Jump to content

CVN "Charles de Gaulle" - discussione ufficiale


Recommended Posts

E io mi riferivo invece al fatto che 'la gente' abbia questa reazione: non e' vero. Lo dimostra l'affluenza nelle (poche) caserme aperte il 4 novembre, la folla alla sfilata del 2 giugno, i sorrisi che ci sono sempre verso le persone in uniforme. Quello di cui Rick credo parli, e' l'approccio di tipo politico, e su questo ci sarebbe da aprire ampia parentesi. ma siamo completamente OT quindi meglio chiudere qui, almeno per me.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 339
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

" In Italia, dai primi anni sessanta, socialisti di Nenni al governo; dal 1978, comunisti di Berlinguer nella maggioranza; il centro-destra arriva al potere, PER LA PRIMA VOLTA nel dopoguerra (il, tutto sommato, breve periodo di De Gasperi, è da considerare di centro) con Berlusconi e Fini, quindi circa 15 anni fa!!!"

 

Picpus, ti voglio bene, ma sarai forte in storia francese ma in quella italiana decisamente no. Il PCI non e' MAI stato al governo in italia (se non ci credi, puoi sempre controllare qui: http://www.governo.it/Governo/Governi/governi.html) , il PSI di quegli anni, specie quello di Craxi, era tutto fuorche' un partito di sinistra, e comunque PLI, PRI ecc erano, di sicuro, partiti di centro destra. Anche perche', con il tuo arco politico, l'unico partito di destra italiano sarebbe stato l'MSI.

 

E' curiosa questa rimozione (probabilmente di tipo televisivo...) riguardo alla nostra storia. A forza di ripetere COMUNISTI la gente sta cominciando a pensare che in Italia ci fosse il Soviet, invece che Andreotti e Fanfani.

 

ps: il Governo Mauroy, con il PCF presente, ha governato dal 1981 al 1984. Piena guerra fredda, fra l'altro...

 

doppio post, +10%

Edited by vorthex
Link to post
Share on other sites
" In Italia, dai primi anni sessanta, socialisti di Nenni al governo; dal 1978, comunisti di Berlinguer nella maggioranza; il centro-destra arriva al potere, PER LA PRIMA VOLTA nel dopoguerra (il, tutto sommato, breve periodo di De Gasperi, è da considerare di centro) con Berlusconi e Fini, quindi circa 15 anni fa!!!"

 

Picpus, ti voglio bene, ma sarai forte in storia francese ma in quella italiana decisamente no. Il PCI non e' MAI stato al governo in italia (se non ci credi, puoi sempre controllare qui: http://www.governo.it/Governo/Governi/governi.html) , il PSI di quegli anni, specie quello di Craxi, era tutto fuorche' un partito di sinistra, e comunque PLI, PRI ecc erano, di sicuro, partiti di centro destra. Anche perche', con il tuo arco politico, l'unico partito di destra italiano sarebbe stato l'MSI.

 

E' curiosa questa rimozione (probabilmente di tipo televisivo...) riguardo alla nostra storia. A forza di ripetere COMUNISTI la gente sta cominciando a pensare che in Italia ci fosse il Soviet, invece che Andreotti e Fanfani.

 

ps: il Governo Mauroy, con il PCF presente, ha governato dal 1981 al 1984. Piena guerra fredda, fra l'altro...

Vedo che hai riportato parte del mio post ma, da quello che scrivi, dubito che tu l'abbia letto!!!

 

1) Ho detto il PCI nella maggioranza (ed aggiungo nel sottogoverno del potere economico!), non nel governo!

 

2) Ho detto il PSI di Nenni (ed aggiungo di De Martino), non quello di Craxi!

 

3) Ho detto che la politica di difesa ed estera in Francia è di assoluta competenza del Presidente della Repubblica (ed aggiungo, non del governo, il cui Primo Ministro conta meno di ZERO! Lo stesso dicasi del Ministro della Difesa: in Francia, il Generale o Ammiraglio Capo di Stato Maggiore della Difesa, di fatto, risponde direttamente al Capo dello Stato!)!

 

 

Nel 1991 il Ministro della Difesa, Jean-Pierre Chevènement, http://fr.wikipedia.org/wiki/Jean-Pierre_Chev%C3%A8nement , contrario all'intervento francese, voluto da Mitterand, nella prima guerra del Golfo, fu costretto a dimettersi; dal link di Wikipedia, riporto:

 

" ...

Nommé le 13 mai 1988, ministre de la Défense des gouvernements Rocard I et II, il démissionne le 29 janvier 1991 pour protester contre l'engagement de l'armée française dans la guerre en Irak.

..."

 

 

EDIT

 

 

A proposito del ruolo del Capo di Stato Maggiore della Difesa (CEMA=Chef d'État-Major des Armées) in Francia, dal link http://www.defense.gouv.fr/ema/commandemen...nction/fonction

 

riporto:

 

"Le Chef d'état-major des armées (CEMA) est conseiller du gouvernement. Il assiste le ministre de la Défense dans ses attributions relatives à la préparation et l'emploi des forces et à leur organisation générale. Sous l'autorité du président de la République et du gouvernement, il assure le commandement de l'ensemble des opérations militaires : il propose les mesures militaires à adopter en fonction de la situation générale et des capacités des forces.

...".

Edited by picpus
Link to post
Share on other sites

Una risposta brevissima per chiarire il mio pensiero poi chiudo l'OT:

 

- su Mussolini intendevo ovviamente reazione avversa

- sui comunisti non perchè hanno governato ma per tutto quello che hanno detto e sostenuto nella prima repubblica

- la cultura della difesa nella prima repubblica era inesistente, ora le cose vanno meglio ma siamo lontani da come questi argomenti vengono trattati in UK o Francia. Basta guardare a come parlano dell'A-stan sulla BBC e come ne parla la RAI.

 

Quello di cui Rick credo parli, e' l'approccio di tipo politico,

E su questo ti ho risposto via PM che l'argomento è immenso.

Se vuoi aprire una discussione continuiamo li.

 

Riccardo :)

Link to post
Share on other sites

Picpus, poi chiudiamo, perche' siamo OT da due giorni, e i moderatori hanno ragione a cazziarci. Seppai proseguiamo per mail:

 

1) Ho detto il PCI nella maggioranza (ed aggiungo nel sottogoverno del potere economico!), non nel governo!

 

Ma cosa vuol dire essere nella 'maggioranza' e non al governo? maggioranza de che? del paese, perche' ad un certo punto avevano il 30%? e allora?

Link to post
Share on other sites

...e che cacchio, vogliamo ritornare a parlare della Carretta Dei Gucinastri :furioso: :furioso:

 

:rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl:

 

Ma la cosa più assurda che mi viene in mente è, ma con tutti i soldi spesi nell'IPER-DCNS :asd: ( 350milioni no Picpus :hmm: ) con cui si potevano comprare una Mistral nuova, una revisione all'impianto propulsivo no? <_<

 

Ma si sa, i cugini sono maestri sui risparmi sull'impianto propulsivi...(ogni riferimento alle Acquitane è voluto :rolleyes: )

Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...

http://www.meretmarine.com/article.cfm?id=109958

 

Le porte-avions Charles de Gaulle immobilisé pour 4 à 6 mois... minimum

 

Victime d'un problème sur son appareil propulsif, le porte-avions Charles de Gaulle restera immobilisé à quai pendant, au moins, quatre à six mois. C'est ce qu'a indiqué ce matin Hervé Morin sur l'antenne de RMC. La réponse du ministre de la Défense s'est voulue laconique. Et pour cause : il ne s'agit que d'une estimation. Les expertises se poursuivent, en effet, pour déterminer les causes exactes de l'usure anormale de deux pièces d'accouplement reliant deux des quatre turbines à leurs lignes d'arbres.

Après 15 mois d'arrêt technique majeur (le premier depuis sa mise en service en 2001), le porte-avions avait retrouvé la mer en novembre dernier. Après ses essais de plateforme et de propulsion, qui s'étaient bien déroulés, le Charles de Gaulle avait débuté la remise à niveau de son groupe aérien embarqué. En février, le bâtiment pouvait de nouveau être déployé, mais approfondissait son entrainement et préparait la qualification des jeunes pilotes de l'aéronautique navale, privés de porte-avions pendant un an et demi.

C'est alors que des vibrations anormales ont été constatées dans les machines. Après investigation, les marins et DCNS ont constaté l'usure de deux pièces mécaniques d'entraînement des lignes d'arbres. En attendant de déterminer les causes du problème, ce qui n'est pas une mince affaire pour un bâtiment aussi complexe, le chef d'état-major de la marine avait décidé de suspendre le programme d'activité du navire. Aujourd'hui, on ne parle toutefois plus de suspension, mais réellement d'immobilisation.

 

:rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl:

 

Quando chiamiamo il 3d 'La CdG non esce dal bacino'???

Link to post
Share on other sites

No no, non è una manovra politica. E' che, come ogni unità prototipo, le riparazioni e la manutenzione non è mai "di routine". Ogni volta devono scoprire qualcosa, e :asd: evidentemente ogni volta sbagliano qualcosa.

 

Sono dell'idea che se i cugini ne costruissero una seconda a propulsione nucleare, allora avrebbero sicuramente mille volte meno problemi. Ma oggi tutto quello che passa la De Gaulle è nuovo per loro. Prendete questo esempio; quanto scommettete che ai prossimi lavori controlleranno MOLTO ATTENTAMENTE i pezzi di accoppiamento, sapendo già dall'inizio cosa controllare per verificare rapidamente che non ci sia questo problema?

 

Sono esperienze che devi fare, e i francesi le stanno pagando carissime.

 

Se buttano via tutto, e fanno la PA2 convenzionale, hanno veramente buttato i soldi dalla finestra. Se perseverano, si accorgeranno che il know-how accumulato inizierà a pagare.

 

La domanda è: ne avranno la volontà politica? e le risorse economiche? Spero di si, visto che la Francia è in Europa e nostra alleata.

Edited by Rick86
Link to post
Share on other sites
Ma la conclusione del discorso è questa:

 

la Cavour è ad oggi, e lo sarà ancor di più da Giugno 2009 - dopo la consegna della bandiera di combattimento - la più grande portaerei operativa d'Europa!

 

Viva la MMI !

Viva l'Italia !

ammiro il patriottismo ma questa affermazioni è ben lungi dall'essere vera.

Link to post
Share on other sites
  • 4 weeks later...

ragazzi questa dicitura su wikipedia è vera?

 

Nel 1993 un gruppo di MI6, agenti del servizio segreto britannico, furono scoperti mentre ispezionavano lo scafo della nave in costruzione. Si crede che stessero studiando il metodo utilizzato dagli ingegneri francesi per schermare i reattori atomici.
Link to post
Share on other sites

non ne ho idea ma secondo me, visto che la marina inglese ha costruito una trentina di battelli nucleari negli ultimi 40 anni, non ha molto senso... eppoi non potevano semplicemente chiederlo agli americani??? queste cose gliele dicono volentieri... eppoi non usano i sevizi segreti di sua maestà per fare spionaggio industriale...

Link to post
Share on other sites
Guest intruder
eppoi non usano i sevizi segreti di sua maestà per fare spionaggio industriale...

 

Su quest'ultima affermazione non ci scometterei, a quanto ne so tutti i servizi segreti fanno anche spionaggio industriale. Perché no?

Link to post
Share on other sites
Guest intruder
okay... ma non capisco perchè volevano sapere come era fatta la CdG nella schermatura dei reattori... avrei capito i cinesi.. ma gli inglesi???

 

Gli interessava, evidentemente. Gli inglesi avranno anche esperienza di battelli sommergibili, ma navi di superficie nucleari non ne hanno mai costruite.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...