Jump to content

Takumi_Fujiwara

Membri
  • Content Count

    831
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    5

Everything posted by Takumi_Fujiwara

  1. E' vero che sparare attraverso l'elica comporta un abbassamento della cadenza di fuoco. Tuttavia c'è un vantaggio che viene spesso trascurato in una soluzione di sparo in asse con la fusoliera del velivolo. I proiettili sparati sono tutti "utili" a qualunque distanza lungo la linea di tiro,mentre su una soluzione con armi da fuoco distribuito sulle ali si deve necessariamente arrivare ad un compromesso tramite la convergenza del fascio di munizioni. Questo si traduce in una maggiore dispersione dei colpi (non sempre un male) e quindi in una minore precisione.Il pilota si trova quindi costret
  2. Furono presi ben più che i semplici collaboratori. Chiunque avesse avuto un patrimonio appena decente subì l'internamento.Stessa cosa per chi fu "pescato" a cercare di lasciare il paese. Come ho scritto più avanti anche se il criterio di "selezione" doveva essere un qualcosa di attentamente pianificato finì per diventare una caccia alle "streghe".
  3. Scusa Mike,ma è possibile che non ci sia stato coordinamento tra aviazione e forze navali?Voglio dire, magari il primo rapporto di avvistamento (quello sul destroyer) è arrivato ad entrambe le forze armate. L'aviazione inizia l'attacco e poi si accorge che c'e' qualcosa che non va e interrompe l'attacco.Ma poi non pensa ad informare la Marina (che ne frattempo ha mandato qualcosa senza comunicarlo all'aviazione) che attacca successivamente... Credo che lo scarso coordinamento tra le forze armate sia uno degli aspetti su cui si sta lavorando solo da Desert Storm in avanti (le famose Joint Ope
  4. Campi di "rieducazione"... Un modo come un altro per dire che finivano detenuti in campi di prigionia a subire trattamenti durissimi e lavori massacranti. Una volta che sei passata là dentro e hai la fortuna di esserne uscito vivo è difficile capire quanto ti sia rimasto dentro di te. Parliamo anche di 15-20 anni della tua vita passati là dentro perchè hai avuto/sei sospettato di aver avuto contatti con il precedente governo sudvietnamita (praticamente nessuno è al sicuro avendo tutti almeno un familiare impiegato nell'esercito o "nell'indotto" dello stato). Ti consiglio di leggere un pò
  5. In Vietnam si sono create molto spesso situazioni particolari dove il manuale tecnico e le procedure sono state spesso messe da parte a favore delle esigenze del momento. Per molto tempo infatti dire "ho volato in Vietnam" è stato una referenza di tutto rispetto.(fa molto battuta da film,ma effettivamente è stato così) Tieni presente che gli elicotteri del filmato ero spesso pilotati da piloti sudvietnamiti che non avevano altra scelta che atterrare a tutti i costi tra le forze americane che si stavano ritirando (restare in Vietnam per loro non sarebbe stato assolutamente piacevole).Il senso
  6. So che si spruzza una miscela a base di acqua e glicole etilenico per impedire all'acqua di ghiacciarsi..Di quanto vari la percentuale dipende dalla temperatura,generalmente si sta tra il 7% e il 15%. I sistemi antighiaccio sugli aerei consistono in membrane disposte lungo tutte le superfici critiche dell'aereo (bordo d'attacco alare,dorso) in cui viene fatta circolare aria spillata dai motori in modo che il loro "pulsare" impedisca il formarsi di croste di ghiaccio sull'ala che ne alterino il profilo.La velocità dell'aereo dovrebbe quindi portare al distacco del ghiaccio eventualmente in
  7. Un'altra bella scheda,grazie GianVito..Tra te e Blue state facendo diventare questo sito un'enciclopedia.
  8. Mi sa che hai le idee un pò confuse..Non si genera nessuna energia cinetica dall'alto verso il basso.Il motore da solo una spinta ,costringendo l'aereo ad accellerare. L'aria che l'ala incontra crea la forza che fa alzare l'aereo.(spero che lo schema della turboelica non ti abbia confuso.Il getto diretto verso il basso in questo caso non è la componente che fa alzare l'aereo.Anzi spesso e volentieri esso è diretto verso il lato posteriore per creare una spinta aggiuntiva(per quanto piccola rispetto all'elica)) Per l'elicottero altra storia.Il motore fa ruotare l'elica (che è costituita da
  9. http://www.cnn.com/US/9712/12/briefs/stealth.fighter.crash/ Se è vero quello che scrivono è incredibile che un aereo abbia volato per un anno con un'ala montata e non correttamente fissata.Ed è incredibile che nessuno se ne sia accorto nonostante 2 controlli ordinari di cui uno dovuto alla lamentela del pilota per "la flessibilità" troppo elevata dell'ala incriminata. La routine e la fiducia verso "terzi" (della serie "pensavo l'avessero controllata quelli prima di noi") sono sempre cause insidiose e difficili da eliminare per qualsiasi ideatore di protocolli di manutenzione.
  10. In effetti mi son sempre chiesto le ragioni della V invertita...Crea non poche complicazioni a livello di lubrificazione. Inoltre non mi sembra che il ME 109 avesse tutto questo vantaggio di visibilità grazie alla V invertita.Anzi era un poco più cilindrica la dove il Merlin disegnava un muso con la parte superiore piatta....
  11. Nella fattispecie la frase dovrebbe riferirsi alle speciali griglie metalliche che sono posizionate sulle prese d'aria.Queste griglie essendo fini rispetto alla lunghezza d'onda dei radar si presentano come superfici "piane" riflettendo i radar e impedendogli di entrare nel condotto,rimbalzare sulle palette dei compressori dei motori e tornare al radar. Le palette dei motori costituiscono una grossa superficie riflettente (sono fondamentalmente "perpendicolari" alla riflessione radar) e la loro riflessione dipendente dal tipo di paletta, giri motore.. permette di poter identificare con buona
  12. Non necessariamente...Bastava virare dolcemente (chiaro non puoi aspettarti virate a coltello e tirate di G come un caccia).Il blackbird richiedeva uno spazio immenso per virare di 180 gradi quando era in crociera.
  13. Mi sorprendono come sempre un pò di cose: - La grossa differenza fatta dagli istraeliani nell'uso dell aim-7e rispetto a tutti gli altri utilizzatori. Incredibile.. Si è trattato di lanci dissuasivi immagino.. - Mi interessa molto il discorso del missile a doppio sensore (semiattivo e ir).A differenza dei russi non sono previsti missili a medio raggio con sensore IR.E' dovuto alla maggiore affidabilità dei sistemi occidentali ?(supposta o reale)
  14. Ti rispondo ad intuito non essendo la mia materia.Secondo me è più efficace perchè c'è la spinta aggiunta delle pale anteriori che si comportano come "elica intubata" (lo dici pure tu,c'è un flusso di aria spostata e quindi spinta).Questo permette di avere una spinta aggiuntiva che otterresti soltanto iniettando più carburante in un reattore convenzione.Ovviamente,come dici tu, questa spinta non è gratis assorbendo energia dalle pale della turbina,ma comunque quelle pale comprimono anche l'aria per il reattore,almeno nella parte interna del disco e quindi il giochetto conviene. In pratica si t
  15. Non credo ci siano stati miglioramenti strutturali,ma sono del parere che qualche ulteriore libreria sia stata aggiunta nelle ECM dell'f15 e nel suo radar .Il sistema Sirena attirò l'interesse degli analisti americani e non a caso fu rilasciata in seguito una versione aggiornata dai russi in sostituzione dei sistemi compromessi. Ricordo che anche il radar del Foxbat non sofisticatissimo,ma dotato di un'estrema potenza e forza "bruta" venne fatto oggetto di attente analisi. E' logico pensare nonostante l'assenza di riferimenti che tutte le falle trovate nei sistemi russi siano state adeguatam
  16. Mi sembrava strano che per quanto avanzati i radar aesa dei caccia non avessero bisogno di essere orientati durante i duelli aerei..In un certo qual senso è una specie di ritorno alle origini quando l'antenna con scansione meccanica veniva orientata anche se in questo caso è solo il piatto che ruota per permettere alla scansione di avere un angolo maggiore..(l'antenna convenzionale oltre che ruotare deve anche muoversi per fare la scansione)
  17. Da quel che ho capito (veramente sto andando ad intuito) è uno scontro tra 4 mig29 e 4 su27... E' incredibile quanto sia il senso di dejavu guardando queste scene dopo aver giocato a lockon.
  18. Certo che quell'attacco delle ali alla fusoliera è paraecchio strano...Ma era veramente così in origine?Mi sembra un pò troppo in "là" per le capacità produttive di quegli anni... Uhm...
  19. Indubbiamente era un aereo adatto al CAS anche se dubito che questo fosse lo scopo principale dei progettisti.. P.s. Parlavate di Giora Epstein? http://it.wikipedia.org/wiki/Asso_dell'aviazione (quanti nomi sconosciuti )
  20. Perchè mantenere una componente subaquea è fondamentale per una superpotenza e perchè fare ricerca e costruire una nuova classe implica un dispendio di risorse superiore al mantenere un vecchio modello, che non hanno. Solo ultimamente si sta lentamente rimettendo in moto qualcosa con il varo della classe Borei,ma siamo lontani dai tempi in cui la comparsa di nuovi sub sovietici faceva paura.
  21. Credo che il Motore Wolfhart ha solo nell'assenza di valvole il punto in comune con il rotativo Wankel (lo si capisce alle informazioni date nel link). Il pistone è sferico e ha un movimento diciamo, "oscillatorio"..Se controlli il link ti rendi conto che è veramente qualcosa di particolare.. (e di dubbia efficienza secondo la mia modesta opinione).Almeno, io non ne avevo mai sentito parlare.. A leggere la storia dell'inventore sembra essere qualcosa di particolare,mi lascia un pò scettico.. L'ho postato perchè mi sembra veramente un motore curioso.. http://it.wikipedia.org/wiki/Motore_W
  22. http://it.wikipedia.org/wiki/Motore_rotativo Date un'occhiata al motore Motore Wolfhart...Un motore così strano non l'avevo veramente mai visto : D Ce lo vedo proprio a "basculare" a regime...
  23. Uhm credo che il vantaggio sia dovuto essenzialmente alla superiorità dell'Avon sul motore americano..Ma questi dati sono ricavati rispetto a che versione di F86?
  24. http://aviation-safety.net/database/record.php?id=20090212-0 http://www.planecrashinfo.com/cvr090212.htm Che ne pensate? A me lascia perplesso che un pilota addestrato in discesa (d'accordo in condizioni meteo brutte) si dimentichi di controllare la velocità,nonostante lo shaker,stalli e poi addirittura ritiri i flap e continui a tirare nonostante il pusher per cercare la rimessa.. : 0 So che non si devono fare congetture fino alla chiusura del caso,ma in questo caso non si rimane un pò perplessi dalle azioni del pilota?D'accordo che era a bassa quota ma se l'aereo raggiunge un angol
  25. Che gente malata che c'è in giro... Purtroppo non so quanto si possa agire in maniera "attiva" contro questi decelebrati...Bisogna vedere a che altezza riescono a fare questi attacchi per capire in termini di sicurezza se attaccano dall'area perimetrale dell'aereoporto o se riescono a colpire anche da più lontano.. (sembrerebbe dall'articolo la 2° dall'articolo). Esistono contromisure,chessò parabrezza con filtri polarizzatori antilaser? P.s. Accecare il prof con un laser??Ma che amici hai Baddy??
×
×
  • Create New...