Jump to content
Sign in to follow this  
Jack89

UH-60 Black Hawk - Discussione Ufficiale

Recommended Posts

Ola, volendo postare nuove foto nella gallery del forum mi è sorto un caos epico nelle denominazioni e negli equipaggiamenti dell'UH-60 che ne conta a fantastiliardi.

Alcuni black hawk nelle loro versioni più estreme come la DAP e la Pave Hawk hanno a disposizione sensori ed armi a volontà solo che non so a chi attribuire quelle alette tipiche degli elicotteri d'attacco.

Sono prerogative di una determinata versione (quale?) o sono montabili su qualsiasi UH della famiglia? Verrebbero utilizzate in quale tipo di missioni (non ve ne sono molte di foto), CSAR, special forces, trasferimento (con serbatoi)....?

In teoria le semiali porta-carichi sono sfruttabili da tutte le versioni dell'UH60.Generalmente nelle versioni UH60A/L/M vengono usate per portare i serbatoi ausiliari utili nei trasferimenti(almeno nell'US'Army Aviation è così).Altri operatori ne sfruttano invece le capacità d'armamento,non disponendo di elicotteri dedicati all'attacco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

che non è affatto il sostituto dell'UH-60, ma dell'OH-58A/C e della serie UH-1 per compiti secondari, quali l'addestramento o il collegamento.

non a caso sono macchine di categorie ben differenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti sono velivoli di categorie diverse e per compiti diversi.

L' UH-60 potrebbe trasportare tranquillo un UH-72 appeso al suo gancio baricentrico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti sono velivoli di categorie diverse e per compiti diversi.

L' UH-60 potrebbe trasportare tranquillo un UH-72 appeso al suo gancio baricentrico.

 

 

 

 

N dubito fortemente,

inanzitutto servirebbero delle condizioni climatiche perfette(0 vento,0 pioggia) per trasoprtare con sicurezza un qualcosa di così grosso e pesante.

Successivamente c'è il problema delle dimensioni, il Sikorsky è di solo 13 metri + lungo dell'UH-72,ed infine non è l'idea più geniale trasportare un elicottero con un altro elicottero,infatti il trasportatore non potrebbe superare i30-40 nodi

Share this post


Link to post
Share on other sites

N dubito fortemente,

inanzitutto servirebbero delle condizioni climatiche perfette(0 vento,0 pioggia) per trasoprtare con sicurezza un qualcosa di così grosso e pesante.

Successivamente c'è il problema delle dimensioni, il Sikorsky è di solo 13 metri + lungo dell'UH-72,ed infine non è l'idea più geniale trasportare un elicottero con un altro elicottero,infatti il trasportatore non potrebbe superare i30-40 nodi

Se fossero "solo"(!!!) 13 metri staremmo a parlare di un gigante e di un nano...

La fusoliera è 7 metri scarsi più lunga...

 

Nonostante questo l’UH-60 al gancio baricentrico trasporta fino a 4 tonnellate, mentre l’UH-72 a vuoto ne pesa meno di 2...

 

A parte il fatto che è già capitato che gli elicotteri trasportino altri elicotteri (come si vede dalla foto sotto dove un CH-53 recupera un Merlin danneggiato) e senza la pretesa di battere il record di velocità durante un tifone tropicale, penso Hobo volesse solo sottolineare la diversa categoria dei due elicotteri senza addentrarsi nell’analisi della panoplia di carichi trasportabili al gancio baricentrico da parte dell’UH-60.

 

CH-53E-Super-Stallion-lifter.jpg

Edited by Flaggy

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusa se ho scritto 13 metri ma avevo scritto prima 7 e poi ho riscritto 13 perchè ero andato a leggere le dimensioni del CH-53E

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'equivalente italiano del black hawk?sempre se ne esiste uno :rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh-101 e NH-90 !!!

accidenti almeno NH90 doveva venirmi in mente :pianto:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh-101 e NH-90 !!!

No dai l'AW-101 è più pesante, è un altra categoria di elicottero!

Share this post


Link to post
Share on other sites

No dai l'AW-101 è più pesante, è un altra categoria di elicottero!

effettivamente è più appropriato l'NH-90 come categoria medio pesante. infatti è stato acquistato dall'australia per sostituire i suoi UH-60 BLACK HAWK... (mi sono reso conto che mi sono risposto da solo alla mia domanda)

Edited by zak fair

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molti lo avranno già visto comunque io lo metto lo stesso

E' incredibile l'agilità di questo elicottero e soprattutto l'addestramento dei piloti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

:blink: ne parlavamo già in un'altra discussione (non ricordo quale), ma vederlo così ricostruito sembra abbastanza verosimile. Certo è un po' difficile partire da un trave di coda ed immaginare tutto quell'ambaradam. Se veramente è stealth (o quasi) mi vengono in mente due riflessioni:

- mai gli USA padroneggiano la tecnologia stealth veramente bene!

- speriamo che i materiali siano abbastanza deteriorati da non permettere ai pakistani di fare anche un minimo reverse engeneering.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

In ogni caso, il record mondiale di velocità per elicotteri è detenuto dal Lynx, che ha dimostrato di poter superare i 400 km/h di velocità massima (ovviamente l'esemplare utilizzato per il record era alleggerito).

 

Il Linx da record era in effetti un compound, ovvero era configurato per avere una certa spinta dalle turbine invece di convertirla in potenza meccanica. Per molti il record non era do omologare come elicottero puro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La tecnologia stealth potebbe essere stata derivata da quella del Comanche, a cui il disegnatore si dev'essere ispirato. Che sia poi così in realtà...

Di sicuro ci devono essere le carenature sulle teste rotore (una si vede nel rottame, me sembrano solo due piatti, senza copertura laterale, il che significa che da certi angoli si vedrebbe il doppler dei meccanismi; probabilemte, tenuto conto della schermatura offerta dalla fusoliera per molti di questi hanno deciso che il gioco non valeva la candela).

Agusta aveva studiato qualcosa del genere per il Mangusta negli anni 80-90, ma finita la guerra fredda non credo se ne sia parlato più, è andato avanti solo il soppressore IR, dato che i MANPADS te li potevi trovare davanti in qualunque teatro, una ZSU 23 meno..

Personalmente sarei curioso di mettere le mani anche solo su uno spezzone delle pale, per capire cos'hanno fatto per la doppler. Altrimenti l'intero concetto di stealth perde un po' senso. Nascondi la fusoliera e ti identificano (anche se a distanze minori) per le doppler dei rotori.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...