Jump to content
Axta

Aeronautica Militare Italiana - AMI

Recommended Posts

buongiorno a tutti...

sono circa 2 anni che vi seguo come ospite non partecipante tutti i giorni e ieri finalmente mi sono iscritto!

innanzitutto complimenti x il forum molto curato e molto pratico :adorazione:

 

Volevo chiedervi se era possibile riassumere in questo topic la sistuazione attuale e una previsione futura della nostra aeronautica

 

io provo a mettere un po di info, se riuscite a correggermele o ad integrarle mi fareste un grosso favore in modo da poter correggere/integrare il mio archivio personale!

innanzitutto grazie in anticipo

 

Situazione attuale:

 

n° ** F16 (in leasing)

n° ** Tornado (nelle varie versioni operative)

n° ** Eurofighter Typhon (ora nelle versioni T1 e T2)

n° ** AMX

n° ** MB336

n° ** Harrier

 

Situazione futura:

 

n° ** Eurofighter typhon (ovviamente il numero varierà visto le varie vicende x la T3)

n° ** F35A e B

n° ** MB346

 

ho lasciato fuori tutta la parte cargo/trasporti/ecc perchè sono assolutamente poco informato.

se foste così gentili da aggiungerla mi fareste un grosso favore!

 

grazie mille a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites
Situazione attuale:

 

n° ** F16 (in leasing)

n° ** Tornado (nelle varie versioni operative)

n° ** Eurofighter Typhon (ora nelle versioni T1 e T2)

n° ** AMX

n° ** MB336

n° ** Harrier

 

Situazione futura:

 

n° ** Eurofighter typhon (ovviamente il numero varierà visto le varie vicende x la T3)

n° ** F35A e B

n° ** MB346

 

ho lasciato fuori tutta la parte cargo/trasporti/ecc perchè sono assolutamente poco informato.

se foste così gentili da aggiungerla mi fareste un grosso favore!

 

Caccia per superiorità aerea:

 

1) 30 F-16 A Block 15 ADF +

4 F-16 B (versione biposto) Block 15 (di cui solo 3 ADF) +

4 F-16 non volanti utilizzati come scorta di parti di ricambio.

 

Gli F-16 sono stati acquisiti in leasing per 5+5 anni dagli USA nell'ambito del programma "Peace Cesar"; sono in dotazione al 5^ Stormo di Cervia ed al 37^ Stormo di Trapani. In totale sono stati persi per incidenti 5 aerei.

 

2) 17 F-2000 "Typhoon" T1 + 45 F-2000 T2 monoposto +

10 F-2000 T1 + 3 F-2000 T2 biposto.

 

E' attualmente in fase di negoziazione la T3 per ulteriori 44 + 2 aerei. Gli stormi finora su F-2000 sono il 36^ di Gioia del Colle ed il 4^ di Grosseto. Gli aerei T2 sono in grado di svolgere anche missioni di attacco al suolo, i T1 lo saranno se in futuro verranno sottoposti ad opportuno refit.

 

Caccia-bombardieri:

 

3) circa 65 Panavia MRCA 75 PA. 200 "Tornado" IDS + circa 10 "Tornado" it.ECR

 

E' stata completata la phase 1 del programma MLU (Mid Life Update) , la phase 2 è in corso, la phase 3 (full MLU) è in corso di definizione. Circa 18 Tornado possono impiegare armamento stand-off. I Tornado AMI hanno partecipato alla guerra del golfo.

 

4) circa 50/55 AM-X tra biposto e monoposto, aggiornati allo standard ACOL (aggiornamento capacità operative e logistiche).

 

Gli AM-X hanno partecipato, riscuotendo vivo apprezzamento, alle campagne nei Balcani.

 

N.B. sia i Tornado che i Ghibli possono svolgere missioni di ricognizione aerea (l'AMI dispone di un nuovo e moderno pod da ricognizione, l'israeliano Recce Lite).

 

Addestramento, collegamento, slow-mover int.:

 

5) circa 65 MB-339A MLU;

 

6) circa 30 (dovrebbero essere 29) MB-339CD (15 secondo lotto + 14 primo lotto aggiornato);

 

7) circa 30 SF-260 EA (solo addestramento basico).

 

Trasporto, trasporto VIP, aeroambulanza, medevac etc. :

 

8) 12 C-30J "Hercules" (di cui 6 riconfigurabili come aerocisterne) +

 

9) 10 C-130-30J +

 

10) 12 C-27J "Spartan" +

 

11) 9 P-180 "Avanti" +

 

12) 9 tra Dassault "Falcon" 50 e 900 +

 

13) 3 Airbus A319CJ +

 

14) 2 Sikorsky SH-3D/TS "Sea King".

 

Sar (Search And Rescue), Combat Sar e altri elicotteri:

 

15) circa 40 NH-500E +

 

16) circa 25 Sikorsky HH-3F MLU +

 

17) circa 30 AB-212 ICO (Incremento Capacità Operative).

 

ASW-ASuW:

 

18) 18 Breguet 1150 Atlantic (standard ALCO)

 

Ricognizione, pattugliamento, aerofotogrammetria, SIGINT, radiomisure:

 

19) 1 "Aeritalia" (ora Alenia-Aermacchi) G-222VS +

 

20) 4 G-222RM +

 

21) circa 3 RQ-1A "Predator" +

 

22) 3 Strix +

 

23) 6 PO166 DL3/APH.

 

 

 

PER IL FUTURO:

 

A) 4 KC-767 TT (in consegna entro il 2009 il primo, dopo anni di ritardo per risoluzione problemi sonda);

 

B) 3 MQ-9 "Reaper";

 

C) Programma in fase di definizione per 2 piattaforme (G-550) su cui implementare il sistema JAMMS;

 

D) F-35 A (e forse B), circa 100 velivoli;

 

E) 4 (+ 1 in opzione) ATR-72 MP/ASW per la sostituzione ad interim dei 1150;

 

F) 15 M-346 "Master";

 

G) 12 + 3 EH-101 per sostituire gli HH-3F;

 

H) nuove piattaforme RM.

Edited by delta_raptor

Share this post


Link to post
Share on other sites

La situazione Tornado dovrebbe essere la seguente:

 

16 Tornado ECR (50° Stormo, probabilmente 1 velivolo al RSV)

7 Tornado IDS-HARM (50° Stormo)

62 Tornado IDS (di cui 10 in versione doppi comandi) (6° Stormo, 2-3 velivoli al RSV)

 

EDIT

Questa è la lista che avevo io:

 

Linea caccia / cacciabombardieri

 

- 30 F-16A ADV Falcon, 4 F-16B Falcon, 4 F-16° da utilizzare come pezzi di ricambio (il leasing scade nel 2012)

 

- 95 F-2000 A/B Typhoon (T1 27 macchine [consegnate], T2 47 macchine [in consegna], T3a 21 macchine [da comsegnare], T3b subordinata alla vendita dei T1)

 

- 62 Tornado IDS, 7 Tornado IDS-Harm, 16 Tornado ECR

 

- 55 AMX / AMX-T ACO

 

- 109 F-35 A/B Lightning (pianificati per sostituire Tornado e AMX, consegne a partire dal 2014)

 

Linea trasporto aereo

 

- 10 C-130J-30 Super Hercules, 12 C-130J Super Hercules (6 kit per il rifornimento in volo)

 

- 12 C-27J Spartan

 

- 4 KC-767 (ordinati)

 

- 4 Falcon 900

 

- 4 Falcon 50

 

- 12 P-180 Avanti (4 kit per radio misure ordinati)

 

- 3 A-319CJ

 

Sorveglianza / ricognizione / pattugliamento

 

- 12 Atlantic 1

 

- 4 ATR-72 MP (ordinati)

 

- 1 G-222 VS

 

- 5 RQ-1A Predator

 

- 2+2 MQ-9A Reaper (ordinati 2)

 

- 3 Strix UAV

 

- 2 G-550 per missioni SIGINT e sorveglianza del campo di battaglia (programma da definire)

 

Elicotteri

 

- 49 NH-500

 

- circa 20 AB-212 SAR, circa 10 AB212 ICO

 

- 25 HH-3F aggiornati

 

- 12+3 AW-101 CSAR (pianificati per sostituire gli HH-3F, primo ordine per 4 macchine)

 

- 20-25 nuovi elicotteri per sostituire gli AB212 / AB212 ICO (AW139 / AW149)

 

Aerei addestramento

 

- numero imprecisato MB-339A, di cui almeno 16 per la PAN

 

- 29 MB-339CD

 

- 15 M-346 Master (ordinati)

 

- 30 SF260EA

Edited by Little_Bird

Share this post


Link to post
Share on other sites
95 F-2000 A/B Typhoon (T1 27 macchine [consegnate], T2 47 macchine [in consegna], T3a 21 macchine [da comsegnare], T3b subordinata alla vendita dei T1)

 

Nel complesso l'Italia dovrebbe acquisire (T3 inclusa, senza la cessione dei T1) 121 F-2000 (più il DA-7).

 

62 Tornado IDS, 7 Tornado IDS-Harm, 16 Tornado ECR

 

Boh, sul numero dei Tornado non c'è certezza! :ph34r: Di certo c'è che un esemplare almeno è in dotazione al RSV per attività di integrazione sistemi d'arma ed implementazione del programma Tornado it.MLU; allo stesso modo confermo senza possibilità di errore che sono 18 gli aerei dotati nel tempo di capacità stand-off a guida laser/gps, ma non so se nel frattempo ne sia andato distrutto qualcuno;

 

- 16 M-346 Master (ordinati)

 

- 30 SF260B

 

I Master (almeno per ora, ma ne compreremo altri in seguito) sono 6+9 finanziati dal MSE; la versione "B" del 260 non la conoscevo, in ogni caso prima l'AMI aveva il SF-260M, oggi radiato, a favore dei nuovi SF-260EA, sempre per l'addestramento basico.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Nel complesso l'Italia dovrebbe acquisire (T3 inclusa, senza la cessione dei T1) 121 F-2000 (più il DA-7).

 

I dati che ho messo sono stati presi dall'intervista al CSMA sull'ultimo numero di RID, e quindi sono da considerarsi i più aggiornati.

 

Boh, sul numero dei Tornado non c'è certezza! ph34r.gif Di certo c'è che un esemplare almeno è in dotazione al RSV per attività di integrazione sistemi d'arma ed implementazione del programma Tornado it.MLU; allo stesso modo confermo senza possibilità di errore che sono 18 gli aerei dotati nel tempo di capacità stand-off a guida laser/gps, ma non so se nel frattempo ne sia andato distrutto qualcuno;

 

Anche quì i dati che ho messo sono i più aggiornati che si trovano su internet, ricavati in base alle matricole.

 

I Master (almeno per ora, ma ne compreremo altri in seguito) sono 6+9 finanziati dal MSE; la versione "B" del 260 non la conoscevo, in ogni caso prima l'AMI aveva il SF-260M, oggi radiato, a favore dei nuovi SF-260EA, sempre per l'addestramento basico.

 

I B sarebbero gli EA.

Edited by Little_Bird

Share this post


Link to post
Share on other sites
I dati che ho messo sono stati presi dall'intervista al CSMA sull'ultimo numero di RID, e quindi sono da considerarsi i più aggiornati

 

Gli F-2000 previsti sono 121, altrimenti scattano le penali, e su questo non si scappa; tra 121 e 95 ce ne passa, quindi:

 

- forse alcuni esemplari inizialmente per l'AMI sono stati girati ad altri acquirenti (non mi risulta);

 

- forse allora dobbamo tenere presente che per meglio fronteggiare i costi della T3 si sta parlando di suddividerla nel tempo in due sotto-tranche (e alla fine si farà così, a prescindere dall vendita di qualche T1), così da creare di fatto una T4 (con aerei uguali a quelli della T3); quindi potrebbe essere plausibile che Camporini parlando di 95 aerei si riferisse solo alla prima parte della T3, il che farebbe tornare perfettamentei conti:

 

AEREI T1+T2= 75

 

AEREI T3 (PARTE 1)= 20

 

AEREI T3 (PARTE 2 O T4)= 26

 

TOTALE= 121

Share this post


Link to post
Share on other sites
forse allora dobbamo tenere presente che per meglio fronteggiare i costi della T3 si sta parlando di suddividerla nel tempo in due sotto-tranche (e alla fine si farà così, a prescindere dall vendita di qualche T1), così da creare di fatto una T4 (con aerei uguali a quelli della T3); quindi potrebbe essere plausibile che Camporini parlando di 95 aerei si riferisse solo alla prima parte della T3, il che farebbe tornare perfettamentei conti:

 

E io che ho detto?

Camporini ha aggiunto che la T3b è subordinata alla vendita dei nostri T1 (parte di essi o tutti).

 

95 F-2000 A/B Typhoon (T1 27 macchine [consegnate], T2 47 macchine [in consegna], T3a 21 macchine [da comsegnare], T3b subordinata alla vendita dei T1)

Edited by Little_Bird

Share this post


Link to post
Share on other sites
E io che ho detto?

Camporini ha aggiunto che la T3b è subordinata alla vendita dei nostri T1 (parte di essi o tutti).

 

95 F-2000 A/B Typhoon (T1 27 macchine [consegnate], T2 47 macchine [in consegna], T3a 21 macchine [da comsegnare], T3b subordinata alla vendita dei T1)

 

Non avevo capito! :adorazione:

 

per quanto riguarda gli amx sapevo che il programma di aggiornamento era stato stoppato, mi sto sbagliando??

 

forse intendi dire che non è stato eseguito su tutte le macchine. In ogni caso nel bilancio della Difesa 2009 c'è ancora la voce di bilancio relativa all' acol degli am-x.

Share this post


Link to post
Share on other sites

scusa ma allora vuol dire che la t3b verrà comprata solo vendendo la t1? io non penso proprio perchè a grosseto mi hanno detto che i t1 resteranno per moltooo tempo e che verranno tutti retrofittati allo standard block5. inoltre mi hanno detto che la t3 è al 80 per cento no e al 20 si perciò B-)

Share this post


Link to post
Share on other sites
scusa ma allora vuol dire che la t3b verrà comprata solo vendendo la t1? io non penso proprio

 

Il capo di stato maggiore si, ora vediamo quale pensiero ha più peso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

non volevo dire che ne so di più del capo di stato maggiore ma che a grosseto mi hanno detto tutti (piloti compresi) che la t1 non verrà venduta :adorazione:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per la t1 bisogna solo trovare un compratore, poi gli fanno pure il fiocco al volo al pacco che gli tirano.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho letto su aeronautica e difesa di marzo-febbraio che l' F-16 rimarrà fino al 2013. me lo confermate? :adorazione:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riporto il sunto dell'intervista al CSMA apparsa su RID, presa da un altro forum (RID non ce l'ho):

 

1) sui tanker: stendiamo un velo pietoso.. -TestateMuro.gif anche le alte sfere dell'AM si sono (finalmente) accorte della sciagurata scelta del B767 (..la sola per una volta ce l'hanno tirata a noi che dovremmo essere invece principi in questo settore.. ; al momento ci bulliamo con un B767, messo a disposizione graziosamente dalla Boeing, che NON è un tanker ma semplicemente serve come trasporto e per addestrare equipaggi e personale di terra ( e mi vengono in mente i 767 della defunta Alitalia che si potevano acquistare per gli stessi compiti a prezzo di realizzo..)

 

2) sul MEADS possiamo iniziare ad intonare il "De Profundis"; la scusa ufficiale è che gli Statunitensi sono sempre più dubbiosi dei costi crescenti del sistema; in realtà hanno capito che è un sistema del tutto inutile per le loro esigenze (per le nostre è tutt'altro discorso ma come si sa non contiamo nulla...) -fischiet.gif

 

3) continua la babele del F35 A e B; i numeri sono confermati; quello che non è stato ancora deciso e la suddivisione tra le due versioni; il CSMA per giustificare l'ingiustificabile (e cioè la scelta di puntare sulla versione B del F35) porta ad esempio l'ingolfamento delle basi aeree afgane...dai lasciamo perdere ph34r.gif

 

4) clamoroso al Cibali (n.d.a. stadio del Catania per chi non lo sa) : le Capitanerie di Porto hanno deciso di scippare il servizio SAR all'AM lanciando, nientedimeno, un programma di acquisto per la bellezza di 30, diconsi, 30 elicotteri (ovviamente saranno biturbina..l'AW139..): l'AM si è risentita ed ha deciso l'acquisto (non immediato) di una ventina di elicotteri biturbina ( il candidato principe anche qui è l'AW139 o il suo derivato AV149): mi aspetto coerenetemente che la GdF annunci l'acquisto di 45 Mangusta per controbilanciare le CdP/GC..

 

5) risibile: gli ATR72MPA NON rispondono al requisito congiunto AM/MM ma nonostante questo li prendiamo lo stesso (sembra di essere tornati ai tempi della R.A. che per non scontentare nessuno assegnava commesse a tutti anche per aerei sorpassato e inutili); tenetevi forte: nonostante non siano idonei a rispondere ai requisiti c'è il concreto pericolo che nel corso degli anni, se non si trovassero risorse adeguate per finanziare programmi più convincenti, potrebbero essere dotati della suite ASW/ESM..al peggio non c'è fine

 

6) finalmente dopo venti anni gli AMX ACOL soddisfano l'AM; al momento ne sono stati trasformati 28 su 56..da brutto anatroccolo si è trasformato in anatra

 

7) sulla questione SOF regna il caos assoluto; un paio di AW101CSAR potrebbero essere assegnati in pianta semistabile al COS così come anche un paio di C27; peraltro i detti aeromobili dovrebbero rimanere in carico ai rispettivi reparti; la possibilità di creare un gruppo ad hoc è sempre più sfumata.. mad.gif la versione gunship del C27 resta un nostro sogno..

 

8) sugli EFA; si farà parzialmente la Tranche 3 che sarà suddivisa in A e B: in pratica l'AM acquisterà solo la prima e le consegne dovrebbero terminare con 98 esemplari.. per gli altri

 

9) questione UAV/UCAV; abbastanza a sorpresa tra le righe si legge che l'AM non ha alcun interesse per gli attuali programmi nostrani e che continuerà la politica del buy american.. (a questo punto suona strano, molto strano, tutto questo fiorire di iniziative italiche nel settore)

 

10) sempre sul settore UAV/UCAV: l'AM rivendica nei confronti delle altre Armi il controllo di gestione dei suddetti gingilli.. (la guerra dei bottoni.. )

 

11) sul M346; a breve (ma lo dicono da almeno due anni..) sarà formalizzato il contratto di acquisto dei 15 esemplari pagati esclusivamente con fondi MSE..; l'intenzione è quella di trasformare (non ridete per favore) Amendola in una versione italiana di Sheppard; le nazioni interessate sono tutte di profonda tradizione aeronautica, Nigeria, Algeria, Albania etc. etc..

 

12) continuano i programmi di acquisto di gingilli tipo SDB, EGBU e Storm Shadow ma c'è preoccupazione sull'AARGM:in soldoni non c'è un'esigenza immediata e le risorse sono quelle che sono; anche il Meteor si sta trasformando in una ...meteora.. i costi stanno montando sempre di più e si guarda con maggiore interesse a versioni avanzate dell'AMRAAM

 

13) infine, l'AM ha serissimi problemi con le ore di volo dei reparti di linea ma il 31° Stormo vola più di tutti..e le altre Amministrazioni dello Stato sono in ritardo mostruoso con i rimborsi..EVVIVA L'ITALIA!!

 

Poi:

 

-il 5° concluderà le operazioni su F16 a aprile/maggio 2010 e a cervia si trasferirà da prima il gruppo SAR ora a Rimini e poi pare l'intero 15° Stormo

 

-Trapani continuerà su F16 fino a metà 2012 circa molto probabilmente, da quella data in poi la base ospiterà a rotazione un gruppo caccia in maniera cmq permanente

 

-la Tranche 3A del ef2000 verrà acquistata (21 macchine), la 3B è subordinata alla vendita della tranche 1

 

-le ore previste di volo ques't anno sono 95000 (88000 erano l'anno scorso, numero dovuto alla messa a terra di AMX e HH3F per lungo periodo)

 

-l'italia è riuscita a far approvare un provvedimento in sede NATO che porta da 30 a 40 le ore che è possibile fare al simulatore per raggiungere le 180 ore di volo annue per pilota

Edited by Little_Bird

Share this post


Link to post
Share on other sites

1) sulla scelta del boeing 767 penso che sia facile parlare col senno di poi... anche perchè visti i rapporti stretti tra boeing e alenia, era molto difficile pensare ad un airbus...

 

2) a questo punto meglio pensare all'ASTER 30 BLOCK 2......quindi vuol dire che verranno ordinate altre batterie???

 

6) mi chiedo cosa serva spendere altri soldi per gli AMX che tanto li pensioniamo fra 5-6

 

9) penso che scegliere UCAV/UAV made USA attualmente sia la scelta migliore...i nostri, a parte il FALCO (che comunque mi pare debba essere comprato dallìEI)...sembrano più per uso civile.....poi ricordiamoci del programma nEUROn???

 

11) cosa si intende per base stile Sheppard???

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bah a me sembra un sunto molto filtrato dai commenti sarcastici e polemici.Sulla questione tanker concordo con Albys;dopo è molto facile criticare la scelta ma vorrei far notare che anche l'alternativa Europea cioè l'A330 ha avuto dei ritardi(guardare il programma Australiano),oltre al non trascurabile particolare che costa di più.Poi al punto 11 cioè trasformare Amendola in una Sheppard;si riferisce al fatto che la base possa diventare un polo addestrativo Europeo legata anche alla eventuale scelta del 346 da parte di altre forze aeree.Gli accordi sul tavolo sono con le Aeronautiche Francese,Algerina,Malese,Greca ed Austriaca;contatti invece sono intrapresi con il Portogallo,Singapore e Nigeria.In tal senso non vedo perchè fare polemica;sono nazioni dotate di materiale moderno ed in ogni caso l'iniziativa assume una particolare importanza in chiave export del Master.

Per quanto riguarda il SAR;nell'intervista non c'è alcun collegamento tra la decisione della GC di acquisire i 30 AW139 e l'eventuale ipotesi(perchè ancora di questo si tratta)dell'acquisto dei 10 AW139;si accenna ad un migliore coordinamento delle agenzie sul SAR evitando sovrapposizioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello non è un sunto....è un commento sarcastico su un programma. Piuttosto discutibile per altro.

 

Se riuscissimo a portare ad Amendola piloti stranieri per l'addestramento avanzato sarebbe una gran cosa (oltre che un gran risparmio di soldi, non dovendo mandare i nostri a Sheppard o a Tucson).

 

EDIT: sarebbe interessante leggere la "vera" intervista, anzichè l'interpretazione che di essa si da.

Edited by paperinik

Share this post


Link to post
Share on other sites

A parte che i commenti calzano a pennello, da quello che è scritto si possono capire i fatti come stanno.

 

Riguardo i KC-767 è la stessa AM ad essere incazzata come una iena, questo conta, e il resto è fuffa.

 

Sul MEADS le voci di rinuncia circolavano già da qualche mese, ed è palese che è un sistema inutile e che si va a sovrapporre al Samp/T e i suoi aggiornamenti a spirale già programmati = spreco di soldi pubblici.

 

F-35 A/B, avete dubbi riguardo l'inutilità della versione B all'AM? Direi di no.

 

Questione SAR.

E' palese che il SAR marittimo dovrebbe essere il core della GC, e non dell'AM. Quindi se questa componente dovesse passare di responsabilità AM-->GC non si capisce bene che ruolo debbano avere i 139 dell'AM, ma ovviamente l'AM fa sempre come gli pare.

 

Questione ATR.

Direi che quello scritto corrisponde alla realtà, nuda e cruda, se poi vi da fastidio, è un altro paio di maniche, ma io le stesse cose le ho ripetute centinaia di volte.

 

AW101 CSAR e questione operazioni speciali.

Un teatrino tutto tutto italiano, in cui non si è in grado di mettere d'accordo 3 FF.AA. per creare una cosa congiunta per supportare le forze speciali, niente di trascendentale, sarebbe bastato trasferire i reparti di elicotteri CSAR/SO dalle FF.AA. allo Stato Maggiore Difesa, come avviene in inghilterra, le FF.AA. rimangono padrone dei reparti, ma questi dipendono a livello operativo, addestrativo e in parte amministrativo dallo Stato Maggiore Difesa.

 

Questione UAV/UCAV, oggettivamente non c'è niente di male nell'AM che pretende di avere il controllo di tutti gli UAV/UCAV, più che altro non si capisce il perchè di aver sottolineato questa cosa, considerato che dubito che l'EI avrà mai un Reaper (e quì sta la dicitura "guerra dei bottoni").

 

Devo tradurvi tutto il resto? Credo siano di facile comprensione i fatti rispetto alle considerazioni personali.

Edited by Little_Bird

Share this post


Link to post
Share on other sites
Devo tradurvi tutto il resto? Credo siano di facile comprensione i fatti rispetto alle considerazioni personali.

Io non la prendo sul personale e l'AM non mi paga per difenderla sui forum; non c'è neanche bisogno che traduci perchè il numero di RID ce l'ho sottomano.Determinate scelte sono assolutamente criticabili(F35B ad esempio)ma non vedo perchè cestinare tutto quello che viene deciso come le "voglie"di una ragazzina capricciosa :

 

 

Riguardo i KC-767 è la stessa AM ad essere incazzata come una iena, questo conta, e il resto è fuffa.

Cosa sarebbe fuffa?Se le responsabilità sono della Boeing cosa devi rimproverare?Di non aver scelto il più grande,costoso e sopratutto non americano A330(che ti ripeto ha anche quello i suoi ritardi riprova di come i sistemi di rifornimento non si appiccicano come se niente fosse)?

 

Sul MEADS le voci di rinuncia circolavano già da qualche mese, ed è palese che è un sistema inutile e che si va a sovrapporre al Samp/T e i suoi aggiornamenti a spirale già programmati = spreco di soldi pubblici.

 

F-35 A/B, avete dubbi riguardo l'inutilità della versione B all'AM? Direi di no

 

Assolutamente d'accordo;l'ho già scritto in passato e lo ribadisco che il B per l'AM è inutile.Sul MEADS non posso esprimermi dato che non sono aggiornato ho solo letto quanto detto da Tei nell'intervista.

Questione SAR.

E' palese che il SAR marittimo dovrebbe essere il core della GC, e non dell'AM. Quindi se questa componente dovesse passare di responsabilità AM-->GC non si capisce bene che ruolo debbano avere i 139 dell'AM, ma ovviamente l'AM fa sempre come gli pare.

Tanto per cominciare non c'è scritto da nessuna parte che il SAR debba passare di responsabilità alla Guardia Costiera; ne un documento, ne un atto di indirizzo, ne voci.Il SAR in montagna come lo assicuri?Apri reparti volo della GC in prossimità delle Alpi e degli Appennini?E il SAR militare?.Il SAR é attualmente un compito d'istituto dell'Aeronautica Militare al quale concorrono le altre forze armate ed agenzie senza le quali non si avrebbe la copertura del suolo nazionale;attualmente è così,come avviene in atri paesi e benchè in linea teorica sarebbe auspicabile appaltarlo ad un agenzia civile per una questione di risparmio(la domanda viene esplicitamente fatta nell'intervista a Tei) in Italia si preferisce lasciarlo nelle mani di chi lo assicura da molti anni a questa parte;e non è "solo"una questione di prestigio dell'AM ma viene deciso anche sulla base di esperienze negative che hanno un po raffreddato l'ipotesi di trasferirlo ad altri.Pertanto se il SAR è compito dell'AM e rimarrà tale è logico pensare ad un sostituto che sarà con tutta probabilità l'AW139(se e quando ci saranno i soldi)

 

Questione ATR.

Direi che quello scritto corrisponde alla realtà, nuda e cruda, se poi vi da fastidio, è un altro paio di maniche, ma io le stesse cose le ho ripetute centinaia di volte.

 

Non mi sembra di aver commentato la questione ATR ne mi sembra di aver dato segni d'insofferenza e fastidio.In ogni caso quale sarebbe la soluzione secondo te?Certo tu daresti la responsabilità antisom alla Marina ma soldi non ce ne sono lo stesso quindi veri pattugliatori non ne avremmo comunque per un bel po;e voglio ricordare che la stessa MM 2 anni fa voleva prendere in leasing gli ATR42MP ma se lo fa la MM va bene vero?

 

AW101 CSAR e questione operazioni speciali.

Un teatrino tutto tutto italiano, in cui non si è in grado di mettere d'accordo 3 FF.AA. per creare una cosa congiunta per supportare le forze speciali, niente di trascendentale, sarebbe bastato trasferire i reparti di elicotteri CSAR/SO dalle FF.AA. allo Stato Maggiore Difesa, come avviene in inghilterra, le FF.AA. rimangono padrone dei reparti, ma questi dipendono a livello operativo, addestrativo e in parte amministrativo dallo Stato Maggiore Difesa.

Si ma la responsabilità è di tutte e tre le forze armate;la MM si è costituita la sua sezione per il supporto del GOI, l'AVES il REOS mentre in Inghilterra fa tutto la RAF.Come la mettiamo?

 

Questione UAV/UCAV, oggettivamente non c'è niente di male nell'AM che pretende di avere il controllo di tutti gli UAV/UCAV, più che altro non si capisce il perchè di aver sottolineato questa cosa, considerato che dubito che l'EI avrà mai un Reaper (e quì sta la dicitura "guerra dei bottoni").

Vabbè adesso non ci arrabbiamo solo perchè un generale si mette a sottolineare questo fatto,su cui mi sembra, tu sei d'accordo;altro punto dell'intervista che non è stato affrontato dal sunto da te postato,è che Tei rimprovera il proliferare dei Centri sperimentali in concorrenza con l'RSV;però se lo fanno gli altri ancora una volta va bene..

 

In conclusione quando facevo riferimento ai toni sarcastici e polemici intendevo che le questioni,nel sunto che hai postato,non vengono affrontate in maniera analitica e benchè su alcune cose si può avere una opinione concorde(ripeto F35B)si giudica ogni programma intrapreso con il presupposto che l'Aeronautica Militare sia un istituzione endemicamente gestita da incompetenti vogliosi di tirarla nel baugigi alle altre FFAA e di sperperare denaro pubblico.

Perlomeno a me non sembra corretto affrontare le questioni in questi termini.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cosa sarebbe fuffa?Se le responsabilità sono della Boeing cosa devi rimproverare?Di non aver scelto il più grande,costoso e sopratutto non americano A330(che ti ripeto ha anche quello i suoi ritardi riprova di come i sistemi di rifornimento non si appiccicano come se niente fosse)?

 

Sarebbe fuffa tutti i commenti di contorno alla vicenda KC-767.

Che sia colpa della Boeing è palese, e parlare col senno del poi è abbastanza inutile, ciò non toglie che l'AM si sia giustamente risentita della vicenda, e spero vivamente che chieda penali o qualche tipo di agevolamento alla Boeing, tipo contratti logistici a prezzi stracciati per qualche anno.

 

Tanto per cominciare non c'è scritto da nessuna parte che il SAR debba passare di responsabilità alla Guardia Costiera; ne un documento, ne un atto di indirizzo, ne voci.Il SAR in montagna come lo assicuri?Apri reparti volo della GC in prossimità delle Alpi e degli Appennini?E il SAR militare?.Il SAR é attualmente un compito d'istituto dell'Aeronautica Militare al quale concorrono le altre forze armate ed agenzie senza le quali non si avrebbe la copertura del suolo nazionale;attualmente è così,come avviene in atri paesi e benchè in linea teorica sarebbe auspicabile appaltarlo ad un agenzia civile per una questione di risparmio(la domanda viene esplicitamente fatta nell'intervista a Tei) in Italia si preferisce lasciarlo nelle mani di chi lo assicura da molti anni a questa parte;e non è "solo"una questione di prestigio dell'AM ma viene deciso anche sulla base di esperienze negative che hanno un po raffreddato l'ipotesi di trasferirlo ad altri.Pertanto se il SAR è compito dell'AM e rimarrà tale è logico pensare ad un sostituto che sarà con tutta probabilità l'AW139(se e quando ci saranno i soldi)

 

Riguardo il passaggio di consegne del SAR marittimo dall'AM alla GC è da almeno dopo la scorsa estate che se ne parla, quindi già diversi mesi.

Lascia stare il SAR in montagna e altre robe, quì si parla di SAR marittimo, il SAR in montagna oggi neanche più l'AM lo fa, visto che a Linate la squadriglia incaricata di ciò è stata già sciolta, seguita da buona parte delle squadriglie SAR dei vari stormi, oggi rimangono i gruppi/centri SAR del 15° Stormo (che hanno come compito principale il SAR sul mare con gli HH-3F) e la squadriglia collegamenti e SAR di Decimo (che una sua ragion d'essere ce l'ha in supporto alle attività del poligono).

Tra l'altro è lo stesso CSA in altre interviste ad aver indicato una diminuizione della linea SAR a 20/25 macchine, concentrando il tutto in 4/5 squadriglie/gruppi.

Chiarito ciò, chiarito che la GC il suo servizio aereo con elicotteri che svolgono SAR già ce l'ha, e chiarito anche il fatto che sarebbe buona cosa mettere dei paletti, sarebbe buona cosa passare in toto la responsabilità alla GC (cosa che probabilmente avverrà), e lasciare libera l'AM da questi compiti, che non sono certo il suo "core".

Se si ha l'esigenza di avere una decina di macchine per proprie esigenze invece (tipo il poligono di Decimo), si può sempre ricorrere a contratti di leasing con l'AgustaWestland (come fanno altri paesi anche per macchine SAR, invece di comprarle). Si fa un contratto tutto-incluso con macchine, addestramento, logistica, il tutto per X ore.

 

Non mi sembra di aver commentato la questione ATR ne mi sembra di aver dato segni d'insofferenza e fastidio.In ogni caso quale sarebbe la soluzione secondo te?Certo tu daresti la responsabilità antisom alla Marina ma soldi non ce ne sono lo stesso quindi veri pattugliatori non ne avremmo comunque per un bel po;e voglio ricordare che la stessa MM 2 anni fa voleva prendere in leasing gli ATR42MP ma se lo fa la MM va bene vero?

 

Infatti non me la sono mai presa con te, o non ti ho mai chiamato in causa, parlo sempre in senso generale.

A parte dare la competenza di ciò alla MM (cosa per altro logica, ma vabbè), se si voleva veramente una soluzione ad interim (ovvero relativamente poco onerosa visto che si tratta di un gap-filter per 5-6 anni) si prendevano dei P-3 usati ex-US Navy, che al contrario di quanto si dice ci sono, prova un paese medio-orientale che ne ha presi una decina a poco prezzo (scusatemi ma non ricordo il paese).

Riguardo gli ATR42MP, ero e sarei stato contro questa soluzione, a prescindere dalle insegne che poi l'aereo porta su.

 

Si ma la responsabilità è di tutte e tre le forze armate;la MM si è costituita la sua sezione per il supporto del GOI, l'AVES il REOS mentre in Inghilterra fa tutto la RAF.Come la mettiamo?

 

In Inghilterra non fa tutto la RAF, in Inghilterra ogni FF.AA. partecipa o con un flight o con uno squadron.

La RAF ha uno squadron di Chinook, un flight di Hercules, e si sta studiando di dedicare anche una unità di Merlin per compiti CSAR.

Il BA ha uno squadron di Lynx, uno squadron di aerei per la sorveglianza, e un flight con degli Eurocopter per il supporto del SAS.

La RN ha un flight di Sea King per supportare lo SBS.

E infatti io non ho mai criticato l'intenzione di ogni FF.AA. di farsi un proprio reparto ad ala rotante per supportare le proprie FS, ma ho criticato il fatto che non si è mai riusciti ad unificare questi reparti sotto un unico comando (come avviene in Inghilterra appunto), che già esiste, e si chiama Co.Fo.S. , e se ci pensi bene, questa non è una critica verso l'AM, o l'EI o la MM, ma bensi verso i vertici delle FF.AA. (quindi SMD) che non sono stati in grado di imporsi e di creare una soluzione ottimale.

 

Vabbè adesso non ci arrabbiamo solo perchè un generale si mette a sottolineare questo fatto,su cui mi sembra, tu sei d'accordo;altro punto dell'intervista che non è stato affrontato dal sunto da te postato,è che Tei rimprovera il proliferare dei Centri sperimentali in concorrenza con l'RSV;però se lo fanno gli altri ancora una volta va bene..

 

Da quel che mi risulta, c'è solo un altro centro sperimentale oltre l'RSV, che è il Centro Sperimentale Aeromarittimo di Luni-La Spzia, della MM.

Che si può essere d'accordo o meno sulla sulla creazione, ma tu l'AMI ce la vedi interessata allo sviluppo e integrazione di macchine che non avrà mai?

Poi, stiamo parlando di uno (dicasi uno) "sospetto" spreco della MM, contro una infinita lista che ha l'AM, cioè siamo ai livelli del bue che da del cornuto all'asino.

Comunque sia, guarda i compiti che ha il CSA, dimmi se possono o meno coincidere con quelli che il RSV dell'AM:

http://www.marina.difesa.it/aeromobili/Storia02-04.asp

 

In conclusione quando facevo riferimento ai toni sarcastici e polemici intendevo che le questioni,nel sunto che hai postato,non vengono affrontate in maniera analitica e benchè su alcune cose si può avere una opinione concorde(ripeto F35B)si giudica ogni programma intrapreso con il presupposto che l'Aeronautica Militare sia un istituzione endemicamente gestita da incompetenti vogliosi di tirarla nel baugigi alle altre FFAA e di sperperare denaro pubblico.

Perlomeno a me non sembra corretto affrontare le questioni in questi termini.

 

Infatti è così.

E non sto a dire il perchè perchè l'ho già detto diverse volte.

MM ed EI hanno molto meno sprechi rispetto all'AM, soprattutto la MM, signori, basta vedere i fatti e i dati a cui tutti possiamo avere accesso tramite internet.

Edited by Little_Bird

Share this post


Link to post
Share on other sites
Si fa un contratto tutto-inculo
oddio little speriamo di no :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×