Jump to content
easy

F-35 Lightning II - Discussione Ufficiale

Recommended Posts

Come detto tante volte alle prestazioni c'è un limite...

Il vantaggio fornito da una piattaforma prestazionalmente superiore si è logorato nel corso degli anni a causa dell'aumento delle prestazioni degli armamenti missilistici e dei sensori di bordo.

Solo l'F-22 ha dato una raele svolta alle prestazioni, ma non è la velocità o la manovrabilità la sua marcia in più: è la supercrociera!

 

Oggi sensor fusion, persistenza in zona d'operazioni e stealthness garantiscono margini superiori, ma portano a dei compromessi che su aerei più piccoli hanno maggiore peso e conseguenze più evidenti negli angoli più estremi dell'inviluppo di volo.

Al di là del computo dei missili (una stupidata pensare che l'F-35 ne porterà sempre e comunque solo 2, ancor maggiore pensare che a un moderno caccia ne servano 10) le prestazioni più penalizzate sono l'accelerazione transonica e una vera supercrociera (attraversare il muro del suono usando i postbruciatori e poi toglierli a mach 1.3 con poco carburante a bordo va bene per un intercettore, ma è solo parte dei desiderata per un aereo da superiorità aerea): entrambe le cose sono effettivamente e operativamente utilizzabili solo da un aereo...Non serve dire quale...

 

Caccia migliore? No, nessun caccia multiruolo può arrivare ai livelli di un velivolo specializzato, ma essere il migliore in un contesto moderno, significa poter abbattere qualsiasi avversario in una sorta di singolar tenzone, o inserirsi al meglio in un contesto operativo in cui il fine ultimo e sconfiggere il nemico? Penso che i tempi siano maturi per essere d'accordo con la seconda possibilità...specie considerando che non c'è più molto spazio per gli aerei specializzati.

 

Tornando a Gripen e Rafale, sono cacciabombardieri con tanti compromessi come lo è l'F-35, ma con l'aggravante di avere concettualmente 20 anni in più sul groppone...

Quali sarebbero queste prestazioni più da caccia dei 2 aerei europei? L'accelerazione in configurazione armata con rapporti spinta/peso inferiori e resistenza transonica data dagli armamenti esterni (e non conformal) superiore? La velocità massima da mach 2 scarsi in un'inutile configurazione pulita? Oppure il fattore di carico massimo che comunque è sempre 9g? O l'angolo d'attacco massimo che non arriva ai livelli raggiungibili dall'F-35?

Oppure è più interessante piazzare un missile in pancia a un avversario che manco t'ha visto a 500 miglia dalla base e proseguire fino all'aeroporto nemico dove piazzare 8 SDB in altrettanti shelter corazzati da cui usciranno solo rottami di caccia da superiorità aerea?

 

Le prestazioni di un caccia poi sono quelle che dimostra in un contesto operativo, non in una scheda: portare più carburante e avere l'armamento interno causa automaticamente una riduzione di prestazioni (causa il maggiore peso a vuoto e la maggiore sezione trasversale), ma comunque inferiore a quella determinata da quel carburante e quelle armi portate esternamente (carburante che verrà sprecato per compensare la maggior resistenza e armi che penalizzeranno la traccia radar e con essa l'utilizzo in condizioni ottimali delle armi stesse).

 

Dunque, quella che sembra una penalizzazione nelle prestazioni è al contrario un margine di superiorità nelle prestazioni stesse oltre che nelle capacità operative...

Le prestazioni massime sono cioè molto più vicine a quelle operative.

L'F-22 è una schiacciasassi dell'aria, ma ciò non significa che un aereo meno prestazionale, ma più moderno, abbia bisogno di un F-22 come balia se si trova davanti il più quotato degli avversari.

 

Diverso è il discorso se qualcuno vuole quel margine che solo un aereo dedicato ed "esagerato" può dare, specie quando la scelta non è ampia come in passato.

In quel caso l'F-22 è la scelta per pochi come lo era l'F-15...beh, forse un po' troppo per pochi...

 

Tornando all'F-35 e al suo motore alternativo, il Congresso anche stavolta non è d'accordo con la presidenza...

 

http://www.flightglobal.com/articles/2009/...y-for-f-35.html

Edited by Flaggy

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sembrerebbe che gli inglesi vogliano dotare le due costruende portaerei di catapulte e rinunciare alla versione "B" dell'F-35 a favore della "C".

 

 

Date uno sguardo agli articoli linkati al post n° 155 che segue: http://www.aereimilitari.org/forum/index.p...st&p=233568 .

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sembrerebbe che gli inglesi vogliano dotare le due costruende portaerei di catapulte e rinunciare alla versione "B" dell'F-35 a favore della "C".

Date uno sguardo agli articoli linkati al post n° 155 che segue: http://www.aereimilitari.org/forum/index.p...st&p=233568 .

 

 

Mi ero sempre posto la domanda: Ma se decidi di costruire portaerei da 65000t, perchè mai prendere aerei STOVL dalle capacità limitate rispetto alla versione C del medesimo aereo e non poter imbarcare E-2 ed aerei alleati (Rafale, Hornet, etc.)? Per accontentare la Rolls Royce che produce i lift-fan? Forse finalmente qualcuno sta cominciandi a porsi il medesimo quesito dalle parti di Downing Street.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La telenovela degli aerei imbarcati inglesi continua.

In effetti su portaerei di quel tonnellaggio si può tranquillamente imbarcare un aereo convenzionale...

Come costi tra B e C siamo lì, ma la portaerei costerebbe comunque di più e per quanto progettata pensando all'ugrade delle catapulte e dei cavi, dubito che si ribalterà il progetto in corsa...

 

In un'ottica joint la versione C è sicuramente interessante sia per la RAF, che troverebbe il migliore rimpiazzo per i Tornado, che per la Royal Navy, che avrebbe migliori prestazioni, ma la RAF dovrebbe rinunciare alle maggiori capacità expeditionary della versione B...che con o senza portaerei opera da un fazzoletto.

Per assurdo poi la versione C, per quanto convenzionale nell'approccio progettuale, è in realtà la più "buffa" da giustificare nel papocchio all'inglese (aerei imbarcati gestiti dalla RAF?!).

 

E' evidente che, in un'ottica di scelta basata sulla monoversione, l'affare F-35 sia sempre stato piuttosto complicato e se vogliamo anche ridicolo in Gran Bretagna...

 

A tutti gli effetti i Britannici rischiano di avere l'unico mezzo aereo di ultima generazione in una versione forzatamente limitata nelle capacità (la B) sia su portaerei che potrebbero imbarcare qualcosa di più, che a terra dove un cacciabombardiere stealth col braccio lungo non c'è e non ci sarà nemmmeno col B.

 

Sicuramente in Italia le cose hanno un po' più senso da un punto di vista operativo, anche se i numeri son quelli che sono da un punto di vista logistico.

 

Sul Cavour la scelta è L'F-35B o...niente, mentre per l'AMI, al di là del rischio di papocchi all'inglese (che a parole son stati smentiti (ARTICOLO) :hmm: ), trovo che la soluzione F-35A e B sia assurda fino a un certo punto...

L'AMI avrà un aereo di ultima generazione con cui vedere con tranquillità il rinnovo della flotta, sia nella versione più ragionevole per l'impiego a terra (la A) che in quella più utile nell'impiego expeditionary emerso negli ultimi anni (la B).

 

Agli inglesi invece piace complicarsi la vita (e le nuove portaerei la complicano parecchio...) anche da un punto di vista industriale...

In quest'ottica, la rinuncia alla variante B e l'eventuale uccisione del motore alternativo F-136 sarebbe l'apoteosi dello spreco di risorse e dei più deleteri ripensamenti.

 

Penso comunque si tratti di una tempesta in un bicchiere d'acqua...Alla fine di F-35C inglesi dubito se ne vedranno (con buona pace dei "si dice" che la stampa d'oltremanica immancabilmente riporta).

 

 

 

Tornando agli aspetti più tecnici (e meno da telenovela), qualche altra immagine del rollout della versione navale.

 

sdd_f35testc_003.jpg

 

dczuxx.jpg

 

Qui sotto si vede il gancio d'appontaggio (stranamente sembra non esserci un portello che lo chiuda) e gli inediti spoiler per evitare il rischio delle cadute d'ala (articolo) che ha tormentato per anni l'F-18E/F.

 

21ditl2.jpg

 

sdd_f35testc_008.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bello in tinta verde ramarro :)

 

Credo non abbiano inserito il gancio di arresto all'interno di un vano chiuso per problemi di sicurezza, se per caso ci fosse un'avaria al vano l'ereo non potrebbe tentare l'appontaggio e sarebbe irrimediabilmente perduto.

 

Per la serie quello che non c'è non si rompe :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

dubito che sia una soluzione definitiva un gancio cosi fatto aumenterebbe la RCS

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah... se vedi come è posizionato si vede che è messo in modo che mentre l'aereo è in volo verso l'obiettivo il vano non è visibile ad un eventuale radar posizionato frontalmente, il problema ci sarebbe durante il ritorno, probabilmente hanno valutato queste cose per studiarlo a quel modo...

 

Sono abbatsanza convinto che non lo inseriranno in un vano chiuso

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un dettagliato studio in italiano (datato ottobre 2008) sull'F-35 in Europa (e in particolare in Italia).

 

http://www.iai.it/pdf/Quaderni/Quaderni_31.pdf

 

Purtroppo non ricordo se qualcuno l'avesse già segnalato, comunque si affrontano tanti argomenti:

 

Pregi e difetti delle diverse scelte di riequipaggiamento dei paesi europei.

Differenze concettuali fra EF-2000 e F-35.

Problema di trasferimento di tecnologie (stealthness e codici sorgenti).

Ricadute industriali, suddivisione di competenze e know-how in Europa.

Possibili varianti export degradate nella stealthness con annesse dichiarazioini e smentite di cui si parlava qualche post fa (la fonte che le riportava era Aviation Week).

Customizzazioni di avionica e armamenti (Iris-T e Meteor in primis).

E altro ancora...

 

Qui invece un più recente articolo in inglese sull'F-35B

 

http://www.vtol.org/vertiflite/f35.pdf

Edited by Flaggy

Share this post


Link to post
Share on other sites

In 112 pagine non ho capito- per carità, non sono un'aquila, tante cose, fra cui se l'F-35 potrebbe svolgere concretamente ANCHE il ruolo di appoggio ravvicinato allle truppe di terra sostituendo quindi pienamente l'A-10 quando anche questo aereo indistruttibile sarà pensionato.

Certamente l'alta-relativamente- velocità di stallo non è il massimo se il pilota vuole tenere sotto tiro un blindato agile e rapido, ma l'elettronica potrebbe in qualche modo sopperire, e si avrebbe UN UNICO aereo perfare tutto (intercettare nemici, attaccare fortificazioni, aiutare le fanterie...) un pò coome il P-51 nel 1945

Share this post


Link to post
Share on other sites
In 112 pagine non ho capito- per carità, non sono un'aquila, tante cose, fra cui se l'F-35 potrebbe svolgere concretamente ANCHE il ruolo di appoggio ravvicinato allle truppe di terra sostituendo quindi pienamente l'A-10 quando anche questo aereo indistruttibile sarà pensionato.

Certamente l'alta-relativamente- velocità di stallo non è il massimo se il pilota vuole tenere sotto tiro un blindato agile e rapido, ma l'elettronica potrebbe in qualche modo sopperire, e si avrebbe UN UNICO aereo perfare tutto (intercettare nemici, attaccare fortificazioni, aiutare le fanterie...) un pò coome il P-51 nel 1945

 

 

Semplicemente non si farà più il CAS come adesso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sarà difficile per l' usaf sostituire un velivolo come l' a 10 anche con l' entrata in servizio dell' f 35 dato che ormai la tendenza di quasi tutti gli eserciti inmpegnati in missioni in medio oriente;afghanistan etc, è quella dell' aereo antiguerriglia dotato di un buon armamento e tecnologia capace di contrastare eventuali gruppi di guerriglieri che in quelle zone sono molto presenti e logicamente capace di volare a basse velocità.

Infatti per l' A 10 si prospetta una vita operativa molto lunga dato che è uno dei pochi velivoli ad avere caratteristiche simili a quelle sopraindicate.

Con gli ultimi tagli alla difesa fatti dall' amministrazione Obama molti f 15 e 16 dei primi blocchi di produzione saranno radiati; circa un centinaio per velivolo mentre di A 10 ne verrano radiati soltanto due.

Quindi come ho detto prima il thunderbolt serà molto probabilmente nella rosa dei velivoli ad arrivare alla soglia dei 50 anni di vita insieme al mitico b 52 e al mastodontico c5.

ps.

Molti militari americani affermano che: " andiamo a combattere con mezzi da milioni di dollari un nemico armato di cavallo e carabina senza poi avere dei risultati schiaccianti ! "

Share this post


Link to post
Share on other sites
Molti militari americani affermano che: " andiamo a combattere con mezzi da milioni di dollari un nemico armato di cavallo e carabina senza poi avere dei risultati schiaccianti ! "

 

 

purtroppo è così.........o al massimo fanno tutto o quasi i veicoli di terra.....:-( :unsure::unsure::unsure: peccato.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

però potrebbe essere fantastoria, ma nel caso di Georgia, stati Baltici, Ucraina esiste anche la necessiità di "dissuadere" qualcuno dalla volontà di usare grandi masse di blindati, magari nel prossimodecennio quando potrebbero esistere armi anti aeree ancora più efficaci delle attuali e dove l'A-10 potrebbe non bastare. Se l'F-35 fosse in grado di volare a velocità compatibili con l'appoggio tattico anti-blindati, potrebbe essere il dissuasore richiesto, secondo me.

Spero che i progettisti abbiano tenuto conto di questo possibile impiego

Share this post


Link to post
Share on other sites

tralasciando che gli stati da citati difficilmente potrebbero entrare in possesso di un F-35... ma lo A-10 è nato per destreggiarsi in un ambiente da guerra fredda, con sistemi di difesa aerea in ogni dove, non penso che un S-300 faccia la differenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'A-10 è un aereo eccezionale, ma bisogna che sia chiaro un concetto: nessun aereo è insostituibile e nessun aereo va necessariamente sostituito con un altro che faccia le medesime cose e le faccia meglio...(e se n'era parlato in qualcuna delle famose 112 pagine...).

L'A-10 sarà uno degli ultimi ad essere sostituito, ma sarà sostituito, e il fatto che il tipo di missione non sia mai stata particolarmente popolare in seno all'USAF, farà si che la si farà in modo ben diverso...

 

E' vero che l'A-10 vola lento, a bassa quota ed è molto robusto (l'ideale per...scavare il fango), ma è anche un aereo che ha sempre operato e deve operare in condizioni di superiorità aerea acquisita, altrimenti, proprio perchè lento, a bassa quota e assolutamente non stealth, è un bersaglio relativamente facile (durante la Guerrà Fredda si erano messe in conto anche pesanti perdite - erano altri tempi...).

 

CAS significa Close Air Support, ma nessuno dice che debba essere sempre fatto contro quattro guerriglieri col turbante (Afghanistan) o contro colonne di carri quasi prive di difese (Desert Storm).

Bisogna preparasi a combattere la guerra futura (qualunque essa sia) ed adattarsi a combattere quella presente con quello che si ha: per questo è meglio non lodare o non criticare troppo un aereo in base a quello che succede ora...

 

In effetti ci si sta orientando su mezzi relativamente economici come gli UAV armati (meglio avere quelli che dei COIN) per missioni in teatri a bassa intensità e su un velivolo polivalente che generalmente si tiene a debita distanza e colpisce con armamento di precisione anche per gli altri.

Entrambi comunque sono utilizzabili in svariati scenari.

 

Ma questo avverrà progressivamente e senza fretta, con il primario obiettivo di sostituire tutta la linea tattica su F-16, F-18, AV-8 ed F-15 (ecc...) che sente pesantemente il peso degli anni, sia anagraficamente che concettualmente e poco importa che non siano i mezzi ideali per espugnare una caverna piena di talebani.

 

Per sostituire l'A-10 c'è tempo: quello necessario a sviluppare ulteriormente armamenti di precisione a minor costo e bassa potenza.

Tra 10 anni molte cose cambieranno e una visone statica della realtà non aiuta certo a vedere quello che sarà e spinge solo a scene di disperazione collettiva ogni volta che si parla di sostituire qualche "dinosauro volante"...

 

Non dimentichiamo che si stanno sviluppando e perfezionando razzi e proiettili guidati, SDB, armi a energia diretta e via discorrendo.

Con un minimo di apertura mentale si dovrebbe anche capire che il futuro (necessariamente in un'ottica di flessibilità e polivalenza) non è certo per un...cannone da 30mm con un velivolo intorno...

 

Il CAS è un tipo di missione così vario (lo si è fatto anche con i B-52...), da richiedere cioè un velivolo il più adattabile possibile, che non sia quindi pesantemente condizionato da alcune sue caratteristiche da renderlo inadatto a coprire qualche esigenza primaria.

 

Ecco quindi che per colpire bersagli più "duri" (e magari difesi) si possono usare munizioni guidate, mentre per i bersagli più "morbidi"va benissimo un arma da 25mm che è più leggera e meno "invasiva", tanto da poter essere portata in un pod (chi infatti ha messo un Avenger sotto un F-16 ha avuto modo di pentirsene...)

 

A proposito di cannone, giusto per tornare in argomento...

 

Prove al suolo di un F-35B con armamento completo (anche esterno quindi) e con pod ventrale (questo) con cannone da 25mm (in tutte le versioni è un GAU-22 a 4 canne e non un GAU-12 a 5 canne come spesso erroneamente scritto, complici vecchi disegni).

 

0000012333ae8b82de28708a007f000000000001.BF-3%20ordnance%202.jpg

Edited by Flaggy

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non lo so se gli Stati "potenzialmente minacciati" non avranno l'F-35, in fondo è proprio in quelle zone che è più alta la probabilità di conflitti "fra eserciti regolari", e vi dirò di più, se la Georgia l'anno scorso avesse avuto un nutrito numero di F-35 con armi aria-superficie in quantità adeguata i tanks russi se ne sarebbero riasti tranquilli nelle loro basi.

E' inutile che ci nascondiamo che Europa Occidentale e Russia potrebbero essere un domani in cattivi rapporti, e l'F-35 dovrebbe, a mio avviso, essere equopaggiato per contrastare anche nemici di terra di tipo moscovita

Share this post


Link to post
Share on other sites

Proprio per far si che i rapporti non si surriscaldino non si danno armi avanzate a potenziali stati ostili nel giardino di casa, poi la georgia può tranquillamente tornare nell'area di influenza di mosca entro poco.

 

L'F-35 è un aereo per paesi NATO e alleati strettissimi, non per tutti, senza contare che i georgiani non avrebbero di che pagarli e mantenerli.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Eurofighter

Un centinaio di Efa e 131 F 35... una decina di fregate nuove e la Cavour...

 

pronti alla conquista del mondo :rolleyes:

 

 

certo che passare dallo spillone e dagli amx a questi 2 mostri è un bel salto

Edited by Eurofighter

Share this post


Link to post
Share on other sites

Occhio Typhoon che scrivo, e se vedo una italiana vincere gli 800 faccio delle ricerche.... :rotfl::rotfl::rotfl:

 

 

FINE OT

Share this post


Link to post
Share on other sites

f35b.jpg

 

I NUOVI AEREI MILITARI A DECOLLO VERTICALE DELLA LOOCKHEED HANNO INIZIATO A VOLARE

venerdì 13 giugno 2008

 

FORT WORTH; La Lockheed Martin ha fatto volare per la prima volta il nuovo F-35B in versione a decollo corto e atterraggio verticale.

Il velivolo è già stato scelto dall’aeronautica e dalla Marina Militare italiana, dalle forze armate di Gran Bretagna e

dai marines degli Stati Uniti. A Fort Worth i velivolo BF-1 è decollato in maniera convenzionale, secondo quanto

dichiarato dall’azienda costruttrice ed è rimasto in volo per 44 minuti, mentre per i primi decolli corti e verticali

bisognerà attendere i primi test nel 2009.

 

NON SONO RIUSCITO A TRADURRE IL RESTO DELLA PRESENTAZIONE PER MANCANZA DI TEMPO MA SPERO CHE RIUSCIATE LO STESSO A TRARNE VANTAGGIO

 

Last April, we dissected the world's most advanced fighter jet, the F-35B Lightning II, in the pages of our annual "How It Works" issue. Now military contractor Lockheed Martin is firing up the jet's 40,000-pound-thrust engine (the most powerful ever built for a fighter jet) in preparation for flight tests. The jet can soar at supersonic speeds (1,000 mph) and deflect radar signals, but by the end of the month, pilots are expected to show off its most highly anticipated feature: the ability to stop mid-flight and touch down virtually anywhere.

 

The F-35B is a "jump jet" variant of the Joint Strike Fighter (JSF), a futuristic fighter aircraft commissioned by the U.S. Department of Defense. Its ability to land vertically and make short takeoffs will allow the Marines to attack targets from much smaller ships and establish bases without the need for long runways. Barring any disasters during flight tests, the $300-billion JSF program should put F-35Bs in service by 2012, when they will begin replacing the Marines' aging fleet of F/A-18 Hornets and Harrier II fighter jets at bases around the world.

 

f2.jpg

 

F-35B - What Makes It Fly

 

Lift Fan

Whereas conventional jet fighters need up to 3,000 feet of runway to take off, the F-35B pilot simply pushes the throttle forward and is airborne in less than 500 feet. A computer controls the lift fan, which pushes cold air down, causing the jet to float up. The air also prevents hot exhaust from entering the lift fan and stalling the engine. As the F-35B approaches 288 mph, the wings produce enough lift to let the fan disengage.

 

Engine

Behind the jet's supersonic speed is the Pratt & Whitney F135 turbofan. During liftoff, the rear exhaust nozzle rotates to direct the engine's thrust downward, while a drive shaft in front of the engine turns the lift fan.

 

Roll Nozzles

On the underside of each wing, two computer-controlled roll nozzles channel a small amount of thrust from the engine to stabilize the airplane and keep it from rolling out of control.

 

Stealth

A precisely shaped body deflects enemy radar signals away from the aircraft instead of back toward the source. An internal weapons bay further minimizes the jet's radar "signature."

 

f35-lift.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...