Jump to content
Aggiornamento forum 2018 Read more... ×
Sign in to follow this  
Maverick1990

F 117 Nighthawk - discussione ufficiale

Recommended Posts

In breve...

 

Dopo aver studiato per anni i principi delle tecnologie stealth, l'USAF si decise ad ordinare alla Lockheed due sperimentatori nell'ambito del programma HAVE BLUE.

Il primo di essi volò nel 1977, il secondo nel 1978.

I due aerei utilizzavano una serie di accorgimenti per ridurre la traccia radar (angolazione delle superfici, materiali RAM, posizione di prese d'aria e motori) e si dimostrarono così efficaci che l'USAF decise di ricavarne un aereo operativo.

Nacque il programma SENIOR TREND.

Il prototipo volò per la prima volta nel 1981: nasceva l'F-117.

 

Dopo appena un anno, l'USAF aveva già un primo reparto operativo: il 4450th Tactical Group, ufficialmente un reparto di sperimentazioni, sulla segretissima base aerea di Groom Lake.

 

I piloti si addestravano in segreto, volando di notte sugli F-117, fingendosi piloti di A-7 Corsair (il reparto aveva anche un certo numero di A-7 in dotazione, che venivano fatti volare regolarmente).

 

Entro il 1985 l'USAF aveva in servizio 59 aerei distribuiti su 3 squadroni.

 

Volare sempre e solo di notte era rischioso: tra il 1986 e il 1987 ben tre piloti si infilarono nel terreno senza nemmeno tentare di eiettarsi, vittime del disorientamento spaziale che li aveva portati a invertire "sopra" e "sotto".

 

Solo nel 1988 l'esistenza dell' F-117 fu rivelata ufficialmente con una foto ritoccata, e nel 1990 l'aereo fu finalmente presentato alla stampa.

 

Nel 1989 il 4450th fu ridesignato 57th FW.

 

L'F-117 è stato impegnato operativamente nel 1989 per l'invasione di Panama, nel 1991 per la liberazione del Kuwait (40 aerei assegnati, quasi 1300 missioni operative), nel 1999 in Kosovo (dove si registrò la prima perdita per fuoco nemico) e ovviamente nei recenti impegni militari in Afghanistan e in Irak.

 

L'abbattimento in Kosovo (il pilota fu recuperato) ha una spiegazione precisa, frutto di una minuziosa inchiesta.

Troppo fiduciosi nell'invulnerabilità dell'aereo, i pianificatori delle missioni avevano assegnato all' F-117 lo stesso identico percorso per ben quattro volte consecutive.

I serbi, che tanto scemi non sono, dopo aver studiato ben bene il percorso nelle tre missioni precedenti, attesero al varco l' F-117 e gli lanciarono contro un missile terra aria radioguidato, controllato a vista. Nessun radar quindi, solo un sistema di puntamento ottico!

 

L' F-117 è un velivolo monoposto, bimotore, subsonico.

Nella stiva interna trasporta due bombe Paveway a guida laser, e la sua missione è proprio quella di arrivare sul bersaglio - possibilmente di notte - e colpirlo con le bombe a guida laser.

Il suo impiego tipico è proprio nelle prime ore di guerra, per sfruttare l'effetto sorpresa e disarticolare la difesa aerea nemica distruggendo i centri di controllo e di comando e comunicazione, nonchè gli aerei nemici nei loro hangar corazzati.

 

Per quanto riguarda le specifiche tecniche, su questo sito troverai la scheda tecnica.

 

Non l'ho mai consultata, a dire il vero, ma ho fiducia che sia fatta bene!

Share this post


Link to post
Share on other sites
...attesero al varco l' F-117 e gli lanciarono contro un missile terra aria radioguidato, controllato a vista. Nessun radar quindi, solo un sistema di puntamento ottico!

Ricordo che ai TG banfarono che i Russi avessero passato ai Serbi informazioni su "tecniche" per abattere gli stealth, probabilmente per cooperare in prove sul campo per testarne l'efficacia e raffinarle...

 

ma alla luce di ciò, mi pare fosse tutto un qui pro quò.. :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
ma alla luce di ciò, mi pare fosse tutto un qui pro quò.. :D

tanto per cambiare spesso ai TG dicono cacchiate comunque io avevo sentito che i serbi avessero dei collegamenti con della gente nei pressi di Aviano che gli avessero detto quando è partito l'aereo e dopo aver calcolato quando arrivava hanno acceso per pochissimo il radar per colpirlo. ma forse era un' altra cacchiata

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì Argonauta, questa fu una delle prime ipotesi, ma in effetti accendendo il radar non avrebbero risolto nulla, perchè l'F-117 non è tracciabile da nessuno dei radar serbi.

 

Si pensò pure che forse l'F-117 era stato colpito nel momento in cui aveva aperto il vano bombe e quindi le sue caratteristiche stealth erano degradate, ma poi la commissione di inchiesta ha accertato la dinamica reale come ho riferito.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando i TG pretendono di scendere nel dettaglio di questioni inerenti equipaggiamenti e tecniche militari, l'effetto spesso è assolutamente comico :D (anche per chi, come me, non è un esperto...)

 

Saluti!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Già, tragicomico. Dovrebbero andare a dirigere il traffico al Polo, e darebbero informazioni sbagliate pure li.. :unsure:

 

Invece i rottami dell'aereo... li ha poi recuperati mamma US Air Force? :huh:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche lì l'USAF fece un pastrocchio perchè non bombardò i resti dell'aereo, procedura normale in questi casi.

 

In effetti gli americani pensarono che era inutile bombardare i relitti di un aereo colpito da un missile e precipitato al suolo.

Non gli si può dare tutti i torti...

 

Sta di fatto che diversi rottami sfuggirono alla distruzione e alle fiamme, ed i serbi li offrirono ai russi, che li analizzarono con attenzione.

 

I rottami sono finiti poi in un museo serbo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pazzesco...tecnologia stealth in mostra in un museo serbo.... :huh:

e ai partner europei dell F-35 non danno accesso alla tecnologia stealth manco per tutti i soldi che mettono nel programma... :blink:

contenti loro... :rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cioè, se fosse vero..quel tizio è ancora seduto li.. :D

 

ejectionseat.jpg

 

spero gli siano venute le emorroidi almeno :rotfl:

voglio anche io una poltrona cosi a casa!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

hai ragione easy, anke io vorrei avere una poltrona così a casa :(

 

peccato penso non sia possibile!

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao a tutti!!! son nuovo di qua!!

premetto già una cosa: gli aerei militari mi appassionano un sacco, ma purtrippo sull'argomento sono ignorante... o almeno, ho capito di essere drasticamente sotto al livello del forum. quindi perdonatemi se farò delle domande che possono risultarvi stupide.... :P

quindi sfoggio subito la mia ignoranza: che ruolo ha l'F-117? in home page è sotto i bombardieri, ma allora perchè è denominato con la "F" ?

e infine volevo chiedervi che tipo di aereo era il Blackbird. un'aereo rimasto a livello di prototipo o usato in servizio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao!

 

tratto da wikipedia:

 

The "F-" designation for this aircraft has not been officially explained. However, it seemed to use the pre-1962 USAF fighter sequence like the F-111. Most modern U.S. military aircraft use post-1962 designations in which the designation "F-" is usually an air-to-air fighter, "B-" is usually a bomber, "A-" is usually a ground-attack aircraft, and "C-" is a cargo plane. (Examples of this include the F-15 Eagle, the B-2 Spirit, the A-6 Intruder, and the C-130 Hercules). The Stealth Fighter is actually primarily a ground-attack plane so its "F-" designation, as well as its number remain a mystery.

 

 

F-117 at the Miramar Air StationA recent televised documentary quoted a senior member of the F-117A development team as saying that the top-notch fighter pilots required to fly the new aircraft were more easily attracted to an "F-" plane, as opposed to a "B-" or "A-" aircraft.[8] There has been something of a class distinction between fighter and bomber crews, particularly in the days of the Strategic Air Command (1945-1991), and flying one type often limited a pilot's prospects for flying the other.

 

The USAF maintains that the F-117A can carry air-to-air missiles, giving it air-to-air combat capability in addition to its primary air-to-ground mission. While that may be technically true, the aircraft is of unknown capability in air-combat. It lacks the radar to guide longer-range missiles and does not carry shorter-range missiles for self-defense. It is likely a poor dogfighter, but there is no expert opinion on its other abilities.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciao a tutti!!! son nuovo di qua!!

premetto già una cosa: gli aerei militari mi appassionano un sacco, ma purtrippo sull'argomento sono ignorante... o almeno, ho capito di essere drasticamente sotto al livello del forum. quindi perdonatemi se farò delle domande che possono risultarvi stupide.... :P

quindi sfoggio subito la mia ignoranza: che ruolo ha l'F-117? in home page è sotto i bombardieri, ma allora perchè è denominato con la "F" ?

e infine volevo chiedervi che tipo di aereo era il Blackbird. un'aereo rimasto a livello di prototipo o usato in servizio?

litto su questa storia ne trovi delle belle anche leggendo le varie discussioni che ci sono qui all'interno del forum riguardo l'f 117.

 

se utilizzi la funzione di ricerca escono delle belle discussioni.

 

cmq ti incollo la risposta che diede una volta un utente del nostro forum(Gianni il preparatissimo :okok: ):

 

Una volta risposi a questa domanda.

 

Ci sono tre teorie:

 

1) gli americani ogni tanto assegnano la sigla F a qualcosa che non è un caccia, giusto perchè gli assomiglia parecchio.

 

2) la sigla F è stata adottata per confondere i curiosi quando il velivolo era segreto, e far credere che fosse semplicemente la sigla di qualche modello di caccia russo o cinese acquisito e testato.

 

3) l'F-117, come l'F-111, era stato pensato per fare anche il caccia, e in particolare per abbattere gli aerei AEW sovietici, armato di una coppia di Sidewinder o di missili HARM appositamente ottimizzati.

 

La stragrande maggioranza degli studiosi (nonchè la spiegazione ufficiale) ritiene che sia corretta la numero 2.

 

Personalmente ho più di qualche ragione per pensare che anche la 3 ha buone possibilità di essere vera.

 

======

 

EDIT

Ad ogni modo non si sarebbe mai chiamato B-117, al massimo A-117.

L'F-117 infatti non è un bombardiere (come B-1, B-2 ecc...) ma un aereo da Attacco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Litto: per cortesia, leggiti bene il regolamento...

 

Fai una ricerca prima di postare con l'apposita funzione del forum! :sm:

 

Unisco il tuo post ad una discussione sull'F-117.

 

Inoltre, per il Blackbird, guarda QUA.

 

A proposito: BENVENUTO! :okok:

Edited by Unholy

Share this post


Link to post
Share on other sites
Anche lì l'USAF fece un pastrocchio perchè non bombardò i resti dell'aereo, procedura normale in questi casi.

 

In effetti gli americani pensarono che era inutile bombardare i relitti di un aereo colpito da un missile e precipitato al suolo.

Non gli si può dare tutti i torti...

 

Sta di fatto che diversi rottami sfuggirono alla distruzione e alle fiamme, ed i serbi li offrirono ai russi, che li analizzarono con attenzione.

 

I rottami sono finiti poi in un museo serbo.

 

infatti secondo me dovevano bombardare l'aereo sapevano che poi se ne fosse rimasto qualcosa i serbi non ci mettevano più di tanto per poi darlo ai russi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma il fatto più interessante di questo bellissimo aereo è che all'inizio gli addestramenti li facevano di notte per non essere scoperti visto che all'inizio l'f117 era una cosa segreta :ph34r::ph34r::ph34r: ...ma poi chiaramente furono costretti ad ammettere che esisteva,inoltre penso che come aereo sia incredibile visto che è versatile sia cm caccia che cm bombardiere, e poi cn quel look futuristico è troppo figo :adorazione::adorazione:

Share this post


Link to post
Share on other sites
infatti secondo me dovevano bombardare l'aereo sapevano che poi se ne fosse rimasto qualcosa i serbi non ci mettevano più di tanto per poi darlo ai russi

 

I resti non furono bombardati per non esporre a rischi inutili i piloti, considerato anche che l'F117 era ormai "anziano" e la sua tecnologia è indietro di una generazione; i resti sono esposti in un museo aereonautico in Serbia (c'è scritto in "Stealth Warplanes, della MBI, di Dough Richardson)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma il fatto più interessante di questo bellissimo aereo è che all'inizio gli addestramenti li facevano di notte per non essere scoperti visto che all'inizio l'f117 era una cosa segreta :ph34r::ph34r::ph34r: ...ma poi chiaramente furono costretti ad ammettere che esisteva,inoltre penso che come aereo sia incredibile visto che è versatile sia cm caccia che cm bombardiere, e poi cn quel look futuristico è troppo figo :adorazione::adorazione:

 

versatile come caccia non credo visto che non dispone ne di radar e può portare solo 2 paweway o 2 jdam

Share this post


Link to post
Share on other sites

"Ma il fatto più interessante di questo bellissimo aereo è che all'inizio gli addestramenti li facevano di notte per non essere scoperti visto che all'inizio l'f117 era una cosa segreta"...

 

Di notte, forse perchè comunque e' un bombardiere che è nato per operare di notte. Altrimenti mica lo dipingevano tutto di

nero! La sua tecnologia è vecchiotta, mi sempra di aver letto che il progetto è degli anni 70. E la prima missione è stata fatta

su un bombardamento a Panama nel 1989. Così ho letto qua e la... E' vero non è che sia tanto versatile. Ha radar passivi

e nessuna arma di difesa. Porta 2 bombe nella stiva e nient'altro. Non si azzarda a fare manovre strane altrimenti casca.

Deve filare dritto dritto e non riesce a fare neppure quello tanto bene. Sembra che il sensore di guida fly-by-wire si basa

sui dati che arrivano da quelle 3 punte che l'aereo ha sul muso. Sembra che all'inizio questo aereo traballasse parecchio e i

piloti dovevano abituarsi a questo continuo su e giù un po di qua e un po di la... Chissa che risate nei rifornimenti in volo.

 

Sicuramente nuove versioni avranno corretto questi problemi ma gli anni passano e la tecnologia si fa vecchia. Avere una

superficie tutta sfacettata (a diamante) divide l'onda radar di ritorno e quindi il segnale si fa debole e intermittente. Penso

che un buon addetto ai radar, una volta che fa conoscenza con la traccia del f-117 una vota gli scappa e lo frega la seconda volta (se non è morto prima) lo prende. Tipo quello abbattuto in Serbia

 

Leggo solo cose che compro in edicola quindi siate clementi...

Navigator

Share this post


Link to post
Share on other sites
"... Altrimenti mica lo dipingevano tutto di nero! ...

 

Sto leggendo un libro sull'F-117 (una monografia in italiano, traduzione di una della MBI, quasi incredibile...) e ho trovato un riferimento alla colorazione che dice che secondo i progettisti sarebbe dovuta essere grigia, per avere la minor visibilità in tutte le condizioni; dato che però l'USAF la voleva nera, il committente fu accontentato...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Esatto. Capita però che a volte si trovi scritto che per giustificare il prevalente uso notturno, il nero venga considerato il colore migliore dal committente (leggi USAF).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×