Jump to content
Sign in to follow this  
Lorenz

Aereografi, aereografia e compressori

Recommended Posts

Ciao a tutti sono un felice ma niubbissimo possessore di un badger 150lg(negoziante mi ha fatto un buon prezzo credo, 115€).

 

Il negoziante......... Ti ha praticamente "regalato"!!! l'aeropenna (ottima) oggetto del tuo post.

 

 

 

Fra le varie prove con colori vallejo model (ancora non ho comprato nessun colore per aerografo sono indeciso fra i vallejo air colour e i tamiya) ho notato che non riesco a diluire bene il colore, infatti non riesco lontanamente a tracciare una sottile linea ben demarcata

 

-_- .......... :hmm: il caso sembra grave.... l'aeropenna, è si uno strumento indispensabile per il modellismo, ma richiede un po di pratica, acquistare subito (come primo aerografo) un modello a doppia azione complica un pochino le cose..... ;) ed allunga un po i tempi di "apprendimento". Riguardo i colori, personalmente ti consiglio i Tamiya con i quali mi trovo benissimo, e per la loro diluizione, dopo varie prove ed esperienze con prodotti alternativi quali alcool acqua distillata o un mix dei due, ti consiglio il diluente X-20A Tamiya che offre le performance migliori. In alternativa....ma non l'ho ancora testato personalmente.... si "vocifera" che per i Tamiya vada bene anche il diluente nitro ( che con le aeropoenne Badger non ha " controindicazioni" essendo queste dotate di guarnizioni in teflon...) o l'alcool Isopropilico....che nonostante le mie ricerche non sono riuscito a trovare. comunque il diluente Tamiya prima menzionato è ottimo.....!!!! Ovvio che dato il prezzo (che si riduce se acquisti il flaconcino da 250 ml.) dovrai utilizzarlo solo dove è richiesta la massima precisione (tipo la demarcazione delle linee della mimetica...) altrimenti ( per le sfumature o colorazioni uniformi...) và benissimo diluire i colori con alcool e acqua distillata.....

 

Guardando la foto.che hai postato..... si deduce che hai ancora da prendere confidenza con l'aeropenna, ma il modello in tuo possesso è ottimo e con l'esperienza ed il tempo, vedrai che riuscirai ad ottenere risultati soddisfacenti.... ;) .

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie milla per la risposta.

 

Ho messo la foto perchè spero capiate quale sia il mio problema e consigliarmi come risolverlo. Se volte creo topic a parte sebbene penso che i consigli che riceverò potranno essere utili a chi come me inizia ora.

 

Come faccio a fare delle linee precise come queste

 

airbrusheslinee.jpg

 

coat-blotchy dovrebbe essere il mio caso no? In caso consiste?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono in procinto di comprare un aerografo in doppia azione ma dato che sono nuovo vorrei sapere qual è la misura dell'ugello più adatta alle mie esigenze tenendo presente che avrei intenzione di rimanere sull 1/48

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sono in procinto di comprare un aerografo in doppia azione ma dato che sono nuovo vorrei sapere qual è la misura dell'ugello più adatta alle mie esigenze tenendo presente che avrei intenzione di rimanere sull 1/48

 

Ti consiglio una Badger 100 o 150, con ugello medio. Puoi spruzzare qualunque colore e hai dei getti sottili.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ti consiglio una Badger 100 o 150, con ugello medio. Puoi spruzzare qualunque colore e hai dei getti sottili.

 

Quoto.....!!!! Per l'uso dei colori acrilici tipo Tamiya o simili, il medio è la misura ottimale per la duse e il rispettivo ago....il fine va bene per altri tipi di pigmento tipo gli inchiostri. La misura dell'ugello, non c'entra niente con il fatto di ottenere linee sottili o meno, la linea sottile si ottiene lavorando molto vicino alla superficie da "colorare" e dosando l'apertura dell'ugello....occorre un po di pratica, ma neanche tanta ;)!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una mentina a chi indovina la citazione in titolo.

 

Ciao a tutti, come accennato in un altro topic ho incominciato da pochissimo a sperimentare questo fantastico strumento. Per ora sto facendo espirimenti con i model color della vallejo che già avevo.

Solo che non riesco a trovare la perfetta diluizione in rapporto con la pressione del compressore. Prima di scegliere che colori comprare volevo appunto prendere domestichezza con questo processo.

 

Sul forum fow mi hanno mandato dei pm abbastanza contrastanti per questo non so che pesci prendere, comprare dal negoziante di zona i tamiya o gli Air della vallejo in eng con tanto di sconto.

 

I tamiya non si possono stendere a pannello, mentre i vallejo air sapete se si possa?

 

Img di esperimenti.

 

Ieri

dscn8312.jpg

 

Oggi

dscn8318c.jpg

 

muble

 

dscn8320t.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Consigli per l'immagine postata?

 

Premesso che nessuno potrà modellare al posto tuo.....fai oro dei consigli dati e..... prova, prova e riprova fino a quando otterrai risultati per te soddisfacenti... ;).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Premesso che nessuno potrà modellare al posto tuo.....fai oro dei consigli dati e..... prova, prova e riprova fino a quando otterrai risultati per te soddisfacenti... ;).

 

 

Scusami Kit non ho capito..

 

 

p.s. ma coat-blotchy che vuol dire?^^

Share this post


Link to post
Share on other sites
Scusami Kit non ho capito..

 

Sono io a chiederti scusa ;) ...evidentemente non mi sono spiegato bene!

In altre parole.....riguardo alla foto postata, e ai consigli per ottenere linee uniformi, credo che di consigli ne hai avuti a sufficenza, l'ulteriore consiglio che volevo darti è: cerca di mettere in pratica ciò che ti è stato suggerito.

Pur essendo i consigli molto importanti, la pratica (compreso i relativi errori..) è quella che veramente ti insegna....l'aerografo è uno strumento eccezionale, una volta provato è addirittura indispensabile per fare modellismo, ma richiede molta "pratica" e... prove, per trovare quel giusto "filing" che varia da modellista a modellista....ciascuno di noi ha le proprie preferenze riguardo la diluizione, la pressione i colori e quant'altro, ecco perchè risulta difficile dare una giusta regola all'uso dell'aerografo....concludendo e sperando di essere stato maggiormente chiaro, metti insieme tutti i consigli che ti sono stati dati direttamente (rispondendo alle tue domande) e indirettamente (leggendo magari altri topic...che sono tutti interessanti) e fai delle prove, magari mettendoci qualche tua intuizione, vedrai che modello dopo modello, inizierai ad avere degli ottimi risultati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao. Ieri ho rotto l' ago del mio aerografo ( il Mecafer AG-2). Per fortuna ho un ago di riserva ( ho due aeregrafi identici) , ma è parecchio conciato e non riesco a verniciare bene. Ho visto che sul libretto d' uso l' ago è considerato come un ricambio. Allora mi sono detto: " Facile, basta ordinarlo". Purtroppo sono andato dove ho aquistato l'aerografo, e mi hanno detto che non lì non tenevano i ricambi furious.gif e mi hanno detto che dovevo aquistare un aerografo nuovo mad.gif . Ma io ne ho già tre di aerografi, non posso fare mica la collezione! Qualcuno di voi sa se esiste un ago " compatibile" , magari di un altro aerografo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì, ho già fatto. La Mecafer è del gruppo NuAir, che deve essere francese. Potrei mandare un' e-mail, sperando che sappiano l' inglese... :rotfl: .domani proverò a vedere sul libretto ( se lo trovo :rolleyes: ) chi è il distributore autorizzato in Italia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il mio compressore dopo tanti anni di onorato servizio mi ha dato il ben servito. Il motore gira ma non comprime più aria. In questi giorni lo porterò a riparare ma se non fosse possibile, credo siano rogne. E' un Sil.Air modello 50, quello portatile con la bombola sotto il motore, dovrebbe essere un 9 litri.

Se non fosse possibile cabiare il motore, tra l'altro ieri l'assistenza mi ha detto che se non fosse riparabile conviene non cambiare il motore ma acquistarlo exnovo (costa un botto), vorrei sapere se è possibile montare quello di un frigo e che modello. Un aiuto in questo senso è gradito e ringrazio in anticipo.

 

ciao

 

Gianni

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il mio compressore dopo tanti anni di onorato servizio mi ha dato il ben servito. Il motore gira ma non comprime più aria. In questi giorni lo porterò a riparare ma se non fosse possibile, credo siano rogne. E' un Sil.Air modello 50, quello portatile con la bombola sotto il motore, dovrebbe essere un 9 litri.

Se non fosse possibile cabiare il motore, tra l'altro ieri l'assistenza mi ha detto che se non fosse riparabile conviene non cambiare il motore ma acquistarlo exnovo (costa un botto), vorrei sapere se è possibile montare quello di un frigo e che modello. Un aiuto in questo senso è gradito e ringrazio in anticipo.

 

ciao

 

Gianni

 

ti consiglio di comprarne uno nuovo, anche il mio si era rotto qualche mese fa, ma mio padre ha fatto un giretto tra le fabbriche del paese e ne ha trovato uno da 100l quasi gratis...

Share this post


Link to post
Share on other sites
ti consiglio di comprarne uno nuovo, anche il mio si era rotto qualche mese fa, ma mio padre ha fatto un giretto tra le fabbriche del paese e ne ha trovato uno da 100l quasi gratis...

Ma non mi posso mettere dentro casa un compressore da 100l............. :blink: e poi quando lo accendo che faccio...tiro giù tutto il palazzo? :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma non mi posso mettere dentro casa un compressore da 100l............. :blink: e poi quando lo accendo che faccio...tiro giù tutto il palazzo? :D

 

comunque un compressore da pochi soldi li trovi tipo al Leroy Merlin

Share this post


Link to post
Share on other sites
comunque un compressore da pochi soldi li trovi tipo al Leroy Merlin

Si li conosco....sono quelli da 100/150 euro.....ma sono "tropporumorosidafarfunzionareincasa". quello che avevo io era silenzioso e nuovo costa sui 350 eurozzi, insomma mica pochi :( , comunque l'ho portato a riparare da uno che fa questo mestiere. Se nell'eventualità non fosse riparabile ce ne metto uno 70€, quello per i frizeer. poi vi faccio saper come è andata, cosicchè potrà essere utile per qualcun'altro.

 

ciao ciao

Edited by Cloniglio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Compressore riparato :rotfl::rotfl: 50,00€ di spesa. Erano le guarnizioni delle valvole bruciate, se davo retta all'assistanza della Sil.Air, dovevo comprarlo nuovo (360,00€) perchè non sarebbe convenuto ripararlo :furioso::furioso:

Share this post


Link to post
Share on other sites

vorrei chiedervi alcune cose:

1)cos' è la duse?

2)ho comprato un aerografo FengdaBD200 e a volte il colore va e a volte no,ho provato adiluirlo con acqua e va abbastanza bene però a volte non esce nient'altro che aria...come mai?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti

vorrei sapere quale aerografo comprare (finora ho usato quello di aurelio su sua gentile concessione).

Non vorrei comprare una cosa scadente, ma manco un oggetto da 200 €uri... qualcuno mi può dare una mano?

Cercando su eBay ho visto da un pò di mesi a questa parte che i pezzi vengono venduti singolarmente o insieme... quel'è meglio? Comprare compressore + aeropenna o singolarmente? Qualcuno di voi ha recapiti utili che mi potrebbero essere utili?

Grazie

 

Mi scuso con Blugoogle, questo topic non credo avrà visogno di foto ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao,

2 consigli di base,1°accertati della qualita' dell'aerografo,2°accertati della facile reperibilita' dei ricambi,con ebay ci starei molto attento,verifica,chiedendo al venditore,se ha la reperibilita' dei ricambi,quelli che piu' facilmente si rompono,sono le duse,e gli aghi.

Costi:un aerografo e un compressore,se ben tenuti durano parecchio,io ho buttato un aerografo ACM vecchio di 20 anni,recentemente,comunque con 200 euro non e' che trovi molto d'accettabile.

Magari prova ad andare in un negozio di modellismo,oppure anche in certi negozi di belle arti,li vendono anche qui',tendenzialmente ti consiglio di comprare materiale di marche conosciute,o comunque testate da altri modellisti.

Personalmente ho 2 Badger,singola e doppia azione,e un compressore italeri,piccolo,e potente,che lavorano benissimo,e uno spruzzatore cinese,per i lavori meno importanti.

marco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intanto, grazie Marco.

Dopo una piccola ricerca, ecco i risultati: vorrei sapere quali di questi sono consigliabili e quali non (ho cercato solo della tamiya, non so se ce ne sone altre di marche buone che non sparano pressi esagerati)

Aeropenne singole:

#1

http://cgi.ebay.it/Tamiya-74524-Tamiya-Spr...bayphotohosting

#2

http://cgi.ebay.it/74531-Tamiya-Spray-Work...bayphotohosting

 

Set compressori + aeropenne:

#3

http://cgi.ebay.it/NEW-TAMIYA-Spray-Work-B...id=p3286.c0.m14

 

Per quanto riguarda i compressori ne ho trovati tantissimi, anche troppi, con una escursione di prezzi pazzesca... vorrei sapere quali sono le caratteristiche di un compressore e sopratutto se ad un'aeropenna tipo quelle sopra elencate si può abbinare qualsiasi compressore (se cambiano gli attacchi o altro... in questo campo so poco e niente :rolleyes: ).

Grazieee

Edited by nemesis92

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...