Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
dogfighter

F-15 USA vs SU27 Russia

Messaggi consigliati

Ospite intruder
Vabbè ormai cado nello scontato nel dire che condivido ogni virgola postata da Gianni.

 

Comunque, leggo da A&D, che durante le solite "chiacchiere da bar" un pilota di Eagle statunitense, di ritorno dalla Red Flag, abbia affermato che i piloti indiani non sappiano sfruttare appieo le loro macchine, che anzi spesso si sono intrecciati da soli usando gli ugelli mobili e che quando questo succedeva venivano puntualmente impallinati col cannone. Anche i francesi si sarebbero sentiti molto più a loro agio con gli affidabili Mirage, ma sapendo che gli indiani avrebbero portato i loroultimi gioielli hanno avuto fretta di usare i Rafale, macchine con le quali non hanno ancora la dovuta dimestichezza.

 

Poi oh, c'è scritto espressamente che sono chiacchiere tutt'altro che attendibili eh! Tant'è che ala fine il tizio ha aggiustato il tiro affermando che si augura di non incontrare mai un Flanker al massimo delle sue potenzialità.

 

Il massimo delle potenzialità di una macchina, si ottengono con l'addestramento dei piloti (e l'addestramento COSTA), con la manutenzione accurata e puntuale (e la manutenzione COSTA), con dottrine operative chiare e intelligenti. Chi fra gli utilizzatori di queste macchine può mettere assieme nella giusta quantità tutti questi ingredienti (compresi quelli che ho dimenticato di elencare)?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Gli indiani giocavano fuori casa, in un contesto a loro del tutto nuovo e la Red Flag è un'esercitazione molto realistica e complessa. E' comprensibile che abbiano avuto difficoltà.

 

A proposito di indiscrezioni, ho trovato molto interessanti e realistiche quelle contenute in questo articolo:

 

http://www.flightglobal.com/articles/2008/...rty-tricks.html

 

 

EDIT: Ricambio il saluto, Legolas!

Modificato da Gianni065

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ma operation redflag non è un film o presunto tale? :blink:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Gli indiani giocavano fuori casa, in un contesto a loro del tutto nuovo e la Red Flag è un'esercitazione molto realistica e complessa. E' comprensibile che abbiano avuto difficoltà.

 

A proposito di indiscrezioni, ho trovato molto interessanti e realistiche quelle contenute in questo articolo:

 

http://www.flightglobal.com/articles/2008/...rty-tricks.html

 

c'è anche scritto su aeronautica e difesa di dicembre

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite intruder
ma operation redflag non è un film o presunto tale? :blink:

 

 

No, Red Flag è una esercitazione aerea che si tiene tutti gli anni presso la Nellis AB, Nevada. Si chiama così dai tempi della Guerra Fredda (ecco perché quel "Red") e coinvolge in genere le aviazioni degli alleati non solo della NATO (ha partecipato anche il Venezuela non ancora chaveziano).

 

http://www.globalsecurity.org/military/ops/red-flag.htm

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
No, Red Flag è una esercitazione aerea che si tiene tutti gli anni presso la Nellis AB, Nevada. Si chiama così dai tempi della Guerra Fredda (ecco perché quel "Red") e coinvolge in genere le aviazioni degli alleati non solo della NATO (ha partecipato anche il Venezuela non ancora chaveziano).

 

http://www.globalsecurity.org/military/ops/red-flag.htm

 

Io ho trovato questo riguardo alla esewrcitazione con i caccia indiani.. qui il pilota spiega il modo in cui i piloti indiani sbagliavano ad usare la spinta vettoriale dei loro aerei.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
c'è anche scritto su aeronautica e difesa di dicembre

Che è la fonte che ho ctato poco fa... ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
ma operation redflag non è un film o presunto tale? :blink:

Beh, questo è un video documentario sulle operazioni che come già detto si tengono a Nellis AB del Nevada, l'esercitazione esiste realmente, vi hanno fatto poi questo documentario, ma non ci sono veri e propri film, almeno, credo...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
No, Red Flag è una esercitazione aerea che si tiene tutti gli anni presso la Nellis AB, Nevada. Si chiama così dai tempi della Guerra Fredda (ecco perché quel "Red") e coinvolge in genere le aviazioni degli alleati non solo della NATO (ha partecipato anche il Venezuela non ancora chaveziano).

 

http://www.globalsecurity.org/military/ops/red-flag.htm

 

 

ma pensi veramente che sia cosi stupido?

 

io chiedevo di OPERATION RED FLAG, non della red flag........ so cos'è

 

grazie del chiarimento AdiDog :D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Io ho trovato questo riguardo alla esewrcitazione con i caccia indiani.. qui il pilota spiega il modo in cui i piloti indiani sbagliavano ad usare la spinta vettoriale dei loro aerei.

 

Ma secondo voi, quel tipo alquanto sovrappeso, puo' essere un pilota attivo di F15?

Oltretutto dice diverse inesattezze, a quanto riportato anche da altre fonti.

Secondo me è lecito dubitare della veridicità di questo filmato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ma secondo voi, quel tipo alquanto sovrappeso, puo' essere un pilota attivo di F15?

Oltretutto dice diverse inesattezze, a quanto riportato anche da altre fonti.

Secondo me è lecito dubitare della veridicità di questo filmato.

 

Anche se è in sovrappeso può essere un pilota attivo, si.

 

Di quali inesattezze parli precisamente?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ma secondo voi, quel tipo alquanto sovrappeso, puo' essere un pilota attivo di F15?

 

:blink: :blink: :blink:

 

L'Eagle è abituato a trasportare ben altri carichi! :asd: Ma che domende sono??? :ph34r:

Modificato da Blue Sky

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
:blink: :blink: :blink:

 

L'Eagle è abituato a trasportare ben altri carichi! :asd: Ma che domende sono??? :ph34r:

Un pilota militare di "alto livello", quale un pilota di f15 che partecipa nel ruolo di aggressor alla red flag dovrebbe avere un fisico molto allenato, in grado di resistere a sollecitazioni fino a 9g continuativi.

Credo che dovrebbe essere un atleta e il tipo del video a me lo sembra poco. Scusatemi se ho detto una castroneria.

 

Ad ogni modo, riguardo le imprecisioni, nella presentazione (a chi non é dato sapere dato che non si vede a chi stia realmente parlando) il soggetto si riferiva ai motori dei SU30MKI come Tumansky invece risultano essere di un modello diverso (AL31 della Saturn). Questo riferendosi alla presunta debolezza nel resistere ai F.O.D. (ovvero ingestione di oggetti estranei potenzialmente distruttivi per il compressore dei turbogetti) in decollo degli aerei indiani (per cui il tipo diceva che i piloti indiani decollavano con un lungo intervallo l'uno dall'altro).

Inoltre, riferendosi al radar dei Mig 21 Bison, diceva che è di costruzione israeliana, quando invece è di costruzione russa.

Ci sono diversi forum in lingua inglese dove il contenuto di questo video è ampiamente dibattuto, potete cercare con google

Per es. http://www.airliners.net/aviation-forums/m...ead.main/98886/

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ma secondo voi, quel tipo alquanto sovrappeso, puo' essere un pilota attivo di F15?

Oltretutto dice diverse inesattezze, a quanto riportato anche da altre fonti.

Secondo me è lecito dubitare della veridicità di questo filmato.

 

allora che si dovrebbe dire del Gen. Chuck Horner quando volava ancora sui Falcon? :rotfl:

 

ae07_08a.jpg

 

qui Horner ai tempi di Desert Storm credo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho visto parecchi piloti un po' sovrappeso, anche sulle puntate di history channel dogfights. In teoria ogni militare dovrebbe essere nelle migliori condizioni di forma fisica ma i piloti sono una eccezione a volte. Dovessero essere abbattuti sul territorio nemico e costretti a correre per sfuggire alla cattura rimpiangerebbero di non essersi allenati di più.

Modificato da Alpino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ho visto parecchi piloti un po' sovrappeso, anche sulle puntate di history channel dogfights. In teoria ogni militare dovrebbe essere nelle migliori condizioni di forma fisica ma i piloti sono una eccezione a volte. Dovessero essere abbattuti sul territorio nemico e costretti a correre per sfuggire alla cattura rimpiangerebbero di non essersi allenati di più.

Stai attribuendo la massa corporea di un pilota alla sua scarsa preparazione fisica? Se così fosse non ci sale di certo su un caccia...

Ma poi che razza di discorsi sono :blink:

Modificato da AdIDoG

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Stai attribuendo la massa corporea di un pilota alla sua scarsa preparazione fisica? Se così fosse non ci sale di certo su un caccia...

Ma poi che razza di discorsi sono :blink:

 

Mica ho detto obesi. Alcuni non sono esattamente un fascio di muscoli, tutto qui.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Mica ho detto obesi. Alcuni non sono esattamente un fascio di muscoli, tutto qui.

Mai citata appunto l'obesità Alpino :)

Semplicemente io sono convinto che nel settore dell'aeronautica militare non mandino in aria persone che non soddisfano i criteri di selezione dei piloti militari.

C'è sempre il migliore, ma non per questo è da scartare chi ha dimostrato ottime capacità ma che viene giudicato solamente dall'aspetto...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io devo ancora capire se questi topic fanno riferimento a reali situazioni operative o all'improponibile scontro AA 1v1 in condizioni ottimali...nel secondo caso i due caccia sono praticamente equivalenti nel BVR (con forse un leggero vantaggio dell'eagle)...se la giocano quindi sulle contromisure e sulle manovre evasive...se hanno ancora carburante a sufficienza se la giocano in dogfight...qui la situazione potrebbe propendere a favore del flanker, se stiamo parlando di piloti con livello di addestramento equivalente (una volta l'accoppiata casco-visore e archer avrebbe favorito nettamente il caccia russo), ma ora come ora nemmeno questa situazione è più così scontata...se il pilota riesce a sfruttare al meglio l'aereo all'interno del suo inviluppo di volo, questo avrà quasi sempre la meglio...ma se mettiamo a confronto il sukhoi con un F-15C o di un'altra versione con apparati avionici del tipo più recente (AN/APG-63 con AESA) e JHMCS collegato a missili del tipo AIM-9X o Python 4/5, la situazione potrebbe ribaltarsi del tutto...in una situazione operativa reale, poi, la capillare organizzazione americana di tutti i ruoli comporterebbe una schiacciante superiorità nei confronti di chinque altro

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
:rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl:

 

Ma dai e che erano gli scemi del villaggio i piloti di quei Tifoni? I flares ce li abbiamo anche noi!!! :rotfl: :rotfl: :rotfl: Sì, hanno decisamente esagerato, non è così facile tirare giù un EFA in BVR, tantomeno in dogfight lo liquidi con un cobra... Vabè, in occidente facciamo di peggio...

 

Comunque mi piace 'sto fatto che nei video propagandistici di Sukhoi ci mettano i gioiellini di casa nostra come aggressors e non i classici yankee!

 

Vedi Su-35 è un aereo di 4++ gen, cosi come lo è EFA ( è stato progettato come la risposta al EFA)... e poi mi pare logico che un aereo si scontra con l'altro della stessa gen. e non quella 5a.

 

Tornando al topic F-15 vs Su-27.

 

Ho trovato un video che potrebbe piacere sia ai fan del f15 che a quelli di su27:

 

 

Enjoy :okok:

Modificato da -{-Legolas-}-

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Spulciando su internet,ho trovato varie discussioni su DACT tra i nostri 2 beniamini e...a differenza della documentata red-flag '08 in cui gli Eagle le hanno suonate ai Su-30MK indiani,circola una presunta 'leggenda metropolitana' su un'esercitazione avvenuta nell'agosto '92 in cui sulla Langley AFB,(allora base di 3 stormi combat ready di F-15C),vennero gentilmente ospitati 2 Su-27 russi...bè ci sono 2 voci discordanti: la prima in cui gli Eagle ne prendono tante in diverse simulazioni DACT,la seconda di un istruttore di F-15 che smentisce il tutto:

 

Flanker vs Eagle

 

There has been talk of mock combat between Su-27's and F-15's when a Su-27 and a Su-27UB made a goodwill visit to Langley AFB in the USA.

 

Depending on whose story you believe - the Russian's wiped the floor with the Americans (according to the Rusians) - or there was no mock combat - the Russians cheated and turned what was some formation flying into air combat and caught the F-15's off guard (according to the Americans).

 

I make no conclusions - I am just reporting what has been claimed

 

This is from Andrei Fomin's book on the Su-27............

 

One of the first opportunities to make an unbiased comparison of the Su-27 and F-15 in action occurred in August 1992 when two Su-27UB combat trainers flown by pilots Col. A. Kharchevsky and Maj. Ye. Karabasov of the Russian Air Force’s Lipetsk-based Combat Employment and Retraining Centre paid a visit to Langley AFB (Va.) – the home base of the 1st tactical fighter wing of the US Air Force.

 

During the visit the first ‘joint manoeuvring’ of Su-27UBs and F-15Ds in the flight arena took place. At the time, Ye. Karabasov flew the aircraft with the rear seat being occupied by an American pilot, with two Americans flying the opposing Eagle.

 

Speaking afterwards with a local newspaper reporter about which aircraft was better, the American pilots, hiding a certain embarrassment, noted that both fighters were good and had more or less similar performances. But when speaking with their Russian opposite numbers and technical experts, they acknowledged the unsurpassed superiority of the Su-27. The Eagle failed to get on the Flanker's tail while Maj. Karabasov’s vigorous manoeuvring allowed him to keep the F-15 in his sights nearly all the time. The mock combat ended after several unsuccessful attempts by the F-15’s pilot to change the situation for the better.

 

This a repudiation found on the internet.....

 

SU-27 v F-15 DACT urban legends

Tue May 21 16:32:21 2002

198.26.123.37

 

Okay, I can't stand it anymore. Twice in the last month there have been threads here talking about Flankers fighting

Eagles in Summer '92 and having their lunch. After this last time I decided to check on it. I was surprised, first of

all, that I had never heard about this before. I flew Eagles in the 94FS at Langley, which was the squadron that

went to Russia then hosted them when they visited the U.S.

 

With my usual impeccable sense of timing I managed to leave the squadron shortly before all this happened, but I still personally knew and and had flown with 90% of the pilots assigned to the squadron at the time and 100% of the pilots that flew in these exchange visits.

 

Somehow in the 10 years that have passed they had failed to mention to me in numerous conversations about this very subject

that any DACT occurred, I don't think so!

 

In addition to still flying for the Air Force Reserve I work as an F-15 sim instructor at Langley; which means I'm current on the latest F-15 progams and performance, surely there would be some record (classified or unclassified) of this apochryphal event and the lessons learned if the Eagle had been beaten so badly.

 

There isn't, period dot

 

Rather than relying on all this hearsay I contacted three pilots that I was stationed with at Langley, and who flew in Flanker backseats, gave Russian pilots Eagle rides and flew Eagles in formation with the SU-27's and are still flying the F-15. I passed on the Air Forces Monthly "story" as quoted, and after they had stopped laughing hysterically the bottom line they told me was this: the amount of DACT that took place between Eagles and Flankers in Summer 1992 was...NONE, nada, zip, zero, nyet, a big doughnut.

 

DACT was not just frowned upon or discouraged; it was forbidden, mainly for two reasons. Nobody wanted the political heat/fallout that would result if one of the jets went out of control and crashed or, worse, if they had a mid-air in the hard maneuvering that DACT implies. Second, despite recent warm feelings toward the Russians nobody was going to allow anything remotely classified to be passed on, so the F-15's were flown radar, TEWS, PACS panel, ICS off. When all your weapons systems are turned off it becomes pointless to fly DACT, unless you're planning to recreate WWI, WWII, and Korea by fighting guns only.

 

In which case give me an A-10 that can turn up it's own ass and has a big gun.

 

What actually did occur (and probably the loose basis for this "dramatic story") was that, in addition to single ship backseat rides the F-15's and SU-27's went out and flew tactical formation with each other (line abreast 1 to 2 miles apart with 2000 to 3000 feet vertical spacing). During 90 degree turns in this formation one aircraft turns first and passes 3000 to 4000 feet through the 6 'o clock of the second jet to go, at which point that second jet starts its turn in order to roll out line abreast but with both jets pointed 90 degrees off the formation's original heading.

 

During one of these turns the Flanker, rather than continuing to the expected heading, stopped at the Eagles dead six for 3000 feet. After several seconds of wondering what the Hell the SU-27 pilot was doing the F-15 pilot spent 20 seconds trying to shake him and was unable, and then stopped, which proves? Basically nothing.

 

In the fighter community nobody starts 3000 foot perch setups at the defender's dead six, because staying behind somebody after that kind of start is on a par with clubbing baby seals in its level of difficulty. Instead the offender actually moves to the defender's 4 or 8 'o clock for 3000 feet before starting the fight. Even then in this more difficult setup the offender still stays in an offensive position 95% of the time. The 5% he doesn't is usually a result of him grossly porking up his BFM. It should be emphasized this was a single event, unplanned, unexpected, and half-heartedly done and not some series of "mock dogfights."

 

As Paul Harvey says "that's the rest of the story" straight from participants in the event not some second, third, or fourth hand magazine article or internet rumor which just repeats what somebody else wrote. In the future if you want to argue the merits of the two aircraft please spare us the repetition of this non-event as proof and stick to comparing them based on their airframe/weapons performance as published.

 

Regards,

Murph

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho sentito di questa esercitazione, inoltre in russia si è parlato molto per qualche tempo, c'era per sino un programma che ho visto tanto tempo fà ( se la trovo ti posto il link)

 

Si trattava della 1 versione, e comunque come puoi vedere in questa versione sono presenti alcuni nomi dei piloti che hanno partecipato.

 

Questo articolo al inizio fà riferimento a quella esercitazione del 1992. :)

Modificato da AlfaAndOmega86

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

prima di tutto se entrambi gli aerei sono supportati da aerei aew entrambi potrebbero vedere il nemico ad oltre 200km di distanza.

chi vincerebbe?

prima di tutto conterebbe l' abilità del pilota.

secondo, se guardiamo le prestazioni dei due aerei, entrambi sono abbastanza simili.

il su-27 ha però 2 vantaggi contro l' f-15:

1- la maggiore velocità di salita

2- la migliore manovrabilità e carico bellico.

 

violazione del regolamento al punto 1.6g, +10%

Modificato da vorthex

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ritiro fuori l'argomento e mi domando....se nella discussione tra l'f 14 e l'f 15 si è detto che il primo è sostanzialmente in vantaggio in quanto avendo missili a lunga gittata anche se non direttamente pericolosi costringerebbero l'eagle a manovrare e quindi a consumare carburante ecc....il discorso si potrebbe fare a tutti gli aerei....mi spiego meglio l'f 14 potrebbe "battere" tutti quanti e anche il mig 31 potrebbe farlo, perchè in sostanza sarebbero gli unici due caccia che potrebbero indirizzare lo scontro a loro favore ancora prima che lo scontro fosse realmente iniziato (dogfight)

Quindi penso per concludere che contro aerei di questo tipo neanche il su, estremamente potente e agilissimo potrebbe fare granchè...

Chiedi cortesemente chiarimenti

Il mio discorso è portato un po all'estremo ma in via del tutto teorica e senza contare il fattore umano potrebbe essere corretto?

Ciao a tutti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
Accedi per seguirlo  

×