Jump to content

Eurofighter Typhoon - discussione ufficiale


Recommended Posts

Prima di tutto ciao a tutti, bel forum, complimenti, pare promettente!

 

Ho un paio di domande da lanciare a voi "che tutto sapete" di qualunque cosa voli.

 

- Se non erro nel '98 c'è stata la prima prova del EJ-200 dotato di thrust vectoring control sviluppato da spagnoli e tedeschi, negli anni successivi i lavori di sviluppo sono proseguiti positivamente tanto da far prevedere un inizio delle sperimentazioni sul DA1 credo. Chiedo a che punto siamo? La cosa è "in progress" o ferma per ragioni di costi? Poi, su un velivolo piuttosto piccolo come il Typhoon il TVC può essere concretamente utile migliorando sensibilmente manovrabilità, corsa di decollo o la già buona capacità supercruise?

 

- Okappa che il Captor è a 3 canali invece dei soliti 2 ma per il futuro pare ormai imprescindibile l'adeguamento allo standard AESA. I nuovi radar americani inpiegati su F-16 block 60 e presto anche su F/A-18 E/F con ricezione e trasmissione integralmente elettronica (per non parlare del prossimo venturo F22...) paiono essere in grosso vantaggio sul Captor sia come portata che come effettive capacità di individuare e... non essere individuato! Anche qui se non erro ci sono lavori in corso per arrivare a un modulo completamente elettronico, a che punto siamo? Penso sia cosa non poco importante anche per riuscire ad essere competitivi nell'esportazione Singapore in primis.

 

Grazie, ciao ciao.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 2.8k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

La prima stupidaggine consiste ovviamente nel partire dall’assunto che l’F-35 sia un bombardiere, il che è abbastanza idiota, se non altro perché nessuno ha mai fatto un bombardiere che potesse tirare

Il Typhoon decisamente non fa supercruise a mach 1.5, proprio no.   Ai tempi, la performace in supercruise dimostrata in volo fu di Mach 1.1, sostenibile (per quanto, non lo sappiamo, tanto quanto n

Vedo che il silenzio di due settimane dopo le precedenti figuracce non ti ha portato consiglio. Il link non funziona, comunque lo hai gà postato (e figurati se portavi qualcosa di nuovo...), e ti è st

Posted Images

Per quanto riguarda la spinta vettoriale sull'EF-2000, sul forum di Aircombat ( :( ) si era detto che non se ne fà più niente. In effetti, come dici tu, non è considerato decisivo su un aero come l'EF-2000, poi, per quanto riguarda l'EJ-200, era stata progettata una versione EJ-203 più potente, ma anche qui nisba....

 

Ah dimenticavo, Benvenuto! :okok:

Link to post
Share on other sites
- Okappa che il Captor è a 3 canali invece dei soliti 2 ma per il futuro pare ormai imprescindibile l'adeguamento allo standard AESA. I nuovi radar americani inpiegati su F-16 block 60 e presto anche su F/A-18 E/F con ricezione e trasmissione integralmente elettronica (per non parlare del prossimo venturo F22...) paiono essere in grosso vantaggio sul Captor sia come portata che come effettive capacità di individuare e... non essere individuato! Anche qui se non erro ci sono lavori in corso per arrivare a un modulo completamente elettronico, a che punto siamo? Penso sia cosa non poco importante anche per riuscire ad essere competitivi nell'esportazione Singapore in primis.

 

Grazie, ciao ciao.

Un antenna tipo AESA è prevista solo dalla Tranche 3 del typhoon :thumbdown:

Link to post
Share on other sites

Dobbiamo ricordare che l'Eurofighter fu sviluppato come un caccia estremamente avanzato da contrapporre non solo ai caccia MIG-29 e Su-27 e vari derivati, ma anche ai caccia sovietici di nuova generazione (poi rimasti allo stadio di progetti e prototipi) in pieno clima di guerra fredda.

 

Con il crollo dell'impero sovietico, i costi di Eurofighter erano diventati inaccettabili, e qualche partner già cominciava a brontolare (a partire dai tedeschi).

 

Si è deciso, quindi, di abbassare un po' le specifiche e il contenuto tecnologico, e di arrivare a mettere in servizio un buon caccia, con buone caratteristiche generali e capacità stealth, non eccessivamente costoso.

 

Si è trattata di una decisione corretta: i Typhoon stanno entrando in servizio e quindi il programma è in vantaggio rispetto all' F-22 e all' F-35, e persino al Rafale.

 

Inoltre, il Typhoon è secondo solo all' F-22 (e quindi a un caccia di un paese alleato) e in futuro potrà cedere questo secondo posto (forse) all' F-35 (anch'esso un progetto "amico").

 

Il potenziale di crescita del Typhoon è molto elevato (motori, elettronica, software, armamenti) e quindi sofisticazioni come la spinta orientabile o la tecnologia AESA potranno essere implementate nel tempo, se e quando ritenuto necessario.

 

Direi che una volta tanto possiamo ritenerci soddisfatti così...

Link to post
Share on other sites

Dimenticavo...

 

Una versione AESA del radar ECR-90 potrebbe essere implementata sugli Eurofighter consegnati a partire dal 2010.

 

Il consorzio GTDAR (BAE-EADS-THALES) ci sta già lavorando dal 1994 e la prima antenna sarà pronta entro la fine del 2004, i test in volo inizieranno nel 2008.

 

Poi si deciderà.

 

 

Il sistema di spinta vettoriale è stato valutato e - al momento - scartato, anche se il progetto è stato portato avanti da Germania e Spagna con il nome EJ-200/TVN ed erano previsti anche test in volo su un X-31 modificato.

L'EJ-200 conserva quindi due linee di sviluppo realizzabili in tempi relativamente brevi: un incremento di potenza pari al 20 % e il sistema di controllo vettoriale TVN.

A medio termine l'incremento sarà portato al 30 %.

 

Se approvati, questi programmi potranno essere inglobati nel Mid Life Improvement previsto per il 2016.

Link to post
Share on other sites
Si è trattata di una decisione corretta: i Typhoon stanno entrando in servizio e quindi il programma è in vantaggio rispetto all' F-22 e all' F-35, e persino al Rafale.

senza considerare che la Dassault ha dichiarato chese si scendesse a meno di 1.5 esemplari al mese in costruzione non sarebbe piu utile mantenere il programma in vita....adios Rafale :o

Link to post
Share on other sites

Ovviamente la Francia non rinuncerà mai al Rafale.

 

Del resto, il mercato degli aerei da combattimento presenta un futuro promettente, giacchè Rafale ed Eurofighter sono i soli velivoli accessibili per tantissime nazioni che vorranno un caccia di nuova generazione e che - per una ragione o per l'altra - non potranno acquistare l' F-22 e l'F-35.

 

Peraltro, il futuro del mercato vede in lizza questi contendenti:

 

- F-22, il top, costosissimo e difficilissimo da ottenere

 

- F-35 (ancora in sviluppo), Eurofighter e Rafale

 

- Caccia di vecchia concezione più o meno riciclati (F-16, F-18, MIG-29, SU-27, Mirage 2000)

 

- Outsider molto particolari (Gripen, caccia di produzione cinese)

 

Il Rafale, quindi, grazie anche alla nota spregiudicatezza francese nelle esportazioni di armi, può ben aspirare a beccarsi una quota di mercato che può andare dal 30 al 60 % di quello mondiale, esclusi i paesi europei che hanno già fatto le loro scelte.

 

E' un'occasione troppo ghiotta per la Dassault, che è favorita dal fatto che molti paesi tradizionalmente utenti di sistemi russi e sovietici, non vorranno mai comprare aerei NATO.

Link to post
Share on other sites
  • 1 year later...

Riguardo il radar del EFA, le capacità aria/suolo ...

 

Search Modes - Ground Map, High Resolution Map, Ground Moving Target

 

Identification and Sea Surface Search and Track While Scan

 

Track Modes - Fixed Target Track and Moving Target Track

 

Air-to-Surface Ranging

 

Terrain Avoidance

 

Sono implementate su tutte le tranche ?

Link to post
Share on other sites
  • 1 year later...

Considerati anche e soprattutto i possibili sviluppi, non credo di sbagliare dicendo che, oggi, i caccia più potenti (o, se preferite, "migliori") siano il Tifone (EF-2000) e il Raptor F-22.

 

Ma OGGI quali sono le effettive rispettive capacità? Quanto il Raptor è davanti al Tifone?

E se tutte le potenzialità dovessero essere sviluppate ele promesse mantenute, che tipo di aerei sarebbero, quanto sarebbero differenti e cosa potrebbero fare?

 

So che per problemi economici (soprattutto tedeschi) il caccia europeo venne in parte riprogettato e semplificato alla fine degli anni '80 per limitare i costi.

 

Quali le differenze tra l'EFA come sarebbe dovuto essere e l'EF-2000 come è realmente?

Link to post
Share on other sites

ne approfitto per un aggiornamento: considerando le varie evoluzioni che abbiamo avuto dal 2004 ad oggi per quanto riguarda lo sviluppo dell' EFA ( ma in generale di tutti gli aerei da combattimento di nuova generazione), per esempio la scelta di ritardare o cancellare del tutto la trance 3, la pensi ancora cosi zio Gianni :P ?

Dobbiamo ricordare che l'Eurofighter fu sviluppato come un caccia estremamente avanzato da contrapporre non solo ai caccia MIG-29 e Su-27 e vari derivati, ma anche ai caccia sovietici di nuova generazione (poi rimasti allo stadio di progetti e prototipi) in pieno clima di guerra fredda.

 

Con il crollo dell'impero sovietico, i costi di Eurofighter erano diventati inaccettabili, e qualche partner già cominciava a brontolare (a partire dai tedeschi).

 

Si è deciso, quindi, di abbassare un po' le specifiche e il contenuto tecnologico, e di arrivare a mettere in servizio un buon caccia, con buone caratteristiche generali e capacità stealth, non eccessivamente costoso.

 

Si è trattata di una decisione corretta: i Typhoon stanno entrando in servizio e quindi il programma è in vantaggio rispetto all' F-22 e all' F-35, e persino al Rafale.

 

Inoltre, il Typhoon è secondo solo all' F-22 (e quindi a un caccia di un paese alleato) e in futuro potrà cedere questo secondo posto (forse) all' F-35 (anch'esso un progetto "amico").

 

Il potenziale di crescita del Typhoon è molto elevato (motori, elettronica, software, armamenti) e quindi sofisticazioni come la spinta orientabile o la tecnologia AESA potranno essere implementate nel tempo, se e quando ritenuto necessario.

 

Direi che una volta tanto possiamo ritenerci soddisfatti così...

Link to post
Share on other sites

per me è ancora così...EF-2000 secondo solo al raptor...purtroppo non è stealth ma è veramente dotato di capacità incredibili...! e speriamo lo completino per bene il nostro tifone...!

 

problemi economici (soprattutto tedeschi)

 

per esempio la scelta della singola deriva...e così addio alta capacità stealth...sempre che vi fosse un'intenzione reale di dare questa caratteristica all'EFA...non ho mai visto nemmeno un disegno di un ipotetico progetto dell'EFA a doppia deriva...qualcuno di voi ne ha uno da linkare?

Link to post
Share on other sites

Il radar con antenna AESA è in sviluppo da parte delle GalileoAvionica se non erro e si chiamerà CAESAR, c'era un articolo su questo argomento, su una qualche rivista settoriale. Se la trovo riporto la notizia.

 

 

Vedremo mai le SDB sull'EFA????

Link to post
Share on other sites

Leggo sul forum che, attualmente, dovrebbero essere in linea circa 20 Tifone (io ero rimasto a 12).

 

So per certo che il primo biposto consegnato è attualmente in manutenzione.

So che il primo stormo ad averli ricevuti è il 4°. Credo che, poi, tocchi al 37°.

 

A che punto siamo? quale dovrebbe essere il calendario delle consegne e a quali Stormi?

Link to post
Share on other sites

Appunto: hai letto sul Typhoon sul forum e apri un nuovo topic per discuterne ancora?

 

Per cortesia, evita aprire nuove discussioni su temi già esistenti...

 

Unisco il tuo post ad una discussione sull'EF-2000!

Link to post
Share on other sites
Comunque entro quest'anno dovrebbero arrivare i primi EFA al 36° stormo di Gioia del colle,che sarà il secondo stormo dell'AM equipaggiato con i Typhoon.. B-)

Il 36° ha i Tornado! Sei sicuro?

 

Forse ti confondi con il 37°? :huh:

Link to post
Share on other sites

Il 36mo stormo ha in dotazione i '339 come slow movers interceptor e i tornado ids,dovrebbe ricevere i typhoon per sostituire gli adv che erano sempre a gioia del colle in leasing dalla RAF ma questa è un'altra storia

Link to post
Share on other sites

IL 12° gruppo C.I. ha operato fino al 94 con gli F104,sostiuiti con gli ADV in leasing che ha mantenuto fino alla scadenza del contratto.. Dato che il programma EFA andava ancora per le lunghe e visto che i piloti erano rimasti senza macchine su cui continuare a mantenere la combat readness,gli sono stati assegnati un tot di MB339 CD con compito di anti slow movers.. Ma questi velivoli sono in via di riconsegna al 61° stormo di galatina e il 36° stormo si sta preparando ad accogliere il primo Thiphoon..(fonte aeronautica&difesa N°2/2007 pag.9,N°1/2007 pag 15,N°12/2006 pag 16; sono in ordine inverso cronologico perchè così li conservo nella libreria :P:P:P )..

 

Come cita il suddetto articolo,non si sanno ancora i piani dell'Am per la prossima destinazione del thiphoon dopo il 36°,ma la scelta credo che sia obbligata tra cervia o trapani,le uniche basi da difesa aerea in Italia dopo il 4° e il 36°...

 

Il 37° dovrà aspettare,perchè credo che con 2 gruppi volo su F16,sia più facile concentrarvi tutta la linea,inglobando anche quelli eventualmente ceduti dal 23°..

Ma queste però sono mie considerazioni.. ;)

Edited by devil
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...