Jump to content

2 piloti inglesi di Typhoon cacciati da Gioia del Colle.


zander
 Share

Recommended Posts

2 piloti inglesi di Typhoon sono stati trovati ubriachi fradici in Piazza del Plebiscito a Gioia del Colle da una pattuglia della Polizia Militare Italiana.

 

Uno era completamente riverso al suolo, mentre l'altro era ancora capace di state in piedi.

 

Conseguenze: i 2 piloti sono stati ricacciati a casa nel Regno Unito, mentre la RAF ha imposto per tutto il personale militare inglese di Gioa e di Cipro un periodo di proibizione agli alcolici di 2 settimane.

 

The Sun

Link to comment
Share on other sites

La "faccenda" dell'alcool nelle forze armate - centro/nord europee & nord americane - e' da moltissimi anni al centro dell'attenzione delle loro leadership (sia militari che civili). Comunque alcool a parte, e' chiaro che esistono equipaggi/turni di personale di back-up ci mancherebbe!

...............Vi ricordo che parliamo di Forze Armate non di ........micio micio bau bau!

Buona serata.

Link to comment
Share on other sites

ma neanche se fossero gli ultimi 2 piloti disponibili se sono brilli corcavolo che gli affiderei 2 aerei.

 

Quindi all'una di mattina quando li svegli con delicatezza per la missione, tu comandante sussurreresti (per non svegliargli) al tuo aiutante maggiore che è li vicino con il caffelatte e il nesquik in mano: "Shhhhhhh! Hanno fatto tardi ieri sera, lasciamoli dormire poveri e mandiamo qualcun altro, mica sono gli unici piloti che abbiamo"?.

Come me la vuoi ridurre questa "coalizione di volenterosi"?

Edited by Hobo
Link to comment
Share on other sites

Siete sicuri che si trattava di due piloti che da li a breve sarebbero andati in volo? Con questo non li giustifico, ma prima di sparare ad alzo zero dovremmo sapere qualcosa in piu.

 

I giornali qualcosa devono pur scrivere, pensa che un'altro articolo sulla stessa notizia titola che i due piloti sarebbero stato trovati ubriachi mentre salivano sugli aerei -_-

Ma anche l'articolo del sun che sia per far notizia o per differenze tra italia e UK o per traduzioni fa sembrare la cosa peggio di quel che in realta sia.

Ad'esempio parla di "were spotted by an Italian military police patrol in the main Piazza Plebisicito " e poi "A spokesman for the Italian 'redcaps' "

Allora la Italian military police sono semplicemente i Carabinieri che vengono erroneamente paragonati ai "redcaps" che in UK sono esclusivamente MP che fa guardia alle basi ecc . Aggiungini il fatto che i due piloti sono stati "spotted by a patrol" e il risultato è che sembra che i due piloti siano degli ubriaconi bisognosi di babysitting con la polizia che deve andarli a cercare chi sa dove

 

 

Quando invece presubilmente i carabinieri gli hanno fermati semplicemente perche se li sono trovati davanti. La stazione dei Carabinieri di Gioia del Colle si trova proprio in piazza pebliscito e non è che sia poi grande come piazza. Infatti i piloti erano tranquilli e non arrecavano problemi uno era steso e l'altro barcollava per la piazza, quindi l'intervento dei carabinieri non è dovuto al fatto che fossero ubriachi molesti Il paese non è gradissimo, insomma se me li fossi trovati davanti 2 sbronzi tranquilli uno strappo a casa glie lo avrei dato io stesso, figurati i carabinieri. Il fatto che fossero ubriachi e di lingua straniera complica le cose e viene chiamato l'ufficiale di collegamento "They had not caused any problems in the town but had certainly had a lot to drink as the officers involved could not get any sense from them at all. They alerted an RAF liaison officer and they came to pick them up. "

 

Il coinvolgere carabinieri, ufficiale di collegamento, militari della base fa si che il problema non sia che si siano ubriacati.. ma che siano "ufficialmente ubriacati" Quindi IMHO è solo una questione di decoro e di imbarazzo per la RAF. Senza dover tirare in mezzo la professionalita dei piloti nel svolgere il loro lavoro in senso stetto (svolgere la missione) perche sicuramente non hanno iniziato a bere quella sera e il bere non ha inficiato le loro prestazioni lavorative fino ad'allora.

Presumendo che diventare un pilota della RAF in prima linea richieda impegno sacrificio e inteligenza. I due piloti non si sarebbero conciati male al punto da non poter essere ok per la missione, Il doposbornia varia da persona a persona.

Edited by Einherjar
Link to comment
Share on other sites

Presumendo che diventare un pilota della RAF in prima linea richieda impegno sacrificio e intelligenza.
Sacrosanto!
è solo una questione di decoro e di imbarazzo per la RAF.
Altrettanto sacrosanto!

 

Un militare in missione all' estero rappresenta la sua nazione. Dalle mie parti, vicino alla base di Aviano, se un civile vede un militare USA sputare a terra, "gli americani sputano a terra".

E' così in tutto il mondo... E' comprensibile che la Raf non voglia sentirsi dire che i suoi piloti vanno in giro ubriachi, in servizio o meno.

Link to comment
Share on other sites

io mi ricordo quando addirittura si fece passare per ubriaco il pilota del su-27 che cadde a Salgareda (ma quell era una storia piu complessa e non si puo confrontare con questa...)

 

Alla base di tutti come detto c'e' un "decoro" di base..qualunque militare di qualunque nazione se viene trovato ubriaco fracido soprattutto in missioni estere, e' un danno per la divisa.

Ovvio che se debba volare dopo 6/12 o 24 ore e' importante, ma il primo problema per la RAF e' stata la perdita di immagine. da cui un ovvio trasferimento e probabilmente una sanzione.

 

Non credo che i piloti dovessero salire su un Tifone dopo poche ore..mia personale opinione.

Link to comment
Share on other sites

Non credo che i piloti dovessero salire su un Tifone dopo poche ore..mia personale opinione.

Voglio sperarlo! :)

 

Non pensate che magari, da ubriachi, avrebbero potuto rivelare informazioni sensibili alla persona sbagliata? Il rischio è basso, ma pur sempre presente. Poi do per assodato che il danno sarebbe stato più di immagine per la RAF e che se non li avessero fermati i Carabinieri probabilmente sarebbe rientrato tutto nella norma, d'altronde in Italia non è vietato prendersi una salutare sbornia finchè non si diventi molesti.

Link to comment
Share on other sites

Voglio sperarlo! :)

 

Non pensate che magari, da ubriachi, avrebbero potuto rivelare informazioni sensibili alla persona sbagliata? Il rischio è basso, ma pur sempre presente. Poi do per assodato che il danno sarebbe stato più di immagine per la RAF e che se non li avessero fermati i Carabinieri probabilmente sarebbe rientrato tutto nella norma, d'altronde in Italia non è vietato prendersi una salutare sbornia finchè non si diventi molesti.

Tipo la missione che gli viene assegnata? A meno che non facciano parte di un "pacchetto" COMAO; non credo che lo sappiano con molto anticipo cosa andranno a colpire una volta in volo sulla Libia.

Link to comment
Share on other sites

Bah,

qualcuno tende quasi a giustificarli, o a spaccare il capello per sapere se dovevano volare il giorno dopo o meno.

Per la verità i commenti più idioti si trovano a margine dell'articolo sul sito del fogliaccio inglese più che qua.

 

Ma immaginate le risate che si faranno i media di Tripoli quando riprendranno la cosa?

Oppure immaginate i sentimenti di chi ha avuto un parente ucciso o si è trovato egli stesso ferito per danni collaterali dei raid NATO in Libia on in qualsiasi teatro di operazioni NATO.

Link to comment
Share on other sites

Il problema è che non devi pensare solo come la vedi TU che analizzi comodamente i rischi di danni collaterali seduto comodamente dietro uno schermo LCD, ma anche quello che pensano i civili che magari si beccano una bomba per sbaglio e che seguono una religione che considera ogni uso di alcol biasimevole. Figuriamoci prima di andare a colpire un obiettivo di precisione accanto a dove vivono loro.

 

Poi se proprio qualcuno insiste a dire che hanno fatto bene o che "poverini sono stressati", fatti vostri. A lavar le orecchie all'asino, si perde acqua e sapone. Me ne vado al mare va....

Link to comment
Share on other sites

Il problema è che non devi pensare solo come la vedi TU che analizzi comodamente i rischi di danni collaterali seduto comodamente dietro uno schermo LCD, ma anche quello che pensano i civili che magari si beccano una bomba per sbaglio e che seguono una religione che considera ogni uso di alcol biasimevole. Figuriamoci prima di andare a colpire un obiettivo di precisione accanto a dove vivono loro.

 

Poi se proprio qualcuno insiste a dire che hanno fatto bene o che "poverini sono stressati", fatti vostri. A lavar le orecchie all'asino, si perde acqua e sapone. Me ne vado al mare va....

 

Conosci il processo di approvazione di una JPTL (Joint Prioritized Target List)? Credo di no, se lo conoscessi non scriveresti quello che hai appena detto.

Lasciami dire qualcosa circa la "meccanica" dello sgancio delle bombe: essa prevede che se non ci sono le coordinate georeferenziate e calcolate con sistemi ad errore minimo (stante la tecnologia attuale) la bomba non si lancia, semplicemente perche' chi autorizza la missione (e di sicuro lui non beve) non autorizza di ingaggiare quel bersaglio.

Quindi al pilota (ubriaco o meno) spetta solo il compito di premere il bottone dello sgancio.

Per cercare di fugare ogni dubbio, aggiungo che sebbene i sistemi a guida laser siano considerati piu' precisi di quelli JDAM; anche nel'uso di armi a guida laser viene comunque richiesto di avere le coordinate di cui sopra, proprio per effettuare un doppio controllo sul punto d'impatto dell'ordigno.

Va da se che per quanto preciso sia il calcolo di punto d'impatto (e posso dire con ragionevole certezza che lo e' : perche' si alcuni risultati li vedo da un "comodo schermo LCD") si tratta di ordigni il cui potenziale esplosivo varia dalle 500 alle 2000 libbre : e' evidente che si tratta di potenza esplosiva non controllabile al 100 %.

Link to comment
Share on other sites

  • 5 months later...

Il rischio di danno collaterale, e' svincolato dal fatto che il pilota sia ubriaco oppure no; sulla valutazione del CDE incidono troppe variabili, e per quanto si cerchi di renderla una scienza esatta la strada sembra ancora lunga.

Solitamente i piloti di aerei di tutto il mondo sono persone laureate per cui si pensa che abbiano una certa cultura, è vergognoso che queste persone si ubriachino. Il fatto che di li a poco dovessero entrare in servizio rende la cosa ancora più grave non tanto per il fatto che avrebbero potuto distruggere l'aereo ma bensì sarebbero potuti precipitare su un centro abitato facendo una strage. Se comandassi io quei piloti non volerebbero più. Ma figuriamoci se la RAF ammette che due suoi piloti siano stati trovati ubriachi da due nostri carabinieri, erano i nostri carabinieri ubriachi !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Link to comment
Share on other sites

Solitamente i piloti di aerei di tutto il mondo sono persone laureate per cui si pensa che abbiano una certa cultura, è vergognoso che queste persone si ubriachino. Il fatto che di li a poco dovessero entrare in servizio rende la cosa ancora più grave non tanto per il fatto che avrebbero potuto distruggere l'aereo ma bensì sarebbero potuti precipitare su un centro abitato facendo una strage. Se comandassi io quei piloti non volerebbero più. Ma figuriamoci se la RAF ammette che due suoi piloti siano stati trovati ubriachi da due nostri carabinieri, erano i nostri carabinieri ubriachi !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Per il resto del discorso può anche andare, ma perchè mai un laureato ubriaco dovrebbe vergognarsi?

Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...

Secondo me erano piloti destinati a qualche missione suicida che si erano concessi l'ultimo bicchiere prima di partire per l'ultima volta; come era tradizione per i piloti kamikaze durante la II guerra mondiale

Mica male come humour .... sei riuscito ad oscurare persino quello tipicamente britannico .... un posto di rilievo al Salone Internazionale dell'Umorismo di Bordighera non te lo avrebbe tolto nessuno .... peccato non si tenga più dal 1999 .... :(

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...