Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
davidecosenza

Todaro in missione in Atlantico per sei mesi.

Messaggi consigliati

Il sommergibile Todaro in missione nell’Oceano Atlantico

 

Parte da Taranto, il sommergibile Todaro per una missione di sei mesi nell’Oceano Atlantico.

 

Il Todaro, sommergibile della classe U 212, effettuerà un intenso programma addestrativo con la Marina statunitense per affinare le procedure operative nel settore subacqueo, svolgere una serie di prove per verificare le prestazioni dei sistemi e delle apparecchiature in diversi condizioni ambientali, infine interagire con gruppi navali complessi nei diversi scenari operativi.

 

Una così lunga permanenza fuori aerea permetterà di acquisire importanti elementi valutativi nel settore della logistica e dell’impiego del personale.

 

A conclusione dell’attività il Todaro, a metà ottobre, parteciperà a New York alle celebrazioni del “Columbus Day 2008” rappresentando con la propria Bandiera Navale il nostro Paese.

 

Il Sommergibile “Salvatore Todaro”, costruito da Fincantieri a Muggiano (SP), è frutto di un programma di cooperazione internazionale tra Italia e Germania; la consegna è avvenuta a marzo del 2006.

 

Il Todaro e l’unità gemella Scirè sono battelli convenzionali di nuova generazione, caratterizzate dall’impiego di tecnologie innovative che permettono prestazioni avanzate nei settori dell’autonomia occulta, delle segnature, del sistema elettroacustico e di lancio delle armi.

 

In particolare, il tipo di propulsione silenziosa basata sull’impiego delle celle a combustibile, le fuel-cells in cui l’idrogeno e l’ossigeno producono energia elettrica.

 

Il sommergibile Todaro al comando del Capitano di Corvetta Mauro Panebianco si compone di trenta uomini d’equipaggio.

 

Domani il Comandante in Capo della Squadra Navale, Ammiraglio di Squadra Giuseppe Lertora, saluterà l’equipaggio in partenza.

 

http://www.marina.difesa.it/diario/2008/pa...odaro/index.asp

http://www.marina.difesa.it/sommergibili/todaro.asp

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
effettuerà un intenso programma addestrativo con la Marina statunitense per affinare le procedure operative nel settore subacqueo,

Traduzione Marina Militare -> Italiano :asd:

 

Andiamo ad effettuare la caccia al topo con la marina dello zio Sam, loro cercano di stanarci mentre noi cerchiamo di affondiargli la flotta

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Pronostici? Come credete se la caverà il nostro gioiellino?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Pronostici? Come credete se la caverà il nostro gioiellino?

Tenendo presente i danni fatti gli anni passati dai vecchi (e rumorosi) U-206/209.

 

Direi OTTIME possibilità di far girare le ...pale delle eliche :asd: ai capitani americani anche se, bisogna ammetterlo, si sono impegnati nell'ASW contro i sub diesel ultimamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Gli americani impazziranno cercando di beccare il Todaro. Un classe Gotland svedese ha virtualmente affondato la Reagan qualche anno fa, e le beffe dei som convenzionali cinesi non si contano (clamorosa quella di un comandante cinese che è emerso a 5 miglia dalla kitty).

Il Todaro attualmente è il più avanzato e silenzioso som diesel/elettrico del mondo, fate un po voi...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma qual'è la reale autonomia del TODARO in immersione? 410 miglia ad 8 nodi? e quando li ha percorsi tutti che succede? emerge per ricaricare? Cero che appare come un'arma veramente micidiale, per certi versi superiore agli SSN, almeno sotto il profilo della silenziosità.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Gli americani impazziranno cercando di beccare il Todaro. Un classe Gotland svedese ha virtualmente affondato la Reagan qualche anno fa, e le beffe dei som convenzionali cinesi non si contano (clamorosa quella di un comandante cinese che è emerso a 5 miglia dalla kitty).

Il Todaro attualmente è il più avanzato e silenzioso som diesel/elettrico del mondo, fate un po voi...

Non voglio immaginare se dovesse arrivare un som a Taranto... :bye:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dal Gazzettino di oggi ( link )

 

Per la celebrazione del centenario della nascita del comandante Salvatore Todaro, medaglia d'oro al valor militare, "ufficiale gentiluomo" per unanime riconoscimento degli avversari, si mobilita anche l'equipaggio del sommergibile che porta il suo nome. Domani, nel corso della manifestazione congegnata dal Comune di Chioggia con l'Associazione nazionale marinai d'Italia ed Aspo il sommergibile Todaro in navigazione verso gli Stati Uniti emergerà per collegarsi telefonicamente con Chioggia.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il sommergibile Todaro in missione nell’Oceano Atlantico

 

Parte da Taranto, il sommergibile Todaro per una missione di sei mesi nell’Oceano Atlantico.

 

Il Todaro, sommergibile della classe U 212, effettuerà un intenso programma addestrativo con la Marina statunitense per affinare le procedure operative nel settore subacqueo, svolgere una serie di prove per verificare le prestazioni dei sistemi e delle apparecchiature in diversi condizioni ambientali, infine interagire con gruppi navali complessi nei diversi scenari operativi.

 

Una così lunga permanenza fuori aerea permetterà di acquisire importanti elementi valutativi nel settore della logistica e dell’impiego del personale.

 

A conclusione dell’attività il Todaro, a metà ottobre, parteciperà a New York alle celebrazioni del “Columbus Day 2008” rappresentando con la propria Bandiera Navale il nostro Paese.

 

Il Sommergibile “Salvatore Todaro”, costruito da Fincantieri a Muggiano (SP), è frutto di un programma di cooperazione internazionale tra Italia e Germania; la consegna è avvenuta a marzo del 2006.

 

Il Todaro e l’unità gemella Scirè sono battelli convenzionali di nuova generazione, caratterizzate dall’impiego di tecnologie innovative che permettono prestazioni avanzate nei settori dell’autonomia occulta, delle segnature, del sistema elettroacustico e di lancio delle armi.

 

In particolare, il tipo di propulsione silenziosa basata sull’impiego delle celle a combustibile, le fuel-cells in cui l’idrogeno e l’ossigeno producono energia elettrica.

 

Il sommergibile Todaro al comando del Capitano di Corvetta Mauro Panebianco si compone di trenta uomini d’equipaggio.

 

Domani il Comandante in Capo della Squadra Navale, Ammiraglio di Squadra Giuseppe Lertora, saluterà l’equipaggio in partenza.

 

http://www.marina.difesa.it/diario/2008/pa...odaro/index.asp

http://www.marina.difesa.it/sommergibili/todaro.asp

 

il Todaro e' un classe U212 di progettazione tedesco-italiana ......

e i tedeschi coi sommergibili ci hanno sempre saputo fare :okok:

gli U-Boote della WWII insegnano ......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ma non siamo stati noi a farci affondare una ventina di volta prima di beccare la Nimitz di turno???

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
affondato la Reagan qualche anno fa, e le beffe dei som convenzionali cinesi non si contano (clamorosa quella di un comandante cinese che è emerso a 5 miglia dalla kitty).

Il Todaro attualmente è il più avanzato e silenzioso som diesel/elettrico del mondo, fate un po voi...

 

Mi sa che molti non si rendono conto di quello che scrivono.

 

Una Task force di portaerei è coperta da 2-3 SSN classe Virginia/Los Angele a propulsione nucleare, senza contare

la scorta di caccia e incrociatori, oltre al gruppo anti-som elicotteristico.

 

Il sommergibile Todaro, è un unita a propulsione convenzionale con un autonomia di appena 400 miglia a 8 nodi

se si trova sotto la superficie del mare. Basta fare un semplice ragionamento.

 

Una task force di CVN si muove a 20-22 nodi di velocita. Per stargli dietro il Todaro, deve filare a quella velocita,

ma dopo poche decine di km finisce l'autonomia, deve riemergere e ricaricare le pile...........

 

CHE POSSA DISTRUGGERE UN GRUPPO DI CVN è SOLO ILLUSIONE!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Delta quello che ho scritto è veramente avvenuto, gli svedesi hanno affittato sottomarino ed equipaggio alla Us Navy per un anno, per allenarsi nel fare ASW contro un som convenzionale, e gli svedesi, durante una esercitazione, sono riusciti ad "affondare" la Reagan.

 

Il nostro Toti, leggevo su PdD, è addirittura emerso, senza che nessuno se ne accorgesse, a meno di un miglio da una PA americana.

 

Un sottomarino cinese, classe Song o Ming ora non ricordo, è emerso a 5 miglia dalla Kitty ancorata in porto senza che nessuno se ne accorgesse.

 

Poi, il Todaro o un qualsiasi altro SSK, non deve "stare dietro" ad un CVBG (cosa che, come tu hai scritto, è impossibile) ma deve semplicemente aspettarlo navigando a 3-4 nodi. A questa velocità a meno che una Perry non ci passa proprio sopra o un 688I non arriva a 5000 yarde, non lo scoprirai mai un sottomarino elettrico moderno.

Le tattiche di impiego di un SSK sono molto diverse da quelle di un SSN: il diesel-elettrico ha dalla sua il fatto di essere estremamente silenzioso, anche più di un sottomarino nucleare. Gli è sufficiente aspettare a velocità molto bassa, rilevare sul sonar posizione e rotta delle navi nemiche (e una CVN è tutto tranne che silenziosa) e impostare poi una rotta che lo porti a distanza di tiro. Ma sempre mantenendo velocità bassissime.

 

Infine, mai scritto che possa distruggere un gruppo di CVN, ma semplicemente che possa mettere a segno dei siluri su una CV all'interno di tale gruppo.

 

FONTI:

 

Type 039 Song S20 Class

 

A submerged Song-class attack submarine shadowed Japan-based CV-63 Kitty Hawk in the East China Sea near Okinawa without being detected on 26 October 2006. The boat surfaced within five miles of the carrier, in deep waters off Okinawa, and only then was it spotted, by one of the carrier's planes on a routine surveillance flight. The submarine is normally equipped with wake-homing torpedos and anti-ship cruise missiles. Disclosure of the submarine encounter came while Adm. Gary Roughead, Coammander of the US Pacific Fleet, was in China holding talks with Chinese navy leaders. The encounter was something of an embarrassment to Adm. William J. Fallon, Commander of US forces in the Pacific, who had engaged in an ambitious military exchange program with China. Anti-submarine defenses for the carrier battle group were reviewed as a result, the US Navy said. "It was not detected," said one Navy official of the encounter with a Chinese diesel-powered attack submarine. "And we're concerned about that, obviously." The Chinese Song-class attack submarine was armed with wake-homing torpedoes and anti-ship cruise missiles. There appears to be no basis for reports of a similarl incident in November 2007.

 

(Globalsecurity)

 

During a NATO exercise in the 1970s the (really small) Italian diesel SSK Toti became a legend by targeting a USN CV and surfacing less than a thousand yards smack dab in the middle of the CVBG. All the American Admiral in charge could say is that they were "playing along". Then the incident was hushed up. During its service, the Toti class subs routinely shadowed the Soviet squadrons in the Med.

 

Ma l’unità eponima di questa classe merita di essere menzionata per un ulteriore motivo. Nel 2004 la Svezia ricevette una richiesta da parte della Us Navy per ottenerla in affitto - con l’equipaggio al completo - per il periodo di un anno; ciò allo scopo di addestrare quella Marina al contrasto dei sottomarini diesel-elettrici. Dopo l’accettazione da parte del Governo svedese, l’anno successivo il Gotland venne inviato presso la base di San Diego in California, presso la quale ha operato per un totale di due anni in base a un’estensione del contratto di leasing originario. Un’esperienza interessante visto che questo sottomarino è risultato un obbiettivo talmente difficile da scoprire e contrastare da essere in grado, nel corso delle esercitazioni svolte, di ottenere dei successi importanti, come testimoniato dall’affondamento simulato della portaerei Ronald Reagan; nel luglio del 2007 l’unità è tornata in Svezia.

 

(I sottomarini svedesi della classe Gotland, Giovanni Martinelli, 5 marzo 2008 PdD)

Modificato da Rick86

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho messo in evidenza la storia dell'autonomia/velocita perche queste storie dell'affondamento che circolano in giro raccontano che sommergibili elettrici/diesel hanno "pedinato" un gruppo portaerei per 3-5 giorni di seguito senza

essere scoperti.

 

Ripeto ogni sommergibile è potenzialmente pericolo per le navi di superficie.

 

Detto questo bisogna capire il contesto.

 

Una portaerei se ne va in giro scortata da 2-3 SSN spesso dell'ultima generazione.

Stiamo parlando di batteli della classe Virginia/Seawolf mezzi assolutamente all'avanguardia soprattutto nel settore

sonar e altre apparecchiatura di ascolto.

 

Mi pare difficile che un sommergibile convenzionale possa bucare la rete di protezione offerta da questi mezzi che interagiscono con le altre unita di superficie.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Una portaerei se ne va in giro scortata da 2-3 SSN spesso dell'ultima generazione.

Stiamo parlando di batteli della classe Virginia/Seawolf mezzi assolutamente all'avanguardia soprattutto nel settore

sonar e altre apparecchiatura di ascolto.

Solitamente un gruppo portaerei gira con 1 SSN classe Los Angeles aggiornato, in servizio ci sono 2 Seawolf (+1 speciale) e 3/4 Virginia

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sopratutto col rumore prodotto da un CVBG che fila a 20 nodi, non è facile beccare un silenzioso SSK, anche per un 688I (i Virginia e i Seawolf li usano per fare altro, tipo pedinare i som cinesi o gli SSBN russi :ph34r: visto che sono più silenziosi).

 

Sul pedinamento hai ragione però: non è quella la tattica di un SSK: lui deve viaggiare a velocità basse per restare invisibile. Si deve saper ben posizionare, e la cosa non è impossibile visto il rumore che fa una CVN e la facilità quindi a trovarne rotta e posizione col sonar quando è ancora lontana

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Insomma che un Todaro mandi a segno un siluro contro una carrier è improbabile ma non impossibile ...

 

Forse è impossibile che riesca a mandare a segno un siluro e a sfuggire anche alla inevitabile caccia ASW :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Insomma che un Todaro mandi a segno un siluro contro una carrier è improbabile ma non impossibile ...

al contrario. Se l'SSK si viene a trovare nella rotta del CSG - Carrier Strike Group (CVBG era la vecchia sigla) può creare seri danni con la sua salva di siluri da 533.

 

Sfuggire è un altro paio di maniche ma il rapporto benefici/perdite per l'avversario del CSG vale ampiamente il rischio di perdita del battello

 

Se in questi anni USNavy sta spingendo molto su questi prestiti prolungati di SSK è perchè teme quel tipo di battelli in alcuni ambienti stretti che bazzica solitamente. La perdita dei S-3 Viking è un altro punto dolente e sinceramente con le Perry prossime al pensionamento, le LCS che latitano, i burke a fare schermo ASW proprio non ce li vedo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

attenzione a certe notizie filtrate, emergere a 5 miglia da una CVN vuol dire essere comunque colpiti dalla scorta... e poi la USN ha tutto l'interesse a farsi sottovalutare nelle sue capacità ASW dai potenziali avversari... e intanto dal 2005 accumula esperienza conto il gotland e l'U-212, vale a dire lo stato dell'arte dei sommergibili diesel-elettrici, molto più capaci e avanzati dei kilo iraniani e cinesi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

si ha qualche notizia della missione??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
si ha qualche notizia della missione??

Il Todaro sta facendo quello che gli riesce meglio, nascondersi sia alle navi che ai giornalisti (italiani) :asd:

 

Comunque sui media americani, specie quelli "navali", tutto tace. Forse è ancora in viaggio con soste prolungate. Credo che ai siti specializzati usa (che tengo d'occhio più del solito) non passerà sott'occhio soprattutto per l'alto valore addestrativo del "giretto" per i DESRON

 

e soprattutto sto aspettando le super foto di US Navy per supplire alla grave carenza di immagini decenti da parte di mmi

Modificato da enrr

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si, solo che è praticamente impossibile arrivare in posizione in Atlantico o in qualsiasi oceano, ben altra cosa è difendersi in un ambiente littoral o in acque chiuse, come il Golfo Persico per fare un esempio a caso.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Una CVN non ha nessuna necessità di entrare in acque costiere, dato che la sua azione offensiva è esplicata dal gruppo aereo imbarcato

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi verrebbe in mente anche Taiwan (far transitare una PA per il canale è un messaggio politico non indifferente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

... So che quanto sto x dire "devia" (in parte !) dalla discussione ma lodo entusiasticamente (x quel che possono valere le mie lodi :rotfl: !!!) coloro (come rick86 ma NON solo) che utilizzano, come sarebbe giusto fare, il termine "SOTTOMARINO" ... i "SOMMERGIBILI" non esistono più da alcuni decenni, (senz'altro dagli anni 60 in poi direi, se non da prima) ... utilizzare il termine sommergibile x i moderni battelli (siano essi a propulsione nucleare o diesel-elettrici o celle di combustione) è tecnicamente errato ... d'altronde farne uso è tradizione consolidata ed abitudine inveterata proprio nell'ambito della nostra Marina, come ebbi tempo di notare ai tempi dell'Accademia Navale ... :unsure: ! Anche nelle nostre TV, mi riferisco in particolare ai notiziari, è molto + frequente l'utilizzo del termine "sommergibile" piuttosto che "sottomarino" ... ACC :furioso: ! "VA BEH", direte voi, "CHISSENE ... STAI A FARE IL PUNTIGLIOSO ? ANCHE SE E' SBAGLIATO, BASTA INTENDERSI ..." Vero, è un mio sciocco puntiglio ma mi infastidisce assai, chissà perché :ph34r: ... d'altra parte le abitudini/tradizioni sono sempre difficile da sradicare ... basti osservare che nella gare ufficiali di nuoto si continua ad utilizzare il termine "farfalla" quando anche in questo caso si tratta di uno stile in disuso da una quarantina di anni ... ormai nuotano tutti a "delfino" ... Sì sono malato, avete ragione ... :rolleyes: ! Cmq Sottomarino, NON sommergibile!

Modificato da JA37

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
Accedi per seguirlo  

×