Jump to content

TECNICHE DI COMBATTIMENTO


Guest dottoressa
 Share

Recommended Posts

Guest dottoressa

tra le varie tecniche di combattimento

Krav Maga

Aikido

Jap slapping

Close quarter combat

..........ecc.

 

qual'è la migliore?

ad un giovane militare, che vuole migliorare (privatamente con corsi a sue spese) la sua preparazione, quale tecnica di combattimento consigliereste, quale tecnica consente anche ad una donna o a un giovane (che non ha il fisico alla rambo) di difendersi e aggredire un avversario in modo efficace....... difendendosi anche da avversari di peso e altezza superiore,

 

 

:offtopic:

gentilmente evitiamo polemiche sui sessi, io lavoro con uomini e donne che lavorano duramente e rischiano la vita, in posti dove voi non andreste mai, con egual coraggio e impegno. Vorrei risposte obiettive senza preconcetti e luoghi comuni...

siamo nel III millennio dopo Margaret Teacher, Anghela Merkel, Condoliza Rice ecc se ci sono uomini e donne che ritengono giusto indossare il burka le relegare la donna a essere inferiore, liberi di pensarlo e scriverlo, ma fatevi un topic sulla superiorità dell'uomo e dite lì quello che pensate.......qui parliamo di tecniche di combattimento!!!!!

:furioso: ..........a chi và OT, finito il corso di Krav Maga lo vado a cercare

........mi sto già informando sull'indirizzo di paperinik ( :okok: scherzo pap)

 

PS

cos'è la Fortificazione Mentale.......

Edited by dottoressa
Link to comment
Share on other sites

a mio modesto parere Krav Maga, è certo l'arte marziale più efficace... comunque Dottoressa se ti vuoi battere, sportivamente parlando, sono sempre pronto!!! anche se preferirei averti ospite a cena :adorazione:

 

 

PS: forse non lo immagini, ma in qualcuno di quei posti ci sono stato...

Link to comment
Share on other sites

Ma intendi dire combattimento a mani nude? :blink:

 

Allora lascia perdere tutte le menate delle tecniche, ci vogliono solo due cose, forma fisica e voglia di fare male, e la seconda cosa è quella difficile da avere.

 

Se la tecnica ti aiuta, senza l'istinto di volere fare male e un poco di forma fisica non vai da nessuna parte.

 

Ti dovresti leggere qualche manuale di neurologia, ti dice un sacco di cose che nessun istruttore di arti marziali o tecniche di combattimento ti può dire.

 

Dentro il nostro cervello c'è un'area che è nata quando ancora vivevano i dinosauri, che è quella che prende il controllo dei nostri corpi qundo diventiamo davvero furiosi, e lì c'è tutto quello che serve, voglia di fare male e conoscenza automatica di come fare male al nemico.

 

Se hai decente forza e agilità e ti scatta quella levetta che mette in moto quella parte di cervello, diventi più pericolosa di una tigre, altrimenti c'è poco da fare, chi è più forte fisicamente e ha un minimo di tecnica di frega.

Link to comment
Share on other sites

Concordo sulla necessità di un minimo di forma fisica. Ho visto un docu su Discovery che diceva che attualmente va molto di moda il "systema". Tecnica usata dagli spetznaz, basata su rilassamento, fluidità del movimento e colpi diretti a punti particolari, ma non prestabiliti, quindi serve una buona conoscenza del corpo umano. (leve, nervi ecc...)

Link to comment
Share on other sites

l'arte marziale più efficace? non esiste. Sei tu che la rendi efficace...dalla tua predisposizione fisica, mentale, il tuo impegno, la tua forza, la tua agilità, la resistenza al dolore.

Anche un bastone nelle mani di un esperto può diventare più efficace di un m-16.

quei ranocchietti di cinesi o koreani, con un colpo ben piazzato ed utilizzanto tutto il corpo come se fosse una leva (+ le caz*ate dei chacra interconnessi) possono sottoporre parte dello scheletro a svariati G portando alla rottura dell'osso.

 

su discovery stanno facendo "l'arte del combattimento" cioè due amici pugili che vengono spediti in oriente a praticare tutte le arti marziali conosciute, si allenano con i maestri e poi affrontano le cinture nere nel duello finale ( e puntualmente le prendono)

Link to comment
Share on other sites

l'arte marziale più efficace? non esiste. Sei tu che la rendi efficace...dalla tua predisposizione fisica, mentale, il tuo impegno, la tua forza, la tua agilità, la resistenza al dolore.

Anche un bastone nelle mani di un esperto può diventare più efficace di un m-16.

quei ranocchietti di cinesi o koreani, con un colpo ben piazzato ed utilizzanto tutto il corpo come se fosse una leva (+ le caz*ate dei chacra interconnessi) possono sottoporre parte dello scheletro a svariati G portando alla rottura dell'osso.

 

su discovery stanno facendo "l'arte del combattimento" cioè due amici pugili che vengono spediti in oriente a praticare tutte le arti marziali conosciute, si allenano con i maestri e poi affrontano le cinture nere nel duello finale ( e puntualmente le prendono)

 

straquoto...aggiungo che per me, che pratico karate, il giusto mix sarebbe nippon kempo+ ju-jitsu brasiliano

Link to comment
Share on other sites

si, faccio io, perchè io con quelli che fanno capoeira mi sono allenato e c'ho combattuto e le hanno sempre prese. non è un arte marziale, è una danza, troppo lenta, troppo larga nei movimenti, troppo sbilancianta nei pesi. il fatto di riuscire a dare calci in alto o veloci non è una sua esclusiva, qualunque karateka o kick boxer ci riesce e ci riesce anche meglio perchè gestisce i pesi in maniera concreta e non esibizionistica...

 

tacendo poi sulla sua assoluta inutilità: tu devi menare uno e ti metti a piroettare??? se sei fortunato quello piglia e se ne va, se sei sfortunato basta un piccolo colpo per sbilancirati, farti cadere atterra e poi il resto è storia...

Link to comment
Share on other sites

Concordo con Vorti! Mi spiace, ma tutti questi calci volanti non fanno altro che rendere i movimenti lenti e, quel che è peggio, perfettamente prevedibili.

Se l'avversario è ugualmente rapido (e io lo sono), vi becca la gamba al volo e vi "piroetta" a 3 metri di distanza. Sempre che non decida di frullarvi prima i gioielli di famiglia (non so se mi sono spiegato...) :rotfl:

 

Meglio calci violenti, corti e rapidi, ginocchiate ecc. ecc. Anche perchè, di solito, il combattimento cattivo è a brevissima distanza!

Ho fatto Judo e Karate. Ma consiglio il Krav Maga. Penso di iniziarlo a settembre.

Link to comment
Share on other sites

http://www.aereimilitari.org/forum/index.p...amp;hl=marziali

 

http://www.aereimilitari.org/forum/index.p...amp;hl=marziali

 

Comunque wuoto anche io Vortex. la capoeira è buona per le esibizioni. Un praticante medio di taekwondo maciulla un praticante avanzato di capoeira. e questo se si parla esclusivamente di tecniche di gamba.

 

Il krav maga è efficace ma bisogna dire che con la legge italiana applicare veramente le sue tecniche(e parlo di quello militare non quello civile che è una cazzatina) significa finire in galera e poi bisogna avere un po il fisico da rambo. A mio avviso il meglio per la difesa è l'Aikido che non fa distinzioni di sesso,corporatura o età, in oltre praticante esperto di quest'arte si avvicina molto ad essere imbattibile. Per l'attacco dipende!

Edited by Venon84
Link to comment
Share on other sites

CAPOEIRA??????

ma stiamo scherzando?? non si parlava di arti marziali?? quello è un ballo, e brutto per di più!!!!

io pratico karate a livello agonistico, e studio le arti marziali e i loro concetti

vi posso assicurare che ogni arte ha i suoi pregi e difetti, ma alla fine (chiunque pratica arti marziali mi può confermare)

sarai sempre pronto a parare un pugno o un calcio e reagire nel modo migliore ad ogni situazione

io ad esempio in gara non penso, agisco e alcune volte le prendo di santa ragione, ma non per nulla ho a carico 3 vittorie regionali (in ambito della mia associazione)

 

non conta cosa pratichi, ma devi farlo con dedizione e impegno e accetare anche le sottigliezze come i saluti e i loro significati più profondi

senza dimenticare comunque la forma fisica, io sono alto 165 cm per 55 di spalle, ma sono veloce e mi alleno per esserlo sempre +

 

PS: per info, è meglio se ti specializzi in una parte della disciplina: attacco, difesa, contrattacco, ecc senza ovviamene trascurare le altre parti!!! :)

così durante un combattimento sai che ruolo ricoprire sul terreno e che movimenti fare per prevenire danni

Link to comment
Share on other sites

Guest dottoressa
comunque c'è già un topic in cui se ne è discusso abbondantemente.

 

.....no è totalmente diverso, nell'altro topic si elencano le varie tecniche di combattimento, in questo si chiede a chi ha qualche esperienza nel campo, qual'è la migliore..........quindi il fine è totalmente diverso, l'altro l'ho letto attentamente molto interessante, e dalla lettura di quel tipic mi sono chiesta quale tecnica poteva essere piu valida delle altre.

Link to comment
Share on other sites

... quale tecnica poteva essere piu valida delle altre.

 

Dipende. Prima devi chiederti cosa vuoi e fare un'analisi di come sei.

 

Sei di corporatura massiccia come rambo e prediligi l'attacco puro e semplice??? Krav Maga e Muaithai sono perfetti. Efficaci e violenti, puntano alla rottura delle ossa per impedire all'avversario di nuocere. Bisogna essere consapevoli però che si rischia di infrangere la legge applicando per strada queste arti.

 

Prediligi l'attacco a media distanza? Allora prova il karate

Preferisci lo scontro corpo a corpo e il combattimento a terra? allora prova il Judo

Vuoi lo scontro ravvicinato?? kungfu o jujitsu

Non hai un fisico da pugile e preferisci la difesa??l'Aikido è il massimo.

 

Non esiste un arte marziale perfetta. Tutte hanno delle lacune in alcuni settori(se fai judo non sai tirare un pugno ma se afferri uno lo devasti). Non è tanto l'arte in se, ma la padronanza di essa a renderla efficace.

Link to comment
Share on other sites

Guest dottoressa
Dipende. Prima devi chiederti cosa vuoi e fare un'analisi di come sei.

 

Sei di corporatura massiccia come rambo e prediligi l'attacco puro e semplice??? Krav Maga e Muaithai sono perfetti. Efficaci e violenti, puntano alla rottura delle ossa per impedire all'avversario di nuocere. Bisogna essere consapevoli però che si rischia di infrangere la legge applicando per strada queste arti.

 

sai tirare un pugno ma se afferri uno lo devasti). Non è tanto l'arte in se, ma la padronanza di essa a renderla efficace.

 

quindi il Krav Maga è utile solo se hai un fisico notevole......altrimenti non serve a nulla.

Link to comment
Share on other sites

quindi il Krav Maga è utile solo se hai un fisico notevole......altrimenti non serve a nulla.

 

Non è affatto cosi, il Krav Maga e utillissimo anche se non si ha un fisicaccio, sono tecniche che gli istruttori adattano anche a chi deve impararle tanto che ne esistono "versioni" anche per donne e anche per bambini.

Come tecnica dovrebbe essere la piu efficace, e in caso di asoluta emergenza secondo me è la migliore ma utilizzandola per diferndersi spossono avere poi parecchie noie legali per via di cio che potrebbe accadere all'aggressore.

 

Personalmente a me non piace proprio , la definirei tecnica suprema dei colpi infami e delle vigliaccate :rotfl: vabbe che sono tecniche di combattimento e non un'arte marziale,

Le parti del corpo dell'avversario sono divise in base al danno che a esse puo essere procurato 1 danno permanente 2 ferite e fratture 3 dolore senza danni.

Link to comment
Share on other sites

quindi il Krav Maga è utile solo se hai un fisico notevole......altrimenti non serve a nulla.

non proprio. Come dice einherjar ci sono versioni per donne e bambini ma sono molto meno efficaci. E questo secondo uno che lo insegna.

 

Interessanti per le donne sono i corsi appositi di "Difesa della Donna"(a gennaio nel mio paese, la mia società ne terrà uno), in cui vengono insegnate poche tecniche,ma estremamente efficaci per difendersi da aggressioni o tentativi di stupro.

Link to comment
Share on other sites

si, faccio io, perchè io con quelli che fanno capoeira mi sono allenato e c'ho combattuto e le hanno sempre prese. non è un arte marziale, è una danza, troppo lenta, troppo larga nei movimenti, troppo sbilancianta nei pesi. il fatto di riuscire a dare calci in alto o veloci non è una sua esclusiva, qualunque karateka o kick boxer ci riesce e ci riesce anche meglio perchè gestisce i pesi in maniera concreta e non esibizionistica...

 

tacendo poi sulla sua assoluta inutilità: tu devi menare uno e ti metti a piroettare??? se sei fortunato quello piglia e se ne va, se sei sfortunato basta un piccolo colpo per sbilancirati, farti cadere atterra e poi il resto è storia...

 

la capoeira fu inventata dagli schiavi brasiliani la camuffavano come una danza x non far capire agli schiavisti ke si stavano allenando..la vedi sempre lenta e come spettacolo ma accelerala e vedrai quante ne prendi..anke il breakin nato come ballo ma anke li parte lo si usava x allenarsi a combattere (le cosidette arti marziali di strada) difatti il breakin è un unione tra ballo, capoeira, shiaolin, karate..se vedete delle sfide di break dance sembra ke lottino..il windmill x esempio deriva da una mossa shaolin x poter risalire

windmill

 

cmq Krav Maga,Aikido,Jap slapping,Close quarter combat non li ho mai sentiti..io sono rimasto al kung fu, karate, shaolin, box thailandese...sono armi marziali a se o derivano da quest'ultime?

Edited by Gabu86
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...