Jump to content
Sam

Eurofighter Typhoon - discussione ufficiale

Recommended Posts

Anche perchè, i nostri, F 16 sono Adf, quindi dedicati per un utilizzo maggiormente Aria - aria e dato che per adesso servono velivoli da interdizione, utilizziamo i Tornado, tra i migliori della sua categoria....

Share this post


Link to post
Share on other sites

In effetti la questione dell'usura da non avere prima del tempo è condivisibile,un fondo sembra chela RAF abbia usato il Typhoon per le sue missioni non stand-off (spero di avere scritto giustamente), però io personalmente se fossi un politico, sapendo che il concorso indiano MMCA è ancora lontano da una soluzione e se l'Eurofighter dovesse uscire sconfitto si aprirebbe una fase difficile per il Consorzio e per i Paesi coinvolti, avrei chiesto alla RAF di gettare questo costoso velivolo nella mischia, anche in versione aria-suolo. In fondo lo storm shadow risulta già collaudato sul Typhoon,almeno stando al Consorzio stesso, ed essendo un'arma stand-off vi sarebbero relativamente pochi rischi di perdita del velivolo per fuoco nemico. Di cosa si ha paura? I Frances non hanno avuto paura nel mandare un rafale in pieno giorno a compiere una missione non stand-off (come avvistare un carro da cento km di distanza?), qui si tratterebbe di inviare un Typhoon con uno Storm Shadow lanciato a prudente dstanza e poi tornarsene alla base.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è che gli Indiani comprano gli aerei se li mandiamo allo sbaraglio in missione.

Gli inglesi useranno i mezzi a seconda delle necessità, e per il ruolo d'attacco il tornado è senza dubbio più indicato (senza contare che i piloti hanno un addestramento specifico).

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'italia colpisce i radar al momento (anzi no, "noi non spariamo"). Quindi pane per i nostri pregiati Tornado ECR. I Francesi invece colpiscono cosa vogliono e sicuramente stanno ottenedo anche un (parziale) "combat proven".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse si aprirà a breve uno spiraglio per l'utilizzo operativo del Typhoon come aereo d'attacco: dato oramai per probabile il veto NATO ad azioni di attacco "pure", è presumibilehe i mezzi tradizionalmente impiegati allo scopo dovranno essere tenuti forzatamente a riposo. Però non sarà, imagino, possibile tenere a terra i Typhoon, e se la gran bretagna vorrà continuare ad attaccare le forze di Gheddafi sul terreno potrebbe fare ricorso proprio agli EFA, in fondo non ci saranno "spie" della NATO che vanno a controllare aereo-per-aereo cosa ci sia agganciato ai piloni subalari,nè a visionare quali particolari aerei sarannopresenti in ogni momento nelle basi inglesi e le eventuali colonne di fumo potrebbero essere attribuite a colpi dei "ribelli" andati a segno

Share this post


Link to post
Share on other sites

oggi sul sito on-line di repubblica hanno scritto che da Trapani sono partiti dei Thyhoon....

 

 

Decollati da Trapani sei Eurofighter italiani

–Sei Eurofighter italiani sono decollati pochi istanti fa, a poca distanza l'uno dall'altro, dalla base di Trapani Birgi. Gli Eurofighter provengono dalla base militare di Grosseto.

 

...personalmento credo che abbiano fatto una normale missione addestrativa e non si siano spinti sino in Libia......

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, era una missione addestrativa.

Nei vari Tg, si vedava anche la formazione e la conseguente apertura che avevano effettuato dopo il decollo, tra di loro c' era anche un pilota donna.

E' normale routin, i piloti operativi, specialmente quelli dei caccia devono essere sempre "allenati", affettuando addestramente programmati, anche quando si trovano fuori zona, anche solo per acquisire familiarità con la geografia del luogo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Addestrativa sì, però visto che erano in zona, e sefosse stato necessario intervenire (probabilità quasi nulla vitsto che nessun libico vuole o può decollare, però non si sa mai) ecco che avrebbero potuto dare man forte

Share this post


Link to post
Share on other sites

in addestramento, in genere, non si va con "le armi cariche"... non sia mai che un missile parta per sbaglio, ricordando, inoltre, che portare i missili in volo comporta sempre un invecchiamento del missile stesso, cosa poco gradita in tempi di vacche magre.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho letto che il motore del SuperHornet, che pure apparyiene alla stessa "generazione" dell'Eurojet2000 ne è, invece, di molto più potente, almeno stando ai valori "di piocco massimo".

Visto che vrie fonti dano il Typhoon a pieno carico pesante 23.000kg circa, sarebbe auspicabile unmotore che arrivi a quel valore, perchè un intercettore con peso/potenza minore di 1. So che se era già parlato, e il progetto di massima per incrementare la potenza del 20% già esiste.

Anche perchè un mezzo da superiorità area che al decollo non arriva, come rapportopeso/potenza, ad 1 o comunque molto vicino mi sembra un po' deboluccio nel 2011.

Speriamo che gli Indiani, a quanto sembra sensibili al problema-potenza- possano "spingere efficamente per avere più spinta"

Share this post


Link to post
Share on other sites

sul sito dell'eurojet confermano che il motore ha ampi margini di crescita di potenza, tuttavia i paesi del consorzio (GB in primis) vogliono invece puntare alla riduzione dei consumi e minore manutenzione per cui non intendono "spremere" il motore in fatto di potenza.

quanto al rapporto peso-potenza il dato di 23 tonnellate si riferisce al peso massimo al decollo, in genere tale valore è più basso; in ogni caso è comunque superiore agli altri aerei della sua categoria.

 

forse si ha una cocezione diversa dell'addestramento.... :D

 

su internet sono disponibili le foto di EF ed f-16 nostrani, giusto per info gli f-16 volavano con 6 missili a-a mentre gli eurofigher 8, 4 amraam e 4 aim9 o iris-t.

in genere in caso di test/addestramento non vengono anche montati dei pod appositi? mi riferisco a queii pod leggermente più piccoli di un missile a-a contenenti sensori e/o sistemi per il tiro simulato, perchè in quelle foto non vi è traccia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dipende dal tipo di addestramento...

Di solito nelle esercitazioni, vengono utilizzati pod per la gestione e la comunicazione dei dati a terra, oltre a dei simulacri di missili, in genere riconoscibili per colorazioni piuttosto vivaci...

Le varie configurazioni, possono essere anche il fine di un addestramento da parte degli specialisti, anche loro dovranno pur mantenere un livello di praticità con il velivolo con qualunque configurazione e sistema disponibili..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho letto che il motore del SuperHornet, che pure apparyiene alla stessa "generazione" dell'Eurojet2000 ne è, invece, di molto più potente, almeno stando ai valori "di piocco massimo".

Visto che vrie fonti dano il Typhoon a pieno carico pesante 23.000kg circa, sarebbe auspicabile unmotore che arrivi a quel valore, perchè un intercettore con peso/potenza minore di 1. So che se era già parlato, e il progetto di massima per incrementare la potenza del 20% già esiste.

Anche perchè un mezzo da superiorità area che al decollo non arriva, come rapportopeso/potenza, ad 1 o comunque molto vicino mi sembra un po' deboluccio nel 2011.m

Speriamo che gli Indiani, a quanto sembra sensibili al problema-potenza- possano "spingere efficamente per avere più spinta"

 

-_- in realtà l'EJ2000 è eccezionale e avanzatissimo. Se li sognano in tanti. Poi. In assetto "carico" (antiaereo) il typhoon pesa attorno i 16.000 kg riuscendo ad esprimere all'occorrenza 180KN B-) . il superhornet pesa a secco quasi 14000 kg, caricandolo raggiunge i 20000kg se non sbaglio, (sovraccaricato quasi le 30Ton.) disponendo con postbruciatori al massimo di 194 KN.

 

Se poi ci aggiungiamo che l'EJ2000 non è neppure spremuto al massimo... B-)

Edited by Alpino_sommerso

Share this post


Link to post
Share on other sites

in addestramento, in genere, non si va con "le armi cariche"... non sia mai che un missile parta per sbaglio, ricordando, inoltre, che portare i missili in volo comporta sempre un invecchiamento del missile stesso, cosa poco gradita in tempi di vacche magre.

 

sovente ho modo di ammirare i Tifoni del 4°Stormo ed effettivamente, sono rare le volte in cui portano armamento "carico". L'usura del missile è inevitabile e con tutti i tagli che ci sono sia mai che si debba fare manutenzione straordinaria...

Share this post


Link to post
Share on other sites

comunque è certo che quelli rischierati e visti a Trapani fossero super armati....in caso di allarme devono essere tutti combat-ready e quindi anche le sortite addestrative le effettuano armati

Share this post


Link to post
Share on other sites

comunque è certo che quelli rischierati e visti a Trapani fossero super armati....in caso di allarme devono essere tutti combat-ready e quindi anche le sortite addestrative le effettuano armati

 

 

si dovrebbe essere previsto per tutti i veivoli soggetti a "scramble"...

Edited by Wardog

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche perchè un mezzo da superiorità area che al decollo non arriva, come rapportopeso/potenza, ad 1 o comunque molto vicino mi sembra un po' deboluccio nel 2011.

Hai mai visto un takeoff del typhoon? ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

si dovrebbe essere previsto per tutti i veivoli soggetti a "scramble"...

 

 

Gli EFA in scramble normalmente portano uno slammer e un iris T/sidewinder, non ha senso tenere tutto l'armamento quando al massimo c'è da intercettare un aereo civile fuori rotta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

I n'intervista il cui link- riportato da Legolas- si trova in News Aviazione-Guerra in Libia rilasciata da un pilota di typhoon si legge che l'aereo ha compiuto il viaggio Gioia Del colle-Libia "a mach2" per tutto il tempo. Non credo abbia potuto usare sempre il post-bruciatore- anche se il pilota ha ammesso di aver fatto TRE rifornimenti in volo per 4h di missione coplessive- e la cosa non mi sorprenderebbe, in fondo già all'epoca del Concorde, aereo dalla linea aerodinamica pulitissima, però enormemente più grosso come sezione frontale del Typhoon, i 4 Olympus permtttevano il volo bisonico in supercruise, mostrando la grande esperienza dei progettisti di motori inglesi nel campo dell'efficienza ad alte velocità. Mi sembrerebbe anzi strano che i sue EF Eurojet2000, con l'esperienza degli olympus, nuovi materiali e nuove acquisizioni fluidodinamiche non permettessero simili risultati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

oltre al fatto che i Mach 2 l' Efa li raggiunge in una configurazione "pulita" dato che è pressoche la velocità massima per questo velivolo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...