Jump to content
Sign in to follow this  
Sergetto75

Crisi Ucraina & Crimea

Recommended Posts

si e no, il terzo protocollo del CCWC, in cui si parla degli armamenti incendiari, ne vieta l'uso sui civili o in aeree dove operano i civili. tuttavia, non considera armamenti incendiari tutte quelle munizioni che incidentalmente o secondariamente possono avere effetti incendiari, come traccianti, fumogeni, illuminanti, perferonati, segnalanti etc.

 

poichè, oggi, le munizioni contenenti fosforo bianco sono quasi esclusivamente appartenenti a queste classi, non sono vietate dal trattato. ovviamente, una bomba incendiaria, contenente fosforo bianco, è vietata dal trattato... ma in tanti anni di lagne sull'argomento, non ne ho mai vista una in azione (nel video postato, si vedono gli effetti di proiettili illumianti/fuchi d'artificio... il WP sta anche nei banalissimi bengala di capodanno) anche perchè, ad oggi, esistono armamenti incendiari molto più validi del WP.

 

ecco la convenzione: https://treaties.un.org/doc/Publication/UNTS/Volume%201342/volume-1342-I-22495-English.pdf

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ci sono report che parlano di personale russo a supporto del convoglio umanitario impegnato in scontri a fuoco con l'esercito di Kiev, non appena avrò fonti e link attendibili li posterò

Share this post


Link to post
Share on other sites

si e no, il terzo protocollo del CCWC, in cui si parla degli armamenti incendiari, ne vieta l'uso sui civili o in aeree dove operano i civili. tuttavia, non considera armamenti incendiari tutte quelle munizioni che incidentalmente o secondariamente possono avere effetti incendiari, come traccianti, fumogeni, illuminanti, perferonati, segnalanti etc.

 

poichè, oggi, le munizioni contenenti fosforo bianco sono quasi esclusivamente appartenenti a queste classi, non sono vietate dal trattato. ovviamente, una bomba incendiaria, contenente fosforo bianco, è vietata dal trattato... ma in tanti anni di lagne sull'argomento, non ne ho mai vista una in azione (nel video postato, si vedono gli effetti di proiettili illumianti/fuchi d'artificio... il WP sta anche nei banalissimi bengala di capodanno) anche perchè, ad oggi, esistono armamenti incendiari molto più validi del WP.

 

ecco la convenzione: https://treaties.un.org/doc/Publication/UNTS/Volume%201342/volume-1342-I-22495-English.pdf

chiaro

 

sull'utilizzo effettivo non so è argomento complesso e controverso

è lampante che se una parte in guerradovesse usare una bomba incendiaria al fosforo bianco, oppure ritirasse fuori dal cassetto (è meglio di no) l'agente orange non lo andrebbe a sbandierare ai 4 venti. Per lo stesso motivo si ha tutto l'interesse a denunciare e ingigantire le colpe e le nefandezze compiute dal nemico, sicchè un bengala al fosforo bianco è facile diventi una bomba incendiaria.

 

nello specifico caso di Donetsk non ho idea di come stiano andando realmente le cose, ma ormai...

 

non mi stupisco più di nulla

Share this post


Link to post
Share on other sites

in definitiva se l'esercito ucraino usa bombe a fosforo contro la popolazione civile sono affari interni: nessuno ha diritto di interferire, ognuno è padrone di fare ciò che vuole con la propria popolazione

Share this post


Link to post
Share on other sites

in definitiva se l'esercito ucraino usa bombe a fosforo contro la popolazione civile sono affari interni: nessuno ha diritto di interferire, ognuno è padrone di fare ciò che vuole con la propria popolazione

Sì, ma allora perché si è intervenuto quando Gheddafi "bombardava il suo stesso popolo" e si stava per intervenire quando Assad "bombardava il suo stesso popolo"?

Edited by Berkut

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì, ma allora perché si è intervenuto quando Gheddafi "bombardava il suo stesso popolo" e si stava per intervenire quando Assad "bombardava il suo stesso popolo"?

non mettere troppa carne al fuoco!! mi mandi in crash entrambi gli encefali del buon Andres Fogh!!!

 

scherzi a parte siamo tutti adulti e vaccinati, sappiamo quali sono gli interessi in gioco, e sappiamo quali sono gli attori che calcano i palcoscenici, ogni schieramento cerca di acquisire la posizione più vantaggiosa a discapito dell'avversario.

 

Tutti voi conoscete la massima di von Clausewitz, secondo cui la guerra è la continuazione della politica con altri mezzi, bhè tra i due estremi c'è un carnet bello nutrito di altri mezzucci più o meno leciti.

 

L'abbiamo visto fare agli USA, alla Cina, ad Israele, agli Arabi, agli zar di ieri e di oggi. Al giorno d'oggi ognuno dei contendenti vende la sua favola su come stanno andando le cose in Ucraina, c'è chi l'ha voluta liberare dal tiranno Yanukovic, chi la vuole riportare nella madre Russia, chi è preoccupato per la sorte dei cittadini dell'Est, chi vorrebbe accoglierla a braccia a perte in Europa, chi vuole lucrare col gas e chi vorrebbe vedere più da vicino il Cremlino... a un tiro di schioppo!!

 

Io nel mio piccolo mi contento di non veder svolazzare SS 25 e soci sulla mia testa!!!!!! :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per quanto concerne gli SA-10 immagino che il loro schieramento sia più che altro dovuto ad una procedure standard, già stabilita in precedenza dal governo ucraino. Non dimentichiamo che il loro scopo è quello di intercettare qualunque cosa possa minacciare grandi centri industriali o amministrativi, e l'aeroporto internazionale di Kiev, che sia civile o no, mi sembra più che onesto come obbiettivo da difendere!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me l'Ucraina fa solo propaganda stile i paesi dell'asse che stavano avanzando di qua e di la ma non è vero niente!

 

L'unica cosa sicura è che la Russia sta solo aspettando che l'Ucraina capitoli sotto i problemi finanziari. Il debito pubblico prima che iniziasse tutto era al 5% sul pil, a marzo era già del 50%, a fine agosto dovrebbe già essere oltre il 100%. Secondo me, fra ottobre e novembre l'Ucraina andrà in totale default e non potrà più pagare i propri soldati; a questo punto capitola la nazione che andrà in toto su mani russe. La russia a questo punto potrà fare du cose:

a) la riunifica tutta (scluso la crimea) e rimette li il vecchio premier (ultimo democraticamente eletto). A questo punto però, tutti quelli che erano visibilmente contro i russi dovranno per forza di cose scappare dal paese (per le ovvie rappresaglie governative) e si riverseranno tutti in europa in cerca di fortuna.

 

b) Decide cmq di dividerla in modo che la parte filo-russa funga da cuscinetto rispetto all'altra parte che così possono votarsi un rappresentante filo-europeo. In ogni caso, l'estrema poverta della parte filo-europea scatenerà un ondata migratoria verso l'europa.

 

 

Sappiamo benissimo che l'Ucraina non può rispettare nessun parametro per l'ingresso in europa (già sarebbero occorsi non meno di 10/15 anni prima della crisi, figuriamoci ora che hanno l'economia devastata) quindi rimarranno poveri e pazzi... Nessun occidentale aprira niente in Ucraina, loro non possono fornire ed esportare niente che interessi l'occidente e, ciò che interessa ai russi si trova dal lato che controlleranno i russi. Fossi ucraino, anche se filo europeista, spererei nella soluzione "a".

 

Tra l'altro l'attuale "premier" ucraino ha chiesto aiuti all'europa e agli USA per far fronte alle spese militari ma gli hanno sbattuto la porta in faccia. L'europa non darà soldi ad una nazione che non può più entrare in europa e gli USA non daranno soldi a loro perchè gli servono per fomentare qualcos'altro contro i russi (ormai l'ucraina non è più utile allo scopo e verrà abbandonata al proprio destino...).

 

Ultima informazione che ho letto 2 gg fa sul "il giornale" ma ancora non ho controllato in modo incrociato con altri quindi da prendere con le pinze: sembra che l'aereo malesiano sia stato abbattuto da 2 aerei ucraini (la carlinga è totalmente crivellata di colpi dal diametro di 30mm e l'incendio è scoppianto solo con l'impatto col suolo. QUindi decade l'ipotesi dei buk russi. Secondo me l'ucraina, per i motivi prima esposti ha provato a metterla in caciara abbattendo un aereo che sapeva essere pieno di occidentali nella speranza che qualcuno dichiarasse guerra ai russi e camuffare così la propia situazione (diventando il fronte sarebbero stati ruiforniti di armi e soldi).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Crivellato è un'esagerazione, il giornale dovrebbe mettersi una mano sulla coscenza quando scrive certe cose. Tuttavia vero è che ci sono alcuni fori di un 30mm, ne aveva dato notizia Tom - One al post n°624 (con foto). Se poi ci uniamo quanto detto da Babak Taghvaee tempo fà

 

 

“When the Crimea crisis began, the Ukrainian Air Force air command center quickly forward deployed six Su-27s to the Kulbakino AB. Since beginning of the crisis and the Russia intervention, the 831st TAB has the important task to provide air defense as well as security of whole country. Six fully armed Flankers have always been in the sky especially when the other Ukrainian Air Force airplanes such as transporters and attackers like Fulcrums and Rooks were in the East of Ukraine,” explains Taghvaee.

“But when the Su-25M1 was shot down by the Russia Air Force 6969th AB’s MiG-29 on Jul. 16, the situation and condition became more critical than previous days and more Su-27 sorties were conducted to confront Russian MiG-29s. I believe those two Su-27s were not in sky just for standard practice in that day [Jul. 17], I believe they were involved in HAVCAP (High Asset Value Combat Air Patrol) mission sortie in that day.”

In other words: since the Russian interceptors had downed a Su-25 on the previous days, the Ukrainian escorted all military and civil flights over eastern Ukraine on Jul. 17. Including MH17.

“During the UEFA 2012, the 831st TAB and its Flankers had same role, during those competitions they had duty to escort the airliners in FL330 and other routes in case emergency. They played same role during the Sochi Winter Olympics in Russia. They were airborne and they even escorted a hijacked airplane. They were also ready to provide security of all passenger airplanes over Ukraine. They are now following same procedure and they could protect all of the airplanes over Ukraine in-front of Russians since Jul 16.”

 

Personalmente però, prima di sancire la paternità dell'abbattimento, attenderò ulteriori prove..

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://www.repubblica.it/esteri/2014/08/17/news/ucraina_abbattuto_caccia_di_kiev-93945537/?ref=HREC1-4certo

 

certo che l'esercito di Kiev usa tattiche alquanto singolari....

 

manda Su 25 ad abbattere aerei di lienea e usa i Mig 29 per bombardare postazioni di ribelli :lollollol:

 

la Russia sta già studiando una nuova forimidabile contromisura: il pak fa T 50 con le opportune modifiche varrà impiegato come cingolato pesante....

Pensavo alla stessa identica cosa! :D

Perché impiegare MiG-29 e non Su-25? Possibile che Repubblica si sia confusa?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pensavo alla stessa identica cosa! :D

Perché impiegare MiG-29 e non Su-25? Possibile che Repubblica si sia confusa?

Secondo questo video dovrebbe essere proprio un 29 https://www.youtube.com/watch?v=U65tcATxJoc&app=desktop,

comunque inizio a chiedermi se i russi non avessero indirettamente tirato su una no fly zone da quelle parti

Edited by Sergetto75

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pero' l'articol apre dicendo: "if russia tries to infiltrate troops into a NATO country". L'Ucraina non e' membro della NATO. Sono confuso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Contrariamente alle gloriose vittorie declamate da tutti i mass media occidentali, sentite cosa dicono questi ragazzi ucraini di un battaglione di truppe corazzate rifocillati dai cittadini del donbass. Per chi non capisce il russo vi è la traduzione in Inglese.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bisognerebbe anche capire cosa si intende per membro della NATO. Perche' ci sono i membri effettivi, i paesi osservatori, partner, ecc. Comunque credo tu abbia ragione, e ci si riferisca a quegli Stati ex URSS e in particolare alle repubbliche baltiche. La NATO cerca di dare segnali a questi stati, per farli sentire protetti dalle ingerenze russe.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ancora pesanti perdite civili nell'oriente dell'Ucraina questa volta nei pressi di Lugansk

 

http://www.repubblica.it/esteri/2014/08/18/news/ucraina_-94001343/?ref=HRER1-1

 

non posso non citare la meravigliosa dichiarazione del portavoce dell'esercito ucraino Anatoly Proshin "La forza dell'esplosione è stata così potente che le persone sono bruciate vive all'interno del veicolo"

 

un sentito ringraziamente da parte di tutti noi all'acutissimo Anatoly il quale ci ha finalmente spiegato gli effetti provocati dall'esplosione di una testata bellica... e noi qui ad arrovellarci se un missile uccidesse per complicazioni renali o per diabete.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vi suggerisco un altro video, fa ritornare la mente, le trincee i campi di granoturco che nessuno taglierà feriti dalle bombe. La mia generazione queste cose le ha sentite dai racconti dei nostri nonni e speravo di andare verso la vecchiaia senza più vedere quelle immagini in bianco e nero di tanti anni fà.

 

Il giorno dopo la battaglia. Ucraina, Lugansk Obl., Europa, 27 luglio 2014.

 

https://www.youtube.com/watch?v=3NHGjPsn39M#t=17

Share this post


Link to post
Share on other sites

Contrariamente alle gloriose vittorie declamate da tutti i mass media occidentali, sentite cosa dicono questi ragazzi ucraini di un battaglione di truppe corazzate rifocillati dai cittadini del donbass. Per chi non capisce il russo vi è la traduzione in Inglese.

 

Che magari la situazione per l'esercito ucraino non sia così florida ci può anche stare, ma da qui ad avere 10mila perdite mi pare davvero un'esagerazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo credo a che io

il problema dell'esercito ucraino sono le defezioni quelle si numerose.

Mmentre I "ribelli" combattono con la voglia e attaccati al territorio, l'esercito regolare credo abbia meno stimoli e sappia bene che quella zona e' la piu' ricca dell'ucraina e passare "di la'", magari sotto influenza russa, non sarebbe una brutta vita (dettaglio:se per assurdo il donbass e simili viene invaso dai russi non scoppia la terza guerra mondiale, ma ci si va vicino....)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...