Jump to content

Carri armati russi


Leviathan

Recommended Posts

è vero anche questo ma sula corazzatura non sono d'accordo.

Se il carro è resistente riuscira a sopravivere meglio sul campo di battaglia e quindi fara più danni ai nemici.

Giusto?

Link to comment
Share on other sites

per essere giusto è giusto

ma non essendo le due cose conciliabili (econonimcità e grandezza - corazzatura) i sovietici hanno puntato sulla prima, la loro forza era nel numero

 

io parlo a logica, potrei pure sbagliarmi

Link to comment
Share on other sites

1 - Coma mai che i carri Russi costruiti al economicità hanno un complicato sistema di caricamento automatico ?

 

2 - Avete uno schema di tale meccanismo ?

 

3 - Come mai i Russi hanno ancora i proiettili con la carica di lancio separata ?

Link to comment
Share on other sites

Nei carri occidentali il proiettile è un unico oggetto ed incorpora la carica che lo spara fuori dalla canna, i proiettili russi invece questa carica è separata, quindi si apre la culatta del cannone, si inserisce il proiettile, poi la carica di lancio, si chiude la culatta e si spara.

Link to comment
Share on other sites

Nei carri russi il sistema automatico è stato adottato per risparmiare un uomo di equipaggio e produrre carri più piccoli e compatti (e quindi teoricamente più difficili da colpire) oltre che più leggeri e quindi - a parità di corazzatura e sistema propulsivo - più maneggevoli e veloci.

 

Purtroppo il sistema automatico dei carri russi (almeno fino alla serie T-80) ha la sgradita abitudine di amputare gli arti alla minima distrazione o in caso di (frequente) malfunzionamento.

 

E quando si sta in un carro che corre a 60 km/h sobbalzando su dune e cunette, mettere il braccio nel posto sbagliato è facile.

 

=================

 

Attenzione a quando diciamo economico, parlando di sistemi russi/sovietici.

 

Il fatto che certi sistemi siano meno sofisticati di quelli occidentali, non significa che non siano altamente sofisticati per gli standard sovietici.

 

Un MIG-23 può sembrare meno sofisticato del suo contemporaneo Phantom II, ma per gli standard sovietici era ancora più complesso di quanto non fosse un Phantom per gli standard occidentali.

 

E che i sistemi orientali non siano affatto economici (per gli standard orientali) lo dimostra il fatto che la loro produzione è andata inesorabilmente scemando con il crollo del sistema comunista.

 

Prima i sovietici godevano di un bassissimo costo del lavoro: gli operai dovevano lavorare nelle fabbriche con un compenso prefissato, e non esistevano nè scioperi nè richieste salariali nè contratti.

 

Motivo per cui si potevano tranquillamente produrre 10.000 T-72 senza battere ciglio.

 

Oggi le cose sono diverse, ed i sistemi russi sono solo un po' più economici di quelli occidentali, perchè il costo della vita e quello del lavoro, in Russia, è ancora basso rispetto agli standard occidentali.

 

=======

 

Il carro sovietico T-64 è stato un carro estremamente sofisticato e complesso, il massimo della tecnologia sovietica.

Esso è il capostipite di una famiglia cui appartiene anche il T-80UM2 "Black Eagle", ultimo sviluppo della serie.

 

In parallelo, i sovietici svilupparono un carro meno sofisticato, il T-72, perchè la sofisticazione del T-64 aveva comportato difficoltà tecniche e produttive.

Il T-72 è capostipite della famiglia cui appartiene l'ultimo della serie, il T-90.

 

Per comprendere bene la storia dei carri sovietici/russi, è importante tenere a mente l'esistenza di queste due famiglie apparentemente simili, ma tecnicamente molto diverse.

Link to comment
Share on other sites

Se n'è già parlato abbastanza approfonditamente in qualche altro topic, comunque il concetto base è semplice: sparando un colpo sottocalibrato questo avrà velocità maggiore e, di conseguenza, una maggiore capacità di penetrazione.

Per fare questo nacque il SABOT, l'involucro di plastica, o altro materiale come l'alluminio, che avvolge il penetratore.

Dopo il lancio il sabot si separa dal penetratore che va a colpire il carro nemico.

Gli Armor Piercing Fin Stabilised Discarding Sabot sono stabilizzati con delle alette per aumentare la loro precisione.

Ecco una foto di un APFSDS per cannone da 105 mm NATO.

 

m900.jpg

Link to comment
Share on other sites

sapevo che il T 72 era la versione (+ facile da costruire e quindi più veloce da riprodurre in serie) del T 64.

Sono curioso di vedere il T80 e il T90 in un vero campo di battaglia, sperando che non sia penoso come il T72

Link to comment
Share on other sites

E' esattamente quello che ha detto Gianni, comunque il problema non sta solo nelle qualità intrinseche del carro, quanto nell'addestramento degli equipaggi e nelle tattiche impiegate.

Gli Iracheni furono macellati non per le qualità del carro quanto per le strategie assurde e la perdita della superiorità aerea.

Se prendi un Patton e ci metti sopra un equipaggio ben addestrato, un sistema GPS e l'IVIS e usi le tattiche giuste scommetto che i T72 li fai fuori lo stesso come se avessi un Abrams sotto il sedere.

Link to comment
Share on other sites

c'è da dire, però, che gli Abrams erano invulnerabili ai T 72 iracheni, poiche i colpi HEAT iracheni non erano sufiicienti a penentrare la corrazza composita degli M1.

 

Sulla seconda concordo con te. L'addestramento è iimportantissimo.

Puoi dare ad uno anche l'arma peggiore esistente ma se lui è un professionista...

Link to comment
Share on other sites

CHIORNY ORIOL: MBT dello 21TH secolo

"il più moderno carra da battaglia principale russo (MBT) chiamato Chiorny Oriol (aquila nera) è stato mostrato per la prima volta che l'esposizione internazionale di armamenti, l'apparecchiatura militare e i prodotti di conversione VTTV-Omsk-97 , regione Siberia, Russia. Il carro è stato dimostrato a un distanza di 500 metri dagli spettatori. Durante la dimostrazione, la toretta , la canna e il sistema di armamento erano stati nascosti.

 

Il colonello generale Sergei Mayev e la Generale di Direttore Deputato della società Rosvoorouzhenie , Sergei Bukharov,

hanno rifiutato di fare commenti sulle sue caratteristiche.

Tuttavia, il carro è l'avanguardie del 21 secolo, ed è un risultato del potenziamento del T-80U (MBT) portato sotto la direzione del Boris Kurakin Progettista Generale. La scelta del T-80U come una base per sviluppo della 5° generazione degli MBT, deriva dal fatto che è considerato legittimamente come il MBT migliore nel mondo che combina con sucesso tutte le caratteristiche di prestazioni di base: la velocità, maneuverabilità, sistema di fuoco di potenza e di protezione.

 

Il Chiorny Oriol ha le stesse dimensioni generali come il T-80U, tuttavia ha una sagoma inferiore che lo rende meno caratteristica sul terreno. "gli esperti credono che in termini di combinazione delle caratteristiche di base come maneuverabilità, di potenza di fuoco, capacità e protezionedella corazza questo MBT sorpasserà gli MBT occidentale come M1A2 Abrams, Leclerk e Leopard-2 da un fattore di 1.5-1.7".

 

RUSSIA AND CIS's AEROSPACE & MILITARY MARKET

Link to comment
Share on other sites

E' solo una versione evoluta del T-80, comunque ho già fatto un discorso preciso su questo carro su un altro forum dove i soliti neoglobalfilosovieticipacifistiantiamericani cercavano di dimostrare che questo carro è superiore all'abrams.

Ha la protezione aumentata vista la compartimentazione separata del sistema di caricamento+riserva di colpi, quindi niente più riservetta in torretta e niente più enucleazioni delle torrette modello hollywood (con salto di 20 metri ad ogni penetrazione).

Per il resto ha una sagoma più bassa ma rimane sempre un T-80 con tutti i soliti vecchi problemi.

 

P.S. Gli unici dati su questo carro sono solo quelli che ci danno quelli che lo vogliono vendere, nessuno lo ha mai visto nel dettaglio o provato.

Edited by Dominus
Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...

Certo, a detta di chi li vende i suoi prodotti sono sempre i migliori, se poi prendiamo solo una frase come questa

 

Il generale ritiene che i carri armati russi del tipo T-72, T-80 e T-90 non abbiano praticamente rivali: "Il T-72 è il carro armato più prodotto al mondo ed è in dotazione a molte nazioni del Medio Oriente e del Sud-est asiatico - ha detto il generale"

 

 

possiamo facilmente capire che le affermazioni del generale lasciano il tempo che trovano

Link to comment
Share on other sites

Ho avuto una giornata pesante... quindi mi concedo qualche battutina per spezzare la seriosità.

 

A proposito di carri armati, vi racconto un aneddoto di qualche decennio fa.

 

Premetto che durante la guerra fredda, per alleggerire la tensione tra NATO e Patto di Varsavia fu stretto un accordo in base al quale a ogni esercitazione dell'uno o dell'altro potessero partecipare elementi osservatori della controparte.

 

Il motivo lo spiego subito: se intendo attaccare il nemico, devo ammassare truppe al confine. Se ammasso truppe al confine, il nemico se ne accorge e addio effetto sorpresa. Allora fingo di fare un'esercitazione, ammasso le truppe e poi lo attacco.

Per evitare questo rischio, ecco gli osservatori, che attestavano che si trattava effettivamente di un'esercitazione.

 

Chiaramente tra militari (e non tra politici) c'è una certa solidarietà e si familiarizza, anche se si tratta dell'avversario.

 

E così capitò che un giorno un generale sovietico vide uno dei primi M-60 arrivati in Europa per l'US Army, e chiese di vederlo da vicino.

L' M-60 è un bestione, con molto spazio all'interno, l'equipaggio ci sta comodo, tutta un'altra storia rispetto agli strettissimi e scomodissimi T-55 e T-62 sovietici dell'epoca.

 

Gli americani fecero vedere il carro al generale, e questi, dopo averlo guardato dentro e fuori, esclamò: "Ma quand'è che imparerete a costruire carri armati per combattere e non per fare salotto?"

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...