Jump to content
Sign in to follow this  
Venon84

Governo d'Italia

Recommended Posts

Dato che la discussione su Mastella è degenerata in una mera discussione politica del tipo "Berlusconi è basso e Prodi è brutto", propongo questo topic in cui discutere OBBIETTIVAMENTE delle decisioni politiche prese dai vari governi. Spero che non cada anche questa discussione nella solita ridicolaggine. Ripeto: discutiamo OBBIETTIVAMENTE.

-----------------------------------------------------------------------------

Premessa: non è mio obbiettivo in questo topic difendere a spada tratta nessun governo. A differenza di molti di voi ritengo che tutti abbiano pregi e difetti e non mi piace parlare a prescindere come fanno alcuni di voi. L'obbiettivo di questa discussione è far conoscere ciò che è stato fatto dai governi(direi di limitarci alle ultime 2/3 legislature) in maniera obbiettiva.

 

inizio io con la riforma del lavoro tramite la legge Biagi indicando pregi e difetti:

 

LEGGE BIAGI Introdotta dal Governo Berlusconi---->dalle lezioni di Economia del Lavoro presso l'università di BS:

"Le aziende che hanno deciso di introdurre forme di assunzione tramite contratti di tipo flessibile, hanno beneficiato di sconti contributivi e fiscali e di un maggiore ricambio del personale nel caso quello assunto non sia adatto. Le forme contrattuali atipiche rispondono meglio alle esigenze di un mercato del lavoro eterogeneo e globalizzato, caratterizzato da mutamenti improvvisi dell'ambiente competitivo.

I primi anni di attuazione della legge Biagi hanno visto una riduzione del tasso di disoccupazione.

Col tempo la situazione lavorativa di coloro che sono entrati nel mondo del lavoro con un contratto flessibile si stabilizza e si concretizza in un contratto a tempo indeterminato. A cinque anni dalla laurea il 71% degli occupati sono stabili, registrando un aumento del 15% dei contratti a tempo indeterminato raggiungendo circa il 50% a cinque anni.

Purtroppo alla prevista flessibilità non ha fatto seguito una riforma sugli ammortizzatori sociali. Dovendo le aziende versare minori contributi, i lavoratori precari hanno un accantonamento pensionistico inferiore ai loro colleghi con contratti tipici. L'elevato numero di forme contrattuali previste ha disorientato le imprese spingendole a sfruttare solo una piccola parte delle tipologie di contratti previsti dalla legge.

Nel mercato del lavoro, le retribuzioni e i livelli di qualifica non sono proporzionate al livello di istruzione crescente delle ultime generazioni. Il lavoro precario crea situazioni economiche complicate per i dipendenti con contratti atipici che non sono in grado di poter fornire le garanzie dovute a un salario sicuro nel lungo periodo, rendedo problematica l'accensione di prestiti presso le banche"

 

Buona legge che proietta il mondo del lavoro nel futuro e agevola le imprese adattandosi alle nuove forme organizzative e di gestione richieste dal mercato.ha l'obbiettivo di ridurre la rigidità della gestione del personale e delle professionalità aumentando la velocità di reazione dell'imprese ai cambiamenti del mercato . Purtroppo non è stata completata. L'attuale governo dovrebbe impegnarsi per completarla introducendo gli amortizzatori sociali e migliorarla ad esempio eliminando le forme contrattuali previste ma che sono poco usate e abbastanza inutili.

 

EDIT: Corretti orrori ortografici, e reso + comprensibile il testo!!!

Edited by Venon84

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi limito ai pregi del governo berlusconi e mi viene in mente la patente a punti

 

La patente a punti è il meccanismo introdotto in Italia a partire dal 1 luglio 2003 attraverso il quale ogni automobilista, al quale inizialmente vengono assegnati 20 punti, in caso di infrazione delle norme del codice della strada se ne vede togliere alcuni e dovrà superare nuovamente l'esame di teoria e l'esame di guida qualora dovesse arrivare a perderli tutti (in quanto la perdita di tutti i punti causa il ritiro automatico della patente).

 

Il numero di punti sottratti dalla patente è stabilito dalla legge e varia a seconda della gravità dell'infrazione. Per recuperare i punti è sufficiente seguire dei corsi appositi presso un'autoscuola.

 

È importante notare come il meccanismo del punteggio vada ad affiancare e non a sostituire le sanzioni già previste per le varie infrazioni, compresa la sospensione della patente.

 

La patente a punti è stata introdotta nel codice della strada (articolo 126 bis) dal D.L. n.151 del 27 giugno 2003, modificato in alcuni punti dalla legge n.214 del 1 agosto 2003.

 

altro non mi viene proprio in mente

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo che i due principali meriti del Secondo Governo Berlusconi siano stati il fatto di essere il primo Governo della storia della Repubblica ad aver completato il mandato ed il fatto che si è tornati ad avere una politica estera finalmente essenzialmente ben delineata.

 

A Prodi va riconosciuto il merito di essere stato un Governo molto più di fatti che di parole, che stava riuscendo nel difficile risanamento economico e fiscale, avendo pure tagliato delle tasse impopolari, come l'ICI. Forse ha avuto troppa fretta di concluderlo, vista anche l'esiguità della maggioranza al Senato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Venon84, il tuo è un tentativo encomibabile, ma tanto se tu scrivi che il Governo Berlusconi ha abbassato la disoccupazione e che la Riforma sul diritt del lavoro è stata ben costruita (oltre che necessaria) ti risponderanno che è falso, che sono tutte s*******e e che le hai lette su topolino.

 

Ci sono decine di cose che la CdL (io sono elettore di AN) ha fatto nel suo lungo mandato e io stesso ho scritto che alcune non sono state fatte adeguatamente e altre andavano migliorate, ma il giudizio, anzi il confronto con l'attuale maggioranza non sussiste, perchè oltre al decreto Bersani non ha prodotto nulla di rilevante (la finanziaria e i suoi provvedimenti sociali -vogliamo parlare del bonus di 150Eur per alleggerire i canoni di locazione della classi disagiate?- sono semplicemente ridicoli....e questo lo dicevano i partiti più a sinistra della maggioranza).

 

Se scrivo che Berlusconi ha informatizzato le scuole d'Italia ti dicono che è una boiata, se scrivi che la CdL ha sbloccato opere stradali che da anni attendevano la conclusione o l'avvio ti dicono che non è vero (deve essere che loro sulla A1 fra FI e BO non passano mai, e idem sull'autostrada Palermo-Messina), se scrivo che la riforma del diritto societario (area fondamentale del diritto commerciale) è stata una svolta per l'ordinamento civile italiano ti ribattono dicendo che lo ha fatto per rubare meglio, se ti dico che è stato l'unico governo della 2° repubblica a non alzare le tasse e anzi (in misura troppo lieve) ad abbassarle ti accusano di visionario, se dico che ha restituito l'Italia al suo ruolo di protagonista nella scena internazionale (anche grazie all'amicizia di berlusconi con Blair, putin e Bush) ti dicono che ha fatto le corna su una foto.....

 

Si tratta di gente che apprezza Chavez e la sua politica e che si fa riconsoce in Marx e nel Che.

Beh con questa gente non spreco altro tempo. TANTO IL LORO E' QUASI SCADUTO.

Edited by paperinik

Share this post


Link to post
Share on other sites
........io sono elettore di AN...........

 

io iscritto, vedo, che tranne che nel calcio, andiamo d'accordo su tutto!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Viva ALLEANZA NAZIONALE!!! :adorazione::adorazione::adorazione:

 

Ragazzi siete un po' fuori regolamento e pure OT!!

 

 

 

Sono di sinistra ma indubbiamente avete uno dei migliori e seri segretari di partito!

Neettamente meglio del vostro candidato premier......................

Share this post


Link to post
Share on other sites
........Sono di sinistra ma indubbiamente avete uno dei migliori e seri segretari di partito!

Neettamente meglio del vostro candidato premier......................

 

Il candidato premier, dipende, purtroppo ma, democraticamente, dal rapporto di forze tra i partiti, all'interno della coalizione di centro-destra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi piacerebbe molto vedere FINI premier ma ciò non toglie che per me Berlusconi è un ottimo premier oltre che un'ottima persona!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cerchiamo in questo thread:

-di discutere civilmente

-di evitare "Berlusconi è basso e Prodi è brutto"

-di evitare "Berlusconi è bello e Prodi è simpatico"

 

;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

su ragazzi cercate di continuare a parlare seriamente continuando sulle linee guida dei primi post e di non essere ne faziosi ne troppo di parte...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Con tono dimesso, in ossequio alle premesse con cui è stato aperta la presente discussione, ma ciò non di meno con grande soddisfazione comunico che IL GOVERNO PRODI NON HA OTTENUTO LA FIDUCIA DEL SENATO, SI ATTENDE L'UFFICIALITA', MA NON CI DOVREBBERO ESSERE DUBBI.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io nei successi del centrodestra metterei la legge obbiettivo sulle opere pubbliche, lo scudo fiscale (anche se eticamente qui ci si può discutere è indubbio che si è fatta rientrare in italia una mole di capitali altrimenti perduta), e la legge sul federalismo (che poi di federale aveva poco).

Le schifezze peggiori in campo etico, fecondazione assistita, e nel campo "ad personam", con il porcellum e i vari salvaberlusconi&co.

Quanto a prodi concordo con marvin sul governo dei fatti, forse il più grande errore è stato l'essere rimasti troppo attaccati alle poltrone e una incapacità di comunicazione, oltre che una condotta senz'altro dubbia su molti temi, come la politica estera, essenzialmente sempre a parole visto che nei fatti si è continuato con la linea del precedente governo.

Encomiabili gli sforzi antievasione, dove il governo precedente ha latitato per proteggere interessi di parte, e il risanamento, mentre il peccato originale è senza dubbio il mancato taglio della spesa che ha fatto pesare tutto l'operato di Padoa-Schioppa sulle spalle dei cittadini.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gli errori + gravi della destra a mio avviso sono stati: non introdurre il federalismo fiscale, pessima politica economica e taglio al bilancio della difesa. Non mi esprimo in materia giuridica perchè non ne ho le competenze.

 

La sinistra ha avuto come suo + grande difetto l'immobilismo. L'alleanza con l'estrema sinistra ha causato la nascita di un governo completamente incapace di governare in autonomia dovendo sottostare ai capricci di pochi e dovendo prendere decisioni penalizzate dai troppi compromessi(che raramente portano a buone decisioni). Il risanamento economico(comprendente anche la lotta all'evasione) è l'unica cosa concreta che ha fatto il governo di Sx anche se avrebbe dovuto tagliare drasticamente la spesa pubblica e riorganizzare le PA, invece di basare le spese su extragettiti casuali e non continui e sull'aumento dell'imposizione fiscale. Infatti l'aumento delle tasse ha causato l'aumento della spesa(ho + soldi quindi spendo di +) e viceversa(ho una spesa pubblica elevata e quindi aumeno le tasse). Ora se non cala la spesa pubblica le tasse non possono essere diminuite. Compito del nuovo governo sarà appunto questo: Diminuire la spesa pubblica, ridurre i costi inutili di tutta la PA e diminuire la pressione fiscale, prima alle imprese per permettergli di essere + competitive(meno tasse--> costi + bassi--> prezzi +bassi-->maggiori vendite-->maggiori ricavi-->stipendi + alti) e poi ridurre la pressione fiscale sui cittadini(meno tasse-->+ soldi da spendere) togliendo ad esempio almeno una parte delle accise sui carburanti.

 

La + grande porcata dell' ormai ex governo Prodi, è stato l'indulto assolutamente inutile e dannoso. Bene anche le liberalizzazioni.

Edited by Venon84

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non dimenticare che di indulto si parlava anche nella passata legislatura, come non ricordare l'intervento in parlamento di Giovanni Paolo II, e che questo è stato votato anche da buona parte di coloro che poi criticano il governo prodi.

Infatti l'indulto fu un iniziativa sostanzialmente bipartisan, nonostante quello che la destra vuole far pensare agli italiani dalla memoria corta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Votato solo da FI, non da AN, UDC e LN. E lo so bene che non è cosa da poco dire "solo da FI".

Share this post


Link to post
Share on other sites

si veda il mio post sull'altro topic x le cose buone del governo Prodi.

Quanto alla patente a punti Dio quanto l'ho maledetta me ne sono rimasti solo 6 ed è da luglio (tranne natale) che non sono in Italia

Share this post


Link to post
Share on other sites

an era davvero un gran partito (mi pare l'unico che non aveva a che fare con tangentopoli?) ma ora li considero una accozaglia di venduti e servi del candidato premier di forza italia e diedero pessimi ministri come Gasparri matteoli e

tremaglia che apprendeva le notizie solo in diretta TV

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gran Ministro Tremaglia invece. Ha fatto votare gli italiani all'estero grazie ai quali prodi ha potuto governare per 2 anni

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gran Ministro Tremaglia invece. Ha fatto votare gli italiani all'estero grazie ai quali prodi ha potuto governare per 2 anni

 

Se la destra avesse interpretato bene quella legge (un'altro bel traguardo della CdL) la sinistra nel mondo non avrebbe raccattato manco un senatore estero (forse 1...).

La legge elettorale per le circoscrizioni estere non prevedeva l'assegnazione del seggio alla coalizione più votata, ma bensì al singolo partito. La sinistra si è (giustamente) presentata con un solo partito, la destra (stupidamente) con almeno 2, se non 3, partiti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah sinceramente non sono d'accordo con il voto per gli italiani all'estero, è giusto che votino solo quelli temporaneamente residenti fuori dai confini per motivi di lavoro o vari, ma non quelli che sono stabilmente residenti in un altro paese, daltronde che senso ha avere senatori come pallaro nel nostro parlamento?

Share this post


Link to post
Share on other sites

BASTA, ELEZIONI SUBITO E NIENTE GOVERNI TECNICI.

Il problema non è la legge elettorale che non consente di governare ma lo scraso margine di vantaggio avuto da Prodi nel 2006!!!!

Comunque noi abbiamo avuto quasi 300.000 voti in più al senato!!!!

“Anche l’Europa chiede che l’Italia abbia un esecutivo che governi, frutto della scelta dei cittadini. Ha ragione Joseph Daul Presidente degli eurodeputati del PPE, a sostenere che è giunto il momento dell’alternanza. E come lui la pensa tutta la stampa europea ed internazionale. Andare ad elezioni per avere un nuovo governo è una scelta obbligata se vogliamo impedire che l’immagine internazionale del nostro Paese continui a precipitare”.

 

FINI, ALL’ITALIA SERVE UN NUOVO GOVERNO. NAPOLITANO SCIOLGA LE CAMERE

"Oggi l'Italia non ha bisogno di una nuova legge elettorale, ma di un governo capace di risolvere i problemi". Così il presidente di An, Gianfranco Fini, è intervenuto a Riva del Garda all'assemblea di Rete Italia, la convention organizzata da Formigoni. Alleanza nazionale chiederà, nell'incontro con il presidente Napolitano al Quirinale, di "procedere sollecitamente allo scioglimento della Camere - ha assicurato Fini - visto che la bocciatura di Prodi è la bocciatura non solo di un governo, ma di una stagione politica. La fase del centrosinistra si è chiusa". Sull'ipotesi di un governo istituzionale per le riforme, caldeggiata oggi da Montezemolo, il presidente di An ha replicato: "Comprendo le loro ragioni, ma a loro come agli altri io chiedo: 'un governo per fare la legge elettorale... ma quale? Credo che gli italiani - ha osservato Fini - non capirebbero una discussione sterile che ricomincia esattamente dove si è interrotta dieci giorni fa, perché la posizione assunta dai partiti sulla legge elettorale non può essere modificata soltanto in ragione del fatto che bisogna assolutamente fare un governo".

Sulla situazione nel centrodestra ha aggiunto: "nel momento in cui cade tutto e non c'è più il governo credo sia un dovere per la casa delle libertà mettere in evidenza ciò che unisce e non ciò che divide".

Share this post


Link to post
Share on other sites
Comunque noi abbiamo avuto quasi 300.000 voti in più al senato!!!!

 

:blink:

 

Farnetichi? Ma se è stato il vostro stesso Ministro dell'Interno Pisanu a confermare che il Censtrosinistra aveva 40.000 voti in più del Centrodestra?

 

Ti faccio notare che con la legge elettorale che ha insediato Berlusconi nel 2001 il Governo Prodi non avrebbe finora sofferto nessuna crisi. ;)

Edited by Marvin

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boh io ho sentito così poi non lo so!!!!!!!!

Comunque con questa legge elettorale Berlusconi ha detto che se si andasse a votare ora il centrodestra avrebbe una quarantina di senatori in più!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×