Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
frankkappa

Valori Massimi G +/-

Messaggi consigliati

:helpsmile:

Ciao a tutti,

domanda veloce veloce:

con i moderni veivoli da combattimento a che valore si attestano, ovviamente non durante le manovre standard, le accelerazioni positive o negative? +/- 12 è un valore esagerato?

La domanda sorge da dubbio "da scommessa"...

Grazie Ciao

Franco

;)

Dunque se non erro ogni velivolo si differenzia per inviluppo di volo......cioè un aereo viene progettato a seconda delle esigenze e della sua natura cioè se sarà un bombardiere, un aereo civile, un aereo da trasporto o da caccia....so per certo che per gli aerei civili e forse anche per il trasporto questi parametri minimi e massimi sono tarati da tabelle messe in circolazione....in base all'I.C.A.O....per i velivoli da caccia credo che i valori si attesti attorno ai +9/-7 tenendo conto che l'eiezione avviene a circa 12g.....Non credo che ci siano velivoli portati anche in acrobazia a 12g siano essi positivi o negativi perchè il pilota anche se con tuta sarebbe troppo sollecitato.....e non so neanche se esistano mezzi con una capacità manovra ai 12g...cmq è possibile creare tutto anche un aereo capace di resistere a 50 e più g ma sarebbe grosso quanto un transatlantico e con un peso troppo grande e poi soprattutto non pilotabile perchè dopo una manovra a 50g il pilota lo si raccoglie con il cucchiaio...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ragazzi: prima di porgere domande, leggete tutto il thread!!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
ho sentito alla televisione che durante questo incidente kubica, il pilota, è arrivato a 45g !!!!!! :ph34r:

per fortuna non si è fatto niente!

45g!!!!!!!!! p********* o visto lo smalto ed è stato fortunato fortuna ke anke le auto sono sicure ma come sberla di g non immaginavo :ph34r:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
+2g: pesantezza testa-piedi

+3 +4g :difficile tenere eretta la testa.

+5g: corpo inefficiente salvo piccoli movimenti degli arti,la visione diminuisce o scompare.

Tra +5 e +8g:si entra in coma.Le facoltà tornano presto,non appena si riduce il carico,eccetto una lieve confusione mentale.

Max -4,5g:le facoltà rimangono,ma si prova confusione mentale e prostrazione per ore.

Tutto questo senza tuta anti g.

 

Si però vediamo di fare un tantino di attenzione

Allora, il valore G entro certi limiti (ad esempio 9) in termini assoluti, non significa niente se non associato al valore Tempo.

Per il cui motivo 5 G possono diventare letali se sostenuti per lungo periodo, e 9 G per 1 sec non producono alcun effetto se non la sensazione paragonabile ad una sberla.

2G equivalgono ad una Virata con 60° di bank ( realizzabile con qualsiasi velivolo PA28 - C172)

3G se prolungati sono un leggera pesantezza di testa e arti, durante un loop non li avverti neanche.

La prima volta che ho provato il monoposto cap 21, nella foga di metterlo in piedi ed eseguire qualche roll verticale ho tirato 6.8 G ...e se ne sono accorto a terra l’istruttore (guardando il G-metro) che mi ha cazziato ben bene.

 

Secondo, non confondiamo i limiti d'impiego del velivolo con le certificazioni FAA per categoria unlimited.

Tanto per fare un’esempio

Extra 300, Zivko 540, Su29 sono certificati FAA unlimited +- 10G

Tutte e tre le macchina possono essere utilizzate tranquillamente oltre i +- 15G come dichiarato dai rispettivi costruttori .

Modificato da Dave97

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

quindi secondo voi che danni farebbero 15g sull'asse "petto-schiena" dati da un urto frontale con l'airbag di un'auto ad esempio?(testati personalmente 14.7g)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Bene... Lasciando perdere che il nostro torace è estremamente flessibile (le costole servono da "balestre" di una sospensione), se l'hai provato personalmente e non stai postando dall'oltre tomba, suppongo che i danni non siano stati gravi! :rotfl:

 

Comnque, i "G" di cui si parla in questa discussione sono dannosi in un altro senzo, non esttamente meccanico: l'accelerazione subita nell'asse testa/piedi, in parole povere, fa scorrere il sangue fuori dal cervello nei "G" positivi e ne aumenta la pressione nei "G" negativi...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

si si mi sono lotto tutto il 3d e credo sia stato più che esauriente per quanto riguarda la sopportazione di sollecitazioni diciamo così "passive",ovvero quelle a cui potremmo essere sottoposti legati ad un sedile di aereo,cioè vedremmo solo gli effetti "interni" dell'organismo senza effetti meccanici diciamo e poi non credo (non sono mai stato su un aereo da caccia) che queste sollecitazioni avvengano all'istante ovvero 1---->9g di colpo ma ci si arriva gradualmente anche se in un tempo brevissimo (e forse sono più dannose per questo) e non come invece potrebbe essere arrestarsi all'istante ad una X velocità subendo quindi una X decelerazione in quell'asse.

quindi la mia domanda è questa, che decelerazio/accelerazione gravitazionale, dovuta ad un impatto, il nostro organismo riesce a sopportare fino a che gli organi interni non vengano danneggiati?

Modificato da Artigliere

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

penso che ognuno abbia un proprio limite, e che la sopportazione ad accelerazioni +/- dipenda da svariati fattori e condizioni (in che modo, da quale direzione,per quanto tempo.....)

 

Cmq ho trovato un dato: limite biomeccanico per la testa = 80g per 3ms

 

Se qualcuno ha altri dati :okok: aspetto1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Secondo Focus (la rivista scientifica) la resistenza della colonna vertebrale è di 17 G.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ma per un'accelerazione testa-piedi immagino, in effetti si andrebbe a circa 1300kg....per una corporatura media senza troppe cose addosso.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
penso che ognuno abbia un proprio limite, e che la sopportazione ad accelerazioni +/- dipenda da svariati fattori e condizioni (in che modo, da quale direzione,per quanto tempo.....)

 

Cmq ho trovato un dato: limite biomeccanico per la testa = 80g per 3ms

 

Se qualcuno ha altri dati :okok: aspetto1

 

In fatto testa/piedi il nostro corpo può raggiungere altissime accellerazioni g senza accorgersi neanche, questo però deve avvenire in meno di 1 secondo si chiama FATTORE JOLT il problema è che il nostro corpo non si accorge ma la macchina si.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma ultimamente gli USA non hanno anche sviluppato un sistema chiamato COMBAT EDGE (mi pare che fosse stato sviluppato appositamente per gli F-16 degli ultimi blocks e adesso comunemente impiegato) che riduce gli effetti delle accelerazioni positive? Può portare dei benefici alla resistenza di un pilota durante una manovra decisamente prolungata? :unsure:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Scusate se tiro fuori l'argomento dopo due anni ma...quanti g prendono i passeggeri su un normale volo di linea durante decollo e atterraggio...avete detto che un airbus può prendere 3.5 g ma effettivamente quanti g si prendono durante i decolli e gli atterraggi?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ci si sposta molto poco da 1 G. roba di alcuni centesimi di G quando iniziano salita e discesa.

All'atterraggio. Intendo proprio la "botta" quando si tocca terra, gia 1.6 G è un'atterraggio duro, attorno ai 2G siamo al limite è capita che ci si faccia male. .

Modificato da Einherjar

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ci si sposta molto poco da 1 G. roba di alcuni centesimi di G quando iniziano salita e discesa.

All'atterraggio. Intendo proprio la "botta" quando si tocca terra, gia 1.6 G è un'atterraggio duro, attorno ai 2G siamo al limite è capita che ci si faccia male. .

Pensavo che l'atterraggio arrivasse quasi a 2 g invece è roba da pochi centesimi, grazie.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

esattamente............ anzi, mentre il pilota di un aereo incassa G positivi e negativi essenzialmente lungo una sola dimensione sulle giostre li incassi almeno su due assi, sulle più sofisticate anche su tre assi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
Accedi per seguirlo  

×