Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
Berkut

Modern Warfare 2 - No Russian

Messaggi consigliati

Ciao a tutti!

Per chi ha giocato a Modern Warfare 2, volevo sentire le vostre opinioni sulla tanto discussa missione "No Russian" nella quale bisogna prendere parte ad un attentato terroristico e massacrare civili innocenti in un aeroporto. Il caso (da quello che so) addirittura è anche arrivato al Cremlino che ha accusato il gioco di essere russofobo.

 

Onestamente, avendo visto il video della missione, devo dire che è estremamente crudo e non mi pare di aver visto tanta crudeltà in un gioco, nemmeno in GTA, con così tanto realismo. Credo che questa missione sia fuori luogo, soprattutto dato il mondo contemporaneo che si può dire in perenne stato di allerta per eventuali attacchi terroristici. Inserire una missione del genere mi sembra inopportuno, abbandonando moralismi stile MOIGE. Per quanto riguarda la russofobia devo dire che onestamente anche io mi stancherei se in molti giochi di guerra i russi vengono dipinti come terroristi o comunque come un nemico.

 

Voi che ne pensate?

 

 

Il video della missione può essere visto qui:

.

Lo ripeto: il video potrebbe urtare la sensibilità di chi guarda.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ciao a tutti!

Per chi ha giocato a Modern Warfare 2, volevo sentire le vostre opinioni sulla tanto discussa missione "No Russian" nella quale bisogna prendere parte ad un attentato terroristico e massacrare civili innocenti in un aeroporto. Il caso (da quello che so) addirittura è anche arrivato al Cremlino che ha accusato il gioco di essere russofobo.

 

Onestamente, avendo visto il video della missione, devo dire che è estremamente crudo e non mi pare di aver visto tanta crudeltà in un gioco, nemmeno in GTA, con così tanto realismo. Credo che questa missione sia fuori luogo, soprattutto dato il mondo contemporaneo che si può dire in perenne stato di allerta per eventuali attacchi terroristici. Inserire una missione del genere mi sembra inopportuno, abbandonando moralismi stile MOIGE. Per quanto riguarda la russofobia devo dire che onestamente anche io mi stancherei se in molti giochi di guerra i russi vengono dipinti come terroristi o comunque come un nemico.

 

Voi che ne pensate?

Il video della missione può essere visto qui:

.

Lo ripeto: il video potrebbe urtare la sensibilità di chi guarda.

 

Ciao,

Ho giocato il single player di Modern Warfare 2 compresa la missine "no russian" e devo dire che la missione in questione è stupida e anche offensiva.

Purtroppo l'intero gioco ha perso molto del suo fascino rispetto al primo episodio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

è solo un gioco e poi ti danno anche la possibilita di saltarla peccato che dopo pero non si capisce la storia

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
è solo un gioco

 

Sarà solo un gioco certo, ma è razzista e molto offensiva e per niente educativa

 

onestamente anche io mi stancherei se in molti giochi di guerra i russi vengono dipinti come terroristi o comunque come un nemico.

 

é vero, su tanti giochi (compresi simulatori di volo), i russi, sono sempre nemici

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Beh... in effetti la missione ha offeso anche a me, e io non mi offendo facilmente (ho giocato a Fallout 3 con karma negativo: ammazzavo tutto ciò che si muovesse).

 

Comunque, HornetFun, non credo che sia "diseducativa": se uno ha un certo tipo di educazione non è che cambia giocando a Call of Duty. Io ad esempio dopo aver fatto stragi a non finire con Fallout 3 non mi sognerei mai di andare in giro a fare lo stesso, anzi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
se uno ha un certo tipo di educazione non è che cambia giocando a Call of Duty. Io ad esempio dopo aver fatto stragi a non finire con Fallout 3 non mi sognerei mai di andare in giro a fare lo stesso, anzi.

 

Anche questo è vero, ma ci sono casi che l'educazione cambia di brutto con queste cose.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Anche questo è vero, ma ci sono casi che l'educazione cambia di brutto con queste cose.

La colpa non è ma dei videogiochi. Mi ha detto uno psicologo a cui ho chesito che dipende dalla psicologia del soggetto: esistono tipi che si lasciano condizionare e tipi che non si lasciano condizionare. Ora la spiegazione esatta non la ricordo, ma in linea di massima è così. L'età a mio avviso conta molto poco: io ho 14 anni e ho fatto giochi parecchio violenti: Fallout 3, Call of Duty 5, Soldier of Fortune: Payback... e non ho ancora ucciso nessuno.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Credo ci sia qualcosa di fallato nel ragionamento di base.

 

In base a cosa ci si scandalizza quando si ammazzano civili russi innocenti e non quando si trucidano terroristi armati?

Quando ammazzi qualcuno l'ammazzi è basta, non credo che farlo in nome di un ideale renda tutto migliore.

 

E comunque, è solo un videogioco. Una persona sana di mente arriva da sola a capire che non è bene trucidare altra gente per seminare morte.

In caso contrario, credo che il videogioco sia l'ultima cosa alla quale si possa dare la colpa.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Personalmente trovo questa missione di pessimo gusto, anche perchè in Russia ci sono stati veramente attentati terroristici che hanno causato un considerevole numero di vittime. Credo che una missione del genere sia assurda: è come se in un simulatore di volo dovessimo affrontare un livello dove si abbatte un grattacielo di una città durante un attacco suicida...Personalmente avrei trovato di gran lunga più adatto un video, come è stato poi fatto nel precedente capitolo durante i titoli di presentazione, quando si vede una fucilazione pubblica... senza voler fare i moralisti, perchè comunque è pur sempre un videogame, credo che se la missione si fosse intitolata "No Italian"saremmo tutti in prima linea a condannare il gioco e chi lo ha creato...é vero che ci sono stati giochi peggiori dal punto di vista della violenza gratuita, della serie postal, però inserire un livello delgenere in un game che trae origine da una serie prestigiosa e di altissima qualità è stata veramente una caduta di stile...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Personalmente trovo questa missione di pessimo gusto, anche perchè in Russia ci sono stati veramente attentati terroristici che hanno causato un considerevole numero di vittime. Credo che una missione del genere sia assurda: è come se in un simulatore di volo dovessimo affrontare un livello dove si abbatte un grattacielo di una città durante un attacco suicida...Personalmente avrei trovato di gran lunga più adatto un video, come è stato poi fatto nel precedente capitolo durante i titoli di presentazione, quando si vede una fucilazione pubblica... senza voler fare i moralisti, perchè comunque è pur sempre un videogame, credo che se la missione si fosse intitolata "No Italian"saremmo tutti in prima linea a condannare il gioco e chi lo ha creato...é vero che ci sono stati giochi peggiori dal punto di vista della violenza gratuita, della serie postal, però inserire un livello delgenere in un game che trae origine da una serie prestigiosa e di altissima qualità è stata veramente una caduta di stile...

 

Allora perchè non condannare qualsiasi videogioco di guerra per il fatto che ci sono state davvero delle guerre che hanno causato un considerevole numero di vittime?

Modificato da Blabbo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Allora perchè non condannare qualsiasi videogioco di guerra per il fatto che ci sono state davvero delle guerre che hanno causato un considerevole numero di vittime?

 

Perchè, quando si compra un gioco di guera, si sa a cosa si sta andando incontro e si accetta in modo tacito ed implicito che certe logiche, come sparare ad un nemico che ti punta, siano parte integrante della dinamica dell'azione. Sparare ad un soggetto che ti mira con un fucile è un conto, ma sparare ad una folla facendo una strage non fa parte delle logiche necessarie per il funzionamento di una storia di guerra.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ho fatto bene a farmi regalare Call of Duty - World at War. non ho mai amato i giochi con guerre immaginarie fra USA e URSS e questa ne è la riprova. penso che non sia giusto che un paese sia definito tutt'oggi "l'eterno nemico". Non che i russi nella guerra fredda siano stati degli stinchi di santo, ma nemmeno gli USA lo erano (basti pensare che finanziavano le dittature di mezzo mondo). la guerra fredda è rimasta tale fino alla fine, quindi penso che sia una mancanza di rispetto. non è così grave, ma comunque con quella missione è come se si dicesse che tutti i russi meritavano di morire, civili o militari che fossero.

 

Per quanto riguarda la violenza in sè, io ho 13 anni e mi picciono i giochi di guerra, ma di certo non sarei contento di finire in una guerra vera. se uno ammazza qualcuno la colpa non è di certo di un videogioco, perchè bisogna essere proprio fuori di testa o senza scrupoli per fare una cosa del genere.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho comprato il gioco venerdi' scorso,e domenica ho completato la campagna.

Apparte che all'inizio viene chiesto esplicitamente se si vuole affrontare quella missione,a me sinceramente non ha fatto ne caldo ne freddo.

Il "No russian" e' riferito alla lingua, "niente russo" ,perche' secondo la storia la russia avrebbe fatto questo attentato facendo cadere la colpa sull'america (tu in quella missione sei un'infiltrato).

I civili mitragliati sono solo all'inizio(e non e' neanche necessario sparargli di persona,ci pensano benissimo quelli della tua squadra),dopodiche' arrivano i soldati.

Da parte mia quando ho iniziato la missione,ho aperto il fuoco sui civili e ho fatto una bella strage.Punto.Finita qui.Non e' da collegare a nessun mio odio per i russi,o a nessuna mia patologia mentale,non odio nessuno e sicuramente dopo aver fatto questa missione non entrero' a Fiumicino mitragliando le persone.Ammetto di essermi anche divertito a giocare,non provo pena per dei civili fatti di pixel,ma ripeto,finisce qui.Dopotutto e' solo un gioco.

 

Detto questo,se qualcuno vuole farsi una partitina online scambiamoci pure i contatti ! (PS3) :D

 

 

ps:a quando le critiche dagli animalisti per tutti i cani che devono essere uccisi nel gioco? :thumbdown:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Perchè, quando si compra un gioco di guera, si sa a cosa si sta andando incontro e si accetta in modo tacito ed implicito che certe logiche, come sparare ad un nemico che ti punta, siano parte integrante della dinamica dell'azione. Sparare ad un soggetto che ti mira con un fucile è un conto, ma sparare ad una folla facendo una strage non fa parte delle logiche necessarie per il funzionamento di una storia di guerra.

 

Ma oggi guerra e terrorismo sono spesso legate. Senza contare la missione non mostra il massacro come giusto, ma per quello che è: una marachella fatta dai cattivoni.

 

Senza considerare che nessuno ti obbliga a sparare ai civili per finire il gioco...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Voi che ne pensate?

Esistono organismi appositi per verificare i contenuti dei videogames.

Questa è la scheda relativa a Modern Warfare 2:

http://www.esrb.org/ratings/synopsis.jsp?Certificate=27848

 

C'è ben chiaramente scritto che il gioco è destinato a chi ha dai 17 anni in su e, per quel che mi riguarda, uno di quell'età (ma anche meno) è in grado di capire che un videogioco è un video gioco e basta.

Certo se ci giocassero bambini di 8 anni sarebbe un po' diverso, ma lì sta nei genitori controllare i propri figli.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

sia chiaro, io la missione la adoro (lololololol) comuqnue, ribadisco che call of duty 6 modern warfare 2 non è un gioco basato sulla guerra, ma è un FPS d'azione basato su FILM di guerra.

 

PS: sono animalista , ma cavolo quei cani russi sono terribili! meglio sprrimerli va :asd:

 

comuque, i videogiochi non fanno niente, così come tv film ecc...io di norma faccio saltre teste su Cod 6, halo 1, 2 e 3, e gears of war 2.

 

e non ho mai fatto male a una mosca, anzi.......la maggioraprte dei ragazzi che uccide credendo di essere nei videogiochi ha gia dei gravi problemi, e i videogiochi non li aggravano, semplicemente sono un'ottima causa data dai mass media (con tutto il rispetto, la TV fa male, il PC fa male, la play fa male (tanto io uso la 360 XD), i videogames fano male, i videogames no correct fanno male.............berlusconi è cattivo (si va be fa casini, io non sono dalla sua parte, però, perchè andare a rompergli le scatole nella vta privata?)

 

 

ma ricodate, che da quando ho 3 anni e giocavo al solitario sul PC e guardavo i puffi che sogno delle armate della morte sotto il mio comando che fanno omicidi di massa! ( :rotfl: )

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

questa missione a me non è piaciuta per niente e avrei preferito che se uccidevi un civile fallivi la missione, ma di lasciarla giocata.

in ogni caso questo gioco è anche no american, perché fa vedere la casa bianca distrutta con anche mezza washington.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

nel gioco gli americani ti tradiscono...tanto per.....il gioco è figo....e se era un film non facevano tutte ste storie.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Esistono organismi appositi per verificare i contenuti dei videogames.

Questa è la scheda relativa a Modern Warfare 2:

http://www.esrb.org/ratings/synopsis.jsp?Certificate=27848

 

C'è ben chiaramente scritto che il gioco è destinato a chi ha dai 17 anni in su e, per quel che mi riguarda, uno di quell'età (ma anche meno) è in grado di capire che un videogioco è un video gioco e basta.

Certo se ci giocassero bambini di 8 anni sarebbe un po' diverso, ma lì sta nei genitori controllare i propri figli.

 

Mi sono dovuto fare delle risate...

 

Dovreste vedere il mio piccolo di 7 anni con quel gioco...

Ma cosa pensate che gliene freghi se sono russi che uccidono americani, vice versa oppure terroristi che uccidono gente innocente?

E semplicemente uno sparatutto!!!! La storia va a cercare di capirla ed interpretarla un'adulto!!! E allora sìu, proprio perché siamo in grado di capire quello che la missione del gioco rappresenta rimaniamo scandalizzati! Proprio perché si capisce che è un'assurdità. nessuno diventa terrorista perché l'ha visto nel videogioco, ma forse è già psicologicamente malato e interpreta il gioco in maniera anomala, no?

 

Lasciamo perdere: Modern Warfare 2 è un bel gioco. Con spunti di realismo veramente eccezionali, così come patetiche normalità arcade. D'altra parte deve essere giocabile da tutti... La missione è polemica, sì, sono d'accordo, ma non vedo ilmotivo di tutto questo caos. Molto peggio far vedere scene vere di terrorsimo in Tv o internet....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
Accedi per seguirlo  

×