Jump to content
Sign in to follow this  
Lorenz

Aereografi, aereografia e compressori

Recommended Posts

Gli aghi sono universali per tutti gli aerografi! Portandolo ad un rivenditore specializzatato lo dovresti sostituire senza problemi!!!

CIAO!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie mille... lo stesso discorso vale anche per la duse (nel caso mi si danneggiasse anche quella in futuro)?

Immagino di no.

Edited by andrewb80

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io spero solo che il tuo aerografo valga più di 30 euro....perchè l'ago te lo fanno pagare almeno 12 euro...anche io ho avuto lo stesso problema...ma per fortuna ho risolto grazie a un amico fidato!

Buona fortuna cmq in alcuni casi si può riprendere l'ago scalfito in precedenza!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io spero solo che il tuo aerografo valga più di 30 euro....perchè l'ago te lo fanno pagare almeno 12 euro...anche io ho avuto lo stesso problema...ma per fortuna ho risolto grazie a un amico fidato!

Buona fortuna cmq in alcuni casi si può riprendere l'ago scalfito in precedenza!

 

 

boh... sinceramente non conoscendo il modello non so nemmeno quanto può valere, ad ogni modo gli aerografi che ho sono 2, un badger 175 a doppia azione e quello descritto nel msg precedente, il badger non sono sicuro che abbia problemi con l'ago, l'ho comprato usato mentre l'altro ho visto che ha la punta dell'ago piegata, infatti tenterò di recuperare l'ago, in alternativa valuterò altre ipotesi. più che altro quello economico mi serve da cavia per non fare danni sul badger e per imparare ad usarlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

cmq se il badger non sai manco se funge bene...come devi imparare mai! FAtti u ngiro su internet...ce ne sono molti di siti che ti illustrano in maniera davvero egreggia come è fatto un aerografo e capire i difetti o problemi vari...per l'ago del secondo aerografo...anche su internet trovi molti modi per raddrizzare la punta...ovviamante se questa ultima è leggermente piegata( intendo che è percettibile appena) se è proprio piegata allora non credo hai speranze.

Valuta bene le alternative.

Ciau

Share this post


Link to post
Share on other sites

Andrew, va bene qualsiasi ago... ma come hai detto te deve avere la stessa dimensione dell'originale. Ma di preciso cosa ti è successo? perchè se non è molto storto puoi provare a raddrizzarlo e limarlo contro la carta abrasiva... poi casomai ti spiego meglio. Posta delle foto magari... anche dell'aerografo così magari ti diciamo che modello è. Per la duse invece... ci vuole proprio la sua!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posta delle foto magari... anche dell'aerografo così magari ti diciamo che modello è. Per la duse invece... ci vuole proprio la sua!

 

-_-

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quoto Starfigheter...meglio vedere le foto...cmq non scoraggiarti...in un modo o nell'altro userai e imparerai ad usare l'aerografo

CIau

Share this post


Link to post
Share on other sites

E chi si scoraggia :D

Allora ho fatto un po' di test coi 2 aerografi.

A quello economico ho passato l'ago su della carta abrasiva e mi pare che ora lavori bene (appena ho tempo farò delle foto sia dell'aerografo e degli spruzzi), il badger prima sputacchiava ed a volte si fermava e poi ripartiva lasciando delle belle patacche, dopo averlo pulito per bene ora il getto è continuo ma ogni tanto sputacchia, forse però ho diluito un po' troppo il colore

Edited by andrewb80

Share this post


Link to post
Share on other sites

No. assolutamente...più il colore è diluito, e più il getto è preciso. Di sicuro c'è qualche ostruzione, oppure c'è qualche guarnizione rovinata che fa uscire aria...

Share this post


Link to post
Share on other sites
No. assolutamente...più il colore è diluito, e più il getto è preciso. Di sicuro c'è qualche ostruzione, oppure c'è qualche guarnizione rovinata che fa uscire aria...

 

Oppure non hai mescolato bene la miscela colore/diluente... ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me un amico mio che lavora con gli aerografi mi ha consiglaito di mettere proprio un filo di teflon sulla filettatura dell' ugello che va poi innestata sul corpo dell'aerografo...

ha funzionato mi succedeva spesso che mi sputacchiasse anche spruzzando solo un po di alcool o dopo aver pulito a fondo l'aerografo...

se non riesci a risolvere seguendo i consigli di Starfigheter e di Kit...prova così...

Share this post


Link to post
Share on other sites

rieccomi.

Dopo vari tentativi ho scoperto che l'ago del badger 150 (non 175 come avevo detto in precedenza) era storto e non contento, ho storto pure l'ago dell'altro... ben mi sta, così la prossima volta faccio più attenzione :sm: :sm:

 

Ora i problemi che mi si pongono davanti sono abbastanza grossi:

1. il badger so che è un 150, ma guardando su internet ho visto che quel modello ha l'ago heavy e l'ago medium, come faccio a capire che tipo è? Ho notato che sulla "scocca" della duse c'è incisa una M... può essere un indizio?

2. l'altro, ho guardato in ogni suo orefizio, ma non c'è nulla che mi faccia risalire al produttore, quindi non posso nemmeno andare a comprare l'ago. L'aerografo l'ho comprato un po' di tempo fa su ebay in combinazione con un compressore, vi posto il link dell'inserzione, così dalle foto forse, voi che siete più esperti di me, lo riconoscete e potete aiutarmi

Link

 

Al momento i miei problemi (oltre a quelli di manualità, ma quelli non li posso risolvere qui :whistling: :whistling:) sono "solo" questi, non escludo che ne subentri un terzo, ovvero quello di reperibilità... ho girato per ora mezza romagna alla ricerca di un negozio fornito di aghi, ma al momento non ho trovato nulla... mi è rimasto un ultimo negozio di modellismo che mi ha detto che ne hanno, ma mi hanno chiesto il modello. Secondo voi, può essere utile se mi presento in negozio con gli aghi in mano?

Edited by andrewb80

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rieccomi

dopo un estenuante ricerca su google, ho trovato la scheda "tecnica" dell'aerografo sconosciuto, e... mi vergogno di me stesso, è cinese... <_< <_< ma ovviamente chi l'ha venduto ha omesso questo dettaglio :angry: :angry:

il link della scheda è questo qui

a questo punto vista la qualità del prodotto, mi cerco un ago simile per dimensione e lunghezza, vado ad occhio e se va bene bene, altrimenti cestino quell'aerografo e me ne compro uno un po' più decente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao a tutti.

 

volevo sapere tutte queste info in merito agli aerografi o aeropenne.

 

io ne ho uno credo non molto buono che mi regalarono anni fa insieme a un kit di montaggio.

io lo usai per provarlo su alcune parti ma il getto era molto potente pur regolandolo e difficilmente si riesce a colorare un'area circoscritta dato il getto.

la marca non la ricordo e non trovo manco il pezzo di cartone della scatola...

 

aspetto molti vostri preziosi suggerimenti!

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciao a tutti.

 

volevo sapere tutte queste info in merito agli aerografi o aeropenne.

 

io ne ho uno credo non molto buono che mi regalarono anni fa insieme a un kit di montaggio.

io lo usai per provarlo su alcune parti ma il getto era molto potente pur regolandolo e difficilmente si riesce a colorare un'area circoscritta dato il getto.

la marca non la ricordo e non trovo manco il pezzo di cartone della scatola...

 

aspetto molti vostri preziosi suggerimenti!

 

beh prima di tutto bisogna fare attenzione aerografo e aeropenna sono 2 cose diverse sul primo si possono regolare pressione e quantita di colore da erogare (doppia azione) sul secondo il pescaggio del colore avviene per risucchio dal vasetto tramite una cannetta

 

- l'aerografo è praticamente indispensabile nel modellismo si può fare veramnete di tutto dalla pittura dei piccoli particolari alla definizione di grandi aree ne trovi di tutti i tipi e prezzi i migliori sono badger, iwata, aztek ma pure le altre marche sebbene meno prestigiose vanno bene, io per esempio uso un vivaz e ti assicuro che va da dio, fra un po mi arriverà anche un aztek ma quello l'ho preso per i lavori di fino fino fino :P

 

- l'uso è molto facile basta solo prenderci un po la mano come su tuttè le cose ma niente di impossibile

 

- la manutenzione è d'obbligo essendo un attrezzo molto delicato bisogna averne molta cura comunque in commercio di sono i liquidi adatto a pulirli se usi acrilici basta smontarlo e immergerlo per qualche ora su un vasetto pieno d'alcool per gli smalti si può usare la ragia o la nitro avendo cura di non immergere le parti con le guarnizioni in teflo che con queste sostanze vanno a farsi benedire.

 

comunque anche il tuo può essere un valido aiutante, da quello che hai scritto dovrebbe essere un aeropenna a singola azione se non riesci a gestire la pressione con la sensibilità delle dita puoi ricorrere ad un regolatore di pressione da attaccare al comprassore, il pezzetto lo puoi trovare facilmente in negozi di fai da te o ferramente o negozi di idraulica.

 

spero di esser stato d'aiuto

 

ciao

manu

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao manu ti ringrazio sei stato chiarissimo.

 

lo strumento che ho io ha l'impugnatura con all'estremità sotto l'erogatore la boccetta dove prende la vernice.

quindi magari senza andare a ricomprare tutto posso provare ad applicare questo regolatore al compressore giusto?

ma come prezzo ocnviene o faccio prima a prenderne un altro?

Edited by gius-roma

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciao manu ti ringrazio sei stato chiarissimo.

 

lo strumento che ho io ha l'impugnatura con all'estremità sotto l'erogatore la boccetta dove prende la vernice.

quindi magari senza andare a ricomprare tutto posso provare ad applicare questo regolatore al compressore giusto?

ma come prezzo ocnviene o faccio prima a prenderne un altro?

 

prova a vedere nei negozi, ma dovrebbe costare meno di 10 euro

ricorda che la pressione per un esercizio ottimele è su 1/1.5 atm al massimo 2 di rado su arriva a 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
ok.

la pittura di piccole parti avviene solo grazie alla bassa pressione o l'aerografo deve avere molte regolazioni di apertura dell'ugello?

 

con l'aerografo gestirai tu direttamente pressione e misclela di colore da erogare semplicemente premendo il tasto o tirandolo indietro.

CLICCA QUI

Share this post


Link to post
Share on other sites
altro quesito:

che differenza c'è tra aerografo a signola azione e doppia azione? :helpsmile:

 

per il pezzo non vedendolo non so cosa potrebbe essere, così s'impulso potrebbe essere un adattatore per un altro tipo di cannetta per il compressore ma dovrei vederlo.

 

per il secondo quesito:

 

singola azione controlla solo il flusso dell'aria

 

doppia azione controlla il flusso dell'arie a la quantita di colore immessa

 

ciao

manu

Share this post


Link to post
Share on other sites
altro quesito:

che differenza c'è tra aerografo a signola azione e doppia azione? :helpsmile:

 

il "grilletto" del singola azione, ha un solo movimento su e giù, praticamente o fai uscire il colore o no, il doppia azione, oltre a fare su e giù, va anche avanti ed indietro, questo ti consente di variare l'ampiezza del tratto, da pochi centeismi di millimetro (0.2 mm) (il tratto di una penna bic per es) a qualche centimetro (1 o anche 2), poi cmq i margini dipendono anche dalla duse e dall'ago, io ad esempio ho un aerografo che mi fa 0.3 mm, 1 cm, ed un altro che mi fa fa 6/7 mm a 1.5/2 cm.

l'ampiezza cmq la regoli anche avvicinandoti o allontanandoti dal pezzo, ma devi fare attenzione alla pressione.

appena trovo, ti passo un paio di link che spiegano un po' il funzionamento degli aerografi

 

Link: spiega per filo e per segno come usare, mantenere e le differnze tra gli aerografi

 

Link: un piccolo e veloce tutorial per imparare a colorare

 

a me sono serviti molto.

Edited by andrewb80

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...