Jump to content
Sign in to follow this  
enrr

Potete acquistare subito una nave per MMI, cosa?

Potete acquistare una nave per MMI, cosa?  

35 members have voted

  1. 1. tra le unità di 1° fascia necessarie, che comprereste subito?

    • LPD - 20.000 (proposta Fincatieri)
      5
    • LHD - 20.000 (proposta Fincatieri)
      6
    • LHD - 15.000 (proposta Fincatieri)
      0
    • LPD - Enforcer 17.000 tipo De witt
      0
    • LPD - San Antonio 25.000
      5
    • LHD - 30.000 con sky-jump
      1
    • CV - 30.000 Cavour upgrade
      8
    • DDG - 8.000 Doria Upgrade (72/96vls)
      0
    • P/F - Fregata leggera 3.000 tonn
      0
    • AOR - su LHD 15.000 (pr. Fincatieri)
      0
    • AOR - su LHD 20.000
      5
    • AOR - Fleet Tanker 26.000 (pr. Fincatieri)
      5


Recommended Posts

Penso che l'esigenza più pressante, in questo momento, sia quella di immettere in squadra un grande rifornitore, da affiancare all'"Etna".

Share this post


Link to post
Share on other sites
Penso che l'esigenza più pressante, in questo momento, sia quella di immettere in squadra un grande rifornitore, da affiancare all'"Etna".

Quoto. Ho votato il rifornitore!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Miseria pensavo che nessuno votasse per il rifornitore invece siamo la maggioranza.

Secondo me le priorità sono nell'ordine: rifornitore, 2 LPD da 13-15.000t, completamento di doria e fremm, sostituzione dei soldati con una fregata leggera, seconda CVE (cavour upgrade) per sostituire il garibaldi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io invece ho votato per la quarta unità anfibia (LHD da 20kt su base fincantieri); al secondo posto il rifornitore, al terzo le fregate leggere da 3000 - 3500kt per sostituire non solo i Soldato ma anche i Minerva, e al quarto la sostituta del peppino

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho votato per la LPD 25.000 tipo San Antonio. Quel che serve a noi sono unità in grado di sbarcare e trasportare mezzi in quantità. Una LHD di dimensioni europee potrebbe non bastare.

 

E, cosà più importante, non affosserebbe la strada per una Cavour++.

 

Poi una bella AOR

Share this post


Link to post
Share on other sites

io ho votato il rifornitore. l'Etna è un''ottima nave comando e controllo ma come rifornitrice lascia un po' a desiderare, inoltre è una sola nonostante i Gruppi navali siano 4 (3 se togliamo COMFORDRAG) poiché Stromboli e Vesuvio sono vecchie e hanno dato veramente tantissimo.

 

Tirare su un'altra portaerei e non avere una rifornitrice di squadra che possa supportare la Task Force mi sembra strategicamente risibile, ben più di farlo senza avere caccia e fregate a sufficienza. Mantenere comunque, considerati i fermi fisiologici per soste lavori, anche un solo CVBG è già difficile quindi le priorità, dopo aver messo a regime il programma FREMM e i DOria, avendo i soldi sarebbero, in ordine di importanza i seguenti:

 

1) una (meglio due) rifornitrici di squadra, meglio però un nuovo concetto di unità logistica polifunzionale da sviluppare con cura. Comunque mi accontenterei di una unità rifornitrice tradizionale.

 

2) Due belle Cargo, una versione moderna delle "Liberty" americane della WWII (magari con ponte di volo), secondo me sono importantissime.

 

3) Una nuova LHD da 15-20.000 tonnellate per sostituire il Peppino

 

4) due DORIA

 

In seconda istanza potremmo costruire 4 Corvette per sostituire le 8 MINERVA e i 4 Soldati che ipso facto sarebbero grandi come Maestrale e quindi impiegabili in molti scenari internazionali e una unità tecnico-logistica per fare riparazioni in teatro operativo, qualcosa di simile alle MOC ma più moderne, grandi e performanti.

Edited by Sangria

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se l'idea è di sostituire il peppino con una LHD, io mi orienterei verso qualcosa di simile alla BPE spagnola, ovviamente con elettronica e C4I potenziati

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo voi ha ancora senso costruire corvette vista la presenza nel nostro paese di diverse "marine minori" (su tutte GC e GdF) che hanno già ottime capacità di controllo offshore?

Secondo me è meglio puntare su fregate leggere ed evitare di spendere soldi in corvette.

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, concordo con te, io sarei per un sistema all'americana, con la Guardia Costiera quinta forza armata (oppure, ancor meglio, sotto le dirette dipendenze dello SM della Marina), a cui delegare il controllo delle acque costiere. Sostituirei le Minerva con 6 FFG leggere da 3000t, costruite per due sole missioni: pattugliamento e ASW.

Sognando sognando e avendo i soldi come unità da combattimento di superficie vedrei:

- 2 (3, 4??) Doria

- 10 FREMM

- 6 FFG "light", 4 ASW e 2 Pattugliatori

- 4 Comandanti

e Stop.

Tutte le unità minori (es Costellazioni) eccetto ovviamente i cacciamine, alla Guardia Costiera insieme alla "Marina" della GF.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Secondo voi ha ancora senso costruire corvette vista la presenza nel nostro paese di diverse "marine minori" (su tutte GC e GdF) che hanno già ottime capacità di controllo offshore?

Secondo me è meglio puntare su fregate leggere ed evitare di spendere soldi in corvette.

 

Sono d'accordo con Dominus su questo punto perchè se per il pattugliamento costiero dobbiamo avere almeno 3 o 4 unità di medie dimensioni, per il resto possiamo contare sulle componenti Navali di GC e GdF. La marina militare dovrebbe puntare su questa funzione con le 4 unità Cl. Comandanti (e magari le 2 Sirio ed Orione), eliminando mano a mano la componente di corvette Cl. Minerva e la fregate leggere Cl. Soldato (quest'ultime comunque sono ancora buone navi e che fanno spesso comodo) per puntare sulla creazione di 6 fregate leggere di nuova concezione e magari con discrete caratteristiche stealth, le quali affiancheranno la prima linea di fregate, ovvero le FREMM. Poi secondo me, bisognerebbe affrontare il discorso sulla componente anfibia, perchè la FPM ha bisogno di ben altro che 3 unità Cl. San Giorgio. La soluzione migliore come ho detto più volte, è secondo me la costruzione di 2 unità LPD da 20 mila tonnellate perchè spesso, la marina ha necessità di trasportare enormi quantità di materiali, ecco perchè punterei su due LPD. Il Garibaldi invece, quando sarà il momento di sostituirlo, opterei anche io per una verisone Cavour rimodernata e con un dislocamento comunque non inferiore alle 30/35 mila tonnellate.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Se l'idea è di sostituire il peppino con una LHD, io mi orienterei verso qualcosa di simile alla BPE spagnola, ovviamente con elettronica e C4I potenziati

La BPE E' una LHD e infatti pensavo a qualcosa tipo la BPE spagnola o la MISTRAL

 

Secondo voi ha ancora senso costruire corvette vista la presenza nel nostro paese di diverse "marine minori" (su tutte GC e GdF) che hanno già ottime capacità di controllo offshore?

Secondo me è meglio puntare su fregate leggere ed evitare di spendere soldi in corvette.

Una corvetta da 2000 tonnellate è una fregata leggera. Puoi chiamarla come ti pare quel che conta è cosa ci fai, puoi anche chiamarlo "Gommone a chiglia rigida armato", se ha il dislocamento di una fregata leggera, ha l'armamento di una fregata leggera e viene impiegata come una fregata leggera E' una fregata leggera. Le "minerva" sono chiamate corvette mentre in francia unità analoghe sono chiamate fregate,i termini sono ad uso e consumo della forza armata che li genera... Le minerva ad esempio sono classificate in ambito NATO come FS.

Faccio notare come ad esempio le MEKO tedesche siano designate fregate leggere o corvette a seconda della marina che le acquista, eppure sono la stessa nave, più o meno. io sono tradizionalista, la fregata è una unità di un certo tipo, una corvetta svolge compiti di retroguardia, chiamare fregate tutte le unità, magari con vari "distinguo" tipo fregate leggere, pensati, antiaeree, gp, as, multiruolo etc. è un sofismo che lascia il tempo che trova, poi sig. Dominius lei trova un fervido sostenitore delle Corvette che sono a mio avviso un tipo di naviglio importantissimo. I Cigala Fulgosi, che sono corvette benché noi li chiamiamo pattugliatori (gli unici pattugliatori che abbiamo sono in realtà la classe "esploratore" e Lei converrà con me che non sono lo stesso tipo di nave) e svolgono missioni come la Medal '08 o altre attività che l'impiego di una Maestrale sarebbe risultato eccessivo. Le corvette (o pattugliatori, o fregate leggere, chiamatele come vi pare) serviranno sicuramente sopratutto alla luce che le FREMM saranno unità da 5000 tonnellate e certamente non saranno facilmente spendibili per andare a fare controllo del traffico nel corno d'africa...

 

Quindi unità di prima linea come ho scritto sopra, unità di seconda linea costituita da una classe di unità sulle 2000 tonnellate che sostituiscano le Minerva e le Soldati e possano anche essere una piattaforma di base per la futura nave Idrografica, importantissima e come nave comando cacciamine.

 

Cordiali saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh basta intenderci sulla denominazione; se dobbiamo far contenti certi settori politici chiamiamole pure corvette basta intenderci sul dislocamento (3000t) e sull'armamento. E su quest'ultimo aspetto penso ci sia un discreto bisogno di unità ASW: anche perchè, mi corregga se sbaglio, 6000t (1 FREMM = 5980t per la precisione) iniziano ad essere tantini per l'ASW, e tali unità sarebbero poi solamente 4, al posto delle 8 maestrale. Quindi una classe di unità armate alla leggera per l'ASuW/AAW, nulla più di un 76mm e 2 X 25/90 ma dedicate all'ASW (sonar rimorchiato, siluri, ecc..) e al pattugliamento/missioni di presenza quando mandare una FREMM sarebbe antieconomico.

Sui Comandanti poi, magari mi sbaglio ma storicamente uno dei compiti principali delle corvette non doveva essere per l'appunto l'ASW (mi vengono in mente le corvette della classe flower, unità di sole 1100t che facevano di scorta ai convogli durante la WWII, ma gli esempi son tanti)? Perchè non mi sembra sia questa la ragione d'essere del Cigala Fulgosi. Mettiamola così gli esploratori fanno pattugliamento costiero, i Comandanti pattugliamento a lungo raggio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vabbè il paragone non regge, vista la stazza minore di tutte le unità della WWII con le loro pariclasse attuali (le fremm dislocano quanto un incrociatore leggero!)

Sono contrario a far fare l'ASW a queste unità di seconda linea, l'ASW è una specialità complessa e costosa sia nei sistemi sia nell'addestramento, quindi meglio concentrarla sulle unità di punta, FREMM, che andare a spendere i soldi su queste fregate leggere.

Queste, a mio parere, devono seguire il solco lasciato dai soldati, quindi devono poter operare da sole in situazioni a bassa intensità e supportare le operazioni ispettive e delle FS, magari inserendo un piccolo bacino per due mezzi a chiglia rigida da utilizzare proprio per queste operazioni.

Quanto all'armamento io ci vedrei bene il 76 mm se non il 127, anche di recupero, mitragliere da 25 mm, elicottero a cui deputare l'ASuW a lungo raggio e un sistema missilistico intermedio AA.

Qui secondo me bisogna pensare all'introduzione ad un missile meno costoso, tipo l'ESSM o lo stesso MICA VL (che non mi convince neanche un pò comunque)

Share this post


Link to post
Share on other sites
"LHD Andrea Bafile" su wiki

Enrr sembra strettamente imparentata con la scheda del tuo sito...

Noooo, è la mia :furioso: :furioso:

 

Ma ora lo sistemo :asd:

 

EDIT

Fatto, quell'utente avrà il fiato sul collo dei moderatori di wiki d'ora in poi :asd:

 

Scopiazzare mi va anche bene ma copiare di sana pianta no, e comunque citare la fonte. In un sito privato passi, ma su wiki che è molto severa su queste cose non va per nulla bene

 

EDIT2

Dopo la mia segnalazione agli amministratori quest'ultimi hanno deciso di eliminare la pagina nel giro di 1 ora

Edited by enrr

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest iscandar

concordo per il rifornitore, ma sono d'accordo con vorthex, mi piacerebbe riacquistarne una di quelle ed anche di questi, Pola.jpg sai c'era imbarcato mio padre a matapan... :(

Share this post


Link to post
Share on other sites

Faccio notare che la caccia A/S, nella seconda guerra mondiale, la facevano i cacciatorpediniere, le corvette della classe flower hanno fatto di tutto, dalla scorta convogli al dragaggio.

 

Una corvetta è una unità di linea più piccola della più piccola fregata in servizio, punto. Se le fregate dislocassero, per assurdo, 20.000 tonnellate, una unità di linea con funzioni analoghe da 10.000 tonnellate potrebbe essere classificata come corvetta 8 o fregata leggera).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Consideranto che un parametro oggettivo per scegliere sarebbe quello di sostituire le unità più vecchie, io sono per due grandi AOR per sostituire Stromboli e Vesuvio e per dare all'Etna un proseguimento in servizio più "tranquillo".

 

Anche perchè, fatta eccezione per l'ipotetica seconda portaerei e la sostituzione delle corvette, tutto il resto è pianificato (Fremm e 3 LHD).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...