Jump to content
S939

Mikoyan Gurevich MiG-21 Fishbed - discussione ufficiale

Recommended Posts

parlando di Mig-21, quali versioni hanno combattuto la guerra del Kippur del 73?

 

si tratta della vecchia F-13 insieme alle più recenti Pf/Pfm o anche la successiva Mf?

 

do per scontato che quest'ultima abbia combattuto sui cieli della Bekaa, sapete se in tale occasione ha preso parte ai combattimenti anche la versione 21Bis?

 

Vietnam, in questo caso credo dobbiamo limitarci alle Pf/Pfm giusto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

parlando di Mig-21, quali versioni hanno combattuto la guerra del Kippur del 73?

 

si tratta della vecchia F-13 insieme alle più recenti Pf/Pfm o anche la successiva Mf?

Anche la "MF" ....

 

do per scontato che quest'ultima abbia combattuto sui cieli della Bekaa, sapete se in tale occasione ha preso parte ai combattimenti anche la versione 21Bis?

Si .... ma in operazioni svoltesi in anni successivi alla Guerra dello Yom Kippur ....

 

Fonte ..... ixdzwm.jpg

 

Vietnam, in questo caso credo dobbiamo limitarci alle Pf/Pfm giusto?

Anche la "MF" .... a partire dal 1972 ....

 

Fonte .... r8yr2b.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Potreste elencarmi le varie evoluzioni e versioni del Mig-21 nel corso del suo servizio operativo?

Edited by davide9610

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh, non sarà un'impresa facile visto le innumerevoli versioni e sottoversioni, ma si può provare.

 

1° generazione:

MiG-21F Fishbed B (forsirovannij, potenziato) - intercettore diurno a corto raggio; primo modello di produzione di massa, ma pochi costruiti in URSS; costruito anche in Cina col nome di J-7 / F-7 (licenza di produzione dal 1961 primo volo nel 1966).

MiG-21F-12 Fishbed C, esportati in Finlandia (prima consegna 6 aprile 1963).

MiG-21F-13 Fishbed C, costruito anche in Cecoslovacchia dal 1962 per uso nazionale ed esportazione; sono stati venduti anche alla Cina che li produce con il nome di J-7 (per l’aviazione cinese) o F-7 (per l’esportazione) dal 1966 (i MiG-21F-13 cecoslovacchi e i J-7 cinesi sono stati esportati in Albania, Bangladesh, Iran, Iraq, Pakistan, Sri Lanka, Tanzania, Zimbawe, alcuni dalla Cecoslovacchia alla Germania Est).

MiG-21U Mongol A (uchebnij, addestratore), addestratore biposto basato sul MiG-21F.

MiG-21UM/US Mongol B (uchebnij modifikatsirovannij, addestratore modificato e uchebnij sduv progranichnogo sloya, addestratore con ipersostentatori soffiati) - dal 1962, addestratore biposto migliorato.

 

2° generazione

MiG-21P Fishbed D (perehvatchik, intercettore): prima versione dell'intercettore ognitempo.

MiG-21PF Fishbed D (perekhvatchik forsirovannij, intercettore potenziato): seconda versione dell'intercettore ognitempo.

MiG-21PFV Fishbed D (perekhvatchik forsirovannij visotnij, intercettore potenziato d'alta quota): un MiG-21PF progettato per l'alta quota.

MiG-21PFM Fishbed E (perekhvatchik forsirovannij modifikatsirovannij, intercettore potenziato migliorato): nuovo tettuccio, flaps più grandi, nuovo seggiolino eiettabile (KM-1). MiG-21PFS o MiG-21SPS o MiG-21PMSPS Fishbed E (sduv progranichnogo sloya, ipersostentatori soffiati): PFM con ipersostentatori soffiati.

MiG-21FL (forsirovannij lokator, migliorato da esportazione): macchina per l’esportazione in India (e poi altri Paesi) derivato dal MiG-21PF con radar R-2L e capacità di volo notturno.

 

3° generazione:

MiG-21DP, MiG-21PD o MiG-21DPD Fishbed G (doplnitelye podyomnye, podyomnie dvigatel o doplnitelye podyomnie dvigatel, motori portanti verticali) - dimostratore per la tecnologia VSTOL.

MiG-21I - laboratorio volante per le prove sperimentali sull'ala del Tupolev Tu-144.

MiG-21LSh - prototipo di un cacciabombardiere d'attacco al suolo senza coda.

MiG-21R Fishbed H (razvedchik, ricognitore) - versione da ricognizione.

MiG-21M Fishbed H (modifikatsirovannij, modificato) - versione del MiG-21SM da esportazione, motore Tumanskij R-11F2S-300 e radar RP-21.

MiG-21RF Fishbed H (razvedchik forsirovannij, ricognitore potenziato)

MiG-21S Fishbed J (Sapfir, zaffiro, indica il nome del radar) versione da intercettazione con radar RP-22, incorrettamente chiamata dagli occidentali MiG-21PFMA.

MiG-21MT (modifikatsirovannij toplivo, modificato combustibile)

MiG-21Sh (shturmovik, d'attacco)

MiG-21SM Fishbed J (Sapfir modifikatsirovannij, Sapfir modificato): versione da intercettazione con motore Tumanskij R-13-300.

MiG-21MF Fishbed J (modifikatsirovannij forsirovannij, modificato potenziato): versione M migliorata per l'esportazione con motore R-13-300 più potente, nuovo autopilota.

MiG-21SMT Fishbed K (Sapfir modifikatsirovannij toplivo, Sapfir modificato combustibile) - tentativo di migliorare la versione MF prodotto per l’URSS dal 1971 al 1972; aveva la fusoliera più grande per imbarcare più carburante, ma con effetti negativi per l'aerodinamica.

 

4°generazione:

MiG-21bis (izdelye 75A) Fishbed L

MiG-21bis (izdelye 75B) Fishbed N

 

Upgrades:

MiG-21-93: aggiornamento eseguito da industrie russe dei 130 MiG-21bis indiani.

MiG-21-2000 (1° volo 24 maggio 1995): aggiornamento eseguito dalle Israeli Military Industries per i MiG-21 della Cambogia e dello Zambia al costo di 1,5 - 3 milioni di dollari, con radar Eltra per il controllo del fuoco, nuovi strumenti di comunicazione, El-Op HUD, display per il controllo dei sistemi di volo, missili Python-3, bomba guidata al laser MBT Griffin. Anche i MiG-21 della Romania sono stati aggiornati dalla Elbit System israeliana alla fine del 1995 alla stessa versione.

 

Senza contare le innumerevoli copie cinesi.

 

Fonte: wikipedia

Edited by nick_firefox

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mig-21 in Yom Kippur war:

 

"Mig-21PF / MF / F-13 / PFM / R / PFS / UM

 

UM, PFM, and R versions had very limited involvement in that war though".

 

 

Una notevole percentuale di piloti egiziani e soprattutto siriani risultarono essere in realtà mercenari francesi come nella guerra dei sei giorni.

Edited by Vultur

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mig-21 in Yom Kippur war:

 

"Mig-21PF / MF / F-13 / PFM / R / PFS / UM

 

UM, PFM, and R versions had very limited involvement in that war though".

 

 

Una notevole percentuale di piloti egiziani e soprattutto siriani risultarono essere in realtà mercenari francesi come nella guerra dei sei giorni.

 

Ma di che guerra sta parlando? In quella dello Yom Kippur erano presenti piloti di varie nazioni arabe o musulmane (Algeria, Iraq, Libia e Pakistan) e di nazioni comuniste (USSR, Corea del Nord e DDR più qualche pilota d'elicotteri cubano).

 

Che ci siano stati mercenari francesi non lo escludo ma che fossero presenti in un'alta percentuale mi sembra strano. :blink:

Share this post


Link to post
Share on other sites

I MiG-21 sono stati impegnati in tre grandi conflitti oltre ad altri più piccoli .

I grandi conflitti erano la guerra indo-pakistano, la guerra del Kippur tra

Israele e diversi paesi arabi e la guerra del Vietnam.

Le versioni che hanno combattuto in questi conflitti erano principalmente del tipo PF/PFM,

ed un numero minore dei MF/FL.

I MiG-21 hanno ottenuto un notevole successo in India e Vietnam, ma decisamente meno bene nel Medio Oriente dove hanno dovuto scontrasi con i Mirage III anche se non molto inferiori a questi ultimi, la differenza la hanno fatta, l'addestramento, la esperienza e l'aggressività dei piloti Israeliani.

Da segnalare che Il MiG-21 potrebbe aver visto l'azione anche in Cuba, durante la crisi dei missile nel 1962 - '63. Una fotografia di Camilo Cienfuegos dell'aeroporto a Santa Clara (10 novembre 1962) ha ritratto dei Fishbeds con i missili sotto la loro ali( MiG21F- 13S), però questa è un'altra storia.

 

MIG 21 vs F104. Nella guerra Indo-Pakistano

La prima guerra vera per il MiG-21 è durata 22 giorni nel mese di settembre di 1965 e fu tra India e Pakistan. qui gli avversari principali sono stati gli F-86F e gli Hawker Hunter. La Pakistan Air Force (PAF) ne aveva solo una manciata di F-104A d'opporre all'Indian Air Force e dall'altra parte i nuovissimi MiG21F- 13 erano troppo pochi , solo otto .

I MiG dall' inizio del conflitto hanno volato(anche se in forma intensiva )solo in missioni di Combat air patrol (CAP) sul Punjab.

Pertanto, i risultati sono stati inconcludenti, anche se la esperienza fatta della IAF fu un tesoro per gli avvenimenti futuri.

Queste lezioni furono messe a prova quando la guerra contro il Pakistan riprese tra il 3 e il 17 dicembre del 1971.

I MiG-21, principalmente del tipo FL realizzarono numerose azioni in profondità sul territorio Pakistano, ma raramente si scontrarono col nemico.

Tuttavia, nella mattina del 6 dicembre, Flt Lt S. V.Shah, scortando dei cacciabombardieri HAL HF-24 Marut in sortita sul settore Sind-Rajasthan , abbatte un Shenyang F-6 di fabbricazione cinese, aprendo il fuoco con il GP-9 gunpod dalla lunga distanza (circa 600 m,2000 ft). Ironia della sorte, la prima vittoria del Mig21 in combattimento era contro un altro MiG.

Nel 1971 la PAF aveva pochi F-104 Starfighter ancora operativi, ma nella notte del 4/5 Dicembre, 10 Starfighters della Royal Air Force Giordana volarono a Masrur, Karachi e furono messi temporaneamente sotto il comando della PAF.

Il 12Dicembre, due di questi aeromobili stavano attaccando degli obiettivi a sud della costa del Rann (del Golfo)di Kutch. Due Mig 21 si alzarono in volo per intercettarli.(Flt Lts Soni and Saigal).

Gli F104 tentarono di fuggire. Poiché i missile utilizzati K-13A ( AA2 Atoll) non erano di grande precisione i piloti Indiani decisero d'utilizzare il canone da 23 mm. Un F104 fu abbattuto ed il piloto che riusci a eiettarsi, catturato.

Questo non era certo un combattimento, ma un colpo di fortuna su un avversario in fuga.

Tuttavia, l'ultimo giorno della guerra, il17 dicembre, il 29 ° Balck Scorpions Squadron si aggiudico l'abbattimento d'altri tre F-104 e senza perdite . Operando da Uttarslai, il comandante Sqn Ldr S Bindra, si tolse della formazione di scorta dei HAL HF-24 Marut quando gli fu segnalato di un solitario F-104 che si avvicina ad alta velocità. Bindra senza alcuna difficoltà si messe sulla coda del F-104 e sparò un K-13A che mancò il bersaglio. Sparò un secondo K-13A e questo esplosi vicino alla cabina di pilotaggio del F-104 quindi aprì il fuoco con il cannone da 23 mm abbattendolo.

Tutto ciò aveva ritardato l'azione di strike dei HAL HF-24 Marut.

I Lts N. Kukreya e A. Datta volavano in scorta quando, avvicinandosi a Umarkot, Kukreya individuò due aeri che i avvicinavano velocemente. Uno dei nemici aveva lanciato un AAM (senza dubbio un Sidewinder), che manco il bersaglio. Inizio cosi un dogfigth,che durò circa 2 minuti, che si concluse con l'abbattimento dei due F104.

 

Per dettaglio delle azioni:

http://www.bharat-ra...aft/MiG-21.html

Bibliografia:

Mikoyan Gurevich Mig 21 Fishbed -YEFIM GORDON and PETER DAVISON- Published by

Specialty Press Publishers and Wholesalers

39966 Grand Avenue

North Branch, MN 55056

United States of America

Edited by Condorito

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da segnalare che Il MiG-21 potrebbe aver visto l'azione anche in Cuba, durante la crisi dei missile nel 1962 - '63.

Una fotografia di Camilo Cienfuegos dell'aeroporto a Santa Clara (10 novembre 1962) ha ritratto dei Fishbeds con i missili sotto la loro ali( MiG21F- 13S), però questa è un'altra storia.

 

CO Colonel Shibanov took a courageous and risky, but the only right decision - to start flights.

Lieutenant-colonel Vladimir Grol, the senior navigator of the regiment, took off aboard the first MiG-21 aircraft on September 18, 1962, made several circles, then left the limits of our air base, then went low above the runway.

That was the necessary beginning.

Everyone who observed this important flight, felt pleasure and pride of the first real success.

The commanding officers of the regiment and the squadrons started and then all other pilots took off the next days.

All pilots became combat ready.

By the end of September 1962, 40 combat MiG-21F-13 and 6 trainers UTI MiG-15 aircraft were assembled tested in the air.

The regiment in full strength began to pursue the scheme combat training and started performance of battle watch day and night.

Fonte .... "The 32nd Guards Air Fighter Regiment in Cuba (1962-1963)" .... http://www.airforce.ru/history/cold_war/cuba/index_en.htm

 

259bvbb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

da quello che si intuisce gli F-104 pakistani abbattuti erano in missione di attacco al suolo......non ci sono stati dogfight quindi

Share this post


Link to post
Share on other sites

qual'era l'accelerazione mach1 - mach2 delle varie versioni in quota?

 

è possibile ipotizzare 5/6 minuti per un Pf e 4 minuti per un Bis?

Share this post


Link to post
Share on other sites

MIG 21 vs F104. Nella guerra Indo-Pakistano

La prima guerra vera per il MiG-21 è durata 22 giorni nel mese di settembre di 1965 e fu tra India e Pakistan. qui gli avversari principali sono stati gli F-86F e gli Hawker Hunter. La Pakistan Air Force (PAF) ne aveva solo una manciata di F-104A d'opporre all'Indian Air Force e dall'altra parte i nuovissimi MiG21F- 13 erano troppo pochi , solo otto .

I MiG dall' inizio del conflitto hanno volato(anche se in forma intensiva )solo in missioni di Combat air patrol (CAP) sul Punjab.

Pertanto, i risultati sono stati inconcludenti, anche se la esperienza fatta della IAF fu un tesoro per gli avvenimenti futuri.

Queste lezioni furono messe a prova quando la guerra contro il Pakistan riprese tra il 3 e il 17 dicembre del 1971.

I MiG-21, principalmente del tipo FL realizzarono numerose azioni in profondità sul territorio Pakistano, ma raramente si scontrarono col nemico.

Tuttavia, nella mattina del 6 dicembre, Flt Lt S. V.Shah, scortando dei cacciabombardieri HAL HF-24 Marut in sortita sul settore Sind-Rajasthan , abbatte un Shenyang F-6 di fabbricazione cinese, aprendo il fuoco con il GP-9 gunpod dalla lunga distanza (circa 600 m,2000 ft). Ironia della sorte, la prima vittoria del Mig21 in combattimento era contro un altro MiG.

Nel 1971 la PAF aveva pochi F-104 Starfighter ancora operativi, ma nella notte del 4/5 Dicembre, 10 Starfighters della Royal Air Force Giordana volarono a Masrur, Karachi e furono messi temporaneamente sotto il comando della PAF.

Il 12Dicembre, due di questi aeromobili stavano attaccando degli obiettivi a sud della costa del Rann (del Golfo)di Kutch. Due Mig 21 si alzarono in volo per intercettarli.(Flt Lts Soni and Saigal).

Gli F104 tentarono di fuggire. Poiché i missile utilizzati K-13A ( AA2 Atoll) non erano di grande precisione i piloti Indiani decisero d'utilizzare il canone da 23 mm. Un F104 fu abbattuto ed il piloto che riusci a eiettarsi, catturato.

Questo non era certo un combattimento, ma un colpo di fortuna su un avversario in fuga.

Tuttavia, l'ultimo giorno della guerra, il17 dicembre, il 29 ° Balck Scorpions Squadron si aggiudico l'abbattimento d'altri tre F-104 e senza perdite . Operando da Uttarslai, il comandante Sqn Ldr S Bindra, si tolse della formazione di scorta dei HAL HF-24 Marut quando gli fu segnalato di un solitario F-104 che si avvicina ad alta velocità. Bindra senza alcuna difficoltà si messe sulla coda del F-104 e sparò un K-13A che mancò il bersaglio. Sparò un secondo K-13A e questo esplosi vicino alla cabina di pilotaggio del F-104 quindi aprì il fuoco con il cannone da 23 mm abbattendolo.

Tutto ciò aveva ritardato l'azione di strike dei HAL HF-24 Marut.

I Lts N. Kukreya e A. Datta volavano in scorta quando, avvicinandosi a Umarkot, Kukreya individuò due aeri che i avvicinavano velocemente. Uno dei nemici aveva lanciato un AAM (senza dubbio un Sidewinder), che manco il bersaglio. Inizio cosi un dogfigth,che durò circa 2 minuti, che si concluse con l'abbattimento dei due F104.

 

 

E' davvero cosi importante la differenza di prestazioni fra Starfighter e Fishbed: 4 VITTORIE A 0! Come si sarebbero comportate le aeronautiche europee formate in maggioranza da F 104g contro la VVs allora? Bisogna tenere conto che le notizie su questi avvenimenti sono di fonte Indiana...

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

da quello che si intuisce gli F-104 pakistani abbattuti erano in missione di attacco al suolo......non ci sono stati dogfight quindi

 

201261322746_56-879.jpg2012613222425_Lockheed-F-104-Starfighters-PAF-001Photo-by-FSH1.jpg

NO non erano da attacco al suolo.. ma bensì solo intercettatori in quanto avevano la versione A e D armati con 2 AIM-9B,

questi velivoli erano ceduti dalla Jordania che a loro volta erano ex USAF ,questa versione fu aggiornata per avevere una maggiore spinta ;con il J79-GE19 ...(lo stesso motore che poi equipaggiò la versione S Italiana) ma con il nozzle normale del GE-11 NON a flabelli larghi tipici del GE-19 -_-

*ecco il perchè delle eccezionali prestazioni

 

ecco le matricole :

matricola modello varie

 

56-773 A P. 12 dic 1971 distrutto in combattimento

 

56-798 A esposto museo

 

56-802 A P. 13 nov 1964

 

56-803 A P. 3 sett.1964

 

56-804 A P. 6 dic 1971 abbattuto da mig 21

 

56-805 A P.17 dic 1971 abbattuto da mig 21

 

56-807 A P.17 dic 1971 abbattuto da mig 21

 

56-868 A P.17 sett 1965 precipitato in fase di atterraggio da una forte tempesta di sabbia

 

56-874 A museo

 

56-875 A esposto accademia P.A.F. Islamabad

 

56-877 A P. 7 sett. 1965 in collisione con mystereIV

 

56-879 A esposto aeroporto Masroor

 

57-1309 D esposto museo

 

57-1312 D esposto museo

 

TOT 14 VELIVOLI

 

20126132290_Soni-Painting.jpg201261322931_High-Speed-Reconnaissance-large.jpg201261322914_The-First-Encounter-large.jpg

Edited by eugy78 Fishbed

Share this post


Link to post
Share on other sites

tornando in TOPIC

 

Potreste elencarmi le varie evoluzioni e versioni del Mig-21 nel corso del suo servizio operativo?

 

ecco le versioni del mig-21 -------------> http://toad-design.com/migalley/index.php/jet-aircraft/mig21/mig21-variants/

 

credo che ora te ne puoi fare un'idea della duttilità e versatilità di questo bell'aereo che tuttavia vola ancora nella versione moderna...una saorta di ASAM :asd: come fù per lo spillone

 

-------> mig 21 IAI http://www.airforce-technology.com/projects/mig21/mig211.html

iai3.jpg

Edited by eugy78 Fishbed

Share this post


Link to post
Share on other sites

qual'era l'accelerazione mach1 - mach2 delle varie versioni in quota?

 

è possibile ipotizzare 5/6 minuti per un Pf e 4 minuti per un Bis?

 

 

 

Non ho capito la domanda.

 

 

Comunque depending on the target (altitudine e velocità, direzione ...), in certe missioni parti già a full afterburner dall'aeroporto e non lo spegni fino a quando non hai abbattuto l'aereo nemico. (Vale un po' per tutti gli intercettori con postbruciatore che io sappia).

 

Consumi: il postbruciatore al massimo della spinta se non ci stai attento ti faceva tornare a casa a piedi su aerei di quella generazione.

 

Quindi occhio a quanto ci si allontana dalla base e alla "geometria" della missione di intercettazione (e al carico di armi e combustibile).

Edited by Vultur

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vega, se intendi l’accelerazione da Mach 1 a Mach 2, mi spiace non ho il dato. Ma qualcosa che ci si avvicina si.

 

MiG-21F (prototipo Ye6): da 1,25 a 1,97 Mach: 2 minuti e 40 secondi.

 

Altri dati:

 

MiG-21PF da 600 a 1100 km/h, livello mare: 27 secondi

 

MiG-21bis da 600 a 1100 km/h, livello mare: 19,3 secondi

 

MiG-21bis da 0,5 a 1 Mach, livello mare: 25 secondi

 

MiG-21bis da 0,5 a 1 Mach a 3000 metri: 33 secondi

 

Come si può vedere, sono dati molto buoni...

Share this post


Link to post
Share on other sites

ero a conoscenza dei dati relativi all'accelerazione a bassa quota del Bis e del Pf (tra i 27 del Pf e i 19 del Bis c'è una bella differenza!.....che evoluzione!)

 

tuttavia il dato dello Ye-6 va preso con le molle, i prototipi viaggiavano il triplo degli esemplari operativi

 

ho letto un PDF dove lo Ye6 saliva a 12000m in meno di 1.30, poco più della metà del tempo che impiega un Pf e 40 secondi buoni meno del Bis

 

per cui i 2.40 tra mach1 e mach 1.97 rilevati nel prototipo potrebbero diventare quasi il doppio in un Pf

 

(F-4 e Mig-23 impiegano 2.30 a mach2 ma avevano - hanno- un altro passo in quota rispetto al 21 operativo, addirittura l'F-16 mi pare non scenda dai 3 minuti)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Esatto ! Tra l’altro non sono riuscito a trovare in quali condizioni è stata eseguita la prova: se lo Ye6 era uno di quelli forniti di motore ausiliario e se il motore in questione è stato utilizzato, il dato sarebbe irrilevante. Ma è l’unico che ho reperito.

 

Il MiG-23 impiega 160 secondi da 1 a 2 Mach tra i 10 e i 12000 metri, direi che concorda con i tuoi dati. Non avevo invece l’accelerazione dell’F-4 a parità di condizioni: grazie del dato ! (finisce nel mio archivio)

 

L’F-16C accelera da 0,9 a 1,75 Mach in 2 minuti ma per arrivare poi a 1,86 Mach impiega ancora un minuto...

 

L’F-16C50 passa da 0,9 a 1,6 Mach in 57 secondi, ma a 30000 piedi.

 

Il prototipo YF-16 da 0,9 a 1,6 Mach ci ha messo 56 secondi a 35000 piedi.

 

Non parliamo dell’F-18 che i Mach 2 non li vede neppure...

 

Tempo addietro ho riportato l’accelerazione dell’F-15 (presa da RID !):

da 0,9 a 2 Mach in meno di 60 secondi a 40000 piedi (possibile ?)

 

Le tue considerazioni sono pienamente condivisibili. Se un F-104G o un Lightning F.6 impiegavano 3 minuti da 0,9 a 2 Mach come avrebbe potuto un MiG-21PF metterci meno di...5 minuti ? Tanto più che mi risulta che l’accelerazione ad alta quota dei MiG-21 non fosse brillante.

 

Attenzione però: il calcolo è stato fatto da 1,25 a 1,97 Mach. Vuol dire che non è conteggiato il tempo necessario ad attraversare la zona transonica tra 0,8 e 1,2 Mach: zona che può comportare anche più di un minuto di differenza se la quota è elevata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

si in effetti avevo letto male, non avevo visto che era mach 1.25, questo cambia molto!

 

L'F-15 a 60sec non ci credo nemmeno se lo vedo, secondo me sta al massimo sui 2min .......1.50 ad essere generosi (che credo sia una dato praticamente imbattibile.......forse solo il Foxbat potrebbe)

 

Tornando al 21, credo che le sue prestazioni (modelli dalla F alla Mf) ad alta quota fossero da questo punto di vista più vicine a quelle di un Mirage III che a quelle di un F-4, che in quanto a progressione ne aveva ben di più

 

la versione Bis forse poteva stare con i primi F-16 (anche se credo che un C Block52 non migliori troppo in questa "specialità"), l'F-104 (specie dal G in poi) rimaneva superiore così come il Phantom e il Mig-23 i quali, per inciso, sono assai rapidi anche adesso visto che in pratica farebbero meglio di loro solo il Foxbat, l'Eagle e (presumo) anche il Mig29 e il Flanker

 

piccolo OT, su alternatewars la scheda tecnica dell'F-4B parla di una velocità ancora bisonica (2.07) con tutti i missili onboard!! :adorazione: alla faccia del Raptor!

http://www.alternatewars.com/SAC/F4H-1_SAC_-_1_February_1963.pdf

Edited by Vega

Share this post


Link to post
Share on other sites

L’F-14B Tomcat era in grado di passare da 0,8 a 1,8 Mach in 75-90 secondi a seconda della quota. Un F-15 potrebbe ottenere lo stesso risultato, col valore migliore però non a 40000 piedi, forse a 30000.

 

L’accelerazione dell’F-16C50/52 può lasciare perplessi: ma la migliore gestione della potenza del motore lo rende brillante. La stessa cosa è accaduta agli F-15 con lo stesso motore serie 229. L’accelerazione è aumentata del 41%.

 

L’F104A sperimentato con motore potenziato da 8120 kg/sp (la stessa potenza dell’F-104S) faceva da 0,9 a 2 Mach in 1’45”. Per l’F-104S i dati stimati parlavano di 2’10”.

 

Parte del merito delle ottime prestazioni velocistiche dell’F-4 con missili, stava nell’installazione semiannegata degli Sparrow (solo 5,2 drag unit). Valore identico a quello degli Skyflash sul Tornado ADV e dei missili AIM-7 degli F-14/15.

Share this post


Link to post
Share on other sites

L’F-14B Tomcat era in grado di passare da 0,8 a 1,8 Mach in 75-90 secondi a seconda della quota. Un F-15 potrebbe ottenere lo stesso risultato, col valore migliore però non a 40000 piedi, forse a 30000.

 

L’accelerazione dell’F-16C50/52 può lasciare perplessi: ma la migliore gestione della potenza del motore lo rende brillante. La stessa cosa è accaduta agli F-15 con lo stesso motore serie 229. L’accelerazione è aumentata del 41%.

 

L’F104A sperimentato con motore potenziato da 8120 kg/sp (la stessa potenza dell’F-104S) faceva da 0,9 a 2 Mach in 1’45”. Per l’F-104S i dati stimati parlavano di 2’10”.

 

Parte del merito delle ottime prestazioni velocistiche dell’F-4 con missili, stava nell’installazione semiannegata degli Sparrow (solo 5,2 drag unit). Valore identico a quello degli Skyflash sul Tornado ADV e dei missili AIM-7 degli F-14/15.

 

l'accelerazione del Falcon è ottima fino a mach 1.5, poi con quella presa d'aria la vedo dura

 

leggendo i dati del Tomcat per un attimo ci sono rimasto poi ho visto che si trattava dell'F-14B che in teoria potrebbe essere vicino all'Eagle in quota (parliamo però di progressione fino a mach 1.8!)

 

il primo F-14A secondo me non era sullo stesso livello dell'F-4J quanto a performances pure

 

continuo a ribadire, il 21 Bis secondo me è come il Falcon e più rapido dell'F-18, almeno sopra ai 9000m

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diciamo che se un caccia ha una velocità massima, poniamo, di 2,3 Mach ha un certo “margine”. Un F-16 a Mach 2 è già quasi al limite massimo. Senz’altro inizierà ad “arrancare” per passare da 1,8 a 2 Mach.

 

L’F-14A superava l’F-4 in accelerazione: nell’intervallo 600-1100 km/h (a bassa quota) impiegava “meno di 20 secondi”, un vantaggio del 21% sull’F-4S. Ad alta quota penso che mantenesse ancora un discreto vantaggio. Lo batteva poi in tutte le condizioni di combattimento. Era una generazione avanti.

 

Nel confronto a bassa quota l’F-16 stravince: a seconda del modello passa da 600 a 1100 in 14-16 secondi ! Ma non scherza neppure nel regime transonico: soli 7 secondi da 1100 a 1,1 Mach, sempre a bassa quota (C50). A 15000 piedi il passaggio da 0,8 a 1,2 Mach richiede 22-30 secondi a seconda del modello. Il MiG-21bis recupera oltre 1,5 Mach.

 

L’F-18 richiede 18 secondi da 600 a 1100. Poco meno del MiG-21bis. Ma ad alta e media quota la storia peggiora...E’ un po’pigro. Le specifiche richiedevano 90-110 secondi da 0,8 a 1,6 Mach ma l’Hornet impiega poco sotto i 2 minuti © o poco sopra (A) a 36000 piedi. E per superare (di poco) 1,7 Mach un F-18C impiega 3 minuti ! Anche a 30000 piedi un F-18C richiede 102 secondi da 0,9 a 1,6 Mach. E l’F-18E ? Ho trovato solo l’accelerazione da 0,8 a 1,2 Mach a 35000 piedi: circa 70 secondi. Intendiamoci: non è così male ! Nel combattimento reale non si vola a 35000 piedi a Mach 2. Contano più le prestazioni a quote medie e nel campo transonico. E un MiG-21bis non può competere con un F-18.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...