Jump to content
Gemini

Macchi 346 - discussione ufficiale

Recommended Posts

immaginavo una livrea piu desert style, tipo quella degli F-16I

che delusione......

Share this post


Link to post
Share on other sites

immaginavo una livrea piu desert style, tipo quella degli F-16I

che delusione......

 

Però .... c'è anche chi la pensa diversamente .... ;)

 

Lovely Lavi ....

Well done to Alenia Aermacchi, for rolling out its first of 30 M-346 advanced jet trainers for Israel on 20 March.
As shown in this company-sourced image, the Israeli air force has gone for a nice grey and black colour scheme for its aircraft – for which it has revived the name “Lavi”.

 

Fonte .... http://www.flightglobal.com/blogs/the-dewline/2014/03/lovely-lavi/

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alenia Builds A New M-346 Test Asset ....

Aviation Week & Space Technology Apr 07, 2014 , p. 36 .... (Amy Butler - Santiago, Chile)
Alenia Aermacchi is building its own production-representative M-346 trainer to continue development and testing for the young program after mishaps claimed two of three of its original prototype aircraft.
The new development aircraft will be a company-owned asset and is expected to complete the production cycle by year-end, an Alenia official says. Unlike the prototypes, it will be fully production-representative. It will join the test trials with the gray M-346 prototype, replacing the production aircraft the company tapped for the test campaign after it was delivered to the Italian air force.
The causes of the crashes of the other two prototypes have not been officially released. One occurred in 2011 as the aircraft was departing Dubai after the air show there, and the second happened in Italy during a test flight in 2013.
Meanwhile, an M-346 destined for Israel, which has ordered 30, conducted its first flight March 15. Fifty-six of the trainers have been sold. In addition to Israel's 30, six will go to Italy (with options for nine), 12 to Singapore and eight to Poland (including four options). The United Arab Emirates has selected the M-346 but has not signed a contract.
All of Singapore's aircraft were to have been delivered by the end of March. The first five Italian aircraft are slated for delivery by year-end, the official says.
Alenia is pitching a variant of the M-346, called the T-100, for the forthcoming U.S. Air Force T-38 replacement competition. The company will compete with BAE Systems and Northrop Grumman offering the Hawk, and Lockheed Martin and Korea Aerospace Industries offering the T-50. Boeing is teamed with Saab to examine a clean-sheet design but has provided no concrete details about its plans.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Targo .... per tutti ....

 

Israel and Poland are to join Italy in fielding the Elbit Systems Targo helmet-mounted display (HMD) system on their Alenia Aermacchi M-346 advanced jet trainer aircraft, IHS Jane's was told in early April.

While Alenia had previously disclosed Italy's plans to buy the Targo for its T-346A Master aircraft, an Elbit spokesperson revealed that Israel and Poland have also now opted to use the system to reduce operational costs as part of a wider embedded training package.

 

Fonte .... "Targo HMD to feature on Israeli and Polish M-346 trainer aircraft" .... http://www.janes.com/article/36685/targo-hmd-to-feature-on-israeli-and-polish-m-346-trainer-aircraft

 

2mruuis.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bellissimo questo filmato!

 

Da vedere perchè entra ben nel merito di come si fabbrica un aereo.

 

Bellissima la definizione "mega scatola dei circuiti" :asd: che da il cinque alla leggerezza del filmato, scorre via senza annoiare mai.

Share this post


Link to post
Share on other sites

eppure se fossi nel governo ridurrei gli ordini degli F35 da 90 attuali a 50 aerei di cui 20 per la marina e con i soldi risparmiati acquisterei ben 50 aerei m-346k quindi in versione caccia bombardiere leggero....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Su A&D piccolo trafiletto sulle prove in volo con 3 serbatoi ausiliari di nuova concezione da 630 lt cadauno...... quello che non mi torna è il peso degli stessi (lordo 500 kg): un pò pesantucci....... probabilmente si riferiva al peso del combustibile trasportato (630 lt sono circa 500 kg)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una versione da combattimento, stile come hanno fatto i coreani con il loro T-50 / A-50 non sarebbe fattibile? in fin dei conti molte aviazioni adottano delle linee mixate High/Low, affiancando a costosissimi mostri in pochissimi pezzi un buon quantitativo di velivoli più economici, ma ancora capaci di coprire diversi ruoli. Gli Israeliani stessi potrebbero essere interessati?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ne abbiamo parlato decine di volte: l’ultima qualche messaggio poco sopra.

Basta quindi leggere una delle tante risposte date in giro per il forum per approfondire una questione molto più complessa di quanto si creda.

Francamente, a parte “buttarla là”, penso sia opportuno cominciare ad argomentare una simile proposta: senza, si lascia il dubbio che in fondo non ci si sia manco chiesti come mai l'Hi-Lo mix nessuno lo faccia con gli addestratori armati.

Gli israeliani stessi lo fanno con F-15 ed F-16 e credo che non gli passi nemeno per l'anticamera del cervello di comprarsi un M-346K.

 

Il solo fatto di avere un decente carico bellico e buone prestazioni non rende automaticamente un velivolo adatto a un ruolo per il quale non è concepito.

L’M-346 non ha le protezioni, non ha l’avionica, non ha un sistema di comandi di volo sufficientemente adatto a subire danni in combattimento e caricandolo di tutto ciò che manca e degli inevitabili irrobustimenti strutturali legati a un ruolo così specifico, oltre che delle armi stesse, non avrebbe più nemmeno le prestazioni e l’economicità di gestione che lo contraddistinguono.

 

Ogni aereo è costruito con determinate specifiche e l’M-346 riesce a simulare un velivolo da combattimento con costi di acquisto e gestione molto più bassi, proprio perché si limita a simularlo e non ha tutte quelle cose che altri hanno per combattere, con dimensioni e capacità della cellula che glielo consentono.

 

Questo significa che non è detto che queste cose si possano mettere a posteriori e nemmeno che mettendogliele si possa ottenere qualcosa di decente per fare il cacciabombardiere leggero.

Al massimo l’M-346 potrebbe fare il velivolo COIN, una tipologia di velivoli di scarso interesse e con un mercato probabilmente più adatto a rustici turboelica che ad un raffinato e delicato jet da addestramento.

Questo va compreso, altrimenti si fanno solo ipotesi campate in aria.

Edited by Flaggy

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, grazie per la tua risposta.

Mi piacciono le risposte così, ben argomentate e evidentemente redatte da chi dell'argomento ne capisce decisamente più di me. Non avevo trovato niente di simile, pur risalendo fino a febbraio (ciò che c'è prima potrebbe non essere aggiornato al riguardo).

 

Tanto comunque per allargare la tipologia di utilizzi, mi sembra di ricordare in passato che sia la RAF (con gli Hawk) che la nostra AMI (con gli MB 339) abbia provato ad appendere sotto le ali degli addestratori dei Sidewinder, per impiegarli se non sbaglio in missioni di "polizia aerea" e/o di caccia agli "slow movers", se non addirittura in missioni di pattugliamento d'area, magari collegati ad un ridotto numero di più prestanti e "radarizzati" caccia, in grado di indirizzarli su obiettivi.

Devo presumere che ciò si sia rivelato un fallimento?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un conto è trasformare un raffinato addestratore in un mood mover un altro è fargli fare il ruolo di polizia aerea: la seconda ipotesi è molto più fattibile e meno invadente

Share this post


Link to post
Share on other sites

In effetti non è stato un fallimento.

L’impiego di addestratori armati in missioni di difesa aerea contro gli slow movers è ancora prevista, specie in un ottica di contrasto contro un possibile utilizzo terroristico di tali mezzi.

Semplicemente non è quello il ruolo primario dei velivoli.

Non prevede infatti velivoli specificamente predisposti ed utilizzati per questo ruolo, ma gli stessi velivoli utilizzati per l’addestramento, a bordo dei quali ci sono proprio gli istruttori che solitamente invece stanno seduti dietro. Alcuni di loro effettua un particolare addestramento per sviluppare e mantenere capacità di difesa aerea contro gli slow mover.

Effettivamente lo facciamo già in Italia con i 339 e il 346 non può che essere migliore in questo ruolo.

 

Resta però un ruolo secondario, come può esserlo anche quello di attacco al suolo.

In questo caso però si tratta di un impiego ancor più di emergenza, previsto in caso di conflitto: se le condizioni dovessero richiederlo, l’addestramento passa in secondo piano e si finisce con l’utilizzare tutto quello che si ha a disposizione, istruttori e aerei da addestramento inclusi, anche quelli azzurri fasciati del tricolore...

Share this post


Link to post
Share on other sites

e forse lo acquisiranno anche gli USA.

Ce l'hanno già anche Singapore e Israele.

 

Gli USA acquisteranno qualsiasi cosa ..... anche una scarpa con le ali ..... purché non sia il 346 ..... che ha sulle spalle un terrificante (data l'attuale situazione internazionale) peccato originale ..... quello di derivare da un aereo di ascendenze sovietiche .....

 

Senza contare che i concorrenti saranno :

 

lo 'Scorpion' ..... un progetto totalmente USA .....

l'ancora segretissimo progetto Boeing-Saab .....

il 'quasi' coreano T-50 'Golden Eagle' ..... pesantemente patrocinato da 'mamma' Lockheed Martin .....

 

Quindi ..... :bye:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche gli USA sono alle prese con tagli alle forze armate: un T-50 o un Gripen "semplificato" e ridotto al rango di simulatore sono sempre assetti che richiedono un pò di manutenzione.

 

Il vero nemico del 346 è lo Scorpion: ora come ora sto "coso" sembra solo folklore, ma se viene sponsorizzato da una delle grandi dell'aviazioni (LM, Northrop, Boeing) le cose cambiano.

 

L'aereo di Varese non deve temere i 3 concorrenti presi singolarmente, ma se le case americane propongono accoppiate tipo Scorpion+Gripen e/o Scorpion + T-50 le cose si mettono molto male.

 

La posta in palio è talmente alta che una doppia linea per l'addestramento non è più un'eresia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...