Jump to content
maverik1

SAAB JAS-39 Gripen - discussione ufficiale

Recommended Posts

E questo dossier di "analisti indipendenti" dove sarebbe e, soprattutto, chi sono questi analisti indipendenti? Se sostengono che il seggiolino eiettabile del raptor è derivato da studi russi non credo siano questi grandi cervelli visto che l'ACES non è nè nuovo nè nulla di trascendentale.

 

Poi qui si parla di tecnologie su licenza che limitano l'export del velivolo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Poi qui si parla di tecnologie su licenza che limitano l'export del velivolo.

 

Perchè la limitano?

Se un velivolo come il Gripen può utilizzare componenti su licenza di varie aziende e tipologie, per me; è un vantaggio per tutti quegli stati che non riescono a prodursi un caccia completo, ma hanno sufficente tecnologia per sistemi di bordo e d' arma, come Israele, ( non che voglia acquisire il gripen )

Pensiamo agli indiani, che vogliono un caccia avanzato, ma mettendogli le mani proprie sopra, modificando i sistemi, il che su un velivolo allo stato dell' arte è più complicato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

stai confendendo due aspetti di una medisima cosa.

un conto sono le facilitazioni che comprta l'inserire materiale straniero su di un proprio mezzo per uso domestico, un conto è il possibile veto che il fornitore straniero può imporre sull'esportare tale materiale a terzi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non avranno tutti i monopoli, ma sono i più competitivi nel mondo, grazie alla loro pressione politica e le strategie economiche.

Si, sono molto competitivi (ma non hanno il "o compri da noi o giri con un prodotto mediocre", questo intendevo, stealth a parte).

 

sia nel tifone che nel rafale è presente tecnologia americana.

Si, ma per lo stesso motivo di cui sopra. Visto che sono paesi amici, usiamone le conoscenze e convenienze (pagando), me non sarebbe necessario.

 

...a differenza dell' americano che utilizza tutti sistemi sofisticatissimi e segreti, molto probabilmente derivati da studi effettuati basandosi sull' esperienze dei russi o di altri.

A parte che il "molto probabile" è curioso, un conto sarebbe basarsi e sviluppare un'idea di altri ottenendo un diverso prodotto (pieno il mondo) un conto è utilizzare componenti di aziende terze....

Edited by Alpino_sommerso

Share this post


Link to post
Share on other sites

Potrebbe essere così, ma chi ci dice davvero che cosa c' è dentro il Raptor?

Finchè si parla del piccolo Gripen è un conto........

Edited by S939

Share this post


Link to post
Share on other sites

Potrebbe essere così, ma chi ci dice davvero che cosa c' è dentro il Raptor?

Finchè si parla del piccolo Gripen è un conto........

scusa, qui non ho capito... :huh:

(intanto ne approfitto e buone feste a tutti ).

Share this post


Link to post
Share on other sites

la piantiamo con questo complottismo da due soldi, che non riguarda manco il Gripen??? è l'ultimo avvertimento.

Share this post


Link to post
Share on other sites

tigermeet_2.jpg

 

Carino èh !

E' il gripen appartenente al No.211 sqn. Ceco che ha vinto il celebre raduno annuale della nato "Tiger Meet" svoltasi in ottobre in Olanda, dove molti velivoli della coalizione sfoggiavano feline livree, come da tradizione per questo famosissimo e importante raduno.

 

NTM2010_0281_um%20hi.jpg

 

Durante la manifestazione tutti i raparti di volo hanno partecipato a numerose esercitazioni, di qualsiasi tipo, dall' intercettazione al csar.

 

2523.jpg

 

A volte le alette canard non hanno solo utilità aerodinamica...........

 

Sailing%20Dutchman-1-0-11102010-222044.jpg

 

Ps; anche la nostra Ami è stata premiata durante questa manifestazione.

Edited by S939

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bellissima questa livrea, appena l'ho vista me ne sono innamorato!

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' vero.........

I Cechi hanno saputo sfruttare delle caratteristische specifiche del Gripen, senza ricadere nella eccessive e fin troppo sfarzose livree che si sono viste negli ultimi anni nel raduno delle tigri.

Veramente un bel lavoro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

su history channel hanno definito il gripen migliore degli f-16 di ultima generazione e pari all'efa. sinceramente non credo sia paragonabile agli f-16 block 60 tanto meno all'efa. voi che dite?

Share this post


Link to post
Share on other sites

su history channel hanno definito il gripen migliore degli f-16 di ultima generazione e pari all'efa. sinceramente non credo sia paragonabile agli f-16 block 60 tanto meno all'efa. voi che dite?

 

 

History channel non è propriamente una fonte di analisi militare rinomata, poi se segui il forum puoi capire che non ci piace molto il "questo è meglio di quello", gli aerei vanno analizzati in maniera completa, non incasellandoli in insulse classifiche che possono andar bene per un canale di divulgazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

su history channel hanno definito il gripen migliore degli f-16 di ultima generazione e pari all'efa. sinceramente non credo sia paragonabile agli f-16 block 60 tanto meno all'efa. voi che dite?

Per prima cosa, anche se sono mezzi ritenuti multiruolo, si deve specificare che l'F-16 ha evoluto le sue caratteristiche nel tempo entrando di fatto in questa categoria. mentre Gripen e Typhoon nascono proprio per assolvere questa necessità. Sono ovviamente fuori luogo, come spesso accade, confronti di questo genere e per ovvi motivi; si può discutere di caratteristiche e di risultati, ma mi sembra prematuro considerare un mezzo come quello svedese di Saab superiore, senza dare l'ultima parola al "tempo". Se ne riparlerà tra una quindicina d'anni, quando ne sarà valutata l'affidabilità a lungo termine. Probabilmente, aggiungerei, verrebbe più facile un confronto con il Typhoon, mezzo più o meno contemporaneo, ma secondo me vale lo stesso discorso. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ebbene sì: SAAb si lancia con il Gripen nel mercato dei caccia imbarcati. Coi piedi di piombo, si tratta praticamente solo di uno studio di fattibilità, ma l'intenzione c'è.

 

Saab to complete Sea Gripen design work in UK

 

Saab is to recruit a small team of engineers to staff a new design centre for its Sea Gripen concept in the UK, in an effort that could eventually lead to the construction of a flight demonstrator.

 

The Swedish company announced its plan following a 24 May meeting with Ministry of Defence officials in London, where it is also to open a new headquarters to accommodate the project team.

 

The move comes as Saab chief executive Håkan Buskhe has revealed a strategy to significantly expand the company's presence in the UK by pursuing fresh business opportunities. "The MoD is looking for competition," he said.

 

To open within the next few months following the recruitment of around 10 personnel, the design centre "will capitalise on the UK's maritime jet engineering expertise", Saab said. "Its first project will be to design the carrier-based version of the Gripen new-generation multi-role fighter aircraft based on studies completed by Saab in Sweden."

 

A concept-design phase lasting roughly 12-18 months will follow, after which Saab could choose to prepare a flight demonstrator, most likely at its Linköping site in Sweden. It hopes to work in partnership with selected UK companies to advance the project, as the nation's industry already provides 28% of the content for the Gripen NG.

 

Saab has described its Sea Gripen as an "ideal replacement for existing fleets and new [aircraft] carrier nations", and named Brazil and India as possible future customers. The concept was first explored around five years ago, and sources have said that the aircraft would be suitable for use on vessels with a displacement as low as 25,000t. Deliveries could be made from 2018.

 

Saab has around 200 employees in the UK, but according to Buskhe, "there's no reason why we couldn't be 10 times as big here. We believe the UK is a good ground to make an expansion from. We believe we have a gap to fill, and that we can show that it's possible to acquire extremely fine products that are affordable.

 

"When you have cuts it's time to look into your normal procurement processes and challenge patterns that were used in the past. We believe we have something to bring to the table."

 

Acquisitions could be one possible route to meeting the growth ambition, but Buskhe said that any such move "must keep to the core values of Saab: that we can increase the product performance and decrease cost". The company has a net cash position of around SKr4 billion ($631 million).

 

Link da Flightglobal

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certo è che il rapporto peso/potenza non sia dalla sua però...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Sea Gripen potrebbe operare anche da portaerei con skijump. E' un aereo disegnato per decolli e atterraggi "corti", dato che è concepito per operazioni da piste preparate sommariamente, o da normali strade civili.

Il rapporto peso/potenza è buono, il Gripen se non l'hanno cambiato monta il motore dell'F-18A, modificato con un postbruciatore della Volvo che ne aumenta la prestazioni. Quindi penso che possa operare bene da portaerei. Se poi c'è la catapulta il problema non si pone.

Edited by Vultur

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema si pone all'inizio: realizzare un sea grippen per le CATOBAR (modifiche strutturali, specie al carello) o per le STOBAR (più potenza e magari maggiore portanza)

 

Il primo lo trovo inutile: una volta realizzato le portaerei dei probabili acquirenti (Brasile in primis) saranno bagnarole piene di rugine

 

Il secondo è una scommessa rischiosa

 

insomma alla SAAB piace giocare d'azzardo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il rapporto peso/potenza è buono, il Gripen, se non l'hanno cambiato, monta il motore dell'F-18A, modificato con un postbruciatore della Volvo che ne aumenta la prestazioni.

While all the sensors, avionics and weapons and the GE 414 of the Gripen NG will be offered in the naval variant ....

Fonte .... http://www.stratpost.com/saab-offers-naval-gripen-to-india

 

Monterebbe dunque il più potente motore GE-414 dello F/A-18E/F Super Hornet ....

 

http://en.wikipedia.org/wiki/General_Electric_F414

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema si pone all'inizio: realizzare un sea grippen per le CATOBAR (modifiche strutturali, specie al carello) o per le STOBAR (più potenza e magari maggiore portanza)

 

insomma alla SAAB piace giocare d'azzardo

Non credo: il Gripen è già fatto per gli atterraggi corti e duri. Se ci sono modifiche da fare non penso siano enormi. Il Gripen era nato come sostituto dello ja37 Viggen che però era molto più grosso: il Gripen porta un carico bellico paragonabile a quello di un vecchio Viggen, ma pesa la metà di esso!

Di conseguenza dovrebbe avere abbastanza potenza disponibile anche per decollare da uno skijump.

Anche un raggio di combattimento di 400 miglia (con quale armamento??) mi pare molto buono.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un'altro successo d'esportazione da parte del suo ultimo prodotto da parte della Saab, il JAS-39E/F Gripen NG

 

La Svizzera sceglie il Gripen

 

1 dic, 2011

 

Il Governo svizzero ha selezionato il Gripen di Saab quale nuovo caccia multiruolo per l’Aeronautica elvetica, scartando i contendenti più temibili come l’Eurofighter Typhoon, di cui sono dotati tutti i paesi confinanti tranne la Francia, e il Rafale di Dassault, desiderosa di piazzare il primo ordine export per il suo cacciabombardiere.

 

Saab fornirà 22 JAS-39E/F, basati sul nuovo pacchetto NG, quali sostituti dei vecchi F-5 Tiger, più servizi di addestramento e supporto, con prime consegne previste nel 2015. La ratifica formale dell’accordo avverrà dopo approvazione parlamentare a fine 2012.

 

Oltre al prezzo finale e ai bassi costi per ciclo di vita (in 30 anni), la società svedese ha puntato tutto sulla cooperazione industriale spinta con le industrie locali della Confederazione, una strategia rivelatasi utile anche in passato e ormai determinante nello stabilire la vittoria nelle gare internazionali. Il costo dell’intero affare si aggira sui 2.44 miliardi di euro, mentre le negoziazioni nel dettaglio circa il trasferimento di lavoro e tecnologia partiranno immediatamente, compresa la discussione su dove avverrà l’assemblaggio finale dell’aereo, che verrà affidato alla RUAG.

 

Il risultato ottenuto da inoltre ulteriore forza alla proposta di SAAB nella gara brasiliana F-X2, e aumenta la possibilità di ordini da parte di quel gruppo di paesi europei che deve rinnovare la propria linea caccia nei prossimi anni, come Croazia, Bulgaria, Repubblica Ceca (già utilizzatore), Romania, Serbia, Slovacchia e Polonia.

 

Il caccia Gripen, nelle varie versioni, è in servizio nelle aviazioni militari di Svezia, Repubblica Ceca, Ungheria, Sudafrica e Thailandia. L’Empire Test Pilot School (ETPS) del Regno Unito utilizza il Gripen quale piattaforma di addestramento per i piloti collaudatori.

 

Link

 

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=2cuonfQgnO0

 

Complimenti alla Saab per la vendita del suo prodotto in Svizzera, e un bel ritorno industriale da concordare che avrà sicuramente la Svizzera

Edited by matteo16

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Complimenti alla Saab per la vendita del suo prodotto in Svizzera, e un bel ritorno industriale da concordare che avrà sicuramente la Svizzera

 

È un po' presto per i complimenti; i giochi sono ancora aperti:

 

La scelta del modello svedese Gripen per il rinnovo della flotta aerea dell'esercito svizzero suscita interrogativi nella stampa elvetica. All'indomani della decisione, molti commentatori si domandano se spiccherà davvero il volo o se si schianterà in parlamento.

 

 

Il "Grifone" svedese vola basso nei cieli svizzeri

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un po’ cari:

 

“La fattura dei 22 Gripen resta pur sempre salata: 3 miliardi di franchi o poco più”

 

Che al cambio attuale fanno circa 110 milioni di euro al pezzo. Se è ritenuto più conveniente di Rafale e Typhoon non oso immaginare a quanto fossero stati offerti questi ultimi…

Share this post


Link to post
Share on other sites

lIl costo dell’intero affare si aggira sui 2.44 miliardi di euro, mentre le negoziazioni nel dettaglio circa il trasferimento di lavoro e tecnologia partiranno immediatamente, compresa la discussione su dove avverrà l’assemblaggio finale dell’aereo, che verrà affidato alla RUAG.

 

Mi sembrano davvero troppi 2.44 miliardi di euro per 22 gripen, quel "costo dell'intero affare" non può includere solo 22 Gripen NG e addestramento...

I concorrenti, bimotore e più prestanti in quasi tutto, "girano" sulle stesse cifre nelle gare internazionali...

 

Ci dev'essere dell'altro...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...