Jump to content

Trophy


typhoon
 Share

Recommended Posts

In pratica un array di antenne radar scansiona l'area attorno al mezzo, se rileva un oggetto ad alta velocità (RPG, ATGM ecc...) gli spara contro un proiettile e lo fà esplodere a distanza di sicurezza, un pò come il sistema Arena Russo.

Link to comment
Share on other sites

Certo che si vede esplodere.

 

La biglia devi lanciarla in qualche modo.... o usi una fionda, o usi un microrazzetto costruito dai Puffi, o fai esplodere una piccola carica che lancia la biglia nella direzione corretta. (parliamo di biglia ma poi bisogna vedere esattamente com'è il tipo di "frammento" utlizzato).

 

La seconda esplosione è quella della testata del missile/razzo, colpita dalla "biglia".

Link to comment
Share on other sites

  • 9 months later...
  • 4 months later...
Vi sbagliate è una granata con sensore di prossimità ed è ingrado di destabilizzare un APFSDS.

 

Accidenti... :blink:

 

Perdonami lo scetticismo, ma un APFSDS è un dardo di acciaio/tungsteno (oppure cattivissimo uranio impoverito IMPEVIALISTA) lunga 60 cm, del diametro di pochi cm e che viaggia ad almento 1600 m/s. Mi sembra dura intercettarla. Le granate RPG ed altri armamenti hanno dimensioni ben maggiori e velocità inferiori.

 

Inoltre non mi risultava che simili sistemi contrastassero anche munizioni da cannone, ma potevo avere informazioni complete.

 

Ad ogni modo, puoi allegare la fonte? :adorazione:

Link to comment
Share on other sites

Non so quanto c'entri qui ma avevo visto un video in cui si diceva che in Inghilterra stanno sviluppando un sistema per proteggere i carri armati basato su campo di energia statica intorno alla corazza. Non ho capito come funziona, voi ne avete mai sentito parlare?

Link to comment
Share on other sites

Non so quanto c'entri qui ma avevo visto un video in cui si diceva che in Inghilterra stanno sviluppando un sistema per proteggere i carri armati basato su campo di energia statica intorno alla corazza. Non ho capito come funziona, voi ne avete mai sentito parlare?

 

Detto a grandi linee, hanno inserito due piastre conduttrici separate attraversate da elettricità nella corazza . Quando un proietto nemico penetra la corazza chiude il circuito tra le piastre. A questo punto subisce l'effetto di una massiccia scarica di elettricità (si fulmina!!! :asd:) che ne neutralizza l'effetto e lo blocca nel punto di penetrazione.

 

IN TEORIA!

Link to comment
Share on other sites

Detto a grandi linee, hanno inserito due piastre conduttrici separate attraversate da elettricità nella corazza . Quando un proietto nemico penetra la corazza chiude il circuito tra le piastre. A questo punto subisce l'effetto di una massiccia scarica di elettricità (si fulmina!!! :asd:) che ne neutralizza l'effetto e lo blocca nel punto di penetrazione.

 

IN TEORIA!

 

Allora non è stato mai provato questo sistema? Che prospettive ha in futuro?

Link to comment
Share on other sites

Non capisco come una scarica elettrica possa bloccare un dardo con una notevole energia cinetica o getto di metallo fuso di una carica cava...

Forse che serva in qualche modo contro le cariche cave prima che agiscano (ipotizzo)?

 

 

Se e quando ritroverò la notizia nei meandri dei numeri passati di RID posto tutto con più precisione. Ma vi avverto sarà una cosa lunga. ;)

Link to comment
Share on other sites

Ecco a voi

IMG

 

ELECTROMAGNETIC ARMOR

Electromagnetic armor is a dream dating back to the 1970s. The concept involves mounting two

electrically charged spaced plates above the vehicles basal armor (Figure 11). Upon penetration, the

shaped charge jet creates an electrical short between the plates, producing an intense electrical

discharge and resultant magnetic field around the jet. The magnetic field creates magnetohydrodynamic

instabilities within the jet, thereby disrupting its penetrating capability.57

Electromagnetic armor of this type is being considered for use against APFSDS projectiles as well as

shaped charge jets. As in the case of jets, passing a very large electrical charge through the body of the

penetrator also causes fluctuating and distending instabilities that can lead to their disruption.58

A similar concept, called electrothermal armor, also employs two electrically charge plates,

except that, instead of a sizable air gap between the plate, there is a relatively thin layer of active

insulating material. When a jet or KE penetrator pierces the plates, a surge of electrical current causes

the insulating layer to expand explosively, throwing the plates apart with effects similar to that of ERA.59

EM armor relies on capacitor banks to provide the necessary electrical energy, which, like EM

guns, would be considerable. The energy required to launch plates against even contemporary KE

projectiles would be on the order of 1MJ of KE per plate, requiring a 5MJ capacitor bank that would

occupy 5m3 - roughly equal to one-third the internal volume of a modern tank. Even if considerable

advances are made, EM armor is likely to be practical only as part of an all-electric vehicle, i.e., coupled

with an electric gun and electric drive.60

 

con i condesatori ai nanotubi di carboni la musica è diversa (densità energetica pari alle batterie al MH sui 70 wh per kg)

Link to comment
Share on other sites

  • 6 years later...

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...