Jump to content
Sign in to follow this  
kepi

Carenze e Necessità dell'Esercito ad oggi

Recommended Posts

prendo spunto da diverse dicussioni in questa sezione del Forum per chiedervi quali sono ad oggi (dunque anche alla luce degli stanziamenti nelle recenti e prossima legge finanziaria), secondo voi, le carenze di materiali e di organizzazione del nostro Esercito. In altre parole, cosa ci servirebbe, cosa mettereste subito nel bilancio dello Stato, affinchè la nostra F.A. riesca a svolgere al meglio i propri compiti nei nuovi scenari internazionali in cui è impegnata?

 

p.s.: se per qualche ragione dovreste finire per tirar dentro le vostre personali opinioni politiche, visto la deviazione politica di alcuni recenti post, vi prego di tenerle fuori da questa discussione.

(scusate!)

Edited by kepi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Progettare un nuovo mbt che sia almeno di livello pari ai suoi contemporanei più efficenti e un trasporto truppe/mezzi dotato di motori a reazione in modo da trasportare i mezzi pesanti (vedi c 17) senza dover chiedere il favore ad altri paesi!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Trasporti Stategici, tipo C17

Un carro tipo Leopard 2A6 con kit per combattimento urbano

Un IFV tipo il Puma tedesco

Share this post


Link to post
Share on other sites

la linea corazzata è decisamente il punto debole, tutto sommato l'Ariete è un carro accettabile ma sono troppo pochi, ce ne vorrebbero almeno il doppio.

 

concordo anche sulla questione dei trasporti strategici.

 

non credo che, tutto sommato, abbiamo bisogno di un IFV tipo il Puma, perchè non demonizzo più di tanto il Dardo e poi ci saranno i Freccia, quindi quella dei veicoli da combattimento della fanteria è una sezione dove stiamo più o meno bene.

 

secondo me,poi, siamo molto carenti nella difesa antiarea a corto e cortissimo raggio, lì si dovrebbe far qualcosa, per fortuna le attuali minacce che ci troviamo di fronte non hanno aerei ed elicotteri!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'AWACS!!

tra pochi anni avremo una forza aera davvero notevole cn tanto di flotta di aerocisterne...e poi ci mancano i sistemi di sorveglianza aerea!!!

 

l'ariete cn le nuove placche di corazzatura aggiuntiva avrebbe solo bisogno di 200hp in più per essere al pari del leo2A6 e poi, per quanto la mia personale esperienza, il dardo non ha molto da invidiare al puma, inoltre il cingolato tedesco equipaggia un'arma da 30mm, un calibro che non è molto in uso nella NATO, x questo tipo di veicoli si usa di solito il 25mm.

 

poi per quanto riguarda i c-17 (simili), stiamo trattando cn boeing l'acquisto o il leasing (ancora da stabilire) di 2 aerei, ma sicuramente è un mezzo di cui siamo carenti.

 

ma l'AWACS credo sia da mettere al primissimo posto nella lista, tanto più che adesso la US navy sta mettendo sul mercato alcuni E-2c usati. so che stiamo parlando di esercito, però credo sia la cosa più importante d tutte al momento, se non altro per sorvegliare i confini!!!

 

e poi aggiungeri anche anche un sistema di missilistico per la difesa aerea a corto raggio.

Edited by ItalianParatrooper

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prima di tutto si parla di esercito, quindi gli AWACS non sono molto pertinenti.

Comunque per prima cosa l'EI deve capire cosa farà da grande, infatti adesso che il modello 190.000 mostra tutte le sue carenze bisogna capire davvero come impostare il nuovo modello.

Infatti bisogna capire se vogliamo un esercito con reale capacità combat, oppure un esercito umanitario specializzato in operazioni fuori area a bassa intensità, lasciando le nostre poche velleità di power projection e di difesa nazionale a MM e, secondariamenti, all'AMI.

Personalmente io manterrei una capacità combat reale, si parla di EI non di CC, per questo sono necessari degli investimenti precisi non tanto in nuove tipologie mezzi, fin troppi e troppo differenziati con l'entrata in servizio di Freccia e Lince, ma spendendo inizialmente i (pochi) soldi disponibili nel rinnovo completo di quei mezzi che sono quantomeno inadeguati alle necessità (VCC e VM su tutti).

Poi cestinerei il soldato futuro, ci sono altre priorità, e investirei su sistemi di comunicazioni e in accorgimenti a livello di singolo e plotone, che mancano di molte cose che sono standard in tutti gli eserciti moderni (radio tattiche, acog ecc.).

Poi bisogna investire molto nel SICCONA per rendere davvero moderne le comunicazioni all'interno dell'EI

Share this post


Link to post
Share on other sites
bisogna capire se vogliamo un esercito con reale capacità combat, oppure un esercito umanitario specializzato in operazioni fuori area a bassa intensità, lasciando le nostre poche velleità di power projection e di difesa nazionale a MM e, secondariamenti, all'AMI.

probabilmente non possiamo pensare di avere una reale capacità combat con una linea carri di 200 Ariete :(

Share this post


Link to post
Share on other sites
Progettare un nuovo mbt che sia almeno di livello pari ai suoi contemporanei

 

Non credo proprio. L'ariete è un buonissimo mbt e con le modifiche che saranno apportate a questi carri (corazzature aggiuntive e nuovo motore), non avrà niente da invidiare agli altri carri occidentali.

 

Inoltre concordo con Italianparatrooper, nel senso che il nostro ifv Dardo non è da sottovalutare. Io lo ritengo un mezzo molto valido. Con l'arrivo dei VBC freccia, le capacità operative dell'esercito miglioreranno ancora.

 

Per quanto rigurda l'aviazione dell'EI, direi che siamo messi piuttosto bene, con i CH-47C, A129 ed i nuovo NH90. Concordo sicuramente con il rinforzamento dei grossi aerei pesanti da trasporto come il C17.

 

Il programma Soldato Futuro non deve essere assolutamente abbandonato, in questo modo non faremmo altro che andare all'incontrario confronto agli altri eserciti occidentali quali Francia o UK.

 

Io cmq aumenterei il numero di elicotteri d'attacco e ricognizione come i Mangusta.

Poi sinceramente non avrei nulla da aggiungere, siccome i Lince sn stati ordinati in gran numero, i Centauro sono un capolavoro (i miei preferiti :lol: ) e i Puma assolvono con eccellenza i loro compiti.

Uno sguardo andrebbe fatto ai VCC, che sranno presto da sostituire.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Domanda scema: ma apparte arruginire in un hangar pensate di farci niente con tutta sta roba?

Share this post


Link to post
Share on other sites

cmq l'esercito avrebbe bisogno di piu ariete e centauro ke sn ottimi ma pokini

contraerea non ne kapisco granke cmq credo ke il sidam si debba sostituire

e poi si deve alzare il numero di uomini e cmn a detto dominus le comunicazioni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me si dovrebbe "arricchire" un po' i soldati di armamenti e oggetti piu' moderni,xk come ha postato dominus fa ridere vedere un migliaio di supersoldati equipaggiati di tutto e poi il resto senza neanche una torcietta e costretti a pagarsi tutto con i loro soldi(cosa che ho letto anche x i celerini)

Poi ovviamente x il trasporto qualche bel C-17 o simili non fa mai male ,però' mi pare di aver letto che abbiamo la disponibilita' di qualche AN-124 russo fino al 2015 x trasportarci le truppe

X l'aeronautica invece,dato che stiamo acquistando un sacco di aerei,un AWACS sarebbe abbastanza importante.

Edited by maverick13

Share this post


Link to post
Share on other sites
Prima di tutto si parla di esercito, quindi gli AWACS non sono molto pertinenti.

infatti ho detto: "so che stiamo parlando di esercito, però credo sia la cosa più importante d tutte al momento, se non altro per sorvegliare i confini!!! ".

scusate ma dove vogliamo andare a portare la nostra "capacità" combat, se rischiamo di non poter nemmeno difendere il nostro territorio???

 

al momento l'AWACS è il mezzo che davvero ci maca. non fa parte dell'esercito è vero ma neanche la linea logistica, dato che cmq i trasporti aerei dipendono dall'AM.

 

carri armati ne abbiamo e stiamo studiando il modo di renderli davvero competitivi (e le ultime modifiche a motore e corazza li renderanno), abbiamo gli IFV, abbiamo VTML, abbiamo i VBC, elicotteri neanche a parlarne (forse ci vorrebbe qualche mangusta in più).

 

"cestinare" il soldato futuro credo proprio sarebbe la cosa più sbagliata da fare. per quanto costoso, il programma permette di proiettare il nostro esercito nel futuro e nelle ipotetiche guerre future.

programmi analoghi (FELINE, FIST, LAND WARRIOR, IdZ...) sn in elaborazione in tutti gli stati che hanno una anche minima volontà di potenza a livello internazionale.

senza contare che poi il programma si può anche vendere e già i francesi ci stanno pensando e lo stanno pubblicizzando.

vendere programma = portare a casa soldi + nomea

non sarebbe proprio il massimo se ci facessimo fregare in uno dei programmi migliori che abbiamo!

Edited by ItalianParatrooper

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque per prima cosa l'EI deve capire cosa farà da grande,

Questa l'hai copiata da Gianni, vero? :rotfl:

 

Comunque a parte gli scherzi, supponendo (molto astrattamente) che l'Italia possa avere un bilancio per la difesa degno di questo nome,io consiglierei (e ora ci divertiamo ;)),nell'arco di una quindicina d'anni(e con un paio di miliardi in più all'anno):

 

-Potenziamento della linea MBT: l'ariete è lento, poco corazzato e non è nemmeno più letale dei suoi "colleghi" stranieri, persino il Leclerc gli tiene testa!

 

Inoltre 200 carri mi sembrano un pò pochi, contando che persino l'Egitto in un fantomatico e fantasioso scontro campale ci soverchierebbe per numero e qualità dei mezzi (hanno gli Abrams...).

 

-Aumento degli stipendi del personale:

 

I militari fanno tanto per noi e, anche se le cose stanno cambiando,ancora non guadagnano molto.

 

-Riduzione del personale per mansioni NON-COMBAT e arruolamento di nuove unità per questo ruolo, o conversione di quelle esistenti

 

-Potenziamento della linea aviotrasportata con l'acquisizione di un ulteriore lotto di NH-90

 

-Riduzione delle basi sul territorio, soprattutto dei magazzini, accorpandole in poli più grandi e utilizzare i soldi risparmiati per consentire un maggior numero di esercitazioni e manovre combinate

 

-Acquisto di un primo lotto di 5 CH-47F, magari dando in permuta 5 dei nostri C e pagando la differenza.

 

-Acquisizione di veicoli terrestri (possibilmente derivati dal Lince) per SOF e aumento di 10 milioni per gli stanziamenti dedicati a queste ultime.

 

-Radiazione con sostituzione dei VM-90 con ulteriori Lince (ovviamente l'acquisto verrebbe dilazionato nel tempo

 

-Acquisizione di un paio di radar contromortai Arthur

 

-Meccanizzazione totale della fanteria su IFV

Share this post


Link to post
Share on other sites

concordo cn te cmq secondo me gli nh90 bastano io comprerei molti di piu mangusta io comprerei altri pzh2000 70 sn pokini cmq ho sentito ke gli chinook nuovi l'esercito dta per firmare il contratto non so per quanti

Edited by davidecosenza

Share this post


Link to post
Share on other sites

Calcolate che l'AVES sta davvero per la maggior parte ad arrugginire negli hangar, e i piloti, viste le ore di volo che possono fare, possono essere presi in giro dai paesi del terzo mondo.

Quanto al soldato futuro che ci facciamo? Lo facciamo andare in giro sugli M113 d'alluminio o sul ducato 4x4? Mi sa che è meglio mettere nel programma un paio di panda young...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da quello che scriviamo vedo che tutti siamo d'accordo che ci manca un aereo da trasporto pesante tipo c 17!!!Avete visto sui vari video di yuo tube quanto sono brevi gli spazzi d'arresto del C17??Impressionante

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boeing Company ed AgustaWestland (Finmeccanica), hanno annunciato oggi la firma di un importante memorandum d’intesa in funzione dell’offerta dell’ultima versione del Chinook all’Esercito Italiano (oggi 2 febbraio 2007)

Edited by davidecosenza

Share this post


Link to post
Share on other sites

La versione F, mi domando dove troveranno i soldi...

Quanto al C-17 non è competenza dell'EI, il topic è già amplissimo di suo, vediamo di rimanerci dentro senza tirare in ballo Globemaster e Sentry

Share this post


Link to post
Share on other sites

tt parlano di poki soldi ma la finanziaria non ha aumentato i fondi?cmq siamo il settimo paese cm spese bellike cmq spero ke cn la prossima finanziaria superiamo i 30 miliardi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Quanto al C-17 non è competenza dell'EI, il topic è già amplissimo di suo, vediamo di rimanerci dentro senza tirare in ballo Globemaster e Sentry

non è di competenza dell'esercito ma è lui ci si muove.

cm trasportiamo i mezzi in teatro d'operazione? cn gli AB-412 dell'esercito :pianto: ?

 

non si può considerare una singola forza armata, in discorsi cm questo, senza considerare le altre (forse possiamo escludere i carabinieri).

 

noi non abbiamo una linea logistica che ci consente di trasportare uomini e mezzi in quantità e rapidamente in azione, è inevitabile quindi prendere in considerazione un aereo da trasporto, se si parla di "potenziare le nostre capacità".

 

più che sull'M113 pensavo di far girare i "soldato futuro" sui freccia, sui VTML, i dardo, magari integrarli nell'equipaggiamento dei corpi speciali...cosucce del genere...quanto alla panda 4x4, potrebbe essere un buon investimento per potrare rapidamente in teatro d'azione gli uomini :okok: ...se non abbiamo aerei da trasporto :lol:

 

ma dominus, 600miliardi dv li andiamo a trovare noi?? :helpsmile: cominciamo ad averne 30 disponibili...secondo me è già fin troppo per il nostro misero peculio :thumbdown:

Edited by ItalianParatrooper

Share this post


Link to post
Share on other sites

se parlate di velocita perché no le ferrari :lol::lol: cmq ci serve davvero un buona rete logistika non possiamo kiedere aiuto alle altre nazioni

ma il soldato futuro sa anke guidare?

secondo me il progetto va cestinato a cs ci servirebbe?spenderemo i soldi per qualke mezzo in piu

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

-Acquisizione di un paio di radar contromortai Arthur

 

i radar Arthur li comprerei di tasca mia, è davvero una grande invenzione,so che li montano sui BV 206 S, mi pare li usano gli ungheresi, o i cechi, non mi ricordo!! ma poi comunque bisognerebbe comprarne anche qualcun altro di quei cingolati se no ci toccherà riportar dentro i muli!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...