Jump to content
easy

F-35 Lightning II - Discussione Ufficiale

Recommended Posts

Il discorso sui soldi da spendere per il JSF è annoso, ne abbiamo parlato tanto in questo topic, in particolare in risposta al comitato "No F-35". E comunque probabilmente con questo programma ci andremo a guadagnare, basta vedere le dimensioni della base di Cameri per rendersene conto, considerando anche il tempo per il quale questo aereo (con le relative infrastrutture) rimarrà in linea tra gli stati della NATO. Ad ogni modo io dico sempre che spero che la pace duri per sempre, e che se vuoi la pace devi prepararti alla guerra. Il che non vuol dire riannettere all'Italico Impero la Tripolitania e la Cirenaica...

 

Comunque anche una componente terrestre è proiettabile, basta volerlo, anche perchè di aeroporti in giro da chiedere in prestito ce ne sono. Poi ovvio, uno strumento come una portaerei è indispensabile ad uno stato come il nostro, sia perchè abbiamo svariati chilometri di coste da dover difendere (da qui l'inspiegabilità dell'assenza di missili antinave e pattugliatori nella nostra aeronautica), sia perchè contribuisce a rendere credibile una marina che ha il compito di difendere una ZEE di dimensioni non proprio trascurabili.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ed io mi associo a te, ma temo che le condizioni dell'Italia pesino come un macigno, o una lapide se preferite, su qualunque cosa.

 

Debito pubblico in rapporto alla percentuale del PIL = 116% (Wikipedia per il 2009).

Debito pubblico italiano 1.838 MILIARDI di euro. (Wiki per il 2010).

 

Sul Titanic l'orchestra suonava sul ponte delle lance, secondo alcuni l'ultima fu "Autumn", per altri "Nearer my God to Thee" e buonanotte...

Edited by Hobo

Share this post


Link to post
Share on other sites

ricordiamo di non scadere in discorsi politici, magari finendo qua il discorso... che è anche molto ozioso.

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

Effettivamente qua si esamina troppo il perchè, e poco la macchina.

Non è che ci siano tanti dati freschi però!

 

Come va la versione a decollo verticale, l'unica che ha un senso?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bhè....mica tanto.

L' F 35 A ha senso dato che è il sostituto dell' onorato F 16 ed è il primo caccia bombardiere stealth di 5° gen. e potrà essere acquisito da molti stati occidentali.

L' F 35 B, ha soluzioni tecniche uniche che lo rendono efficace nell' uso imbarcato il che potrebbe essere utile per tutti quegli stati che non sono dotati di portaerei con catapulte.

L' F 35 C , è il salto in avanti della Navy, dato che se vuole stare al passo con i tempi deve dotarsi di un caccia di 5°.

Lo sviluppo del B procede, ha effettuato numerosi voli anche con il Lift Fan attivato, recentemente sono stati osservati problemi strutturali all' ala ma dovrebbero essere stati superati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che ha un senso per l'Italia intendevo.

Come sopra...

Se non con l' F35A, con cosa sostituiamo Tornado, Amx e compagnia bella?

Con qualche altro F16 diroccato in leasing? :asd:

Edited by Robby

Share this post


Link to post
Share on other sites

direi che ha senso comprarlo perche' e' l'unico aereo di 5a gen acquistabile e lo sara/ per moltissimi anni (se non fino a quando usciranno aerei di 6a!!)

Visto che non credo proprio l'italia compri i PAK russi anche se costeranno poco......;). Anche perche' senza mettere in mezzo la politica (un paese nato che compra russo)ci vorranno anni.

E lasciamo perdere comprare da cina e india (10 anni o piu e vale il discorso dell NATO)!..oppure compreremmo quello giapponese che ancora e' senza ali in un hangar ed e' solo sulla carta??

 

Il problema non e' se prenderlo o no, il problema e' se mettere "la 5a" o no.

Se si decide di metterla, altre scelte non ce ne sono.

Magari non sparera' mai un colpo, e lo spero! E andrebbe anche coprire la marina che fra qualche anno non so con cosa volera'..

 

Mi rendo conto che le spese militari sono una cosa su cui nessuno e' mai d'accordo e ci sono moltissimi modi di spendere i soldi in altro, ma io credo che un cacciabombardiere di 5 generazione, seppur in numero non grandissimo, non possiamo non averlo.

Edited by nik978

Share this post


Link to post
Share on other sites

C'è l'EFA apposta.

Che ancora vola quasi ad occhi chiusi.

 

Non cambio idea sul fatto che l'ami per il momento può farne tranquillamente a meno.

Dall'f-35 mi aspetto un raggio d'azione unito ad un carico bellico superiore rispetto all'Harrier, altrimenti è una fregatura.

Inoltre credo che tutta la macchina bellica dovrà fare un'ulteriore salto tecnologico per sfruttare appieno le qualità del jsf, e di certo non gratis

Share this post


Link to post
Share on other sites

C'è l'EFA apposta.

Che ancora vola quasi ad occhi chiusi.

 

Non cambio idea sul fatto che l'ami per il momento può farne tranquillamente a meno.

Dall'f-35 mi aspetto un raggio d'azione unito ad un carico bellico superiore rispetto all'Harrier, altrimenti è una fregatura.

Inoltre credo che tutta la macchina bellica dovrà fare un'ulteriore salto tecnologico per sfruttare appieno le qualità del jsf, e di certo non gratis

Beh, se tutto l' apparato deve comunque fare un passo avanti perchè la "B" ci serve,

non vedo perchè non sfruttare gli enormi vantaggi logistici della comunanza con l' "A"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dall'f-35 mi aspetto un raggio d'azione unito ad un carico bellico superiore rispetto all'Harrier, altrimenti è una fregatura.

 

Commento inutile, supera l'harrier in ogni singolo parametro tu voglia prendere in considerazione.

 

 

Inoltre credo che tutta la macchina bellica dovrà fare un'ulteriore salto tecnologico per sfruttare appieno le qualità del jsf, e di certo non gratis

 

Si può sempre puntare sullo spad allora, è vintage e costa poco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

C'è l'EFA apposta.

Che ancora vola quasi ad occhi chiusi.

 

Non cambio idea sul fatto che l'ami per il momento può farne tranquillamente a meno.

Dall'f-35 mi aspetto un raggio d'azione unito ad un carico bellico superiore rispetto all'Harrier, altrimenti è una fregatura.

Inoltre credo che tutta la macchina bellica dovrà fare un'ulteriore salto tecnologico per sfruttare appieno le qualità del jsf, e di certo non gratis

 

l' efa non può fare missioni aria-terra tranne la tranche 3 e non si sa se verra presa, oltre tutto ci sono vari aggiornamenti da fare e poi l' f-35 b può anche partire da piste improvvisate o corte cosa che in guerra può sempre servire.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come va la versione a decollo verticale, l'unica che ha un senso?

La versione a B ha problemi di varia natura, dalla generale inaffidabilità di vari componenti specifici, a problemi strutturali riscontrati durante le prove a fatica su un'ordinata di fusoliera (quella sotto), a suo tempo alleggerita rispetto a quella delle altre versioni, a seguito della riprogettazione fatta per ridurre il peso (Link).

 

0000012c5afc96084caf5a30007f000000000001.Stovl%20496%20bulkhead.jpg

 

Per tutti questi problemi ci saranno altri 2 anni di tempo per rivedere il progetto.

 

http://www.f-16.net/index.php?name=PNphpBB2&file=viewtopic&p=186735&sid=4ba5932362801c955617f08c4be27e5f#186735

 

l' efa non può fare missioni aria-terra tranne la tranche 3 e non si sa se verra presa, oltre tutto ci sono vari aggiornamenti da fare e poi l' f-35 b può anche partire da piste improvvisate o corte cosa che in guerra può sempre servire.

Però diciamo anche che non si acquista un cacciabombardiere stealth di quinta generazione solo perchè l'EF-2000 non può fare missioni da attacco al suolo che nessuno in Italia gli ha chiesto di fare.

Se ci fosse questa volontà, come c'è in Germania e in Gran Bretagna, le potrebbe anche fare previa indispensabili aggiornamenti software e hardware, a prescindere dall'acquisto della tranche 3, che per inciso è stata parzialmente finanziata (quella che salta è la tranche 3B...).

Il fatto che non ci sia interesse a fare questi, e nemmeno quelli relativi al ruolo aria-aria (leggi radar AESA e ugelli orientabili) deriva dalla consapevolezza che, a prescindere dagli aggiornamenti, l'aereo non può fare quello che altri portanno fare di qui a 10 o 20 anni (quando si compra un velivolo bisogna pensare che resterà in servizio qualche lustro).

Di questo se ne sono accorti tutti gli attuali operatori che mostrano una certa stanchezza nello spendere (troppi) soldi su un aereo che già adesso non ha quello che oggi viene montato su aerei concepiti molto prima e che costano molto meno.

 

In ogni caso L'Italia a quanto pare sta per abbandonare l'idea, per molti versi criticabile, dell'aquisto della variante B per l'AMI e si stà riorientando verso la più sensata accoppiata F-35A per l'AMI ed F-35B per la Marina.

Di fatto l'impiego da piste "semipreparate" della variante B è più che altro teorico (come lo è sempre stato per l'Harrier) a causa delle necessità logistiche (che solo una base attrezzata può soddisfare in modo soddisfacente) e delle problematiche di FOD.

Il minor costo e le prestazioni senza dubbio superiori della versione A, probabilmente prevarranno su capacità non così spesso sfruttabili da operatori "terrestri".

 

http://www.defensenews.com/story.php?i=5187994&c=EUR&s=AIR

Edited by Flaggy

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma è vero che inglesi si sono tirati fuori?? Si dice che abbiano tagliato i fondi per le due portaerei e si siano tirati fuori dal JSF project. Voi nè sapete qualcosa??

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma è vero che inglesi si sono tirati fuori?? Si dice che abbiano tagliato i fondi per le due portaerei e si siano tirati fuori dal JSF project. Voi nè sapete qualcosa??

 

 

No, hanno deciso di prendere la versione C del JSF modificando le portaerei di conseguenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma le portaerei inglesi non potevano mica supportare solo caccia STOL? il ponte per es. della invincible è troppo corto perchè possa decollare l'f 35 c.

Share this post


Link to post
Share on other sites

infatti arriverà la nuova classe queen elizabeth:

CVF_27.jpg

che con le opportune modifiche potrà accogliere la versione c.

Share this post


Link to post
Share on other sites

secondo me la missione tipica dell'AMX (attacco leggero e appoggio tattico ravvicinato) non la sanno fare bene nè gli Eurofighter nè gli F-35,

 

 

azz...sull'eurofighter potrei pure appoggiarti..ma l'f35 è nato anche per quellol...

 

un aereo militare di fatto economicamente non è che dà un gran ritorno, almeno non direttamente

 

 

e chi mai si aspetterebbe di avere 1 ritorno economico da 1 aeromobile militare? il suo ritorno è la capacità di assolvere alla missione dell'AM (1.difesa dello spazio aereo nazionale 2.difesa interessi coalizione euroatlantica 3.partecipazione alla risoluzione di crisi-conflitti internazionali) e la deterrenza nei confronti di possibile minacce e tt ciò probabilmente vale 150 mln di € a velivolo. inoltre essi vanno dipanati su lassi di tempo assai vasti..il tornado ha iniziato a volare a metà degli anni 70 e tira fino al 2025..se per il jsf il discorso è simile cmq abbiamo 50 anni di difesa aerea assicurata e per quellol'epoca saremo ampiamente sbarcati nell'era degli rps o uav che dir si voglia cn meno costi e meno rischi..è 1 sorta di ultimo scalino da fare..per qnt alto possa essere..

 

da qui l'inspiegabilità dell'assenza di missili antinave e pattugliatori nella nostra aeronautica

 

 

i pattugliatori ci sn. 41° st. sigonella. atlantic.

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi stavo chiedendo che cosa succederebbe se l’F35 venisse usato contro l’Italia.

 

Vi sembra una possibilità remota? Forse, però ipotizziamo che la Turchia, paese partner nel progetto (ma politicamente instabile e sempre in bilico tra la NATO e il mondo islamico) divenga una paese fondamentalista islamico. Se questo accadesse fra dieci anni e gli F35 fossero già in servizio presso la sua aereonautica militare essi potrebbero rappresentare un pericolo per molti paesi.

 

Conclusione: io credo che, prevedendo un vasto mercato per questo aereo e in conseguenza della grande commercializzazione un grande rischio, gli USA abbiano sviluppato anche dei radar in grado di intercettare l’F35. Invece si sono rifiutati di commercializzare e produrre su licenza all’estero l’F22 perché rappresenta un rischio per la sicurezza nazionale: evidentemente non possiedono ancora le tecnologie per contrastare un uso improprio dell’F22.

Share this post


Link to post
Share on other sites

non sono d'accordo con te sul fatto dell'f-22, viene esportato per non far copiare la loro tecnologia,( che che se nedica è la più avanzata ) poi credo (e ribadisco credo) che quando si sviluppa un progetto parallelamente viene creato qualcosa per tirarlo giù... mi spiego meglio : c'e un idea du base, via via con lo sviluppo quest'idea non è quasi mai come quella di partenza per un semplice fatto che si tende più a sognare che a "razzionalizare" (forse ho usato un termine un po improprio) e di conseguenza si crea qualcosa che sappia sfruttare i puntri deboli (che i progettisti sanno) per tirarlo giù in caso di diserzione o altro

spero di essere stato chiaro su questo fatto

con l'f-35 "turco"sono d'accordo con te daniele trentino.

ah un altra cosa l'f-35 non è così invisibile come f-22 e b-2 quindi è poco lo svantaggio con un caccia di 4 4+ o 4++ generazione

Share this post


Link to post
Share on other sites

rimane lo stesso un'aereo stealth anche se non hai livelli del raptor o del b2 è lo stesso molto avvantaggiato rispetto ad un normale aereo....e poi la sua rcs non è mica nota e le stime sono solo stime e non dati certi.

 

e chi mai si aspetterebbe di avere 1 ritorno economico da 1 aeromobile militare?

Almeno per l'Italia F-35 portera un ritorno economica non indifferente in quanto parte della manutenzione e della costruzione degli F-35 europei sarà svolta in Italia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi stavo chiedendo che cosa succederebbe se l’F35 venisse usato contro l’Italia.

 

Vi sembra una possibilità remota? Forse, però ipotizziamo che la Turchia, paese partner nel progetto (ma politicamente instabile e sempre in bilico tra la NATO e il mondo islamico) divenga una paese fondamentalista islamico. Se questo accadesse fra dieci anni e gli F35 fossero già in servizio presso la sua aereonautica militare essi potrebbero rappresentare un pericolo per molti paesi.

Penso che se si realizzasse un ipotesi del genere la Turchia si troverebbe contro tutti gli F35 della NATO, con tutto quel che viene assieme ad essi :rolleyes:

 

E comunque in genere il fondamentalismo islamico non è strettamente legato ad un legittimo governo, e non dispone di una forza aerea (anche se talvolta si serve degli aerei degli altri... :( ).

 

ah un altra cosa l'f-35 non è così invisibile come f-22 e b-2 quindi è poco lo svantaggio con un caccia di 4 4+ o 4++ generazione

Mmmh, penso non ti sia chiaro quante cose in più fa il LightningII, e quanto meglio fa le altre... Edited by Robby

Share this post


Link to post
Share on other sites

Son rischi che si corrono, daltronde un caso simile, e più grave, lo si è vissuto con l'Iran che aveva il meglio della tecnologia americana dell'epoca in grosse quantità.

Share this post


Link to post
Share on other sites

con la differenza che gli F-35 ribelli potrebbero essere hackerati , gli f-4 erano immuni ma già con l F-14 ebbero e hanno una marea di problemi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti sono partito ragionando proprio dall' episodio della vendita allo scià di Persia degli F14 che poi sono rimasti a Komeini dopo la rivoluzione islamica.

Ma in quel caso non si trattava di rivoluzionari aerei invisibili ai radar. Come è stato detto in precedenza, la rivoluzione data dagli aerei Stealth è pari all'invenzione degli aerei a reazione. Non credo che gli Americani accetterebbero il rischio che venissero utilizzati contro sè stessi o contri paesi alleati.

 

E' quindi pensabile secondo voi che gli USA abbiano già inventato dei radar in grado di individuarli? Oppure è pensabile che in un futuro prossimo sarà necessario incrementare (o nel caso dell'Italia comprare per la prima volta) la flotta degli aerei AWACS?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...