Jump to content
Sign in to follow this  
maverick13

Uccisa giovanna reggiani

Recommended Posts

Non credo k se ne sia gia' parlato...cmq...e' morta ieri sera dopo 2 giorni di agonia Giovanna Reggiani,massacrata da un rumeno che tentava di derubarla

 

 

Il bello e' che lui si scusa dicendo che l'ha soltanto derubata(soltanto?) ma colto dal rimorso,poverino, e' tornato in dietro x restituirgli la borsa ma non ha piu' trovato la donna..che ovviamente si e' massacrata da sola...

 

secondo l'autopsia effettuata a "La Sapienza" "Giovanna Reggiani è stata vittima di un violento pestaggio, i traumi e le compressioni che hanno segnato il suo corpo ne sono la testimonianza." ma ho letto che serve ancora quanche analisi,anche per capire se e' stata stuprata o meno.

Come avrete sicuramente letto o ascoltato e' successo un casino l'associazione "Rumeni in italia"(o come si chiama...) e' imbarazzata e ripete che non e' giusto che per colpa di quel coso tutti i rumeni debbano passare per delinquenti.

La polizia propone l'espulsione di alcuni stranieri, alcune bande di ragazzi minacciano di fare un casino e di bruciare le baracche..

 

 

Ho trovato la testimonianza di Nicolae Romulus Mailat (nome dell'assassino):

"Ho rubato una borsetta alla stazione di Tor di Quinto. No violenza, guardate analisi, nessuna violenza"

 

:blink:

 

 

 

La polizia afferma che la vittima ha reagito con tutte le sue forze.

 

 

 

Ora...c'e' chi dira' che non e' giusto fare di tutta l'erba un fascio,ma a me hanno sinceramente skassato le balle...datemi pure del fascista ,razzista o quellol k volete ma io sono dell'opinione di rimandarli tutti a casa a calci in c***o ,rumeni,svizzeri,polacchi o spagnoli che siano....che cavolo ci vengono a fare in italia(e noi che li accogliamo :) ) se non ci sono i posti nemmeno per gli italiani.Non trovando lavoro vivono per strada e fanno tutto s'to macello,ma lo farebbbe chiunque credo se non avesse casa,lavoro e soldi..

e cosi' loro si ritrovano senza niente,noi non possiamo uscire di casa x la paura di incontrarne uno che ti chiede soldi ,telefonino,jeans scarpe ecc. senno' vieni pestato di botte (e ad alcuni amici miei se non eravamo in 20 contro 5 finiva male) minacciati con coltelli ,catene bastoni ecc...ma che cavolo eeeeeeeeeeeee'????????????????????????

 

 

N.B: ovviamente mi riferisco a tutti coloro che non hanno un lavoro e una casa,c'e' pure chi fa' la donna delle pulizie,lavora in autogrill,benzinaio e vive in una casa...

voi ke ne pensate??

Share this post


Link to post
Share on other sites
voi ke ne pensate??

 

Che di gente così ce n'è pure italiana.

 

Può mettere rabbia sapere che ci sono stranieri che vengono in Italia clandestinamente per poi finire nella delinquenza, io dico, impariamo prima noi a non fare certe vaccate, poi ci si potrà lamentare degli altri.

Edited by Wolfman

Share this post


Link to post
Share on other sites

sbaglio o siamo uno dei pochissimi paesi ad accettare i campi nomadi e quei ladri degli zingari???

Share this post


Link to post
Share on other sites
voi ke ne pensate??

Semplice!!!!

Ogni paese ha il governo e le leggi che si merita!!!!!!!!

Ora, dal momento che noi siamo un paese di Me@@a....

Ne consegue che…..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Visto che molti stranieri ci fanno comodo (perchè fanno lavori che noi non vogliamo fare, pagano le tasse anche loro, ecc.) io sono per pene certe e dure per chi commette reati. E magari li si rispedisce a casa a scontare la pena nel caso non siano italiani perchè non credo che le carceri dei paesi dell'est siano "confortevoli" come quelle italiane...

Share this post


Link to post
Share on other sites

la Romania è nella UE.

il decreto legge del governo dovrebbe aumentare la sicurezza, ma leggendolo ho paura che l'unione europea ci bacchetti (rompono sull'immigrazione, ma mica ci aiutano).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ora...c'e' chi dira' che non e' giusto fare di tutta l'erba un fascio

 

Appunto. Non facciamo di tutta l'erba un fascio. Molti Rumeni (così come molti altri stranieri) vengono in Italia solo per lavorare. Ciò è un fattore molto importante per la nostra economia poichè molte imprese (soprattutto quelle medio-piccole) li assumono perchè spesso accettano salari più bassi rispetto a quelli degli italiani. Ho sentito che alcune statistiche dicono che tra i cittadini stranieri REGOLARI c'è un tasso di delinquenza simile a quello dei cittadini italiani. Il problema è che quelli che delinquono spesso sono entrati in Italia clandestinamente. Ora quello che dico io è: in Italia le leggi ci sono, basterebbe applicarle. Se tutte le volte che si becca un cittadino straniero clandestino se non ha diritto all'asilio politico lo si espellesse davvero ci troveremo solo con gli stranieri che lavorano e che aiutano l'economia italiana a crescere.

 

Non comprendo sinceramente tutti quelli che dicono frasi come

rimandarli tutti a casa a calci in c***o
, visto che alla fine molti vengono solo in Italia per lavorare. Altrimenti torniamo all'epoca in cui qua a Torino i piemontesi quando incrociavano un meridionale ci passavano il più lontano possibile come se fosse un lebbroso sebbene quel meridionale fosse venuto a lavorare alla FIAT che in fin dei conti è stata l'azienda che ha portato un po' di benessere in questa regione visto che ha un indotto pazzesco da queste parti. Però all'epoca che disprezzava i meridionali non era altro che un contadino ignorante semianalfabeta, ora con un po' più cultura dovremmo capire come vanno le cose e non esprimere giudizi a priori.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avete sentito che un gruppo di ragazzi ha aggredito tre rumeni dandogli una bella lezione!!!

Per me tutte queste baraccopoli andrebbero rase al suolo e quelli che le abitano dovrebbero essere espulsi.

Ringraziamo la politica di VELTRONI :thumbdown::thumbdown::thumbdown: per quanto riguarda ROMA

Share this post


Link to post
Share on other sites
Inviato il Oggi, 12:47 PM

 

CITAZIONE

Ora...c'e' chi dira' che non e' giusto fare di tutta l'erba un fascio

 

 

Appunto. Non facciamo di tutta l'erba un fascio. Molti Rumeni (così come molti altri stranieri) vengono in Italia solo per lavorare. Ciò è un fattore molto importante per la nostra economia poichè molte imprese (soprattutto quelle medio-piccole) li assumono perchè spesso accettano salari più bassi rispetto a quelli degli italiani. Ho sentito che alcune statistiche dicono che tra i cittadini stranieri REGOLARI c'è un tasso di delinquenza simile a quello dei cittadini italiani. Il problema è che quelli che delinquono spesso sono entrati in Italia clandestinamente. Ora quello che dico io è: in Italia le leggi ci sono, basterebbe applicarle. Se tutte le volte che si becca un cittadino straniero clandestino se non ha diritto all'asilio politico lo si espellesse davvero ci troveremo solo con gli stranieri che lavorano e che aiutano l'economia italiana a crescere.

 

Non comprendo sinceramente tutti quelli che dicono frasi come

CITAZIONE

rimandarli tutti a casa a calci in c***o

, visto che alla fine molti vengono solo in Italia per lavorare. Altrimenti torniamo all'epoca in cui qua a Torino i piemontesi quando incrociavano un meridionale ci passavano il più lontano possibile come se fosse un lebbroso sebbene quel meridionale fosse venuto a lavorare alla FIAT che in fin dei conti è stata l'azienda che ha portato un po' di benessere in questa regione visto che ha un indotto pazzesco da queste parti. Però all'epoca che disprezzava i meridionali non era altro che un contadino ignorante semianalfabeta, ora con un po' più cultura dovremmo capire come vanno le cose e non esprimere giudizi a priori.

 

 

Asp c siamo capiti male,io mi riferivo a tutti coloro che entrano clandestinamente,non hanno lavoro ,soldi e niente e fanno qualllo che fanno pur di sopravvivere...

Gente che lavore,ha una casa e si comporta civilmente a me non da nessun problema il fatto che e' rumeno,anzi,come dici tu aiuta un po' l'economia facendo dei lavoretti che non sono molto "richiesti" dagli italiani.

 

 

comunque porprio oggi mentre stavo uscendo x andare al bar,sono stato fermato da un gruppetto di zingari ke mi hanno imposto di dargli 5 euro,coltellino alla mano ,ora che dovevo fare??m mettevo a menare 5 zingari di 25 anni armati di coltellino????????????????a me ste cose mi fanno proprio incaxxare. :furioso:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciò è un fattore molto importante per la nostra economia poichè molte imprese (soprattutto quelle medio-piccole) li assumono perchè spesso accettano salari più bassi rispetto a quelli degli italiani.

 

....E difatti , in un paese CIVILE, questo non dovrebbe essere consentito..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Avete sentito che un gruppo di ragazzi ha aggredito tre rumeni dandogli una bella lezione!!!

 

Che eroi...

 

 

 

<_<

Share this post


Link to post
Share on other sites

il fatto è che qnd a fare un reato è uno straniero tutto si amplifica e tutto va in secondo piano,oltre alla questione di questo rumneo avete sentito per caso del caso dell'uomo ritrovato in un pozzo insiemne a una donna o di una ragazza stuprata da un ITALIANO qui a Cagliari?

 

io sono dell'idea che prima di mandarli via non bisogna farli entrare,per esempio:vogliono entrare qui in Italia 10 rumeni albanesi etc,si fa una piccola indagine e se hanno precedenti penali il confine italiano lo vedono a binocolo,arrivano su quellol barche scassate?bene diamogli da mangiare e da bere ma entro 48 ore devono tornare da dove sono venuti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sono del parere che non è vero che i criminali sono soltanto gli stranieri ma bisogna dire che l'Italia non abbia bisogno di nuovi stupratori, ladri ecc, ci bastano già i nostri di criminali. Inoltre vorrei aggiungere che Mastella anzichè fare l'indulto poteva benissimo mandare a scontare le pene di tutti gli extracomunitari nei loro rispettivi paesi visto che ci si lamenta che le carceri sono piene.

Quelli che hanno aggredito i tre rumeni hanno sbagliato ma bisogna anche capire in che stato d'animo sia quella gente che costantemente si sente minacciata da possibili violenze in queste nostre MALEDETTE periferie!!!!!!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
la Romania è nella UE.

il decreto legge del governo dovrebbe aumentare la sicurezza, ma leggendolo ho paura che l'unione europea ci bacchetti (rompono sull'immigrazione, ma mica ci aiutano).

 

sono d'accordo con te...

Loro hanno gli stessi diritti nostri nel vivere quà da noi (pure diventare sindaco), non è colpa nostra dovevamo pensarci prima.

Ma a qualcuno quando ha analizzato la richiesta di entrare nell'ue della romania non si è immaginato che poi sarebbe successo ciò...

 

 

Ho paura che per via dei trattati europei non si può vietare l'ingresso ai cittadini comunitari...

Share this post


Link to post
Share on other sites
la Romania è nella UE.

il decreto legge del governo dovrebbe aumentare la sicurezza, ma leggendolo ho paura che l'unione europea ci bacchetti (rompono sull'immigrazione, ma mica ci aiutano

 

 

sono d'accordo con te...

Loro hanno gli stessi diritti nostri nel vivere quà da noi (pure diventare sindaco), non è colpa nostra dovevamo pensarci prima.

Ma a qualcuno quando ha analizzato la richiesta di entrare nell'ue della romania non si è immaginato che poi sarebbe successo ciò...

Ho paura che per via dei trattati europei non si può vietare l'ingresso ai cittadini comunitari...

 

Non è come dite voi; l'Europa non c'entra niente, è solo colpa dell'insaccato!

 

Leggete l'articolo al seguente link:

 

http://www.repubblica.it/2007/01/sezioni/e...ti/badanti.html

 

In particolare, leggete i seguenti passi dell'articolo:

 

"...Mentre la quasi totalità degli altri Paesi europei ha adottato misure restrittive sul versante del lavoro, l'Italia ha "di rendere completamente libera la circolazione, e quindi i rapporti di lavoro, per quanto riguarda le assistenti domiciliari, cioè le cosiddette badanti, e i lavoratori dell'edilizia, i lavoratori stagionali in genere, i lavoratori dei settori agricolo e turismo, i metalmeccanici", spiega Ferrero..."

 

"...Il governo ha previsto comunque che l'ingresso dei lavoratori autonomi è comunque libero, come pure la circolazione per motivi diversi dal lavoro..."

 

Si tratta di decisioni dell'attuale catastrofico governo italiano, non dell'Europa!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

fatto sta che trovo assurdo che le istituzioni permettano l'esistenza delle barccopoli degli zingari in quanto, oltre ad essere un focolaio di criminalità (non prendiamoci in giro, nessuno di noi vorrebbe vivere accanto ad una baraccopoli) non pagano manco la tasse...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bah.. sono disgustato profondamente da quello che negli ultimi giorni ho sentito al telegiornale. Ma è sempre la solita storia! Quella povera donna (peraltro moglie di un ufficiale della MM, ma non ha importanza), è morta in seguito alle ennessime violenze degli stranieri che in Italia fanno QUELLO CHE VOGLIONO. :angry: Personalmente sto cominciando a perdere la pazienza e la perdo anche quando sento che c'è un arabo che ammazza la figlia solo perchè non rispetta le leggi del corano, la perdo quando sento del mediorientale che abusa su una minorenne e la perdo SOPRATTUTTO quando sento il rumeno che dice: "Ma si in italia facciamo quello che ci pare". Ma stiamo scherzando?? :furioso::furioso: E poi, il governo presenta sto pacchetto sicurezza, che nasce anche decentemente, ma OVVIAMENTE c'è l'idi**a di turno che lascia l'aula al momento del voto!! E sapete perchè? Ma ovviamente perchè le norme che si vogliono adottare sono troppo dure!! :blink: Ma por*a miser*a, questa non è una questione di destra o sinistra, è una questione di sicurezza nazionale e come ministro ITALIANO, tu hai il dovere di votare un provvedimento, anche se severo, contro atti che stanno nuocendo alla sicurezza ed all'immagine del TUO paese! Me ne sbat*o se al tuo partito non va bene, lo fai e basta perchè la tua è una carica istituzionale. Se non ti va bene, esci dal governo. Punto e basta.

Ai disordini provocati da sti disgraziati, bisogna reagire concretamente. Quindi carcere o espulsione immediata per coloro che sono ritenuti pericolosi e che commettono anche il minimo reato. I bambini, che sono costantemente usati dai nomadi per compiere reati, vanno tolti alle famiglie e affidati ai servizi sociali. E le baraccopoli... dove le FF.OO. sequestrano giornalmente chili di sostanze stupefacenti ed oggetti rubati, vanno rase al suolo ed i loro abitanti o espulsi se clandestini, oppure destinati in alloggi comunali se detengono regolare permesso.

Ma dietro a tutte queste norme, ci deve essere una azione politica FORTE E DECISA, cosa che in Italia si fa fatica a vedere, purtroppo. Le forze dell'ordine devo lavorare ed essere sicure che il delinquente abbia la giusta pena, non che dopo qualche mese sia di nuovo fuori! Ci devono essere azioni coordinate tra la Politica, la Magistratura e le Forze dell'ordine, perchè solo così riusciremmo a migliorare la situazione della sicurezza in Italia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In effetti qui se uno non paga la bolletta succede un casino,questi nelle baraccopoli invece fanno quello che gli pare.

Mentre uno guida poi,arriva al semaforo e pensa "aahh,5 secondi di relax B-) "... e invece noo :asd: ce stanno sempre extracomunitari (italiani non mi pare di avrene ancora visti) che ti sporcano il vetro con quelle spazzole e s'incazzano se gli dai 1 euro xk vogliono di piu'....

Un giorno mia madre gli ha regalato un sacco pieno di cose da mangiare,dopo il periodo di natale natale,e questo sapete che gli ha risposto??? "no,solo soldi" :blink:

Poi vabbe' quelli che ti mettono le mani dentro x fregarti la robba...

 

poi vabbe' ci sono le eccezzioni...quelli che vendono i giornali ad esempio credo che siano anche autorizzati e sicuramente piu' utili.

 

Io siceramente non ce la faccio piu' di vedere ogni giorno questi tizi che fanno i matti come vogliono,che chiedono (rubano) soldi e ti minacciano....ormai andare in metropolitana di giorno e' quasi un'avventura ,di notte invece devi essere proprio coraggioso e almeno in 8 :angry:

 

cmq anche gli italiani sono cattivoni,d'accordo,ma allora non ne servono altri!! :rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'immigrazione è un problema che in italia soffre di notevoli strumentalizzazioni e ignoranza.

Tra Fini che parla male del governo (mentre fu il miglior sostenitore della Romania nella UE), una tanto ecclatata legge bossi-fini inefficiente, TG controllati che parlano di immigrazione solo a seconda del periodo....

Poi se devi andare a delinquere tanto vale in un paese dove la giustizia non funziona e non vuole che si funzioni...

 

http://www.mclink.it/com/inform/art/art_05/05n067a8.htm

 

Qui spiega il flop bossi fini

http://www.meltingpot.org/articolo2886.html

 

Non che il pacchetto sicurezza sia perfetto, anzi, visto che il rimpatrio non è immediato e la giustizia generalmente non va nemmeno questo sarà sufficiente)

Edited by Leviathan

Share this post


Link to post
Share on other sites

i regolamenti UE prevedono che uno stato possa espatriare cittadini membri di uno stato facente parte della comunità che delinquono. in Italia questo regolamento non è mai stato ratificato con una legge. ora sembra che sia stato fatto. speriamo che vanga anche applicato. A sentire ieri sera(per 30 secondi) Agnoletto mi sono venuti i brividi....

Share this post


Link to post
Share on other sites
.....Tra Fini che parla male del governo (mentre fu il miglior sostenitore della Romania nella UE....

 

Ho già spiegato al post al link seguente:

 

http://www.aereimilitari.org/forum/index.p...st&p=105442

 

che il problema non è la Romania nella UE, ma solo il modo di agire dell'attuale fac-simile di governo; e Fini ha proprio ragione!

Infatti, negli altri paesi europei, non esiste il caso "romeni"!

Share this post


Link to post
Share on other sites

non capisco il fa simile ma la questione non è un emergenza nazionale, l'unico motivo per il quale nessun provvedimento funzioni sta nella macchina giudiziale italiana che non funziona, che ah fatto naufragare la bossi-fini (già pessima di suo) e farà naufragare anche il decreto legge di prodi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh no Lev! La legge Bossi-Fini in materia d'immigrazione era nata come una legge ottima! Il problema è che i soliti personaggi ottusi della sinistra estrema, scesero in piazza contro alcune parti della legge, che loro giudicavano impossibili da applicare. La colpa della attuale inefficienza della Bossi-Fini quindi, non è colpa del precedente governo, bensì di qualcun altro che COME AL SOLITO è anti-tutto ciò che significa serietà. :thumbdown:

Share this post


Link to post
Share on other sites

la legge Bossi-Fini approvata dal centro destra era piena di contraddizioni e di blocchi all'atto pratico che ne pregiudicavano l'esistenza sin da subito...

 

Non ebbe risultati, in quanto in italia non si è praticamente puniti se non si hanno documenti...

Immigrato fermato/arrestato non da i documenti...

non si sa da dove viene ne chi è (come fai a rempatriarlo se non sai da dove viene?)

Anzi, in italia 2 mesi di reclusioni per chi non presente agli agenti documenti identificativi senza giustificato motivo...

 

Giudice: lei da dove viene?

Immigrato: mi avvalgo della facoltà di non rispondere

giudice: documenti? perchè non li ha mostrati?

Immigrato: perchè non li ho mai avuti

Giudice: rilasciato perchè ha un motivo valido...

 

Ecco come era la bossi fini all'atto pratico mentre rendeva la vita difficile a chi entrava per lavorare.

Tu assumeresti una badante che non hai mai visto?

 

mentre poi il clandestino che collabora eccolo rimpatriato...

 

Per questo serve una Banca del DNA, o al limite prendere le impronte ai clandestini... Cosa attualmente non fatta.

Non diamo le colpe a Prodi come se prima di lui il problema fosse anche solo alleviato...

Share this post


Link to post
Share on other sites

"E' dal '94 che "senza cambiare mai idea, ho continuato a fare l'

avvocato della Romania e della Bulgaria e alla fine manderò anche una

parcella, con un conto molto contenuto". Il presidente del Consiglio,

Silvio Berlusconi, al termine dell'incontro avuto oggi con il premier

romeno Adrian Nastase, ha ribadito l'impegno dell'Italia a fare il

possibile, nel corso dell'imminente presidenza di turno della Ue,

affinché i negoziati con Bucarest e Sofia per il loro ingresso

nell'Unione abbiano una accelerazione....

Un aiuto, quello dell'Italia, che Nastase ha definito "di vitale

importanza", sottolineando "l'intesa perfetta con Berlusconi"...

 

19.04.2002

 

Berlusconi è in trasferta nei Balcani, due giorni fa a Bucarest e ieri

a Sofia. E' andato a garantire, come aveva fatto qualche settimana fa

a Budapest, l'impegno dell'Italia a portare quel che resta del nostro

vicino Oriente nella buona società, nella Nato subito e nell'Europa

che conta...

Il presidente romeno Jon Iliescu ha proclamato Silvio Berlusconi

«grande amico della Romania» e gli ha consegnato la Gran Croce

dell'ordine «Steaua Romaniei».

http://www.bulgaria-italia.com/bg/news/news/00600.asp

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...