Jump to content

Deneb

Membri
  • Content Count

    59
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Deneb last won the day on June 23 2013

Deneb had the most liked content!

Community Reputation

1 Normale

About Deneb

  • Rank
    Sottotenente
  1. Come macchina di difesa, risponderei che il Tifone gli e' superiore, non fosse altro che e' stato concepito innanzitutto come caccia (il Tifone, intendo). L'EF2000, inoltre, ha dimostrato di avere un'affidabilita' eccezionale ogni volta che e' stato impiegato, di essere, cioè, una piattaforma eccellente cui poter chiedere ancora molto, anche in ruoli di attacco/interdizione (come intendono fare i Tedeschi, che non mi pare siano stupidi). L'F35, al contrario, ha ancora così tanti e così gravi problemi da risolvere, che persino i militari dell'USAF (almeno qualcuno) sono stati sorpres
  2. E' vero che gli Americani hanno investito tanto, ma non mi sembra che abbiano molte alternative. Sull'efficacia del'F35, come forse voleva intendere vorthex, la risposta temo sia difficilissima, visto le variabili da considerare. L'articolo de "Il Fatto Quotidiano" sopra riportato, al di la' della imprecisioni tecniche, mi sembra che riassuma ottimamente lo stato della vicenda, almeno per quello che concerne il nostro Paese. Le valutazioni devono essere innanzitutto politiche ed economiche, alla luce della tutela degli interessi nazionali che anche le FF.AA sono chiamate a soddisfare.
  3. Da "Il Fatto Quotidiano" del 21/06/2013 Alla vigilia del tanto atteso dibattito parlamentare sugli F-35, il ministro della Difesa Mario Maurorilancia l’ipotesi di acquistarne addirittura 131 invece dei 90 decisi dal suo predecessore Di Paola, nella speranza di far passare come rinuncia la quota già decisa. Come quei venditori di tappeti che provano a fregarti alzando il prezzo per poi farti lo sconto così da vendere a prezzo pieno. Ma di quei costosissimi 90 tappeti volanti l’Italia non ha alcun bisogno. Vediamo perché, attenendoci ai fatti e considerando le possibili alternative. Il m
  4. Sperando di non postare un post doppione, non sarebbe meglio, per il nostro Paese, cancellare l'ordine per i 90 F-35 (cosa che mi parrebbe sensata, specie alla luce di un incremento futuro di EF-2000, alla luce del ritorno occupazionale e tecnologico che, invece, il JSF non garantirebbe) o, al limite, acquistare solo i 15/18 per la MM. E anche questi ultimi, non si potrebbero sostituire con (per dirne una) MiG-29K modificati? Bisognerebbe ricostruire mezza "Nave Cavour"? Non sarebbe meglio incrementare al massimo le capacità (e il numero) dei "nostri" Tifone? non sono stealth, vero, ma, se non
  5. grazie! lo stavo giusto cercando...
  6. Lo posto qui, i moderatori valuteranno dove è meglio metterlo http://www.difesa.it/Sala+Stampa/Rassegna+...amp;pdfIndex=10 In pratica, stiamo parlando di tagli: il 7% per il 2009 ed il 40% per il 2011 Ragazzi, se è vero...beh, io non trovo le parole... Insomma, non sono nemmeno 100 giorni ed il nano mafioso di Arcore e cricca varia ha già: 1) Smantellato (o, nei fatti, questi saranno gli effetti, con buona pace dei Fede di turno) il sistema giudiziario o quel (poco) che funzionava ancora decentemente (e lo chiamano "Decreto Sicurezza"!!!) per i suoi porci comod
  7. Deneb

    LUNA 2018

    Anch'io credevo (ma senza alcuna cognizione di causa) che per il "balzo" verso Marte fosse sensato partire da una base lunare. Invece leggo (sorry, ma non ricordo la fonte) che, da un punto di vista economico, sarebbe addirittura una fesseria. In pratica, si tratterebbe di allestire la spedizione in orbita e da lì partire. I costi, altrimenti, sarebbero enormi (persino per un consorzio internazionale) e, in fin dei conti, sarebbe uno spreco che nessuno potrebbe permettersi. La Luna (e, pare, ancor più gli asteroidi) sono una miniera di cui presto avremo assoluto bisogno: sulla Ter
  8. http://it.youtube.com/watch?v=rTt457Yxb50
  9. PRIMO: Non sono il clone di nessuno. SECONDO: Se sono fascista, a te non l'ho mai dichiarato. Di sicuro, non ho mai fatto apologia di fascismo. Insomma, se non capisci quanto leggi, prenditela solo con te stesso. TERZO: Se c'è qualcuno che assomiglia "ai comunisti", quello sei proprio tu. Al contrario di te, io non mi sono mai accontentato di spiegazioni superficiali in salsa "arrivano i nostri". Di sicuro, sono sempre stato pronto a modificare (o cambiare) le mie idee, arricchendole di nuove conoscenze e nuove informazioni. QUARTO: Comunque sia, io non devo rendere conto ad un bam
  10. Deneb

    Pippo

    Non basta dare risposte troppo semplicistiche. E' inutile e pericoloso, oltre che sciocco. Hitler sarebbe divenuto Cancelliere se la Germania non fosse stata umiliata e rovinata nel '18? Se gli USA non avessero strangolato economicamente il Giappone, credi che Pearl ci sarebbe stata? Non ti piace pensare alla guerra? credi che "pippo" fosse in vacanza? credi che non fosse guerra? in effetti, certe azioni sono porcate. E le porcate ci sono state da tutte le parti. Ti piaccia o meno.
  11. Deneb

    Pippo

    Le isterie collettive nascono quando mancano fonti e testimonianze dirette. Personalmente, non conosco il modello di aereo utilizzato da "Pippo", nè la sua funzione tattica o strategica e, ai fini di quanto ho postato, nemmeno mi interessa. Quando ti capita di rovistare tra le macerie di una casa alla ricerca di cadaveri di gente con cui hai vissuto, bene: TU puoi definirti fonte diretta. Se a te piace pensare alla guerra come ad un vecchio film western dove i cattivi sono solo da una parte, questo è un problema tuo.
  12. A proposito di sollecitazioni strutturali, vado un momento OT per ricordare un piccolo aneddoto letto non ricordo più dove. Per quanto più moderno e migliore del Bf109, l' FW190 non incontrava il favore di tutti i piloti della Luftwaffe (Hartmann, per esempio, preferì sempre il Messerschmitt al gioiello dell'ing. Tank). Qualcuno, all'inizio, sospettava che non fosse neppure più robusto del me109. Per provare che i colleghi che denigravano il Focke Wulf avevano torto, un pilota Luftwaffe (già pilota Lufthansa, e per questo, ancora più incredibile nell'incoscienza...) portò il suo "190"
  13. Mah, non saprei... Ricordo un commento sulla struttura trapezoidale delle ali dello "Zero" (la versione A6M5, ad essere precisi) dove si parlava di "robustezza a tutta prova". In compenso, so che erano i Tedeschi sul Me-109 ad essere sempre sul chi vive per il problema di cui parli...
  14. Sul "kikka", si trattava di un caccia-bombardiere e, nonostante la somiglianza con il Me-262, era un prodotto nipponico quasi del tutto originale. Il ki-61 fu un caccia eccellente (diede origine al ki-100, da molti considerato il migliore insieme al ki-84), ma i Giapponesi ebbero sempre gravi noie al motore, un DB-601 costruito su licenza. Qualcuno ha parlato di una copia evoluta del He-112. In generale, come detto sopra, gli aerei giapponesi (specie all'inizio del conflitto) erano aerei molto agili, ben costruiti e aeronauticamente robustissimi, ma estremamente fragili (cioè pessimi i
  15. Deneb

    Pippo

    Vorrei solo puntualizzare una cosa. Si parla di Pippo, mi pare, come di un nemico, ma, fondamentalmente, simpatico rompiscatole. Sono, per metà, veneto (zona di Caorle, più o meno...) e in famiglia mi è capitato di sentire parlare di "Pippo" e delle sue imprese. E ne ho sentito parlare sempre con un certo livore, sicuramente mai con (diciamo così) rispetto. Questo perchè il soggetto in questione prendeva di mira tutto quello che gli capitava, facendo il tiro a segno non rischiando nulla anche perchè gli obiettivi erano quasi sempre case di contadini. Una famiglia di quasi 20 per
×
×
  • Create New...