Jump to content

Rivolta in Tibet....


Dominus
 Share

Recommended Posts

In tibet è dal '59 che avvengono, dopo un invasione in piena regola, violenze e soprusi di matrice etnica e religiosa, uno dei popoli più pacifici del mondo è stato letteralmente sterminato e ora sta avvenendo l'ennesimo massacro nel silenzio degli occidentali, specialmente degli europei, che non commmentano l'estrema barbarie per non inimicarsi la Cina, anzi a questi macellai abbiamo concesso pure i giochi olimpici.

Veramente uno schifo.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 122
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Hai completamente ragione.

Una volta c'era ben poco che si potesse fare vista la chiusura della cina nei confronti del resto del mondo;ma ora che si è aperta a rapporti economici e non con il resto del mondo ,si continua ad ignorare le azioni criminali perpetuate da un regime dittatoriale.

Edited by Einherjar
Link to comment
Share on other sites

Hai completamente ragione.

Una volta c'era ben poco che si potesse fare vista la chiusura della cina nei confronti del resto del mondo;ma ora che si è aperta a rapporti economici e non con il resto del mondo ,si continuano ad ignorare le azioni criminali di un regime dittatoriale .

 

Non vedo nessun pacifista bruciare la bandiera cinese davanti all'ambasciata di Pechino. Ma dove sono?

Link to comment
Share on other sites

In tibet è dal '59 che avvengono, dopo un invasione in piena regola, violenze e soprusi di matrice etnica e religiosa, uno dei popoli più pacifici del mondo è stato letteralmente sterminato e ora sta avvenendo l'ennesimo massacro nel silenzio degli occidentali, specialmente degli europei, che non commmentano l'estrema barbarie per non inimicarsi la Cina, anzi a questi macellai abbiamo concesso pure i giochi olimpici.

Veramente uno schifo.

 

Condivido, purtroppo tanto gli europei quanto gli americani si guardano bene dall'andare oltre al biasimo (quando c'è) e dall'inimicarsi la Cina e, d'altronde, quando non c'è nessuna convenienza a difendere un paese si finisce per non fare nulla. Ovviamente la sede ONU è improponibile vista la presenza cinese nel consiglio di sicurezza...e i tibetani si attaccano al tram

Link to comment
Share on other sites

Qualcuno si ricorda della visita del Dalai Lama in Italia qualche tempo fa?

No??

Perchè per non fare sgarbo alla Cina (potenza occupante secondo il Diritto Internazionale e il buonsenso) hanno messo la cosa sotto silenzio; doveva parlare alla Camera (come aveva fatto Giovanni Paolo II) e invece no!!!

:incazz:

:sm:IPOCRITI

Link to comment
Share on other sites

havete ragione, era meglio se facevano i gioche olimpici da qualche altra parte ma NON in Cina!!

 

Prima di fare una celta del genere, bisognerebbe valutare meglio la situazione politica e sociale del paese.

Certo che ce ne vuole per attaccare un paese che non dà fastidio a nessuno!!!

 

Free Tibet

Link to comment
Share on other sites

Non vedo nessun pacifista bruciare la bandiera cinese davanti all'ambasciata di Pechino. Ma dove sono?

 

se è per questo la CIA ha tolto la Cina dalla lista di paesi che non rispettano i diritti civili, che sia la volta buona che pacifisti comunisti e USA facciano la pace? :thumbdown:

Link to comment
Share on other sites

La decisione degli USA era un'apertura in chiave diplomatica....probabilmente ci sarà un dietro-front.

 

Non giriamo sempre il discorso contro gli USA.

Oggi i Cinesi hanno sparato ad altezza uomo contro i monaci tibetani. PUNTO.

 

ALLORA PACIFISTI-COMUNISTI-NOI-ODIAMO-LA-VIOLENZA DOVE CAZ*O SIETE?!?! PERCHE' NON SIETE A FARE UN SIT-IN DAVANTI LE RAPPRESENTANZE ESTERE DI PECHINO??? PERCHE' NON SIETE A BRUCIARE LA BANDIERA CINESE??? PERCHE' NON MANIFESTATE IN PIAZZA??? PERCHE' NON VI ORGANIZZATE PER BOICOTTARE LE OLIMPIADI???

 

PERCHE' SIETE DEGLI IPOCRITI DEL CAZ*O, ECCO PERCHE'.....

Edited by paperinik
Link to comment
Share on other sites

beh paperinik non ci va tanto a capire perchè non si mobilitano...posto che non tutti i pacifisti sono comunisti, si sa che per quei (tutto sommato pochi) comunisti ancora convinti, ideologizzati gli USA sono il male, punto. Poi personalmente alcune teorie comuniste le trovo tuttora attuali, ma mi pare evidente che nessuna realizzazione del comunismo, il c.d. comunismo reale, sia stata fedele alle idee da cui traeva ispirazione. Evidentemente il comunismo come idea è stata affascinante (per alcuni) ma utopistica....

 

tanto per cambiare sono andato un po' OT...

Link to comment
Share on other sites

La decisione degli USA era un'apertura in chiave diplomatica....probabilmente ci sarà un dietro-front.

 

Non giriamo sempre il discorso contro gli USA.

Oggi i Cinesi hanno sparato ad altezza uomo contro i monaci tibetani. PUNTO.

 

ALLORA PACIFISTI-COMUNISTI-NOI-ODIAMO-LA-VIOLENZA DOVE CAZ*O SIETE?!?! PERCHE' NON SIETE A FARE UN SIT-IN DAVANTI LE RAPPRESENTANZE ESTERE DI PECHINO??? PERCHE' NON SIETE A BRUCIARE LA BANDIERA CINESE??? PERCHE' NON MANIFESTATE IN PIAZZA??? PERCHE' NON VI ORGANIZZATE PER BOICOTTARE LE OLIMPIADI???

 

PERCHE' SIETE DEGLI IPOCRITI DEL CAZ*O, ECCO PERCHE'.....

beh io odio la cina e tutto quello che sta facendo contro il tibet....

molti (pseudo) comunisti, per intenderci, quelli che vanno in piazza a dar fuoco alle bandiere e distruggere negozi israeliani ( tipo notte dei cristalli, sta infatti nascendo un problema grave, anche negli ambienti di sinistra sta sorgendo l'anitsemitismo), non scendono in piazza perchè per loro la cina è un paese felice, essendo comunista (sulla carta), ma basta che si documentino un attimo e verrebbero a conoscenza di una delle peggiori dittature del secolo scorso.....

 

io, ormai lo avrete capito, mi definisco un comunista atipico, differente da "quelli la", infatti se potessi fare qualcosa contro la cina la farei subito.

non sono comunque d'accordo con quelle stupidate tipo fiaccolate o roba simile....cosa gliene frega a un colonnello cinese se a Roma 100 persone stanno facendo una fiaccolata contro la pena di morte....bisognerebbe invece prendere seri provvedimenti internazionali....

Edited by Reggiane
Link to comment
Share on other sites

Bravo Reggiane invece; dire che sta nascendo l'antisemitismo tra l'estrema sinistra e dire che è sbagliato per uno che (se ho capito bene) è proprio di quell'ambiente è una gran cosa

 

Vorthex su... ;)

Reggiane vai in un centro sociale e prova a ridire quello che hai scritto; poi vieni qua e ci dici che ne pensano... ;)

 

Per tutti, votate:

- boicottiamo le Olimpiadi cinesi, semplicemente non partecipiamo

- partecipiamo ma rifiutiamo di sfilare con la bandiera alle cerimonie di apertura/chiusura e di far salire gli atleti sul podio come gesto di protesta

- partecipiamo normalmente

Edited by Rick86
Link to comment
Share on other sites

La decisione degli USA era un'apertura in chiave diplomatica....probabilmente ci sarà un dietro-front.

 

a parte il fatto che non sono ne pro cinese ne pacifista e neppure antiamericano (ma neppure proamericano), attendo il dietrofront USA

Link to comment
Share on other sites

Reggiane vai in un centro sociale e prova a ridire quello che hai scritto; poi vieni qua e ci dici che ne pensano... ;)

no grazie ;) mi riempirebbero di legnate......però è una grave cosa quella che sta succedendo...ma io sono sempre dell'idea che in un centro sociale su 100 persone di veramente comunisti ce ne saranno 2 o 3....gli altri sono dei dementi che non han voglia di fare una sega, e che dando la colpa alla società, si sentono "disagiati".....io li manderei a calci in cu*o a lavorare.....magari hanno un qualche mito comunista per la testa ( Lenin, Mao , Fidel) e per questo si credono comunisti convinti, senza considerare il fatto che il comunismo può nascere solo dal popolo e non da una singola persona...

 

@ rick .... sei sicuro che ad una super potenza come la Cina (che prenderà una vaccata di miliardi con le olimpiadi) gliene freghi qualcosa se una piccola nazione come l'Italia ( che in atletica non domina di certo) boicotta le olimpiadi?

io voto: non boicottiamole ( se servisse a qualcosa però le boicotterei all'istante)

 

tibet libero!

Edited by Reggiane
Link to comment
Share on other sites

Sarei molto orgoglioso dell'Italia e dei suoi atleti azzurri se ,pur essendosi guadagnati con duro lavoro e molta fatica la qualificazione alle Olimpiadi, decidessero di non partecipare ai giochi.

 

Una mossa diplomatica di questo tipo sicuramente scuoterebbe l'occidente e la comunità internazionale tutta, obbligando altri stati a prendere decisioni analoghe.

Inoltre, effetto secondario ma non meno importante, l'Italia si presenterebbe al mondo come portatrice e strenua sostenitrice dei valori umani fondamentali, aumentando a dismisura il suo peso e la sua "visibilità" in seno all'ONU.

 

Purtroppo le logiche commerciali lasciano molta poco speranza a iniziative di questo tipo.....si arriverà al massimo alla richiesta di chiarimenti al Consiglio di Sicurezza.

Link to comment
Share on other sites

........Per tutti, votate:

- boicottiamo le Olimpiadi cinesi, semplicemente non partecipiamo

- partecipiamo ma rifiutiamo di sfilare con la bandiera alle cerimonie di apertura/chiusura e di far salire gli atleti sul podio come gesto di protesta

- partecipiamo normalmente

- boicottiamo le Olimpiadi cinesi, semplicemente non partecipiamo

Link to comment
Share on other sites

Io boicotterei le olimpiadi, ma non come Italia, ma come occidente. Tutti gli stati occidentali, dall'europa agli USA, dal Giappone all'Australia, dovrebbero non mandare i loro atleti. Che i Cinesi si facciano le olimpiadi con gli Iran e Venezuela. Le olimpiadi sono portatirici di valori che in Cina non esistono, e per questo la Cina non si merita di ospitarle.

Link to comment
Share on other sites

INVITO TUTTI GLI UTENTI DEL FORUM A VOTARE PER LA NON PARTECIPAZIONE DEGLI ATLETI AZZURRI ALLE OLIMPIADI NEI SITI DEL CORRIERE E DELLA GAZZETTA (nelle home è inserito un quesito riguardo all'opportunità di boicottare o meno le olimpiadi): http://www.corriere.it - http://www.gazzetta.it

 

SIGNORI, VI RICORDO ANCORA UNA COSA: 100 OMICIDI IN UN GIORNO SOLO!

 

GRAZIE

Edited by paperinik
Link to comment
Share on other sites

Partecipiamo normalmente. La politica spetta ai politici, non agli atleti. Specialmente trattandosi della competizione più importante esistente sul pianeta, non si tratta di una garetta comunale, sarebbe scorretto fargliela vivere male.

Lo sport è sport, competizione senza odio.

 

 

Piuttosto boicottate quelli a cui fa comodo che i diritti umani siano calpestati, ovvero tutti quelli che fanno produrre in Cina (e in generale in oriente o in Africa), ad esempio D&G, Cavalli, e tutti gli altri.

 

Infine, frasi come "tutte le ambasciate cinesi dovrebbero fare la fine di quella di Belgrado" sarebbero da evitare, come anche il bruciare le bandiere.

La colpa non è della "Cina e del suo popolo", la colpa è di chi li governa.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share


×
×
  • Create New...