Jump to content
Sign in to follow this  
warlock

Aerei russi (caccia e bombardieri)

Recommended Posts

volevo porre un quesito, sperando che non sia già stato trattato. ho provato a cercare ma non ho trovato nulla.

mi chiedevo, se attualmente gli aerei russi continuano ad essere competitivi nei confronti di aerei di altri paesi (in primis americani ovviamente). sia nel caso di caccia- caccia/bombardieri, sia nel campo dei bombardieri strategici (argomento di cui le cronache hanno parlato recentemente).

e l'addestramento dei piloti?

tempo fa avevo letto un articolo che parlava dell'ottimo addestramento che stanno ricevendo i piloti indiani (che comunque non c'entra molto con quello che chiedevo sopra..ma è domenica e divago un poco :rolleyes: )

 

grazie a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites

ci vorranno decenni prima che i russi possano tornare ad essere competitivi nei riguardi degli occidentali

 

i loro piloti si addestrano per 1/10 rispetto a quelli NATO

 

Su-27 (e versioni aggiornate) riescono sì e no a competere con aerei come il Typhoon, per non parlare poi dell'F-22

 

i Tu-160 sono troppo pochi

 

hanno una sola portaerei, e non è a propulsione nucleare!!!

 

Questa ovviamente è la mia umile e forse anche un po' ignorante opinione!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Considera che gli Americani hanno aerei di quinta generazione mentre i Russi per ora si limitano ad aggiornare progetti di aerei di quarta. C'è sempre una generazione tra i due. E soprattutto gli Americani sono gli unici per ora a possedere la tecnologia stealth!

 

Per ora i Russi si limitano a riscaldare la minestra mentre oltreoceano preparano una bella pastasciutta! Forse in futuro i Russi riusciranno a tornare competitivi: forse già col progetto PAK-FA.

 

Mah! Staremo a vedere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

hummmm <_< ...

io però ricordo che fino a poco tempo fa i piloti russi erano considerati addirittura migliori di quelli americani (correggetemi se sbaglio) e così pure i loro caccia fino all'arrivo dell'F-15... :huh: mi sbaglio??

Share this post


Link to post
Share on other sites
hummmm <_< ...

io però ricordo che fino a poco tempo fa i piloti russi erano considerati addirittura migliori di quelli americani (correggetemi se sbaglio) e così pure i loro caccia fino all'arrivo dell'F-15... :huh: mi sbaglio??

 

purtroppo sì

 

l'elite dei piloti da caccia russi si addestrano all'attacco contro bersagli fortemente difesi come gli Awacs, sapendo che sono questi il cuore della supremazia militare occidentale...ma è la LORO elite, che è praticamente il NOSTRO standard!!!

 

se fossero riusciti a riprendersi dalla loro crisi economica negli anni '80 senza per questo provocare la caduta del regime comunista, se non avessero dovuto fare grandissimi tagli al loro organico ed alla loro spesa in addestramento...allora forse sì

 

un'aviazione russa che avesse mantenuto in servizio, aggiornandoli a standardi quasi attuali (come sta facendo l'India) la sua immensa flotta di Mig-21......che si fosse dotata di un completo supporto AEW con un buon numero di A-50....che avesse avuto i soldi per potenziare ed aggiornare i suoi Mig-29, per dotarsi di una flotta completa di Su-34 (che invece sono venti anni che vola e non ancora riescono a farlo entrare in servizio! :D ), per dotarsi un buon numero di Tu-160, per aggiornare per bene i Tu-95 ed i Tu-26 e soprattutto per aggiornare tutti i suoi Su-27 allo standard del Su-35 o del Su-37ed infine per sviluppare degnamente ed in tempi ragionevoli tutto quello che poteva derivare dal Mig 1.44 e del Su-47 (senza contare un'entrata in servizio decente ed equivalentemente suddivisa tra Mi-28 e Ka-50)......allora sì che la NATO avrebbe avuto i suoi problemi! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non direi che l'F-4 fosse inferiore a mig21 e mig23; e dal Vietnam in poi anche il livello di addestramento dei piloti USA non è da sottovalutare (top gun, red flag ecc.); sarei curioso di avere notizie - referenziate - sulle modalità di addestramento nell'URSS. I sovietici sono sempre stati superiori quantitativamente, non qualitativamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
I sovietici sono sempre stati superiori quantitativamente, non qualitativamente.

 

Dici poco?

 

Con su piloti addestrati, le versioni avanzate del Su-27, opportunamente aggiornate agli standard BVR, in maggioranza numerica, farebbero a pezzi qualsiasi macchina occidentale, fatta eccezione forse solo per l'F-22.........

Share this post


Link to post
Share on other sites

bhe quasi tutti gli aerei con apparati allo stato dell'arte per quanto riguarda il BVR e la maggioranza numerica farebbero una strage :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
bhe quasi tutti gli aerei con apparati allo stato dell'arte per quanto riguarda il BVR e la maggioranza numerica farebbero una strage :D

 

in effetti rileggendola la mia è una risposta un poco scontata

 

quello che intendevo dire è che potendo contare su una maggioranza numerica e su un minimo di capacità BVR (e non lo stato dell'arte come l'F-22) penso che macchine come Su-35 e Mig-29 aggiornati, riuscendo ad avvicinarsi, pur con qualche perdita, avrebbero la meglio su Typhoon, F-16, F-15, Rafale, Gripen ed F-18......

 

Ovviamente, sia chiaro...questi discorsi sono come i commenti del dopo-partita al bar: facciamo tutti i CT ma non ne capiamo un c***o! :D

Sono discorsi così, tanto per parlare, pur con un minimo di competenza (o presunta tale).........

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un Flanker attualmente è praticamente all'apice della sua evoluzione; può contare su buoni missili, buona avionica, maneggevolezza spaventosa e piloti che lo pilotano da una vita!

Noi abbiamo caccia ancora immaturi, in uno stato evolutivo ancora germinale, migliori sì, ma quanto?

sinche il sistema d'arma non è realmente operativo come facciamo a dire che gli siamo superiori! :blink:

Un Su-27 con un buon pilota a bordo probabilmente tira giù un Thiphoon un Rafale e probabilmente anche un Raptor finchè questi non sono ancora del tutto "pronti"! :(

 

 

OK è vero ho una passione sfegatata pe gli aerei russi e questo mi fa vedere le cose sotto un ottica distorta ma probabilmente al momento le cose che scrivo non sono poi tanto lontane dal vero!

 

Se invece guardo l'attacco al suolo allora le cose cambiano, 10 a 0 per noi! Partita vinta a tavolino :okok:(sperando che non mi intercettino prima!sigh!)

passo e chiudo

Edited by pablo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Curiosando su WikiPedia...guardate un poco qui

 

http://en.wikipedia.org/wiki/Russian_air_f...craft_inventory

 

Secondo voi sono dati attendibili?

 

Io sono un poco ignorante al riguardo...da un punto di vista numerico intendo...ma a me sembrano decisamente troppi!!!

 

Possibile che la Russia disponga ancora di un numero così elevato di macchine?

 

Sincearamente, nella mia ignoranza, sono un poco impressionato!!!

 

Certo che se poi facciamo un confronto con quest'altra tabella

 

http://en.wikipedia.org/wiki/Soviet_air_fo..._Inventory_1987

 

allora c'è da farsi venire i brividi

 

:D :D :D

 

Un'aviazione sovietica come quella della seconda tabella...aggornata con qualcosa come due/terzi degli aerei riportati nella prima: qualcosa di inaffrontabile per l'Occidente intero, cavolo! :D :D :D

 

E magari ci aggiungiamo infine dei Su-35 e dei Su-37 perfettamente operativi ed in numero sufficiente, aggiornati agli ultimi standardi...dei Su-34 in numero decente con ancora i Su-24 in perfetto stato operativo, Mig-29M dell'ultima generazione e Mig-31 + Mig-25 + aggiornati e soprattutto + Su-30 a proteggere gi estesi confini......e retrovie di Su-27 e Mig-29 non aggiornati tenuti di riserva! Ed un supporto sufficiente di A-50 per la sorveglianza!!!

Per non parlare di Mi-28, Ka-50 e Ka-52 in numero tale da competere con le controparti americane!!!

 

E Mi-24D (oppure era la E la versione aggiornata? in prima linea a spazzare via i nostri poveri ragazzi, assieme a Su-39 ed ancora avanzi perfettamente efficienti di Su-25!!!

 

E Mig-21 (ovviamente elettronicamente aggiornati, nei limiti del possibile, MfD dove possibile e comandi Hotas) in quantità industriali!!!

 

:D :D :D

 

Ed una rispolveratina allo YAk-140?

 

Con una cosa così il T-50 sarebbe solo il colpo di grazia!!!

 

Cavolate a parte......è un peccato che non ci siano delle tabella così chiare e semplici (ma ripeto la domanda, saranno vere?) per l'aviazione amercana, sempre su WikiPedia.

 

Con la marina le cose diventano, almeno per il sottoscritto, decisamente + credibili

 

http://en.wikipedia.org/wiki/Russian_naval...craft_inventory

 

Certo che una sola portaerei...per giunta convenzionale.........una decina di bestie a propulsione nucleare in giro per i mari cariche con i loro Su-33 e Mig-2K...che sogno!!!

 

(ueh', non pensate che io sia comunista vero?) :D

Edited by LittleFrancy81

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so se quelle tabelle siano veritiere, ma a meno di un attacco a solpresa, le Forze del Patto di Varsavia avrebbero dovuto vedersela con una preponderande capacità di Comando e Controllo, nonchè una superiore qualità nel parco macchine.

 

Mi riferisco agli Eagle ad esempio.

 

Invece i russoski andava su ancora con la guida caccia da terra.

 

Senza un attacco a solpresa, le forze aeree sarebbero state distrutte a terra.

 

Oggi non ci sarebbe storia per la stessa ragione. Appena un Mig accende il Tumaski destro lo sgamiamo dall'orbita terrestre, e c'è gia un Typhoon bello caldo che lo aspetta.

 

L'ultima l'ho proprio banfata esagerando. :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non vorrei sottovalutare i russi ma sembra che qui li stiate sopravvalutando (scusate l'ingnobile gioco di parole) specialmente per quanto riguardo l'epoca sovietica.

I loro caccia di quarta generazione infatti riescono ad essere competitivi con i nostri soltanto dopo l'introduzione dell'economia di mercato e con l'integrazione di apparati stranieri (su tutti i 30MKI Indiani), ma gli aerei in servizio con l'aereonautica russa sono solo in minima parte aggiornati. Questi aerei, pur avendo prestazioni superlative, lasciano desiderare quanto a tassi di disponibilità, necessità manutentive e soprattutto nel campo cruciale dell'avionica di bordo.

Anche l'armamento, poi, pur essendo di ottimo livello non è paragonabile alle ultime realizzazioni occidentali.

Come controllo aereo, poi, la loro aereonautica è carente, hanno una quindicina di A50 con prestazioni inferiori agli AWACS americani vecchi di trent'anni (parlo delle versioni basi dell'E3, non dei suoi aggiornamenti attuali) e con tassi di disponibilità tutti da verificare, e nel combattimento aereo a lunga distanza nulla è importante quanto il controllo che possono dare gli aerei AEW.

Comunque l'aereonautica russa non ha più in servizio nè Mig-21 nè Mig-23/27

 

Dal punto di vista storico i piloti Russi sono sempre stati di livello molto inferiore ai loro omologhi occidentali per addestramento, e questo divario, acuitosi nella crisi degli anni '90, comincia a calare solo adesso.

Quanto ai mezzi i Sovietici (mi riferisco ai caccia) hanno smesso di competere all'entrata in servizio del Phantom, da allora sono rimasti irrimediabilmente indietro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il sukhoi T-50, o PAK-FA, sembra comunque molto promettente... vediamo se si tratta della solita bufala oppure se davvero qualche caccia occidentale dovrà iniziare a correre ai ripari...

Share this post


Link to post
Share on other sites

EDDAI su, dire che i derivati del Flanker sono superiori all'EFA!!!!!!!!

Il Thiphoon è stato progettato apposta per mantenere la superiorità nei confronti dei nuovi caccia russi di fine anni 80, cioè Flanker e derivati. L'ho già detto in un altro post, comunque secondo uno studio inglese il rapporto perdite vittorie in un ipotetico scontro alla pari Su-37 e Typhoon sarebbe di 4,5:1 per quest'ultimo (cioè devi sacrificare 4-5 terminator per abbattere un EFA);solo il Raptor fa meglio (10:1).

Inoltre lo sappiamo tutti che il numero da solo non serve a nulla; parleremo tutti cinese se no :rotfl:

Vi dimenticate l'addestramento, gli AWACS, l'elettronica... I russi son buoni nel dogfight subsonico e nelle acrobazie da air-show ma chi mi sa dire come stanno come elettronica, armi BVR, combattimento supersonico....?

Inoltre l'affidabilità dei motori russi è storicamente mooooolto approssimativa: chi si ricorda i motori del Mig-25?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Typhoon sarà senza dubbio superiore ai derivati del Su27 SE e QUANDO si decideranno di ultimarne lo sviluppo e la messa a punto (Tranche 3 completa). Ne riparliamo nel 2015 o giu di li.

Share this post


Link to post
Share on other sites

io la vedo un po' come Marvin, dal 2015 ne riparliamo!adesso siamo allo stesso livello........................

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dal punto di vista storico i piloti Russi sono sempre stati di livello molto inferiore ai loro omologhi occidentali per addestramento, e questo divario, acuitosi nella crisi degli anni '90, comincia a calare solo adesso.

Quanto ai mezzi i Sovietici (mi riferisco ai caccia) hanno smesso di competere all'entrata in servizio del Phantom, da allora sono rimasti irrimediabilmente indietro.

Non so quali "storici" hanno scritto le cronache della presunta inferiorità dei piloti russi. Ecetto il periodo di anni 90 tutto andava bene e va sempre migliorando ora con Putin. Ma visto i risultati delle guerre in Corea ed in Vietnam dove furono anche le battagie dirette tra i piloti sovietici ed occidentali, direi che i fatti (non la pubblicità) mostrano le cose in verso opposto. Ad esempio durante la guerra in Vietnam le perdite aeri americani sono stati di circa 3300 aeri e 5000 elicotteri contro circa 200 perdite totali vietnamiti. Anche se tanti velivoli sono stati abbattuti da SAM o persi in incidenti diversi il quadro è comunque deludente. Posso fare anche una citazione che riguarda proprio il Phantom:

 

During the war, Navy Phantom squadrons participated in 84 combat tours with F-4Bs, F-4Gs, and F-4Js. The Navy claimed 40 air-to-air victories at the cost of 71 aircraft lost to enemy fire (5 to aircraft, 13 to SAMs, and 53 to AAA). An additional 54 aircraft were lost in accidents. Of the 40 aircraft shot down by Navy and Marine Phantom crews, 22 were MiG-17s, 14 MiG-21s, two Antonov An-2s, and two MiG-19s. Of these, 8 aircraft were downed by AIM-7 Sparrow missiles, 31 by AIM-9 Sidewinders, and one by an AIM-4 Falcon (the WSO in that USAF Phantom was a Marine).[7]

 

Reconnaissance RF-4Cs made their debut in Vietnam on 30 October 1965, flying the hazardous post-strike reconnaissance missions. Although the F-4C, being essentially identical to the Navy F-4B, carried the Navy-designed Sidewinder missiles, the USAF-tailored F-4Ds initially arrived with AIM-4 Falcons. However, the Falcon was designed to shoot down slow bombers and proved virtually useless in combat against agile fighters, and F-4Ds quickly reverted to using Sidewinders under the Rivet Haste program. Like other Vietnam War Phantoms, the F-4Ds were urgently fitted with radar homing and warning (RHAW) antennae to detect the Soviet-built SA-2 Guideline SAMs. The attrition resulted in a shortage of F-105 Thunderchief fighter-bombers and USAF pressed the Phantoms into the hazardous ground attack role. As the result, by 1972 the F-4 was second only to the F-105 in combat losses with 362 downed aircraft. On 28 August 1972, Steve Ritchie became the first USAF ace of the war. On 9 September 1972, WSO Charles B. DeBellevue became the highest-scoring American ace of the war with six victories. WSO Jeffrey Feinstein became the last USAF ace of the war on 13 October 1972.

 

Wikipedia

Se non basta Wikipedia (per me personalmente non troppo affidabile) si puo citare anche altri sorgenti. Le informazioni comunque sono più o meno stesse.

 

 

EDDAI su, dire che i derivati del Flanker sono superiori all'EFA!!!!!!!!

Il Thiphoon è stato progettato apposta per mantenere la superiorità nei confronti dei nuovi caccia russi di fine anni 80, cioè Flanker e derivati. L'ho già detto in un altro post, comunque secondo uno studio inglese il rapporto perdite vittorie in un ipotetico scontro alla pari Su-37 e Typhoon sarebbe di 4,5:1 per quest'ultimo (cioè devi sacrificare 4-5 terminator per abbattere un EFA);solo il Raptor fa meglio (10:1).

Inoltre lo sappiamo tutti che il numero da solo non serve a nulla; parleremo tutti cinese se no :rotfl:

Vi dimenticate l'addestramento, gli AWACS, l'elettronica... I russi son buoni nel dogfight subsonico e nelle acrobazie da air-show ma chi mi sa dire come stanno come elettronica, armi BVR, combattimento supersonico....?

1. Secondo la mia modesta opinione i combatimenti ipotetici non valgono nulla. Per me è una questione di pubblicità, interessi e prestiggio :thumbdown:

2. Ma quando sti pubblicitari smetterano a comparare diversi aeri con Su-37 che era un aereo di test per diversi soluzioni tecnologici? E' un aereo non esistente... C'è Su-35 - un aereo vero che verrà prodotto in serie per RuAF. E' quello da confrontare :furioso:

3. Mika i russi non hanno AWACS :pianto: Basta ricordare A-50 Mainstay.

4. Le acrobazie di air-show magari non tutte sono applicabili in caso di combatimento, ma fanno vedere le capacità del veivolo. E da questo punto di vista gli aeri occidentali inclusi F-22 ed Eurofighter sono palesemente indietro anche se cercano disperatemente a ripetere una banale (per Su-27 di 30 anni fa) cobra non dico dei culbit ed alltro :pianto:

5. Come avionica gli aeri russi stanno un pò indietro ma non tanto.

6. BVR. Vista la situazione attuale direi che si sta alla pari per la generazione 4+. Intendo dire che i missili russi delle ultime modificazioni (R-77. R-37) hanno la gettata superiore a quelli occidentali però la quantità in servizio è inferiore :) Mentre i modelli che userà ad esempio Su-35 per ora non hanno analoghi in occidente. Parlo di KS-172 (che poco fa è stato ultimato e preso in carico da RuAF come missile BVR principale per la genereazione 4+ e 5 e tra poco verrà prodotto in serie). Ha la gettata di 400 km.

 

Inoltre l'affidabilità dei motori russi è storicamente mooooolto approssimativa: chi si ricorda i motori del Mig-25?

E' una leggenda che pur troppo non corrisponde alla realtà. I motori di MiG-25 sono affidabili anche se hanno minore durata di quelli occidentali. In piu. La vera storia della presunta bruciatura dei motori di MiG-25 dopo aver superato 3 Mach sopra l'Israele in 1973 consisteva in una cosa non grave ma curiosa perchè dopo atteraggio in Siria il pilota non poteva uscire dall'abitacolo che (vista la velocità) si è saldato in alcuni punti. Hanno dovuto perdere un pò di tempo per far uscire il pilota dall'aereo :lol:

 

Aggiungerei alla fine che complessivamente ad oggi giorno le forze aeri russi sono inferiori a quelle occidentali. Ma visto i tempi con quali si riprendano ultimamente. Direi che non durerà a lungo. Da non dimenticare che il primo esemplare di PAK FA già stanno assemblando ed il primo volo si prevede per il 2009.

 

Scusate per eventuali errori :unsure:

Share this post


Link to post
Share on other sites
L'ho già detto in un altro post, comunque secondo uno studio inglese il rapporto perdite vittorie in un ipotetico scontro alla pari Su-37 e Typhoon sarebbe di 4,5:1 per quest'ultimo (cioè devi sacrificare 4-5 terminator per abbattere un EFA);

 

Stima piuttosto ottimistica a mio avviso. Si, forse con un Thyphoon a piena maturità sarà credibile come cifra... non adesso, secondo me. Potrei sbagliarmi, non sono aggiornatissimo sulle evoluzioni recenti del programma EFA

Edited by Andrew

Share this post


Link to post
Share on other sites
3. Mika i russi non hanno AWACS :pianto: Basta ricordare A-50 Mainstay.

4. Le acrobazie di air-show magari non tutte sono applicabili in caso di combatimento, ma fanno vedere le capacità del veivolo. E da questo punto di vista gli aeri occidentali inclusi F-22 ed Eurofighter sono palesemente indietro anche se cercano disperatemente a ripetere una banale (per Su-27 di 30 anni fa) cobra non dico dei culbit ed alltro :pianto:

 

Un A50 è abbondantemente surclassato da un E2 Hawkeye per capacità di discriminazione, numero di bersagli tracciati, capacità e portata del radar.

 

Quanto all'F22 non dire eresie e leggiti DI CHE COSA E' CAPACE l'F22 in questo stesso forum, in particolare le informazioni fornite da Gianni e da Gianvito.

 

Il Raptor ed il Typhoon sono progettati per il combattimento manovrato a velocità supersonica e possono viaggiare in supercrocera. Il Su27?

 

Una domanda: 30 anni fa erano gli anni '70, ma i Su27 sono entrati in servizio a metà anni '80. C'è qualcosa che mi sfugge? :ph34r:

Edited by Marvin

Share this post


Link to post
Share on other sites

siberia nelle fonti da te citate si legge chiaramente che la U.S. Navy aveva un rapporto a suo favore di 8 a 1 contro i caccia nord-vietnamiti. è inoltre inutile citare la somma totale di aereomobili persi sui cieli dell'indocina senza dire le cause di suddette perdite per avvalorare la tesi che i piloti soviteci erano migliori... anche l'USAF che in vietnam si comportò male nel combattimento aereo, aveva comunque un rateo di vittorie di circa 4 a 1... quindi. stessa cosa vale per la corea (dove il rapporto era di almeno 11 a 1 per le forze alleate) o peggio ancora il medio-oriente (la non c'era proprio storia per i veivoli con la stella rossa).

 

vorrei inoltre che tu mi citassi la fonte della "nuova storia" del Mig-25 io (e penso quasi tutti in questo forum) abbiamo sempre saputo che l'aereo non solo atterrò in egitto e non in siria ma che bruciò i motori perchè essi furono sottoposti ad uno sforzo troppo prolungato (ed infatti i 25 erano omologati per velocità inotorno ai mach 2.5 e non mach 3, ci potevano si arrivare ma bruciavano i motori poco dopo) e non fuse parte dei montanti dell' tettuccio dell'abitacolo.

 

oltre a ciò vorrei capire perchè dici che un motore che dura meno di un altro (si rompe prima e va revisionato) non è meno affidabile di uno che dura di più (si rompe meno e deve essere revisionato meno volte) :blink:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Un A50 è abbondantemente surclassato da un E2 Hawkeye per capacità di discriminazione, numero di bersagli tracciati, capacità e portata del radar.

E' surclassato abbondantemente A-50 modello base. Mentre ultimi anni e' in corso un sistematico upgrade di questi aeri e secondo dati pubblicati in Russia differenze con E2 sono poche.

 

Quanto all'F22 non dire eresie e leggiti DI CHE COSA E' CAPACE l'F22 in questo stesso forum, in particolare le informazioni fornite da Gianni e da Gianvito.

Di che cosa capace F-22 da punto di vista aerodinamico non trovo niente di particolare. Anzi in confronto con EFA non dico di famiglia Su sembra un elefante in cristalleria B-) Questo aereo non e' concepito per fare il dogfight ma per altri scopi e non ha bisogno di essere molto agile. Inoltre e' un compromesso tra lo stealth puro (vedi F-117 o B-2) ed un caccia non stealth. Ricordando che lo stealth puro aerodinamicamente e' un vero disastro, il compromesso migliora le cose un po' :D

 

Il Raptor ed il Typhoon sono progettati per il combattimento manovrato a velocità supersonica e possono viaggiare in supercrocera. Il Su27?

Il Raprtor si. Il Typhoon per ora solo in teoria, meglio aspettare qualche anno. Il Su-27 no. Il Su-35 si avvicina al Raptor. E poi. Non mi pare di aver detto che la famiglia Su superiore al Raptor in qualche cosa a parte l'aerodinamica. E' senza alcun dubbio che oggi l'F-22 e' il miglior aereo in giro.

 

Una domanda: 30 anni fa erano gli anni '70, ma i Su27 sono entrati in servizio a metà anni '80. C'è qualcosa che mi sfugge?

E vabbe... Ho sbagliato 3-5 anni. Tanto e' allora quando ha fatto i primi voli ed era capace di fare quelle cose partendo da primi versioni. Oggi puo' fare anche di piu' grazie a trust vectoring B-)

 

siberia nelle fonti da te citate si legge chiaramente che la U.S. Navy aveva un rapporto a suo favore di 8 a 1 contro i caccia nord-vietnamiti. è inoltre inutile citare la somma totale di aereomobili persi sui cieli dell'indocina senza dire le cause di suddette perdite per avvalorare la tesi che i piloti soviteci erano migliori...

La fonte citata era per far vedere quali e quanti aeri furono contro l'F-4 e che la superiorita' aerea americana non ha prodotto i risultati che si poteva aspettare :( Non ho mai detto che i piloti russi erano migliori. Ho detto che non erano inferiori :)

 

vorrei inoltre che tu mi citassi la fonte della "nuova storia" del Mig-25 io (e penso quasi tutti in questo forum) abbiamo sempre saputo che l'aereo non solo atterrò in egitto e non in siria ma che bruciò i motori perchè essi furono sottoposti ad uno sforzo troppo prolungato (ed infatti i 25 erano omologati per velocità inotorno ai mach 2.5 e non mach 3, ci potevano si arrivare ma bruciavano i motori poco dopo) e non fuse parte dei montanti dell' tettuccio dell'abitacolo.

La "nuova storia" e' nuova solo per l'occidente, visto che l'unica conosciuta e propagata quella vecchia. Mentre in Russia dopo la caduta dell'URSS ed apertura di archivi e con partecipanti degli eventi che hanno potuto parlare, la storia e' diversa. Io personalmente ho due o tre documentari che trattano questo caso con riferimenti sui documenti dell'epoca e le interviste con i partecipanti. Poiche' loro parlano non solo delle "vittorie" ottenute ma maggiormente dei problemi riscontrati, non ho motivi a non crederli. Non dimentichiamo anche che la "storia vecchia" comunque poteva arrivare da parte sovietica. Ma in questo caso la "sorgente" non era affidabile perche provveniva da qualcuno che non era coinvolto direttamente. Ad esempio un Belenko. La storia vera e' questa. Nel 1973 il MiG-25 appena entrato in servizio e sempre in quel periodo e' scoppiata la guerra arabo-israeliana. Per l'URSS era una buona occasione di provare nuovi aeri in un conflitto vero. Cosi' agli egiziani e stato proposto ricevere un stormo di MiG-25 per le missioni di recognizione. Punto di partenza era l'Egitto punto d'arrivo la Siria sorvolando territorio israeliano. Il primo volo e' stato fatto (per precauzione e per un po di nervosismo) con la massima velocita' che in certi momenti ha superato 3300 km/h ed e' stato concluso con sucesso (ecetto il problemino con tettuccio). I motori non sono stati bruciati anche se si puo supporre che hanno vissuto qualche anno in meno del previsto poiche velocita' massima per questo aereo era prevista di 3000 km/h nelle missioni standard. Le missioni si svolgevano durante tutto il conflitto con i scatti delle ottime fotografie e senza essere mai intercettati dall'esercito israeliano. Tutto qua. :D

Edited by Siberia

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...