Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
Koli

GEORGIA - Topic Ufficiale

Messaggi consigliati

Tecnicamente non è che l'Afghanistan attaccò gli USA... Senza ricorrere al complottismo, ci sarebbe ancora da discutere sulle responsabilità dell'attentato dell'11 settembre ed, in ogni caso, non c'era alcun afghano coinvolto direttamente.

Si poteva allegramente attaccare l'Arabia Saudita, la Siria o l'Iran con lo stesso pretesto...

Parole sante. Comunque il vero obbiettivo era di completare il cerchio della Russia, e come secondo obbiettivo - mettere le mani nelle risorse naturali della Asia Centrale, tanto cara ai neo-con americani. Tanto da definire come il Cuore del mondo.

Bugger.

 

Tra quei "qualcuno" c'è anche la Russia/URSS, no?

USSR ha reagito alle provocazioni degli USA. Certo, sarebbe meglio di non interferire.

Bugger.

Modificato da Psycho

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Parole sante. Comunque il vero obbiettivo era di completare il cerchio della Russia, e come secondo obbiettivo - mettere le mani nelle risorse naturali della Asia Centrale, tanto cara ai neo-con americani. Tanto da definire come il Cuore del mondo.

Bugger.

ancora co sta storia del cerchio attorno alla Russia... questa specie di vittimismo è davvero fastidioso! diciamoci la verità, se non ci fosse stato il 9/11 in Afghanistan ci sarebbero ancora i Talebani a demolire i Buddah a cannonate!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Mandammo la portaerei "Garibaldi" con i suoi "AV-8B HARRIER II PLUS" che operarono sill'Afghanistan; vedi il link seguente, a fondo pagina:

 

http://lupidimare.altervista.org/?page_id=11

Dal link indicato nella risposta a "Falcon1", riporto:

 

"Nel 2001 la componente del GRUPAER imbarcata sulla GARIBALDI partecipa in AFGHANISTAN alla Operazione multinazionale ENDURING FREEDOM (Libertà Duratura), in assoluto la più complessa operazione militare aeronavale a cui finora ha partecipato la Marina Militare Italiana.

art%205%20nato.jpg

Articolo 5 del "Trattato del Nord Atlantico"

(per gentile concessione della "Rivista Marittima", Agosto-Settembre 2004)

In applicazione dell'Articolo 5 del N.A.T.O. (North Atlantic Treaty Organisation, letteralmente "Trattato del Nord Atlantico"), alle ore 15.00 del 4 Ottobre 2001, l'Italia entra in guerra a fianco degli Stati Uniti d'America e di tutte le Nazioni Alleate che hanno aderito alla Coalizione Antiterrorismo costituitasi in risposta agli attentati talebani dell'11 Settembre 2001. L'11 Settembre 2001 due aerei di linea vengono dirottati da alcuni terroristi e vengono fatti schiantare contro le due Torri Gemelle del World Trade Center di New York, che crollano poche ore dopo uccidendo diverse migliaia di persone; altri due aerei di linea vengono dirottati dai terroristi sul Pentagono, a Washington, e sulla Pennsylvania uccidendo altre decine di persone. A meno di sei mesi di distanza dai due attentati si assiste alla disfatta del regime talebano e dell'organizzazione terroristica Al-Quaeda capeggiata dallo sceicco Bin Laden. L'11 Settembre 2001 rimane tutt'ora considerata dagli storici la giornata più tragica dalla Seconda Guerra Mondiale in poi."

 

Ma io continuo a sostenere che il nostro Paese non è entrato in guerra con buona pace del roboante messaggio di Attilio Bartoli.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
non mandammo aerei nè l'esercito.La guerra vera non l'abbiamo fatta nonostante gli stati uniti chiesero l'aiuto di tutti i paesi nato.Se gli accordi venissero rispettati dovevano partecipare tutti alla guerra contro l'Afghanistan

Falcon...Si può sapere perchè continui con le sciocchezze?

In Afgahanistan ci sono italiani, francesi, canadesi, tedeschi, inglesi, spagnoli, polacchi ecc ecc ecc...e ognuno ha dato il suo contibuto.

Sulla quantità e qualità del contributo si può discutere fino a un certo punto...visto che i morti ci sono stati e nessuno è andato lì in vacanza.

Se ti aspettavi la terza guerra mondiale perchè hanno abbattuto 2 torri, spiacente, ma non funziona così...

 

Tecnicamente non è che l'Afghanistan attaccò gli USA... Senza ricorrere al complottismo, ci sarebbe ancora da discutere sulle responsabilità dell'attentato dell'11 settembre ed, in ogni caso, non c'era alcun afghano coinvolto direttamente.

 

Si poteva allegramente attaccare l'Arabia Saudita, la Siria o l'Iran con lo stesso pretesto...

In effetti sull'applicazione del famoso articolo 5 dello statuto NATO per l'11 settembre si può discutere (ma non la trovo un'applicazione poi così forzata...), ma non bisogna mettere in dubbio che la NATO in Aghanistan non si sarebbe mai andata a impelagare se non ci fosse stato l'11 settembre...

La ricerca di un accerchiamento della Russia da parte della NATO poi è una minchiata!

 

L'Afghanistan è una pietraia in cui si sono rotti le corna in molti, i russi per ultimi, e gli americani e la NATO, ben sapendolo, non ci sono certo andati a cuor leggero.

Il fatto che i terroristi dell'11 settembre non fossero afghani non c'entra una mazza! Il feudo dei terroristi non era l'Arabia Saudita, ma l'Afghanistan, dove i terroristi dell'11 settembre si recarono per il loro addestramento con il beneplacito e la protezione dei talebani.

 

PS. Comunque tutto questo è decisamente OT...

Modificato da Flaggy

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
ancora co sta storia del cerchio attorno alla Russia... questa specie di vittimismo è davvero fastidioso! diciamoci la verità, se non ci fosse stato il 9/11 in Afghanistan ci sarebbero ancora i Talebani a demolire i Buddah a cannonate!!!

Se non ci fosse il 9/11, dovrebbe essere inventato. Guarda qua:

According to their own document, Rebuilding America’s Defenses their stated goals would never be realized “absent some catastrophic catalyzing event –like a new Pearl Harbor”. (page 63).

Inoltre legga Zbigniew Brzezinski, A Geostrategy for Eurasia, “Foreign Affairs”, dove la strategia stata spiegata molto chiaro.

 

Saluti,

Bugger.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite intruder
Se non ci fosse il 9/11, dovrebbe essere inventato. Guarda qua:

 

Inoltre legga Zbigniew Brzezinski, A Geostrategy for Eurasia, “Foreign Affairs”, dove la strategia stata spiegata molto chiaro.

 

Saluti,

Bugger.

 

Con lo stesso principio si può sostenere che la Russia ha mandato soldati travestiti da georgiani a provocare gli incidenti che le hanno permesso di calare i panzer verso Tbilisi. Suvvia, tu NON SEI LA VERITÀ assoluta, e parli come se tutti dovessero pendere dalle tue labbra. Ti rendi conto che se la Russia ha una causa da difendere con te, con questo tuo modo di ragionare, ci perde, ai nostri occhi?

Modificato da intruder

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Bugger, si era gia discusso su quella frase, e noto che non si finirà mai di versare fiumi d'inchiostro per dire che non c'è niente di rivelatore in quelle parole.

 

Solo tu ci credi ancora su stò forum.

 

Terminiamo la fase OT perfavore.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Con lo stesso principio si può sostenere che la Russia ha mandato soldati travestiti da georgiani a provocare gli incidenti che le hanno permesso di calare i panzer verso Tbilsi. Suvvia, tu NON SEI LA VERITÀ assoluta, e parli come se tutti dovessero pendere dalle tue labbra. Ti rendi conto che se la Russia ha una causa da difendere con te ci perde, ai nostri occhi?

Mica è la mia opinione personale, è stato scritto nero su bianco da un think-tank dei neocon PNAC. La lista di sottoscritti:

Elliott Abrams, Gary Bauer, William J. Bennett, Jeb Bush, Dick Cheney, Eliot A. Cohen, Midge Decter, Paula Dobriansky, Steve Forbes, Aaron Friedberg, Francis Fukuyama, Frank Gaffney, Fred C. Ikle, Donald Kagan, Zalmay Khalilzad, I. Lewis Libby, Norman Podhoretz, Dan Quayle, Peter W. Rodman, Stephen P. Rosen, Henry S. Rowen, Donald Rumsfeld, Vin Weber, George Weigel, Paul Wolfowitz

 

Questi nomi non ti dicono niente?

 

Inoltre stanno giungendo le notizie:

 

18:01 Cri: "A Tskhinvali, un palazzo su tre è distrutto dalle bombe"

 

Il 20-30% degli edifici di Tskhinvali appaiono distrutti, secondo un prima valutazione di un delegato del Comitato internazionale della Croce rossa nella 'capitale' dell'Ossezia del sud, la regione georgiana separatista

 

Saluti,

Bugger.

 

Terminiamo la fase OT perfavore.

Ok, abbiamo già da discutere parecchio. Sarebbe opportuno di creare un altro topic su la tema delle relazioni NATO Russia.

Bugger.

Modificato da -{-Legolas-}-

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Scusatemi se intervengo in questo post , ma secondo voi pensate che i "Grandi Della Terrà" pensano al il bene comune o solo al loro bene !

Ragazzi ci sono delle persone Donne Uomini Bambini che in posti di guerra perdano la vita , per delle arroganze dei POLITICI non si puo giocare sulla vita delle

Gente Comune e ora che i grandi Della Terrà la smettano di Giocare , :furioso:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

sicuramente anche l'unione sovietica sospettava che fosse una alleanza a parole ma dominando mezzo mondo non aveva motivo di correre rischi

Modificato da Falcon1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite intruder
sicuramente anche l'unione sovietica sospettava che fosse una alleanza a parole ma dominando mezzo mondo non avevano motivo di correre rischi

:blink::blink::blink:

 

Puoi mettere il traduttore automatico, per favore?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Scusatemi se intervengo in questo post , ma secondo voi pensate che i "Grandi Della Terrà" pensano al il bene comune o solo al loro bene !

 

Uh. E tu pensi che i grandi della Terra abbiano bisogno di fare tutto questo per comprarsi la macchina nuova e la villetta al mare?

Pensi che gente come Bush o Putin non abbia giù TUTTO quello che può desiderare per sè e per i propri familiari e amici?

 

Certo che i Grandi pensano al "bene comune". Il problema è cosa intendi per "bene comune".

Bush fa gli interessi della propria nazione, e tra quegli interessi privilegia quelli che giudica più importanti sulla base della visuale che ha anche alla luce dei vari centri di interesse che operano e delle persone che lo consigliano.

E Putin fa altrettanto, per il proprio paese.

E così tutti gli altri.

 

C'è chi sbaglia, c'è chi se ne approffita un po' e chi un po' di più, ma bene o male tutti perseguono il fine di migliorare l'ambiente (leggi Nazione) in cui vivono loro, i loro familiari, i loro amici, i loro elettori e in cui vivranno i loro figli e nipoti.

 

Se invece pretendi che Bush e Putin facciano beneficenza aggratis al resto del mondo, allora hai uno strano concetto di "bene comune".

 

Le alleanze e le amicizie internazionali si stringono perchè determinati interessi coincidono. L'interesse a conservare lo stile di vita che definiamo "occidentale", ad esempio, è comune agli USA e a buona parte dell'Europa e ad altri paesi nel mondo. Se non ci fosse, ciascuno cambierebbe alleanze.

 

Perfino decisioni che possono comportare la morte di migliaia di persone nel breve termine, possono salvarne centinaia di migliaia nel lungo termine. E queste valutazioni le fa chi ha la responsabilità di farle, non certo chi è seduto comodo a giudicare e criticare l'operato altrui.

 

Cerchiamo di evitare frasi scontate e banali sentenze che sono del tutto lontane dalla complessità di situazioni che chi occupa le poltrone alte è chiamato a dipanare.

Persino a voler giudicare uno Stalin o un Hitler, bisogna starci attenti: forse erano pazzi da legare, ma più probabilmente hanno semplicemente posto in essere progetti che - a loro parere - avrebbero dovuto portare le rispettive nazioni a un futuro glorioso. La Storia gli ha dato torto. Ma poteva anche prendere una piega differente.

 

=========

 

Russia, NATO, Georgia, USA, Aghanistan...

Di cosa stiamo parlando? Siamo al barbiere?

Se siamo al barbiere, allora ci mi metto anch'io: cattivi i russi, bravi la georgia, ecc... ecc...

 

Se invece ne vogliamo parlare con consapevolezza, la cosa è diversa.

La Russia fa i propri interessi, la Georgia pure, l'Europa altrettanto, e così gli USA.

 

Questi interessi NON coincidono. Se no la questione era bella che risolta.

La Georgia rivendica il diritto alla propria integrità territoriale e ha le sue ragioni.

La Russia rivendica il suo ruolo di superpotenza e vuole recuperare parte di ciò che ha perduto con la disgregazione dell'URSS e ha le sue ragioni.

Gli USA hanno necessità di costruire un assetto geo-strategico che metta sè stessi e quel famoso "stile di vita" richiamato in precedenza al riparo da sorprese e hanno le loro ragioni.

L'Europa vorrebbe dire la sua e vorrebbe poter contare per il peso che teoricamente ha, e ha le sue ragioni (con l'unico problema che queste ragioni sono frammentate perchè l'Europa non è una sola nazione).

 

In mezzo ci stanno le popolazioni contese.

 

Beh? Pensate che sia una cosa facile da sbrogliare?

Non lo è affatto. Qualcuno dovrà essere sacrificato a questo giro, e nessuno vuole fare la parte dell'agnello. E' così strano?

La posizione di vantaggio ce l'hanno i Russi e la stanno sfruttando. Fanno bene, fanno male, sono cattivi? Chissenefrega. Lo stanno facendo e basta, perchè così funziona il mondo, e gli altri paesi devono cercare di trovare il miglior modo per rintuzzare la cosa senza rimetterci le penne.

E far scoppiare un conflitto con i Russi non è la miglior soluzione.

 

I Russi non hanno potuto dire la loro in Afghanistan, in Irak, nel passaggio delle repubbliche ex Patto di Varsavia con la NATO, nei Balcani... adesso si prendono la rivincita in Georgia.

Questa mano è la loro.

 

A parti invertite, sarebbe successa la stessa identica cosa.

 

Quanto all'Afghanistan e all'Irak, state pur tranquilli che nel momento in cui Tabelani e jihadisti non avranno più da guerreggiare contro gli "occupanti" in quei paesi, torneranno a occuparsi di ciò che gli sta più a cuore: esportare il terrore nelle corrotte città occidentali, spazzare via le monarchie e i governi arabi "moderati" e mettere le mani sulle risorse dal quale l'Occidente disperatamente dipende.

Se molti paesi, pertanto, appoggiano gli americani in Afghanistan e non si sforzano più di tanto a chiederne il ritiro dall'Irak, una ragione c'è, e non è beneficenza.

 

Io penso che come lasciano la georgia al suo destino faranno lo stesso con l'italia

 

Se gli americani potessero sistemare le cose in Georgia come vogliono loro, lo farebbero.

Non possono. La Russia è in posizione di vantaggio e gli USA possono fare poco o nulla. Così come l'Europa può far poco.

L'Italia e l'Europa sono tutt'altro discorso e gli USA hanno tutto l'interesse a garantirne le posizioni.

Ci sono aree nel mondo che gli USA giudicano vitali per la propria stessa sopravvivenza, e l'Europa occidentale è tra queste.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
L'Italia e l'Europa sono tutt'altro discorso e gli USA hanno tutto l'interesse a garantirne le posizioni.

Ci sono aree nel mondo che gli USA giudicano vitali per la propria stessa sopravvivenza, e l'Europa occidentale è tra queste.

se non intervengono in georgia per paura di una guerra con la russia non lo faranno neanche per l'italia.Se pensano che un confronto con la russia causerà una bomba atomica su una loro città sarebbe contro la loro sopravvivenza intervenire

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
se non intervengono in georgia per paura di una guerra con la russia non lo faranno neanche per l'italia.Se pensano che un confronto con la russia causerà una bomba atomica su una loro città sarebbe contro la loro sopravvivenza intervenire

Il fruttivendolo non ti ha detto che i Russi potrebbero fare lo stesso ragionamento e non essere così imbecilli da attaccare un paese della NATO?...Guarda che non stiamo giocando a Risiko...e tu non ci stai facendo una gran bella figura con le tue argomentazioni...

Stai solo ingolfando la discussione con delle banalità disarmanti!

Spero tu sia molto giovane...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il fruttivendolo non ti ha detto che i Russi potrebbero fare lo stesso ragionamento e non essere così imbecilli da attaccare un paese della NATO?...Guarda che non stiamo giocando a Risiko...e tu non ci stai facendo una gran bella figura con le tue argomentazioni...

Stai solo ingolfando la discussione con delle banalità disarmanti!

Spero tu sia molto giovane...

la brutta figura la sta facendo la nato.Ho già detto che a parole l'accordo prevede l'intervento di tutti i paesi della nato proprio per impedire alla russia di attaccare, ma una volta iniziata la guerra gli stati uniti non interverranno

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
la brutta figura la sta facendo la nato.Ho già detto che a parole l'accordo prevede l'intervento di tutti i paesi della nato proprio per impedire alla russia di attaccare, ma una volta iniziata la guerra gli stati uniti non interverranno

Senti Falcon1, detto con franchezza, stai cominciando a rompere...Ho visto che hai scritto stupidate a sproposito anche in altre discussioni e con gratuiti OT...

http://www.aereimilitari.org/forum/index.p...st&p=169535

Ti consiglio di andare a trolleggiare da qualche altra parte con il tuo becero antiamericanismo da quattro soldi prima che un moderatore usi mezzi più convincenti...

Lo vuoi chiudere si o no questo ridicolo OT da ragazzino di prima elementare?!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
la brutta figura la sta facendo la nato.Ho già detto che a parole l'accordo prevede l'intervento di tutti i paesi della nato proprio per impedire alla russia di attaccare, ma una volta iniziata la guerra gli stati uniti non interverranno

Ma è così difficile, per te, capire che, PURTROPPO, la Georgia non fa parte della Nato e, quindi, PURTROPPO, la Nato non può far nulla per la Georgia?!?!?!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

quale antiamericanismo? La georgia l'hanno lasciata al suo destino per paura di uno scontro con la russia

 

Ma è così difficile, per te, capire che, PURTROPPO, la Georgia non fa parte della Nato e, quindi, PURTROPPO, la Nato non può far nulla per la Georgia?!?!?!

e per te è così difficile capire che non può una questione burocratica essere la causa del non intervento?Se è giusto salvare la georgia e gli stati uniti non hanno paura allora intervengono, senza guardare al mese in cui la georgia entra nella nato.

Modificato da Falcon1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Aspettiamo che l'ultimo soldato russo metta fuori gli stivali dal confine georgiano, e poi direi che possiamo mandare in Georgia la cavalleria, dobbiamo ricostruire tutto, dall'esercito Georgiano, infrastrutture, ospedali, tutto quello che deve essere fatto, aiuti umanitari, e poi possiamo fare entrare la Georgia nella NATO, e direi anche Unione Europea, i Georgiani è gente che merita essere aiutata per il grande coraggio dimostrato in quei pochi giorni di guerra, io oggi mi sento Georgiano :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

i russi hanno appena detto che terranno soldati in una parte della georgia e il ritiro degli altri ci sarà tra dieci giorni.Georgia con o senza ossezia?Da lì i soldati russi non se ne vanno

io oggi mi sento Georgiano

ogni americano è georgiano e italiano tranne quando bisogna scontrarsi con la russia

Modificato da Falcon1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
i russi hanno appena detto che terranno soldati in una parte della georgia e il ritiro degli altri ci sarà tra dieci giorni.Georgia con o senza ossezia?Da lì i soldati russi non se ne vanno

 

ogni americano è georgiano e italiano tranne quando bisogna scontrarsi con la russia

Forse non so se mi capisci, ma io combatterei per l'indipendenza di quel paese, e quella di ogni paese che viene trattato in quel modo, darei la vita, sicchè mi posso permettere di dire con grande rispetto per i georgiani, che anche io oggi mi sento georgiano ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Se invece pretendi che Bush e Putin facciano beneficenza aggratis al resto del mondo, allora hai uno strano concetto di "bene comune".

...

Questi interessi NON coincidono. Se no la questione era bella che risolta.

La Georgia rivendica il diritto alla propria integrità territoriale e ha le sue ragioni.

La Russia rivendica il suo ruolo di superpotenza e vuole recuperare parte di ciò che ha perduto con la disgregazione dell'URSS e ha le sue ragioni.

...

La posizione di vantaggio ce l'hanno i Russi e la stanno sfruttando. Fanno bene, fanno male, sono cattivi? Chissenefrega. Lo stanno facendo e basta, perchè così funziona il mondo, e gli altri paesi devono cercare di trovare il miglior modo per rintuzzare la cosa senza rimetterci le penne.

...

Se gli americani potessero sistemare le cose in Georgia come vogliono loro, lo farebbero.

Non possono. La Russia è in posizione di vantaggio e gli USA possono fare poco o nulla. Così come l'Europa può far poco.

Maestrale Gianni065! Ti quoto in tutto.

 

Quanto all'Afghanistan e all'Irak, state pur tranquilli che nel momento in cui Tabelani e jihadisti non avranno più da guerreggiare contro gli "occupanti" in quei paesi, torneranno a occuparsi di ciò che gli sta più a cuore: esportare il terrore nelle corrotte città occidentali, spazzare via le monarchie e i governi arabi "moderati" e mettere le mani sulle risorse dal quale l'Occidente disperatamente dipende.

Qui non sono tanto d'accordo, il movimento Talebano/Wahhabito è un frutto di radicalizzazione del Islam dovuto ai diversi interventi da parte dei occidentali e un può meno russi e la presunta prepotenza di essi verso la popolazione musulmana. Si può bennisimo trattare con Islamici, anche loro hanno bisognio della nostra tecnologià. Sappiamo tutti bene degli affari d'oro di Bush con la famiglia Bin Laden, o no? Il motivo del intervento in Afganistan e altro, secondo me, puntato a paesi come la Russia, Iran, India e Cina. In poche parole il controllo di Heartland, come lo definisce vecchio Zbig Brzezinski.

 

Saluti,

Bugger.

 

...dobbiamo ricostruire tutto, dall'esercito Georgiano, infrastrutture, ospedali, tutto quello che deve essere fatto, aiuti umanitari, e poi possiamo fare entrare la Georgia nella NATO, e direi anche Unione Europea, i Georgiani è gente che merita essere aiutata per il grande coraggio dimostrato in quei pochi giorni di guerra, io oggi mi sento Georgiano :)

A parte dele infrastrutture militari, la Georgia è intatta... Stava meglio senza di essi prima. Pero dimenticavo di un palazzo a Gori mezzo distrutto, mandatevi circa 10 muratori extracommunitari, la Georgia vi sara grata. E di Osezia ci pensano i russi. Per ciò, magari meglio utilizzare la energià per ricostruzione di New Orlean o torri gemelle, non credi?

Saluti,

Bugger.

Modificato da Bugger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
A parte dele infrastrutture militari, la Giorgia è intatta... Stava meglio senza di essi prima. Pero dimenticavo di un palazzo a Gori mezzo distrutto, mandatevi circa 10 muratori extracommunitari, la Georgia vi sara grata. E di Osezia ci pensano i russi. Per ciò, magari meglio utilizzare la energià per ricostruzione di New Orlean o torri gemelle, non credi?

Saluti,

Bugger.

Ami molto discriminare te, sei libero di dire ciò che vuoi, ma mi sembra che vai sul pesantuccio, occhio ha quello che scrivi :furioso:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi sono arrivate segnalazioni; non ho avuto modo di leggere il topic e non ho tempo per farlo ora.

 

Tutti i post che sono fuori argomento (Russia-Georgia) verranno cancellati. Stesso dicasi per i post futuri.

 

Verranno presi provvedimenti verso gli utenti che non seguono il regolamento.

 

Edit: sospeso Falcon1. Off topic continuo qui e in altre discussioni. Commenti anti-americani senza senso.

 

I provocatori non sono graditi su questo forum.

Modificato da Captor

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Questa discussione è chiusa alle risposte.
Accedi per seguirlo  

×