Jump to content
maverik1

SAAB JAS-39 Gripen - discussione ufficiale

Recommended Posts

secondo me è bellissimo vorrei sapere se è migliore l'efa o il gripen

 

F-100.....pur essendo velivoli di moderna concezione con una naturale attitudine multiruolo (anche se il Typhoon nasce essenzialmente come caccia da superiorità aerea e interdizione) non sono comparabili. Certamente finora il J-39 ha sviluppato maggiormente la sue potenzialità (aereo con ottima capacità di air-strike ed air-to-air capability dotato di ampia compatibilità con i più moderni sitemi d'arma occidentali), ma l'EF-2000 pur nella sua giovinezza è già un passo avanti (gli inglesi della RAF si dicono molto soddisfatti delle sue capacità swing-role, che ormai testano da mesi).

 

Il Gripen è un eccellente aereo, ma l'EF-2000 è una macchina superiore, allo stato dell'arte. Si potrebbe discutere a lungo se il Gripen ed il Typhoon appartengano entrambe o meno alla 4ta o 5ta generazione (molti parlano anchedi una 4ta generazione e 1/2...ma sinceramente mi pare una questione piuttosto capziosa e priva di senso), ma fra i due il gap tecnologico è abbastanza netto ed è ovviamente ad appannaggio dell'EFA (che -come si è detto- ha ancora un enorme inviluppo di volo di fronte a sè). Al di là delle qualità tecniche l'EFA è superiore anche in prestazioni e manovrabilità, con le sue doti che lo pongono in grado di confrontarsi anche con i migliori prodotti americani e sovietici (i rumors lo vedrebbero dietro secondo solo all'F-22 Raptor in una ipotetica classifica di letalità in combattimento aereo, superando mostri sacri come le evoluzioni del Su-27, i Su-30 e Su-35).

Volendo ridurre il confronto fra i sue ad una figura si potrebbe dire che il Gripen è il fratello piccolo del Typhoon.

Edited by paperinik

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che differenze ci sono tra un velivolo di 4° rispetto a uno di 5° generazione????'

Share this post


Link to post
Share on other sites
Che differenze ci sono tra un velivolo di 4° rispetto a uno di 5° generazione????'

 

Una spiegazione in italiano delle varie generazioni (compresa la quarta e mezza) la trovi qui (it.wiki)

 

:)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Una spiegazione in italiano delle varie generazioni (compresa la quarta e mezza) la trovi qui (it.wiki)

 

:)

Nello schemino hanno dimenticato il Tifone ed hanno messo il Tornado ADV bideriva... Ahi ahi ahi Wiki...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Nello schemino hanno dimenticato il Tifone ed hanno messo il Tornado ADV bideriva... Ahi ahi ahi Wiki...

 

 

E' un F-14....

Potremmo aprire un topic con un sondaggio sull'affidabilità di Wiki, fosse solo su questo che toppano....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Gripen è stato ufficialmente offerto alla Croazia. La Croazia ha necessità di sostituire gradualmente i suoi vecchi Mig-21, tanto più adesso che si trova pienamente coinvolta in ambito NATO.

La Saab ha presentato una offerta dal valore di 700 milioni di euro, per la fornitura di 10 esemplari C monoposto e di 2 esemplari D biposto d'addestramento. Le consegne di questo lotto partirebbero dal 2011.

 

La Croazia ha fatto sapere che comunicherà la sua decisione entro la fine dell'anno. Ovviamente anche per questa commissione (chiaramente di non immensa importanza visto il ridotto numero di esemplari richiesto dalla Croazia) il J-39 dovrà confrontarsi con gli ormai abitudinari competitorsi: Typhoon, Rafale e Falcon. Oltre ai soliti c'è però un ulteriore nuovo (ma non meno ostico) avversario multiruolo: il Mig-35 della RSK.

 

Non so come andrà a finire (io questa volta sento odore di Lockheed-Martin F-16 block 50/52!!!) ma di una cosa sono certo: che ancora una volta il Rafale prenderà una porta in faccia! ;):D :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il Gripen è stato ufficialmente offerto alla Croazia. La Croazia ha necessità di sostituire gradualmente i suoi vecchi Mig-21, tanto più adesso che si trova pienamente coinvolta in ambito NATO.

La Saab ha presentato una offerta dal valore di 700 milioni di euro, per la fornitura di 10 esemplari C monoposto e di 2 esemplari D biposto d'addestramento. Le consegne di questo lotto partirebbero dal 2011.

 

La Croazia ha fatto sapere che comunicherà la sua decisione entro la fine dell'anno. Ovviamente anche per questa commissione (chiaramente di non immensa importanza visto il ridotto numero di esemplari richiesto dalla Croazia) il J-39 dovrà confrontarsi con gli ormai abitudinari competitorsi: Typhoon, Rafale e Falcon. Oltre ai soliti c'è però un ulteriore nuovo (ma non meno ostico) avversario multiruolo: il Mig-35 della RSK.

 

Non so come andrà a finire (io questa volta sento odore di Lockheed-Martin F-16 block 50/52!!!) ma di una cosa sono certo: che ancora una volta il Rafale prenderà una porta in faccia! ;):D :D

Io sinceramente mi chiedo con quale speranza Dassault presenti il Rafale alla Croazia(e anche l'EFA,giusto per dire che c'eravamo pure noi);se guarderanno solo alpiù economico sceglieranno il Gripen.Mi sembra che già anni fa la Croazia era in trattativa per la fornitura di F16 ex USAF ma poi la cosa non andò in porto e precedentemente avrebbero dovuto aggiornare i loro Mig21 allo standard Lancer congiuntamente con la Romania ma anche lì fu tutto sospeso.Speriamo che sia la volta buona.

 

PS:se non siete stati in Croazia vi consiglio di andare.Mare bello e non esistono le donne racchie;sono tutte belle. :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi associo ai complimenti alla Croazia. Ci siamo andati in missione con il Laboratorio volo io, a Vrsar (Versa), il mio migliore amico e il nostro istruttore. Giornata soleggiata, splendida. Noi in aereo in costume ed un caldo insopportabile, 5000ft sull'Adriatico e Versa in prua, FIX ogni 5 min incrociando VOR di PUL e CHI. Atterrati rulliamo tra An-2 dismessi e qualche Centurion svizzero, dopo esserci spanciati dalle risate per l'inglese slaveggiante del controllore di Pula APP. Un ex pilota di MiG-21 ci porta in macchina attraverso il centro storico tipicamente mediterraneo fino ad un ristorante di pesce sul molo del porto, con vista su una costa magnifica. Ottimo pranzo pagato pochissimo, che con la scusa di avere la carta di credito dietro mi è toccato offrire... Dopo le dovute foto ricordo, si torna in APT, pronti a decollare alla volta di Forlì, questa volta aiutati dal nuovo e funzionalissimo GPS della Garmin. Prima di avviare l'elica, però, il signore che fungeva da TWR ci offre tre boccette di una grappa imbevibile che l'istruttore scola di netto... Decolliamo da una pista con tanto di dosso e ci ritroviamo immersi nell'azzurro cielo di maggio con il riflesso di un mare stupendo che ci acceca e con il verde della macchia Croata che si staglia alle nostre spalle. L'istruttore e il mio compagno, che all'andata era seduto nel posto anteriore a destra del nostro Cutlass, il mitico I-AMCC, ne approfittano per schiacciare un pisolino, ed io mi ritrovo ufficiosamente a condurre il mio primo volo da solista, in pace col mondo, emozionato e concentrato. Atterriamo a quella che per 5 anni abbiamo chiamato casa, con il sole a mezzo cielo sulle colline ed una brezza che a malapena solleva la manica a vento, ad attendermi la mia sorellina e la mia dolce metà venute a farmi visita prima che il lungo ma memorabile esame di Stato irrompesse nel mio ultimo anno di vera adolescenza. Giornata indimenticabile, non so cosa darei per viverla ancora...

 

Qualche foto: foto1 foto2 foto3 foto4 foto5 foto6 foto7 foto8

 

Scusate la lunga digressione, ma sapete, certe volte, la nostalgia...

________________________________________________________________

 

Tornando in topic, credo che il Gripen abbia buone possibilità di affermarsi anche in Croazia:

  • E' del tutto compatibile con gli standard NATO;
  • Costa meno dei Falcon di ultima generazione e integra più armamenti, oltre ad avere una concezione progettuale maggiormente tesa a facilitare tutte le operazioni al suolo (manutenzione in primis);
  • Il Rafale non lo commento neanche...
  • L'EFA è un sistema d'arma troppo costoso e complesso, non di certo quello che serve alle FFAA croate.

Edited by tuccio14

Share this post


Link to post
Share on other sites

Senza contare che il JAS 39 è anche un aereo molto semplice e rapido da allestire in caso di bisogno, atterra e decolla ovunque...insomma un'arma letale... :okok:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so, sinceramente non credo che questa volta il Gripen avrà la commessa.

Penso che la Croazia col suo ingresso nella NATO dovrà scendere anche a qualche compromesso politico, e non dimentichiamoci che gli USA sono stati da sempre un loro sponsor.

Inoltre l'F-16 è un velivolo che consentirebbe alla Croazia di disporre, seppur in pochissimi esemplari, di una macchina multiruolo di eccellente livello (ma questo anche il Gripen) con grande compatibilità dei sistemi d'arma e enorme reperibilità di pezzi di ricambio (elemento essenziale per stati come la Croazia dove i costi della manutenzione sono determinanti e dove i pochi aerei a disposizione devono gioco-forza volare tantissimo, nonchè restare in servizio per decenni). Inoltre l'F-16 è in ambito NATO la macchina di riferimento, adottata nei suoi diversi block da ben 7 nazioni europee!

 

Comunque non sottovaluterei nemmeno la proposta russa con il Mig-35.....

Sicuramente EFA e Rafale tagliati fuori.

Share this post


Link to post
Share on other sites

sicuro io gli efa t1 usati proverei a venderli, contratto di manuntenzione chivi in mano da noi .

noi poi acquistiamo una decina di t3 per non pagare le penali

Edited by cama81

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono d'accordo con Pap; EFA e Rafaele sono troppo costosi e complessi per l'aeronautica croata. A livello prettamente operativo il Gripen è la scelta migliore:

- è stato costruito per essere armato e rifornito da una squadra di avieri di leva e anche la manutenzione ordinaria è estremamente semplice

- è un progetto molto più giovane dell'F-16 e con buone possibilità di crescita; forse è anche un pochino superiore

- costa poco, e i pezzi di ricambio non sarebbero un problema visto che è l'aereo dell'aeronautica svedese e il produttore (la SAAB) è del medesimo paese. Finchè volerà in Svezia, e lo farà a lungo con quello che è costato (si calcola circa 1000 dollari a contribuente!), si troveranno i ricambi

- come l'F-16 è compatibile un po con tutto

 

Certo che politicamente l'F-16 ha molto più che qualche spintarella... Però anche il Gripen è costruito facendo ricorso ampiamente alla componentistica americana (motore incluso). E' sotto questo aspetto un po una via di mezzo tra l'EFA (europeo) e gli americani.

Edited by Rick86

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh nel suo sviluppo sono entrate poi diverse compagnie europee tra cui l'inglese BAE , thales norvegia e la danese terma.

 

In ogni caso il gripen a differenza dell'f16 ha ancora ampi margini di crescita secondo me ne vedremo delle belle!

 

 

fonte wikipedia eng.

 

For the long-term future, Saab is reported to be looking at a new engine − such as the General Electric F414 or a thrust-vectoring version of the Eurofighter Typhoon EJ200 engine − and conformal fuel tanks or a fuselage stretch for greater range.[10]

 

Further enhancements to the cockpit and human-machine interface are also planned. These include a ground-collision warning system, three-dimensional audio information, and direct voice input for control of various functions including navigation, radio and radar, plus fuel and weapon status inquiries. A direct voice input capability already exists within the existing audio management system.[10] For the long-term future, Saab is reported to be looking at a wider angle head-up display, a binocular helmet-mounted display (HMD), and an advanced mission support system.[10]

 

A two-seat "New Technology Demonstrator" has been built,[11] and was displayed on 23 April 2008.

Edited by IamMarco

Share this post


Link to post
Share on other sites

woow cosa leggo "For the long-term future, Saab is reported to be looking at a new engine − such as the General Electric F414 or a thrust-vectoring version of the Eurofighter Typhoon EJ200 engine − and conformal fuel tanks or a fuselage stretch for greater range"

il tvc dell'impropabile efa t3

Edited by flankedd

Share this post


Link to post
Share on other sites
woow cosa leggo "For the long-term future, Saab is reported to be looking at a new engine − such as the General Electric F414 or a thrust-vectoring version of the Eurofighter Typhoon EJ200 engine − and conformal fuel tanks or a fuselage stretch for greater range"

il tvc dell'impropabile efa t3

 

Vedo come assai improbabile che il Gripen venga dotato di ugelli vettoriabili.

 

Comunque l'altro ieri è stato presentato il dimostratore del Gripen NG (next generation). Si tratta di una nuova versione del J-39 notevolmente migliorata sotto molti punti di vista: dalle capacità radar, all'impianto di propulsione alla maggiore capacità (sia in termini di carico bellico sia in termini di autonomia).

 

Il Gripen NG (o Gripen Demo) è in definitiva una evoluzione del Gripen, del tutto simile a quella che dall'Hornet ha portato al Super-Hornet. Un velivolo quindi che mantiene la concezione di base, ma che attraverso una serie di migliorie tecniche e strutturali (sviluppate da Saab in collaborazione con aziende leader mondiali di valore assoluto) ha visto aumentare notevolmente la sua qualità complessiva.

 

Innanzi tutto il nuovo Gripen adotterà un moderno sistema radar di tipo EASA (sviluppato da Saab Microwave System in collaborazione con la francese Thales) che soppianterà l'attuale radar del J-39 basato su tecnologia pulse-doppler con il sensore PS-05/A (da cui deriva anche il Captor del Typhoon).

 

Grazie a un programma congiunto, che ha visto la partecipazione anche di aziende del calibro di Honeywell, Meggitt, e Terma, è stato sviluppata una versione apposita del motore F414G attualmente prodotto da General Electric e Volvo Aero. Tale propulsore consente una spinta del 20% superiore a quella dell'attuale motore del Gripen, l'RM12, e garantirà sufficiente potenza per il decollo a pieno carico (che come si è accennato è aumentato).

 

Le modifiche sono state anche di carattere strutturale, infatti i carrelli posteriori sono stati spostati alla radice delle ali. Questa soluzione consentirà al Gripen NG di adottare un serbatoio centrale interno più grande (quindi aumentare l'autonomia del velivolo) e di poter caricare nei nuovi attacchi ventrali due ordigni A/G di tipo PGB (precisions-guided bomb).

 

Saab ritiene di poter effettuare il primo volo test entro l'anno.

Edited by paperinik

Share this post


Link to post
Share on other sites
Le modifiche sono state anche di carattere struttuale, infatti i carrelli posteriori sono stati spostati alla radice delle ali. Questa soluzione consentirà al Gripen NG di adottare un serbatoio centrale interno più grande (quindi aumentare l'autonomia del velivolo) e di poter caricare nei nuovi attacchi ventrali due ordigni A/G di tipo PGB (precisions-guided bomb).

Qualche pagina indietro e qualche mese fa avevo postato alcune immagini relative a questa modifica.

 

http://www.aereimilitari.org/forum/index.p...st&p=105709

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie flaggy, le immagini valgono piu di mille parole!

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Flaggy, ma quello presentato è un mock-up o è già un prototipo?

 

OT

Fra l'altro hai fatto benissimo a ricordare che avevi postato mesi fa un commento sul Gripen NG, infatti io mi ricordavo di aver già letto qualcosa in passato ma non ricordavo dove....era ovviamente il tuo commento su quwsta discussione qualche pagina più indietro! :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Flaggy, ma quello presentato è un mock-up o è già un prototipo?

E' un aereo vero.

Servirà come dimostratore della versione definitiva, ma è già dotato del nuovo motore e della nuova struttura associata al carrello di nuovo disegno.

 

The Demonstrator programme includes the development of a new test-flying platform, the Gripen Demo, which complements the successful Gripen C/D version currently being delivered to customers worldwide. A potential fleet of approximately 200 aircraft is anticipated.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Gripen è a tutto campo.

 

1)La Saab, o meglio la Gripen International, ha ufficializzato nei giorni scorsi la proposta di vendita al governo Norvegese, il quale aveva tempo fa indetto un bando di gara con lo scopo di sostituire i suoi 48 F-16A/B Fighting Falcon (quelli non sottoposti all'aggiornamento MLU).

 

In tale competizione il primo escluso è stato -come sempre- il Rafale, seguito a ruota dall'Eurofighter che è stato reputato eccellente ma non totalmente rispondente alle esigenze dei norvegesi, i quali desiderano un multiruolo puro efficace da subito anche nelle missioni di airstrike oltre che nella difesa aerea (com'è noto le indubbie qualità per l'attacco al suolo dell'EFA devono ancora essere pienamente sviluppate).

Quindi in gara sono restati solo gli svedesi con il J-39 contro il temibile Lockheed F-35A LightningII. La proposta della Lockheed sarebbe meno economica, ma garantirebbe alla Norvegia di accedere a un velivolo di ultima generazione con reali qualità stealth.

 

Gli svedesi sono convinti delle loro possibilità grazie anche alla loro influenza in quell'area geografica e alla collaborazione di molti partner norvegesi nel programma Gripen. Sarebbero oltre 200 i partner coinvolti nell'offerta della Saab, fra cui la Thales Norvegia (strumenti di comunicazione), la Nammo (munizioni per il cannoncino da 27mm del J-39), la Simrad Optronics ASA (specializzata in UAV), la Natech (cablaggi, pannelli, agganci), la TotAlgroup (design e parti strutturali). Di aprticolare nota la partnership con la Kongsberg Defence & Aerospace che sarebbe decisiva poichè riguardando la produzione di materiali compositi e missili,consentirebbe al Gripen di dotarsi del nuovo missile antinave NSM. La compatibilità del velivolo con questo sistema d'arma consentirebbe di pareggiare in termini di vantaggi complessivi l'offerta dell'F-35.

 

2)Lo stesso giorno la Gripen International ha presentato all'India l'offerta per l'aggiudicazione della gara relativa al programma caccia MMRCA (Medium Multi-Role Combat Aircraft). Tale programma ha un grande valore (la richiesta dell'offerta è di 126 esemplari per un costo massimo di 10,2 miliardi di dollari) e ad esso partecipano diversi concorrenti, divisi in due categorie a seconda del prodotto offerto. I primi 18 esemplari saranno da consegnare "chiavi in mano", mentre i restanti 108 verranno prodotti in India implicando il necessario trasferimento di tecnologie (motivo per cui l'F-35 non è stato offerto nella gara). Il bando prevederebbe poi una opzion per ulteriori 64 aerei che porterebbe a 190 esemplari il totale. Il programma serve a ridurre drasticamente la tipologia di aerei in servizio presso le forze aeree indiane (oltre 20 tipi diversi!!!).

 

Il programma vede un primo gruppo composto da caccia multiruolo leggeri a motore singolo dal costo "chiavi in mano" di 25-40 milioni di dollari: F-16 Falcon blk60, J-39 Gripen, Mig-35 OVT e Mirage 2000-5. Il secondo gruppo è invece composto da caccia pesanti da medio raggio bimotori, dal costo chiavi in mano di 55-70 milioni di dollari circa: EF-2000 Typhoon, F/A-18E SuperHornet e il Rafale (il francese non è spacciato in partenza come nelle altre gare, visto che al pari del Super Hornet le sue doti di aereo imbarcato potrebbero risultare molto interessanti per l'India).

Edited by paperinik

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il programma vede da un primo gruppo composto da caccia multiruolo leggeri a motore singolo dal costo "chiavi in mano" di 25-40 milioni di dollari: F-16 Falcon blk60, J-39 Gripen, Mig-35 OVT e Mirage 2000-5. Il secondo gruppo è invece composto da caccia pesanti da medio raggio bimotori, dal costo chiavi in mano di 55-70 milioni di dollari circa: EF-2000 Typhoon, F/A-18E SuperHornet e il Rafale (il francese non è spacciato in partenza come nelle altre gare, visto che al pari del Super Hornet le sue doti di aereo imbarcato potrebbero risultare molto interessanti per l'India).

- Prezzo molto interessante, costa come un C-27 :o

- Il Mig-35 è bimotore

- In offerta c'è il F/A-18IN SH che ha un costo sensibilmente inferiore ai 2 bimotori made in EU

 

E' giusto di ieri la news che la Russia adesso vuole 1,2 miliardi di $ per il Gorskov. Non è specificato se è il totale dell'operazione o se l'accordo di 2 mesi fà per circa 800 milioni è andato a farsi benedire.

Ciò potrebbe mettere fuori gioco il Mig e strafavorire il SH almeno per 60-80 pezzi (l'ordine spezzatino è previsto se non ricordo male) per avere gratis la Kitty che stà svolgendo la sua ultima missione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×