Jump to content

super64des

Membri
  • Posts

    795
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    7

Everything posted by super64des

  1. In realtà fino a qualche tempo fa erano vietati(cioè i possessori erano passibili di denuncia) i laser classe 3a e i più rari 3B(la maggior parte di origine cinese),ovvero la classe più potente.Questo perchè tali aggeggi erano in grado di creare danni permanenti agli occhi.In aeroporto fino a 4 anni fa(quando andavano di moda) ne toglievamo a tonnellate ai passeggeri,contemporaneamente c'è stata la stretta del ministero e non se ne sono più visti.In ogni caso i soliti idioti hanno continuato a fare le solite minchiate cercando di puntare gli arei in decollo ed atterraggio.
  2. Quello che volevo sottolineare era che comunque si trattava uno spazio aereo potenzialmente ben difeso;sicuramente il maggior nemico era la distanza,da percorrere in buona parte a bassa quota.Quanto al rabbocco(che sottolinea la preparazione anche nei minimi particolari)è stato scritto su RID qualche mese fa.Dopo 36 anni si pensa che ormai ogni dettaglio sia venuto alla luce,quando poi esce sempre qualcosa di nuovo...
  3. Intendo offrire.Sarebbe una buona soluzione per tutti gli operatori di MB339 e S211(ma anche gli Alpha jet presenti in diverse aeronautiche centro-africane),che magari anche per esigenze di polizia aerea(dove i turboelica sono meno performanti),preferiscono mantenere una componente a reazione.Comunque vedremo.
  4. A questo punto non sarebbe meglio puntare su un M345 "armato" da proporre in sostituzione dei vari 339 (e anche S211)impiegati in ruoli COIN?Il fatto che abbia un consumo contenuto ne farebbe un'alternativa appetibile anche nei confronti dei vari PC9 e Super Tucano.Una fetta di questo mercato dove prima eravamo protagonisti(paesi dell'Africa,estremo Oriente o Sud America) sta finendo nelle mani dei Cinesi con i vari L15 e K8.
  5. Altra cosa strana di quella tabella:il riferimento è anche inerente alla capacità che andrebbe persa con l'F35,rispetto alle piattaforme attuali.Ora la marina italiana avrebbe 2 punti e mezzo con l'F35..quindi con l'Harrier?-1?
  6. Comunque a prescindere dall'efficacia delle difese alla prova dei fatti l'Aeronautica Irakena era dotata del medesimo materiale di Sirya ed Egitto.Definire lo spazio aereo dell''Irak un'autostrada è un po riduttivo;l'effetto sorpresa ha avuto la sua parte così come nel 67.Questa fu la prima operazione di attacco a lungo raggio(escludendo il Raid di Entebbe del 76 che era per obiettivi e caratteristiche differente),che mise le basi per l'attuale capacità di Israele di colpire ovunque i suoi nemici nel porprio territorio.RID ha pubblicato un articolo sulle operazioni a lungo raggio israeliane in cui rientrava Opera;uno dei trucchetti a cui si fa riferimento per aumentare l'autonomia era il rabbocco dei serbatoi dopo il rullaggio a inizio pista.Oggi con i Raam ed i Soufa non ci sarebbero questi problemi..
  7. Direi che rispetto all'Harrier è proprio un altro pianeta..
  8. Comunque da quel che si legge gli ATR72 saranno poco MPA ma molto ELINT il che spiega tutte quelle antenne..
  9. Si.In Italiano trovi veramente pochissmo riguardante l'aviazione militare e nulla,che io sappia,sul CAS.
  10. Beh ce ne sono tantissimi: -Apache dawn e Apache sugli AH64 inglesi in Afghanistan.C'è anche Hellfire ma non l'ho letto -nei titoli Osprey,serie combat aircraft hai l'imbarazzo della scelta;unità diA10 A7,F4 USMC e così via impiegate nei vari conflitti.Ovviamente si tratta di una serie di conseguenza sono raccolti i racconti e le prospetive di vari piloti. https://ospreypublishing.com/store/military-history/series-books/combat-aircraft -poi ancora "joint force harrier","hammer from above","a nighmare's prayer",in pratica la prospettiva dei piloti di RAF e USMC in Iraq e Afghanistan;i primi 2 molto belli il 3o un po troppo descrittivo. Ora sto leggendo 617 Squadron sui Tornado RAF impiegati in Afghanistan.
  11. L'A129D è una versione aggiornata del Mangusta;non è un elicottero nuovo e comunque era affiancato dalla vecchia versione..ripeto e non hai risposto,quanto ci ha messo l'AVES(giustamente) tra la consegna e il primo rischieramento operativo dell'NH90?E ancora i piloti degli A139M fanno solo SAR.Se devi mandare qualcosa allo stato attuale o ci vanno gli NH90 dell'AVES(mi auguro con equipaggi REOS)o gli AW101 della Marina.Quando saranno operativi CH47F e HH101 faranno la loro parte,specialmente per il supporto alle SF(i secondi,allo stato attuale sono gli unici assetti ad ala rotante dotati di sonda per il rifornimento in volo). P.S. Per me la discussione può continuare ed essere approfondita.
  12. E ridaglie..appena mi dici come farebbe l'AM a mandare gli HH101 consegnati ieri (1-2?)quando tra la consegna degli NH90 all'AVES(2007) e il primo impiego operativo in Affghanistan(2012)con appena l'IOC sono passati 5 anni?Se poi pretendi che ci mandino i Pelikan fai un po te..Gli A139M non hanno ne armamento ne SIAP(per i quali sono predisposti)ma sopratutto non hanno equipaggi addestrati al CSAR.dato che il loro lavoro è il SAR nazionale.Poi scusa ma i 4 NH90 che dovrebbero mandare a Mosul faranno solo CSAR?. Perchè mi sa che ci andrebbero comunque a meno che l'aeromobilità del contingente non la subappaltino a qualche compagnia di contractors,.Quindi dicendo che andate al posto dell'AM non dici una cosa esatta..
  13. Ma i 139 fanno SAR non hanno per il momento ruoli combat e non credo abbiano un avionica più avanzata dei Pave Hawk (dell'USAF non dei Mariines).Ulster hanno consegnato UN SOLO ELICOTTERO(1)con un un solo equipaggio abilitato.Dove cavolo li vorresti mandare?Il paragone con il resto non esiste.La pianificazione corretta può essere fatta in presenza di certezza di risorse a medio lungo termine cosa che in Italia nonc'è..Nel caso specifico gli HH3F cadevano a pezzi e si è dovuto radiarli in tutta fretta,lasciando un temporaneo buco nelle capacità CSAR.In termini di piaificazione vogliamo parlare della tua Forza Armata che ha Ariete e Dardo alla minima operatività?O delle Puma acquisite e poi radiate dopo pochi anni?
  14. Intanto alla Red Flag i nostri Ef2000 debuttano in configurazione Swing role.. http://www.miltechmag.com/2016/03/italian-eurofighter-typhoons-join-red.html
  15. Segnalo questo casualmente trovato su youtube: Dubito che lo troveremo in italiano;è di produzione canadase credo.Mezzi e armi sembrano realistici(Stryker IFV e A10). La storia di un pilota di droni affetto da stress da combattimento:
  16. 1)Giusto il CSAR "rientra"nel Personell Recovery;tuttavia per metodologia d'impiego(addestramento del personale) e mezzi rimane un opzione estremamente specializzata.Siamo d'accordo su questo o no? 2)Ok 3)Nessuno ha infatti detto che venivano impiesgati in CSAR(perchè obiettivamente non adeguate).Però tu hai detto che non sono stati impiegati all'estero.Sebbene l'aeromobilità sia il pane dell'AVES non vuol dire che in teatro operativo non si possano impiegare i mezzi delle altre forze armate in ruoli complementari al dispositivo principale.Oltre agli ICO dell'AM sono stati impiegati gli AW101 della MM(Task Force Shark). 4)Come il 3 5)Non lo so.Io sapevo che vi erano anche I Caracal(CSAR) dell'Armee de l'Air(quando erano in afghanistan) ma posso sbagliarmi. 6)Non ammetto niente.Prima non si poteva fare per mancanza di mezzi adeguati;i Pelikan sono stati adattati in seguito alla Guerra del Golfo quando la prospettiva di impiegari velivoli in scenari war si fece concreta,ma lo sviluppo di una macchina vera per tali compiti i si è fatto attendere per motivi esclusivamente finanziari. Le componenti delle forze armate vanno sviluppate a 360°,secondo i rispettivi ruoli e compiti e non limitandoci alla visione degli impieghi contingenti; altrimenti seguendo il tuo ragionamento si dovrebbero radiare i PHz2000 perchè tanto l'artiglieria non la impiegheremo mai in Afghanistan,far scomparire la linea sommergibili perchè è dal 1982 che non si silura niente(almeno in questo emisfero) e così via..
  17. L'AM non può mandare in questo momento gli HH101 perchè sono entrati in servizio ancora in pochi esemplari e la per completa CR ci vorrà un po .Negli anni passati hanno mandato HH3F e AB212 che erano velivoli ormai vecchi,logori e inadeguati per la missione.A mosul è ovvio manderanno gli NH90 e A129 ma non credo che si avventureranno profondamente nel territorio controllato dall'ISIS e quindi ancora una volta faranno PR a favore degli stessi piloti checchè ne scriva Analisi Difesa..
  18. La differenza tra CSAR e PR è che la prima viene effettuata in un ambiente completamente ostile,con presenza di minacce di vario tipo(Contraerea e Intercettori nemici oltre alle truppe a terra..)e anche a grande distanza,possibilmente di notte e con il minimo supporto.Se vedi come sono equipaggiati gli elicotteri CSAR rispetto ai normali Utility,come gli NH90 dell'AVES,noterai una maggiore dotazione avionica,di armamento e la sonda per il rifornimento in volo.Rientra a tutti gli effetti tra le Operazione Speciali.In tal senso il REOS potrebbe anche svolgerle se rientrasse tra i suoi programmi e sviluppasse una macchina dedicata.Rimane il fatto che il CSAR è un compito "d'istituto" per una forza aerea.Riguardo l'episodio Giordano;gli UAE,che non dispongono di capacità CSAR,dopo tale vicenda hanno chiesto agli USA di potenziare il dispositivo CSAR,che si è tradotto con l'invio nell'area dei CV22.Poi sinceramente tali polemiche tra forze armate sono sterili.Sarebbe come se l'AM polemizzasse con l'EI perchè ha in dotazione gli Aster15 quando la difesa antiaerea che non sia quella a corto raggio raggio di norma è di competenza delle aeronautiche..
  19. Se non ho capito male,stai chiedendo se ha senso che l'AM prenda fondi per reparti e velivoli(HH101) per il CSAR quando l'esercito svolge normalmente il personal recovery con elicotteri già collaudati in questo ruolo(NH90 in Afghanistan),un antica polemica in seno all'AVES.La risposta è si dato che Personal Recovery e CSAR sono cosa diverse anche se apparentemente simili.
  20. Guarda se non sbaglio dovrebbe essere equivalente a quella dei primi Gr4,credo infatti che fosse indicativa della nuova livrea da adottare in sede di retrofit.Anche io ho la stessa scatola parcheggiata in cantina insieme ad altre 14 in attesa di tempi migliori..
  21. Speriamo che sia un buon segno,in chiave di supporto politico di alto livello ai nostri prodotti; negli altri paesi per promuovere Typhoon e Rafale si sono mossi nientemeno che Cameron e Hollande.
  22. Che poi i piloti britannici si sono sempre vantati della superiore potenza delle turbine Rolls-Royce(30%in più?)rispetto alle macchine americane,cosa che a leggere i libri Apache e Apache Dawn gli è risultata molto utile in Afghanistan.Andare ad upgradare con turbine meno potenti ,dopo quello che hanno speso in risorse e tempo per adattare il velivolo,mi sembra un bel autogol..
  23. Secondo un articolo di RID,si sarebbe arrivati alle conclusioni relative alle cause del terribile incidente avvenuto il 26 Gennaio durante il TLP in Spagna: http://www.rid.it/index~phppag,3_id,805.html Riassumendo vi è stata un settaggio involontario ed errato del trim.
  24. Sicuramente sui numeri (e sui risultati)la differenza la fa l'USAF che tra bombardieri strategici e basi sparse nelle maggiori aree di intervento potrà sempre vantare una capacità globale che la US naval aviation può replicare in parte.Invece sul livello dei piloti posto che entrambi i servizi vantano dei professionisti al top,il pilota imbarcato(sia esso US'NAVY o a maggior ragione USMC)ha sempre quel "plus" derivante dal dover partire e rientrare su una portaerei o LHA,cosa non scontata e facile, che richiede una preparazione che i colleghi "terrestri"non hanno.Se il confronto è tra pilota USAF e US'Navy/USMC sicuramente i secondi hanno una preparazione generale superiore derivante dalle particolarità del loro impiego.
×
×
  • Create New...