ed elevata capacità di carico in grado di penetrare in profondità nelle difese aeree avversarie per colpire bersagli altamente paganti. Può volare senza rifornimento per 11.000 km e proseguire fino a 18.500 km con un solo rifornimento. Il Ministero della Difesa americano intende puntare su questo assetto ancora a lungo e per lo scopo ha programmato numerosi interventi di aggiornamento a 360 gradi.

La flotta attuale si compone di 20 aerei, 19 operativi ed uno impiegato come piattaforma di prova per validare aggiornamenti di armi e software. Nel 2008 un B-2 è andato perso in seguito ad un incidente in fase di decollo causato da un errore di calcolo dei sistemi di controllo di volo, una perdita calcolata in 1,4 miliardi di dollari.

 

Fonte: DifesaNews

Una revisione che dura 13 mesi, va fatta ogni 7 anni ed i B-2 operativi sono solo 19...

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' un traguardo enorme, rispondere con precisione e puntualità alle esigenze di manutenzione di quel bestione è un'avventura industriale.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

la teclonogia stealth è una tecnologia avanzatissima ma anche molto complicata dove un piccolo errore diventa grande, se scrivi su google immagini bombardiere stealth vedrai più immagini del bomber e certe si vede che sono più antiche e certe più moderne guarda..

http://www.aerospaceweb.org/aircraft/bomber/f117/f117_08.jpg

http://blogs.discovery.com/photos/uncategorized/2008/04/03/stealth_600.jpg

si vede benissimo che l'aereo è stato modificato brillantemente spero di esserti stato chiaro :lol:

buona giornata a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Domanda:

Leggo sulla scheda che per il B-2 è previsto anche un profilo di missione con penetrazione a bassa quota. Mi spiegate che senso ha per un aereo che ha una traccia radar così piccola? Non basta già questo per entrare in uno spazio aereo ostile senza essere visti?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×