Jump to content
Sign in to follow this  
Washburn

Aiuto per tesi

Recommended Posts

Ciao, Sto preparando la tesi per la maturità e come argomento ho scelto il funzionamento del radar e il suo primo utilizzo....

 

per quanto riguarda il suo primo utilizzo, volevo fare la battagia aerea che c'è stata sulla maniva fra i tedeschi e gli inglesi....

 

qualcuno sa dirmi o ha qualche documento, sito... che parli di quella battaglia in specifico???

 

 

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Basta cercare "Battaglia D'Inghilterra" o "Battle of England" su qualsiasi motore di ricerca, di materiale ce n'è a bizzeffe.

Se volessi qualcosa di scritto ti conviene andare a cercare nel sito della libreria militare che è la migliore libreria specifica per questi argomenti, dovresti trovare facilmente molti testi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qualcosa ci sarebbe su wikipedia,ma credo che tu l'abbia gia' consultata.

 

Comunque ho trovato questoMy Webpage

Share this post


Link to post
Share on other sites

Conoscendo Gianni sicuramente ti saprà dire più di qualcosa sulla battaglia di inghilterra..

 

Poi ti conisglio di guardare questo sito :P

 

Chissà quale sito sarà :)

 

X Fabio: Hai qualche documento sul radar a impulsi?

Edited by Maverick1990

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un selezione di siti, pochi ma buoni:

 

http://www.radarpages.co.uk/mob/ch/chainhome.htm

 

http://www.iwm.org.uk/upload/package/27/ba...itain/radar.htm

 

http://www.sais-jhu.edu/programs/ir/strate...tain-Walker.pdf

 

http://en.wikipedia.org/wiki/Chain_Home

 

Sulla battaglia di inghilterra, in internet, troverai tutte le fonti che vuoi sulla battaglia.

 

e cercando Chain Home, che è il nome della difesa radar inglese nel corso di quella battaglia, troverai tutto ciò che ti serve sull'impiego dei radar nello scontro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

bell'argomento x storia su qualche libro militare o enciclopedia o con google troverai qualcosa...è stata 1 battaglia famosa ed interressante..magari prova su google con battaglia d'inghilterra 2° guerra mondiale oppure "operazione leone marino" 1 operazione voluta da hitler x invadere l'inghilterra

Edited by Gabu86

Share this post


Link to post
Share on other sites

operazione leone marino è un'altra cosa, x altro mai posta in essere a lui interessa il radar... quindi la battaglia d'inghilterra...

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'operazione marino era il nome in codice dell'invasione dell'inghilterra,ma per agevolare lo sbarco di decise di "preparare"il territorio cn dei bombardamenti,ma dato l'insuccesso hitler lascio' perdere l'invasione....

 

x washburn:ma quando li fate gli esami?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cmq.. per quanto riguarda il radar potresti fare pure un "excursus" su un'altre battaglia....seconda battaglia della Sirte... Dove ahimè la nostra Littorio dopo aver spaccato gli inglesi per ore e ore... si dovetter ritirare dal campo di battaglia all'imbrunire perchè gli inglesi avevano il radar e noi no....

Spero di esserti stato utile!

Share this post


Link to post
Share on other sites

la prima prova è il 21 giugno, la seconda il 22 e la terza il 23 poi gli orali dipende dalla lettera che sorteggiano

Share this post


Link to post
Share on other sites
Basta cercare "Battaglia D'Inghilterra" o "Battle of England" su qualsiasi motore di ricerca, di materiale ce n'è a bizzeffe.

Se volessi qualcosa di scritto ti conviene andare a cercare nel sito della libreria militare che è la migliore libreria specifica per questi argomenti, dovresti trovare facilmente molti testi.

più che altro sarebbe da cercare "battle of britain" ;)

 

azz io ho un bel dvd sulla battaglia d'inghilterra.....parla anche dei radar (non moltissimo....) ...

 

guarda se qua c'è qualcosa che ti interessa ----> http://www.lasecondaguerramondiale.it/btginghilterra.html

 

appena trova qualcos'altro lo posto ;)

 

bye B-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque sui radar puoi divertirti, ma ammetto che il problema è per le fonti.

 

In Internet è un casino.

 

Però puoi inserire due chicche carine: ad esempio l'impiego del radar a Pearl Harbour (i bombardieri furono avvistati, ma scambiati per aerei americani) e lo sconcerto che colse gli inglesi quando, esaminando le foto dell'autoaffondamento della Graf Spee, si resero conto che i tedeschi montavano i radar sulle loro navi già nel 1939:

 

Ship2.jpg

 

WRGER_41.jpg

Edited by Gianni065

Share this post


Link to post
Share on other sites

e che lo usarano per evitare gli incrociatori inglesi durante la notte seguente lo scontro di rio de la plata

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie a tutti....

 

un'altra cosa non riesco a trovare niente che parla del rapporto che c'è fra la grandezza dell'antenna radar e la frequenza trasmessa....

 

Aiutatemi!!!! Giovedi' devo esporre la tesina!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il concetto è come le onde radio.

 

L'antenna dev'essere lunga (larga) quanto la lunghezza d'onda, o un suo multiplo, o un sottomultiplo...

 

Almeno questo nei primi radar. Poi la tecnologia è andata avanti e grazie ai sistemi ad apertura sintetica non c'è più un legame assoluto tra lunghezza d'onda e dimensioni dell' antenna.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da non confondere poi quello che è l'antenna vera e propria e l'elemento riflettente.

Quello che noi tutti vediamo e indichiamo come antenna radar, in realtà è l'unità riflettente delle onde radio, che le convoglia in un unico punto (nel suo fuoco), proprio sull'antenna vera e proprio che in genere è un dipolo tagliato per quelle frequenze.

 

Il dipolo/antenna di un radar di per se è piccolino, perchè le lunghezze d'onda delle frequenze usate sono veramente piccoli (siamo nell'ordine dei GHz per i radar), quello che è grande è il riflettore (in genere parabola, o griglia metallica) che ha il compito di captare o amplificare i segnali in ingresso e uscita (ne + ne - del lavoro che fa il nostro padiglione auricolare che fa da riflettente per il nostro condotto uditivo piccolino (l'antenna vera e propria).

 

 

1129181958_3507.jpg

 

Osservando la foto, l'antenna radar nel suo complesso è quella che vediamo colorata in rosso, tuttavia il vero elemento ricevente è quel dispositivo piccolino posto al centro tenuto da un braccio metallico, al suo interno c'è un dipolo.

 

Questo a grandissime linee qualche info in più che potrebbe servirti.

Il fatto è che poi in un unico sistema radar, ci mettono non solo il radar vero e proprio ma anche sistemi per avere più informazioni, per interrogare i transpoder etc... per cui l'antenna in se, subisce delle modifiche più o meno complesse nei suoi elementi radianti, riceventi, riflettenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie.... avete qualcosa di più specifico?? (non so formule...)

Share this post


Link to post
Share on other sites

ehi ma la tesi la dobbiamo fare noi o tu? :rotfl:

 

non so quanto sia istruttivo e utile al tuo scopo che ti postiamo i principi di funzionamento e teorici del radar, dei sistemi a radiofrequenza etc... con formule ed equazioni.

 

domanda: ma in che scuola superiore devi dare questa tesi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

lo chiedo nel forum perchè in Internet non riesco a trovare niente, sono all'ultima spiaggia, la tesina è praticamente finita manca solo questo accorgimento.

 

Comunque sto preparando la tesi per l'orale dell'ITIS "G.Marconi" di verona indirizzo informatica.

 

Siccome la mia prof nei 3 anni di specializzazione l'informatica me l'ha fatta andare in odio per l'orale ho deciso di portare Storia(La Battaglia d'inghilterra) e Elettronica(Principio di funzionamento del Radar)...

Share this post


Link to post
Share on other sites

anch'io mi sono diplomato in un ITIS "G. Marconi" ma a Cagliari. Beh parte della teoria e delle spiegazioni dovresti ritrovartele nel manuale di elettronica che dovrebbe essere in dotazione al Vostro corso di studio. E' anche vero che, se sei a indirizzo informatico, forse non avete fatto elettronica e telecomunicazioni bene come l'abbiamo fatta noi :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie phoneix ma è proprio dalla tua tesina che ho preso spunto...(le prime 10 pagine)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×