Jump to content

Recommended Posts

No assolutamente non è logico..Da quando abbiamo radiato i kormoran, questa capacità praticamente non è ricoperta da nessuno.

L'AM la fa con le Paveway a guida laser che è tutto dire...

 

 

Per quanto ne so, pure l'Inghilterra e la Francia hanno più volte testato bombe guidate contro navi...........

anche se è vero che loro hanno missili adeguati allo scopo........

comunque sarebbe ragionevole che l'AMI si dotasse di missili antinave!

 

La scelta di un nuovo aereo anti-som andava fatta molto prima di trovarsi con cellule con una vita residua così bassa!

Ne deriva che l'ATR probabilmente è l'unico pattugliatore che possiamo realmente permetterci viste le ingenti spese che stiamo facendo attualmente! :pianto:

Link to post
Share on other sites
  • Replies 365
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

credo si sia ipotizzato anche un impiego in contesti poco permissivi e, considerando che è un aereo che vola realtivamente basso e lento, si è deciso di difenderlo il più possibile. d'altro canto, è

Comunque da quel che si legge gli ATR72 saranno poco MPA ma molto ELINT il che spiega tutte quelle antenne..

è stato confermato da chi? per dire, io avevo letto che era regolarmente tracciato, dal suo ingresso nel Mediterraneo. tra le altre cose, il Kilo era "scortato" da un rimorchiatore russo... un poco di

Testare va bene, alla bisogna si prova con tutto, ma ciò non vuol dire che dev'essere la normalità, anche perchè anche contro una fregata missilistica di prima generazione un tornado non potrebbe avvicinarsi tanto da attaccare con bombe a guida laser, salvo forse con un attacco notturno a quota bassissima, operazione di una pericolosità inaudita che non può essere la regola.

Link to post
Share on other sites
Testare va bene, alla bisogna si prova con tutto, ma ciò non vuol dire che dev'essere la normalità, anche perchè anche contro una fregata missilistica di prima generazione un tornado non potrebbe avvicinarsi tanto da attaccare con bombe a guida laser, salvo forse con un attacco notturno a quota bassissima, operazione di una pericolosità inaudita che non può essere la regola.

 

sono infatti daccordissimo con te, non freintendere quello che intendevo dire........ :rolleyes:

proprio per questo ho sottolineeato della necessità di missili antinave degni di questo nome.

sicuramente però non sarà l'ATR a risolvere il nostro problema, realisticamente sarà solo un buon tappabuchi in attesa di tempi migliori! :o

sicuramente l'ipotesi del Viking è tremendamente affascinante ma haimè di difficile attuazione!

Ci resta solo di attendere un po' e tutti i nostri dilemmi saranno risolti, anche se in cuor mio, so gia quale sarà la soluzione!

Link to post
Share on other sites
Ne abbiamo parlato nelle pagine precedenti. ;)

 

Le capacità? Più o meno a metà strada tra quelle dell Atlantic e quelle dell'ATR72, surclassando entrambe per armamento missilistico (4 Harpoon, Slam o Maverick).

 

Ha un solo difetto: gli interni sono claustrofobici, essendo un aeromobile da portaerei.

 

 

Scusa Marvin,ho cercato nelle pagine dietro ma l'argomento Viking non viene affrontato in profondità in quanto a costi,numeri e tempi di acquisizione e mantenimento in servizio(a meno che non mi sono perso qualche post che ti pregherei di riportarmi).

Secondo voi è una soluzione a cui qualcuno dell'AM e della M.M. ha pensato realmente?

Tra l'altro mi risulta che il Viking venne proposto all'Italia già negli anni '70...

Link to post
Share on other sites

La cosa è semplice, l'AMI ha rinunciato ad una seria capacità antinave, la MMI ovviamente punta ai missili surface to surface e ai som e il risultato è sotto gli occhi di tutti; piuttosto che distruggere le competenze e le conoscenze maturate in 40 anni di atlantique si compra un aereo che come capacità è poco più di un addestratore;

ma non era adesso che ci si doveva pensare; oggettivamente sia AMI che la MMI sono impegnate in importanti programmi di rimodernamento che ne amplieranno notevolmente le capacità (solo 2 nomi: Cavour e JSF); se solo ci avessimo pensato 10 anni fa ora avremmo qualche P-3 usato con cui avremmo potuto tirare avanti fino al 2015 quando, completati i maggiori programmi, avremmo avuto le possibilità di pensare ai P-8.

ma tant è ormai è andata così, teniamoci questo aereo e se qualche nave o som si avvicina speriamo di avere qualche FREMM a portata; punterei piuttosto ad un degno sostituto dei vecchi Kormoran, dotare i Tornado oggi e gli F-35 domani con dei seri missili antinave aumenterebbe di molto le nostre capacità;

Link to post
Share on other sites

Su RID di GEN2008 si legge che gli Atlantic saranno messi a terra entro 4 anni e che il programma per il sostituto (quasi certamente l'ATR72ASW) si completerà entro il 2016.

Link to post
Share on other sites
Su RID di GEN2008 si legge che gli Atlantic saranno messi a terra entro 4 anni e che il programma per il sostituto (quasi certamente l'ATR72ASW) si completerà entro il 2016.

 

Quindi avremo un periodo con una specialità semi-scoperta?

Credete che i pattugliatori della GdF e della Guardia Costiera saranno "deviati" per coprire le falle che inevitalbilmente si creeranno?

Link to post
Share on other sites
Credete che i pattugliatori della GdF e della Guardia Costiera saranno "deviati" per coprire le falle che inevitalbilmente si creeranno?

 

Di solito avviene proprio il contrario... con AM/MM costrette ad usare gli Atlantic come tappabuchi perchè GC e GdiF non si riescono a mettere d'accordo e non riescono ad effettuare il pattugliamento marittimo nonostante abbiano 30 tra P166 ed ATR42 (ben 6 in totale!!!). :thumbdown:

Link to post
Share on other sites
Di solito avviene proprio il contrario... con AM/MM costrette ad usare gli Atlantic come tappabuchi perchè GC e GdiF non si riescono a mettere d'accordo e non riescono ad effettuare il pattugliamento marittimo nonostante abbiano 30 tra P166 ed ATR42 (ben 6 in totale!!!). :thumbdown:

 

bene, bene, come si suol dire, navighiamo in acque sicure! :D:lol:

Link to post
Share on other sites
Di solito avviene proprio il contrario... con AM/MM costrette ad usare gli Atlantic come tappabuchi perchè GC e GdiF non si riescono a mettere d'accordo e non riescono ad effettuare il pattugliamento marittimo nonostante abbiano 30 tra P166 ed ATR42 (ben 6 in totale!!!). :thumbdown:

 

Problema naturale quando si hanno troppi GALLI nello stesso recito :thumbdown:

Link to post
Share on other sites
il primo pattugliatore marittimo dovremmo riceverlo nel 2012...

 

Sicuro? Fonte?

 

 

 

enrr, propongo di fare un bell'arrosto coi fiocchi! Galletto ruspante! :asd:

Link to post
Share on other sites

In genere sono contrario alle logiche joint, basta guardare alle CV inglesi che navigano senza harrier, ma sarebbe il caso di fare una eccezione per il pattugliamento marittimo, creando un comando congiunto che raggruppi tutti i pattugliatori di GdF, marina, ecc sotto una unità dipendente direttamente dallo stato maggiore della difesa e gestita operativamente dalla Marina, GC e GdF per le missioni e dall'aeronautica per quanto riguarda mezzi, manutenzione e piloti.

Link to post
Share on other sites

Il 2012? Troppo vicina, troppo distante? Boh.

 

Ad occhio estrapolerei la data tenendo conto dell'ultima consegna per i Turchi (che non conosco, il primo è per il 2010), se la lobby Finm riesce a piazzare il mezzo

 

...

enrr, propongo di fare un bell'arrosto coi fiocchi! Galletto ruspante! :asd:

 

Per oggi passo, ieri Anatra, oggi Pollo. Basta carni bianche. Un pò di pesce per disintossicarsi per arrivare in forze per lo ZAMPONE coea POENTA :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl:

Link to post
Share on other sites

guarda, sono molto OT, ma faccio il cuoco, e se l'anatra è carne bianca, io faccio il pilota!!!!!!!!!!!!!! :D

aerei per passione ma professionista nel mio lavoro................................... ;)

 

anatra.jpg

Edited by pablo
Link to post
Share on other sites
Ah scusa ho sbagliato....dovremmo riceverlo nel 2010 visto che la Turchia l'ha ordinato nel 2006 e il primo esemplare arriva nel 2008 ma non è ancora detto potremmo compare 6 P-8 ;););););):adorazione::adorazione::adorazione:

 

Nico, senza offese, ma un ragionamento fatto al calendario non è una FONTE. Se è solo una tua impressione, segnalala come tale.

 

No, i P8 non penso arriveranno mai. Parisi ha detto che l'ATR72 gli sembra la scelta adeguata vista la nostra situazione. E poi se c'erano i soldi per il P8 li avrebbero comunque dirottati per la Tranche 3 dell'F2000 (la E è scomparsa dalla designazione ufficiale del Typhoon presso l'AM).

Link to post
Share on other sites
cmq se dovrei decidere e avessi i soldi del p8 li dirotterei subito sull'efa e comprerei l'atr72.

 

 

Ma di EFA ne avremo abbastanza, se i soldi ci fossero il P8 sarebbe un ottimo acquisto, ma se mia nonna avesse le ruote sarebbe una carretta....

Link to post
Share on other sites
cmq se dovrei decidere e avessi i soldi del p8 li dirotterei subito sull'efa e comprerei l'atr72.

 

Per AM il problema non è più la linea caccia (passare da Starfighter ad Eurofighter è anche troppo), neanche la linea trasporto o rifornimento, è quella di sorveglianza e marittima.

 

Dopo esserci permessi il KC767A, che l'USAF si sta solo sognando ora, l'acquisto del P8 o/e del Wedgetail sarebbe superlativo e avremmo un'aeronautica molto bilanciata e forse i sogni di grandezza dell'AM hanno senso dopotutto.

 

ATR è una scelta di ripiego per motivi economici e sopratutto nazional/industriali

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...