Vai al contenuto
enigma

AW-129 Mangusta - Discussione Ufficiale

Messaggi consigliati

scusate ragazzi vorrei sapere quando andra in pensione il mangusta ?grazie

Modificato da davidecosenza

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Eeeeh,hanno finito di consegnarli da poco e già chiedi quando andranno in pensione?

Diciamo che visti gli standard attuali non prima del 2025-2030...(ma secondo me anche oltre)

Modificato da DraklorAUPC

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ragazzi io sono convinto di una cosa:paragonare A129 ed AH64 non ha senso in quanto si tratta di due macchine di categoria di peso diverse.In pratica è come paragonare rispettivamente F16 e F15.Il 129(più precisamente la versione in dotazione all'AVES) risulterà più maneggevole ma l'Apache compensa con la maggior potenza installata e con una batteria di sensori senza eguali.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

quel'e la differenza tra cobra e supercobra?...a parte il nome...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Super Cobra: le caratteristiche di questa versione sono l'HUD compatibile con gli occhiali da visione notturna, sistema NTS per il combattimento notturno, compatibilità sia con i TOW che con gli Hellfire, IFF APX-100, radar-altimetro AN/APN.194, radar allertamento passivo AN/APN-39, sensore laser d'allarme AN/ARV-2, sensore attacco missilistico AN/AAR-47 collegato al disturbatore ALQ-144 e a lanciatori di bengala ALE-39 e MX-7721. L'armamento comprende la torretta da 20 mm, ora la GTK-4A, con cannone M197 e 650-750 colpi. I lanciarazzi possono essere fino a 4 LAU-61A con 19 razzi da 70 mm, oltre a 8 missili controcarro e, teoricamente, 2 AIM-9 Sidewinder o AGM-122 Sidearm sistemati sopra le alette.

 

Io confronterei il nostro Nangusta con l'Eurocopter Tiger Tedesco (entrata in servizio 2004 ma primo volo nel 1991)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite iscandar
quel'e la differenza tra cobra e supercobra?...a parte il nome...

Fondamentalmente il supercobra è la versione avanzata del cobra in avionica e prestazioni

se clicchi sul nome si apre la pagina a Military Factory

 

Cobra

ah1_5.jpg

 

Supercobra

ah1supercobra_3.jpg

 

Mangusta

Agusta_A129_Le_Bourget_2005_Italy_01.jpg

Modificato da iscandar

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il supercobra è una riprogettazione estesa dell'UH-1 a livello di sensoristica,di cellula,armamento (sia fisso che montabile) e di motori (da una turbina a 2).E' a tutti gli effetti un nuovo elicottero.

Sono d'accordo con Dominus che non sono confrontabili (a dire il vero il mangusta secondo me è un elicottero di una classe un pò a sè stante essendo così piccolo e leggero rispetto a tutti gli elicotteri d'attacco operativi) ma mio parere non siamo su 2 pianeti diversi come nel caso dell' ah64.

 

EDIT: diavolo mi hanno appena preceduto...

Modificato da Takumi_Fujiwara

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Guardando le schede c'è proprio una bella differenza, nonostante le dimensioni molto simili pesa la metà e di conseguenza l'autonomia...speravo che con l'upgrade allo standard CBT ci fossero margini di recupero ma vista la situazione la svendità del progetto ai turchi assume un altro aspetto nella mia percezione

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Comparare il Mangusta con l'Apache è del tutto fuori luogo: giusto il numero di pale sul rotore principale è lo stesso.

 

I competitor naturale del Mangusta sono tendizialmente due:

In primis proprio il Bell AH-1 Cobra, le cui specifiche ispirarono la stesura del progetto (piccola chicca: la mangusta è un roditore che si mangia i cobra e gli altri serpenti). Chiaramente poi l'elicottero americano evolvendosi nel Super-Cobra ha messo su peso e muscoli ed è passato ad una categoria leggermente superiore.

Successivamente troviamo l'Eurocopter Tiger, più recente (primi esemplari consegnati nel 2003), ma che per dimensioni e tipologia di elicottero si inserisce bene nella categoria di nicchia del Mangusta. Anzi, con la cura di potenziamento del Super-Cobra si può dire che il Tiger resti il solo avversario dell'AW-129....specie nel mercato internazionale, dove purtroppo l'elicottero italiano non ha mai brillato (probabilmente pagando pesantemente la mancanza iniziale della mitrigliatrice brandeggiabile sotto il muso). Invece il prodotto della Eurocopter sta iniziando a trovare discreti consensi e gli acquirenti esteri non sono mancati: oltre a Francia, Germania e Spagna (paesi partecipanti nel consorzio Eurocopter), il Tiger è stato venduto ad Australia, Canada ed Arabia Saudita.

 

Draklor: è vero che parlare di pensionamento e di elicotteri sostitutivi è eccessivamente prematuro, ma non si dica che il Mangusta è un elicottero giovanissimo. E' stato progettato a cavallo degli anni '80 ed è entrato in servizio nei primissimi anni '90. Ciò gli ha consentito di prendere parte a diverse operazioni in teatri di guerra: nel 1992 in Somalia nella missione Restore Hope (dove la mancanza della mitrigliatrice fu un handicap pesante) e successivamente in Albania, Macedonia, Kosovo e ancora più di recente in Iraq ed Afghanistan (in tutte queste missioni l'Aw-129 era già stato dotato della mitrigliatrice da 12,9mm).

Modificato da paperinik

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Un altro competito è il rootvaik (non ricordo come si scrive) sudafricano che era il 2o competitor in Turchia.

 

Il Tiger, che sta subendo un ritardo abbissale come tutti i programmi militari, ha ricevuto critiche dagli Australiani, forse per pagarlo meno.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Comparare il Mangusta con l'Apache è del tutto fuori luogo: giusto il numero di pale sul rotore principale è lo stesso.

 

I competitor naturale del Mangusta sono tendizialmente due:

In primis proprio il Bell AH-1 Cobra, le cui specifiche ispirarono la stesura del progetto (piccola chicca: la mangusta è un roditore che si mangia i cobra e gli altri serpenti). Chiaramente poi l'elicottero americano evolvendosi nel Super-Cobra ha messo su peso e muscoli ed è passato ad una categoria leggermente superiore.

Successivamente troviamo l'Eurocopter Tiger, più recente (primi esemplari consegnati nel 2003), ma che per dimensioni e tipologia di elicottero si inserisce bene nella categoria di nicchia del Mangusta. Anzi, con la cura di potenziamento del Super-Cobra si può dire che il Tiger resti il solo avversario dell'AW-129....specie nel mercato internazionale, dove purtroppo l'elicottero italiano non ha mai brillato (probabilmente pagando pesantemente la mancanza iniziale della mitrigliatrice brandeggiabile sotto il muso). Invece il prodotto della Eurocopter sta iniziando a trovare discreti consensi e gli acquirenti esteri non sono mancati: oltre a Francia, Germania e Spagna (paesi partecipanti nel consorzio Eurocopter), il Tiger è stato venduto ad Australia, Canada ed Arabia Saudita.

 

Draklor: è vero che parlare di pensionamento e di elicotteri sostitutivi è eccessivamente prematuro, ma non si dica che il Mangusta è un elicottero giovanissimo. E' stato progettato a cavallo degli anni '80 ed è entrato in servizio nei primissimi anni '90. Ciò gli ha consentito di prendere parte a diverse operazioni in teatri di guerra: nel 1992 in Somalia nella missione Restore Hope (dove la mancanza della mitrigliatrice fu un handicap pesante) e successivamente in Albania, Macedonia, Kosovo e ancora più di recente in Iraq ed Afghanistan (in tutte queste missioni l'Aw-129 era già stato dotato della mitrigliatrice da 12,9mm).

L'A129 non ha brillato soprattutto per la mancanza di appoggio politico.Il cannone era disponibile sulla versione International da esportazione già dal 98.Riguardo il Tiger quando lo hanno ordinato Arabia Saudita e Canada :blink: ?Della prima sapevo di un certo interessamento ma non di un ordine,mentre del Canada non mi risulta che abbiano un requisito in tal senso.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
ehm... è un cannone a tre canne da 20mm, non una calibro .50 :P

 

Caro Vorthex, io pure sapevo che era un triplice cannoncino rotante da 20mm, e che solo originalmente (visto la mancanza della torretta rotante sul muso) adottava due gondole con mitragliatrici da 12,7mm.....poi però recentemente mi sono imbattuto su questa scheda ufficiale presa direttamente dal sito dell'arma che su quell'elicottero ci vola: http://www.esercito.difesa.it/root/equipag...i_elic_A129.asp

 

E allora mi sono domandato: dicono vero i vari Wikipedia, Army-technology o Military-factory o dice il vero la scheda dell'EI?!

 

--------------------------

 

EDIT:

Super, allora l'Arabia Saudita ha effettivamente siglato un contratto d'intesa con la Eurocopter per l'acquisto di 12 Tigers, riguardo al Canada chiedo venia. Ho tradotto male il sito su cui leggevo le informazioni e rileggendo attentamente risulta effettivamente solo un interesse ufficiale, ma niente di scritto.

Il cannoncino per la versione International era effettivamente già disponibile dal 1993, ma a quel punto alcune forze aeree all'epoca interessate in un elicottero d'attacco (UK e Olanda) avevano messo le loro mire sull'Apache (del quale la Hughes-McDonnel Douglas aveva sviluppato una versione export), mentre altre preferirono attendere l'esordio (poi molto ritardato) del Tiger.

Quindi direi che più dell'appoggio politico il Mangusta fu danneggiato maggiormente da alcune discutibili scelte iniziali (la mancanza di una suite Hellfire e di una torretta anteriore furono davvero pecche troppo rilevanti per un elicottero d'attacco che si presentava al mondo) e dalla tempistica sia delle modifiche sia della presentazione sul mercato estero (troppo tardi per offrirlo ad alcuni che avevano già scelto e troppo presto per altri che volevano aspettare).

Modificato da paperinik

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La scheda del sito dell'Esercito è un pò incopleta;il cannone è il TM197 da 20mm,versione alleggerita dello stesso cannone in dotazione al Super Cobra.I pod HMP,originariamente acquistati per gli A109 furono girati ai 129 come soluzione ad interim in attesa del cannone;tali pod furono integrati con lo standard G11.Il cannone,per la cui installazione il Mangusta era predisposto si è reso sempre più necessario di fronte al mutato quadro operativo,è stato introdotto con la versione G13 insieme al rotore pentapala ed altre modifiche .Inizialmente si prevedeva di montare una gondola fissa in caccia,dotata di mitralgliatrice da 12,7mm;tale configurazione fu provata con il prototipo A129-902.L'elicottero poi è stato sempre compatibile con l'Hellfire anche se non con tutte le modalità di tiro di cui dispone l'arma(che i Francesi sono stati poi costretti ad integrare sul Tiger).

Il 129 è nato secondo un requisito dell'esercito italiano;doveva essere un elicottero anticarro semplice ed economico.Il mancato successo a mio avviso, non deve essere attribuito a particolari carenze del velivolo,ma oltre al mancato appoggio politico,anche al fatto che un elicottero di categoria superiore cioè l'AH64 Apache,veniva e viene offerto ad un prezzo non troppo lontano da quello del Mangusta(grazie agli oltre 700 esemplari costruiti).Certo il rovescio è un costo logistico di gran lungo superiore.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non mi sembra sia già stato detto quindi:

E' scontato che il Mangusta sia molto più agile dell'Apache; originariamente è stato pensato per operare nel Nord montuoso dell'Italia (c'era ancora la guerra fredda) e all'EI serviva un elicottero che fosse in grado di nascondersi dietro un crinale, una collina o una montagna saltare fuori all'improvviso centrare qualche T-72 sovietico e ritornare al coperto, un cacciacarri insomma.

L'Apache è stato pensato per essere impiegato in terreni pianeggianti ed in missioni a lungo raggio, di qui l'alta velocità massima e l'autonomia;

c'è da dire poi che la corazzatura dei 2 elicotteri è equivalente:

- entrambi sono invulnerabili ai calibro 12.7

- entrambi possono resistere ( = incassare qualche colpo) ai colpi dei cannoni ZSU da 23mm ( e infatti se anche una pala dei due eli venisse centrata da un 23mm è in grado di non schiantarsi, almeno da progetto)

 

I mangusta dell'EI sono appena stati aggiornati allo standard CBT che avvicina il Mangusta all'Apache sotto molti aspetti:

- il Gatling da 20mm sotto il muso

- elettronica rinnovata

- possibilità di utilizzare missili non filoguidati, del tipo lancia e dimentica (il TOW era probabilmente il maggior limite del Mangusta); trattasi degli Spike israeliani, con sensore all'infrarosso; la finanziaria 2008 ha stanziato 67 milioni x l'acquisto di tali missili

- possibilità di impiegare 2 stinger sulle alette ai lati

- nuova trasmissione rinforzata, con cui sarà possibile (in futuro ora non ci sono i soldi) montare un motore più potente

 

Lo standard CBT trasforma il mangusta da mero cacciacarri a vero e proprio elicottero d'attacco; li stiamo già usando ad Herat; ormai l'unico limite della macchina rimane la ridottissima autonomia

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

In realtà gli attuali G15 non possono impiegare gli Spike;infatti per poterli impiegare deve essere sosituita l'attuale Sight Unit cosa che comunque verrà fatta.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non lo avvicina certo all'apache, diciamo che lo rende un vero elicottero da combattimento invece che un elicottero da ricognizione armata anticarro come prima.

Si tratta in pratica dell'international salvo rotore e turbine.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

D'accordo con te Dominus; corazzatura e gamma di armi impiegate sono simili ma l'Apache ne porta tanti di più di missili e più lontano; ma in fin dei conti a noi quello che ci serve è proprio il Mangusta;

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il confronto tra Mangusta ed Apache puo' essere tranquillamente fatto. In un ipotetico scontro tra i due e' completamente impossibile stabilire chi ne uscirebbe intero. Contano sempre le armi ma principalmente l'abilita' dei piloti, ed i nostri non sono da meno.

Quindi, chi e' piu' bravo ed abile in questi casi porta la pelle a casa!!!! Il fattore umano e ' DETERMINANTE. <_<

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il confronto tra Mangusta ed Apache puo' essere tranquillamente fatto. In un ipotetico scontro tra i due e' completamente impossibile stabilire chi ne uscirebbe intero. Contano sempre le armi ma principalmente l'abilita' dei piloti, ed i nostri non sono da meno.

Quindi, chi e' piu' bravo ed abile in questi casi porta la pelle a casa!!!! Il fattore umano e ' DETERMINANTE. <_<

 

Un Apache dotato di radar Longbow può scoprire, tracciare ed ingaggiare un Mangusta prima ancora che questo si renda conto di quel che succede. Poi gli tira un bell'Hellfire a guida ad onde millimetriche (che può anche essere usato per ingaggi aria-aria) e tanti cari saluti alla mamma.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

dato che non mi risulta siano mai avvenuti dogfights tra elicotteri d'attacco, in realtà è ancora tutta da dimostrare la teoria del combattimento tra macchine ad ala rotante

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

×