Jump to content

SUD

Membri
  • Content Count

    20
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by SUD

  1. Non credo che rischieranno di far arrivare la Cavour sulla riva di Gaza esponendola a possibili attacchi missilistici da parte di Hamas. Credo che la polivalenza della Cavour possa andar bene solo se dovra' sbarcare forze da sbarco nel porto di Brindisi. Mettere a repentaglio una PA per sbarcare degli uomini sotto costa lo trovo abbastanza assurdo come del resto affermato da alcuni di voi in post precedenti. La Cavour deve avere solo la funzione di PA e credo che raramente la si vedra' imbarcare Carri ariete, Dardo od altri mezzi corazzati.
  2. Spero che la nostra nave diventi prima possibile operativa, in quanto se pensiamo a quello che sta succedendo in questo momento in Medioriente, di lavoro da svolgere ne avra' da fare un bel po'. Vi chiedo, in un contesto come quello della striscia di Gaza si potrebbe configurare gia' una missione per la nostra Cavour? Da quando entrera' a far parte della ns. flotta credo che anche in Marina non vedranno l'ora di vederla all'opera. Grazie per le Vs eventuali risposte.
  3. Ok tieniti pronto, che alla prox occasione che ti chiamero' . Hai presente l'ultimo botto a chiusura dei fuochi d'artificio? L'effetto e' pressappoco quello.
  4. Scusate ma essendo nuovo non ho letto le precedenti discussioni su Ustica lo faro' con molto piacere. Per quanto concerne tutto cio' che riguarda i mie dubbi saro' piu' esplicito rifacendovi la domanda (sono duro di testa ) l'abbattimento del muro del suono provoca un boato oppure una esplosione? Io ho sentito una esplosione!!!!!!!!!!!!! Purtroppo ho il pc con l'audio fuori uso e non ho potuto ascoltare il suono dal video suggeritomi su you tube.
  5. Sono grato a tutti voi per le risposte. Sinceramente i miei dubbi non sono nati per la predisposizione ad essere complottista , piuttosto dal fatto che non avendo mai avuto la possibilita' di ascoltare il fenomeno dell'abbattimento del muro del suono, provocato da un caccia, mi e' sembrato molto strano accostarlo a due esplosioni. Attenzione ribadisco il concetto di esplosione perche' se dicessi boato, cio' farebbe pensare ad un botto protratto nel tempo somigliante ad un tuono e forse simile al rumore suddetto. Cosa che non e' stata percepita in tal modo. Per quanto concerne gli insabbiam
  6. Buon giorno a tutti. Vorrei porre alla vs attenzione un episodio avvenuto nei cieli calabresi nlla giornata di ieri. Forse alcuni di voi avranno gia' letto o ascoltato la notizia, ma per chi non fosse al corrente, espongo una piccola cronistoria. Ieri intorno alle ore 9:15 nelle prov di Crotone e Cosenza si sono udite due boati che avrei interpretato come due esplosioni ravvicinate, udite ovviamente anche da chi scrive. E' inutile dirvi le ipotesi piu' strampalate, che sono uscite dalla bocca della gente, fatto sta che le forze dell'ordine allertate da alcune testimonianze in Sila, che test
  7. a meno che non sia cambiato qualcosa di recente, non penso poi che la costituzione tedesca preveda l'adozione di una PA. Scusate se mi sono intromesso.
  8. Continuo a pensare che non e' stato un caso che la Marina abbia optato per tre LHD da 16000 t. Con tale scelta si e' lasciata lo spazio per una grande unita' che se fosse stata una LHD avrebbe voluto dire addio ai sogni di sostituzione del Garibaldi. Ripeto e concordo quindi, con quanto affermato da tanti altri in questo forum. Trovo anche fisiologico che al momento sul tavolo dello stato maggiore non vi sia un progetto di un'altra PA, sta per entrare in servizio la Cavour che ha avuto un impatto politico non da poco immaginiamo se si spargesse la voce della progettazione di una seconda unit
  9. Continuo a pensare che non e' stato un caso che la Marina abbia optato per tre LHD da 16000 t. Con tale scelta si e' lasciata lo spazio per una grande unita' che se fosse stata una LHD avrebbe voluto dire addio ai sogni di sostituzione del Garibaldi. Ripeto e concordo quindi, con quanto affermato da tanti altri in questo forum. Trovo anche fisiologico che al momento sul tavolo dello stato maggiore non vi sia un progetto di un'altra PA, sta per entrare in servizio la Cavour che ha avuto un impatto politico non da poco immaginiamo se si spargesse la voce della progettazione di una seconda unit
  10. Enrr, hai beccato al volo la buona notizia. Non quella delle tre LHD ma quella piu' importante della sostituta Garibaldi. La decisione di prendere tre LHD da 16000, dal mio punto di vista e' del tutto politica. La Marina ha voluto tenere un basso profilo su queste unita', per rifilare, tra qualche anno alla classe politica, una seconda Cavour!!
  11. Scusa Tak, non ho capito il soggetto. Se parli di me io avrei risposto cosa?
  12. Questi elicotteri sono stati concepiti principalmente per missioni aria terra, ma non scordiamoci che avendo anche dei missili AA prevedono una difesa da un attacco aereo sia esso portato da elicotteri sia esso portato da aerei. Comunque , continuo a ribadire che lo scenario da combattimento, influisce parecchio sulla buona riuscita della missione, oltre che all'abilita' del pilota. Con questo non voglio dire che un AP sia inferiore al Mangusta ma nemmeno superiore. In caso di confronto sul campo anche se un AP e' piu' "dotato", per il sottoscritto, non conta assolutamente nulla. Per quanto r
  13. Conta tanto il contesto e l l'area di combattimento. Certo, nel deserto quello che dici potrebbe essere vero, ma in una zona rappresentata dall'ambiente naturale delle nostre Alpi o dei nostri Appennini, per cui il ns. elicottero e' stato costruito, oltre al radar conta anche l'agilita', e non dirmi poi che uno stingher non sia in grado di far atterrare un AP!
  14. PER CHI E' IN FORUM ORA, STA ANDANDO IN ONDA SU RAI GULP UN BEL SERVIZIO SUI SOTTOMARINI NUCLEARI E NON
  15. Il confronto tra Mangusta ed Apache puo' essere tranquillamente fatto. In un ipotetico scontro tra i due e' completamente impossibile stabilire chi ne uscirebbe intero. Contano sempre le armi ma principalmente l'abilita' dei piloti, ed i nostri non sono da meno. Quindi, chi e' piu' bravo ed abile in questi casi porta la pelle a casa!!!! Il fattore umano e ' DETERMINANTE.
  16. A proposito dell'idea della forza stabile in Medioriente, leggo con molto piacere quanto scritto su analisi difesa su una ns. forza navale per la scorta di mercantili diretti in Somalia. Non e' tanto, ma e' quello che la MARINA vorrei che facesse senza pero' la richiesta dell'ONU. La mia MARINA ribadisco, e' nulla se non proietta mezzi e uomini, su aree del mondo sensibili e navi ed aerei sono pressoche' superflui nel Mediterraneo visto che nel mare nostrum, siamo gia' presenti con navi e basi aeree a volonta'. http://cca.analisidifesa.it/it/magazine_80...683573816_0.jsp
  17. No, no, no, mi dispiace. Lo scopo c'e'... eccome se c'e'. Sicuramente non quello di imporre la pace, sicuramente non quello di evitare la guerra tra Stati Uniti ed Iran ma come avvenuto per il Corno D'africa un po' di tempo fa, dove mandammo delle unita' per fronteggiare gli attacchi dei pirati ai nostri mercantili, anche in questo caso delle unita' permanenti potrebbero servire a tutelare i nostri interessi. Come?? Una ns. presenza potrebbe : a) essere un valido deterrente nei confronti di chi minaccia i ns interessi nazionali anche e solo a livello commerciale b) essere un deterrente ver
  18. Concordo con quanto detto a proposito del sistema paese ed a proposito degli Uomini. Gradirei avere una valutazione dell'idea di schierare al di fuori dell'ambito NATO, una nostra forza navale stabile nel mar Arabico, proprio per ricoprire quel ruolo di garante degli equilibri politici di quell'area ed intervenire a secondo della necessita' con maggiore efficacia. Penso che sarebbe una dimostrazione di forza ma principalmente di presenza del nostro paese in quell'area facendo avvertire ancora di piu' il nostro peso. Attenzione non intendo peso militare ma principalmente politico supportato d
  19. Cari Signori, imbattendomi in questo forum, dopo tre giorni di letture non ho potuto fare a meno di iscrivermi. Non sono un militare e l'unica mia esperienza risale alla leva, con l'anno trascorso nella grande famiglia MARINA. Vorrei che qualcuno di voi rispondesse a questa domanda. La MARINA che ognuno di noi vorrebbe e' sempre infoltita di navi, armi, uomini ecc. ecc. Purtroppo pero', non sono riuscito a dare una risposta efficace a come vorrei che fosse, per non aver individuato, il ruolo geopolito del nostro paese e quindi delle forze armate in generale. Nel Mediterraneo mi sembra ch
×
×
  • Create New...