Jump to content

Takumi_Fujiwara

Membri
  • Content Count

    831
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    5

Everything posted by Takumi_Fujiwara

  1. Sembra che il concetto non abbia funzionato alla fine visto che vogliono passare ad altre armi sia nel medio raggio che nel corto raggio. Possiamo dedurne che la razionalizzazione non funziona nel campo della missilistica come in quella degli aeromobili (dove i multiruolo hanno soppiantato i caccia specializzati) ? Strano perchè un missile che possa colpire sia a corto raggio,che a lungo e magari anche bersagli leggeri terresti (esageriamo) avrebbe un buon futuro in tempi di bilanci magri.
  2. E' una cosa che ha incuriosito anche me. Qui ne parlano: http://www.arcforums.com/forums/air/index.php?showtopic=193905&start=0&p=1818330entry1818330 Invece da questa versione di Mig23 sembra che lo schermino ci sia http://walkarounds.airforce.ru/avia/rus/mig/mig-23s/ Sulla Wikipedia ho trovato questo: http://en.wikipedia.org/wiki/Mikoyan-Gurevich_MiG-23 "MiG-23bis ('Flogger-G) Similar to the MiG-23P except the IRST was restored and the cumbersome radar scope was eliminated because all of the information it provided could be displayed on the new head-up display (HUD)."
  3. Dal link che ti hanno postato: Non motori elettrici quindi.Si utilizzava il getto di aria calda proveniente dal reattore. Furono studiati 2 motori, 1 più semplice (General Electric) e uno a doppio circuito(Pratt&Whittle). Il General Electric aveva il piccolissimo difetto di buttare fuori aria che era venuta in contatto diretto con il reattore e quindi radioattiva.. Il Pratt&Whittle invece era più complesso e pesante (aveva un doppio circuito con uno scambiatore di calore in modo da non spargere radiazioni in giro (il fluido riscaldato a contatto con il reattore e quindi radi
  4. Segnalo l'uso del server WW3 (cercate su goggle "ysflgiht server ww3" e vi darà una pagina dei server YSFLIGHT attivi e il numero di giocatori presenti.Inserite il nome del server WW3 (lo trovate nella lista) nel menu network->client). Consiglio l'uso del server WW3 che implementa numerose feature per rendere più realistico il gioco. Ad esempio è possibile fare il rifornimento in volo, far volare Awacs, Elicotteri ,Carri armati e Navi (incluse le portaerei su cui altri giocatori possono atterrare) (se siete abituati ad atterrare sulla portaerei "ferma" della mappa potrebbe essere una nu
  5. Mi aspetto gli sciiachimisti con in testa Straker adesso...
  6. Giusto!!Volevo dire tedeschi! Grazie della correzione!
  7. Complimenti per la scheda,chiaro come sempre GianVito. Se ho ben capito l'ASRAAM risulta essere nei desideri degli inglesi un amraam ad infrarossi in miniatura mentre l'IRIS punta più sull'agilità. Insomma gli inglesi credono un pochino di più nel BVR mentre i francesi vogliono che a breve distanza quando si spara si sia certi di abbattere qualunque avversario. Certo che a vederla in maniera così semplicistica viene da chiedersi se la scelta degli inglesi non sia più azzeccata di quella dei francesi in ottica di futuri combattimenti.
  8. Scusa ma vuoi "una risposta chiara ed esaustiva da esperti" o una risposta più consona "per non addetti"? E' come per un medico con un paziente: Da cosa riconosci un'avaria dell FCU? Sintomi : Turbina e compressore dal funzionamento erratico (in soldoni fa "whee-wheebzz-whee" al posto che un lungo "wheee" e gli aghi del "contagiri" della turbina e compressore ballano su e giù invece di essere stabili a "manetta" costante). Procedura (cura): Aggiustare collettivo (la barra che va su e giù di lato al pilota) e throttle (quella manetta che si gira come il gas di uno scooter in c
  9. Andate al minuto 6:56 ....Al minuto 7:43 poi c'è un discorso moooooolto familiare
  10. Mai detto il contrario,infatti. Era per dire che oltre al fardello di tutti i requisiti che ha avuto ,hanno infilato dentro anche questo. Dicevo "provato" perchè hanno dovuto fare nuove procedure di infiltrazione e sapevo anche di prove di pod minigun remotoguidate per coprire l'area durante la discesa. Insomma un altro grattacapo in più per i progettisti.
  11. @Hobo Dal video si vede una rotazione piuttosto lenta della coda nonostante il timone dietro all'elica intubata sia deflesso veramente tanto. Da quelle poche sequenze ho dedotto che al momento non avesse molto altro margine di manovra residuo (più di tanto il timone non si può deflettere) indice di un controllo sull'asse di imbardata non ancora ottimale, ma dopotutto è un dimostratore assemblato da una cellula esistente e ci sta che stiano ancora sperimentando,appunto. Aumentare la portanza delle ali sarebbe possibile aggiungengo ali variabili che scompaiano nella fusoliera per non distur
  12. - Ahhh, adesso ho capito cosa intendevi , grazie dei chiarimenti . Avevo capito che dicessi che si alzasse anche grazie al rotore di coda ed ero rimasto perplesso per quello chiedevo delucidazioni.Per curiosità vi riporto che mi hanno raccontato che serve a stabilizzare l'elicottero sotto carico dato che la piccola componente verticale data dall'inclinazione va ad applicarsi ad un "braccio" molto lontano dal centro del rotore principale (che poi è quello che da la portanza principale). Guardando stasera il prototipo dell'X49 (ammetto che non ne conoscevo l'esistenza) ho visto che effettivamen
  13. Bhè per UH60 c'è già l'albero di trasmissione che va dai motori al rotore anticoppia.Immagino che vada rivisto e irrobustito,ma non mi sembra così complicato. Ci sono delle cose che poi non ho ben capito : - qual'è senso della frase che l'elica anticoppia di coda genera portanza e si può vedere dall'inclinazione in alto dell'elica? Ti puoi spiegare meglio? - In cosa consiste questo sistema di "pesi e contrappesi ad inerzia" ? Ho sempre creduto che il rotore girasse grazie al getto della combustione del carburante in apposite camere alle estremità delle pale. Sparando aria comp
  14. F15 della Jane's era incentrato su 2 campagne e sull f15E. Era molto immersivo anche se il teatro iracheno alla lunga stancava un pò per la sua monotonia (non che importasse molto. Molte missioni erano in notturna visto che si parla di Desert Storm). Simulatore ben curato anche se la AI dei compagni a volte lasciava un pò a desiderare (sopratutto quando il carburante scarseggiava).Ricordo che fu il primo gioco con abitalo 3D e visuale virtuale che provai (si usava il mouse per guardarsi intorno). La gestione dei danni era ben curata. Spesso in alcune missioni sono riuscito a rientrare spegnen
  15. YsFlight con il pack per giocare sul server WW3 è da considerarsi un "simulatore"? A me piace troppo per l'immediatezza e la varietà (infinita) di aerei.
  16. Cmq se imposti bene le opzioni di privacy mi sembra strano che ti accadano queste cose. Se il tuo account non è disponibile alla ricerca su Google,se la Bacheca non è aperta alla scrittura pubblica di chiunque, se tu non accetti l'amicizia di qualcuno che non conosci non dovrebbe riuscire a farti tutte quelle cose Idem per la tua ragazza... Eliminare addirittura l'account mi sembra veramente una soluzione un pò drastica visto che dovresti riuscire ad eliminare il problema comunque. Buona fortuna ad ogni modo
  17. Penso anche io che l'aggressività delle esibizioni delle Freccie sia stata castrata da Ramstein . Voglio dire ,vedendo le immagini delle esibizioni pre -Ramstein emerge, ed è opinione comune, che le Freccie fossero il massimo dell'aggressività, ci tenevano a far vedere il loro ardore durante le manovre. Ora invece (le ho viste al loro 50° anniversario) sono una cosa molto più asettica e pulita. Non sto dicendo che siano poco emozionanti ,ma emerge un formalismo eccessivo che stride un pò al cospetto dell'esibizioni più "moderne" di altre pattuglie. Alzi la mano chi non l'ha pensato,dopo aver
  18. Ci sono stato settimana scorsa, veramente bello. Aggiungo che c'è una sala dedicata ai simulatori con tanti abitacoli completamente ricreati. Una goduria. Poi è poco frequentato (e qui non so se sia un bene). Comunque è anche bello così, si riesce a girarlo in tranquillità avendo tutto a disposizione. Un posto adatto anche ai più piccoli grazie ad aeree dedicate (scivoli con pavimenti in gomma, gigantesche strutture gonfiate e cose del genere), per chi è interessato.
  19. E' un discorso difficile per le molte variabili,ma in genere se aumenta l'apertura alare e le masse alle sue estremità dimuisce la velocità di rollio. Inoltre aumenta la resistenza indotta dalla superficie frontale dell'ala e quindi diminuisce la velocità. In compenso diminuisce il carico alare ,aumenta la portanza cosa che permette di raggiungere quote più elevate a parità di spinta. In generale alle ali a grande apertura si associa il concetto di ala ad elevato allungamento che migliora l'efficienza. Molti aerei durante la seconda guerra mondiale furono sviluppati in 2 versioni : una ad a
  20. Lancio un'ipotesi.Può essere che abbiano smaltito le bombe come sono state smaltite alcune scorie? (mi sembra di ricordare che tempo fa si parlava di navi affondate in mare in maniera voluta con rifiuti pericolosi a bordo) Certo pensando alla pericolosità della bomba ritengo che il processo di smaltimento sia stato monitorato e tracciato,ma insoma..Anche le scorie ritrovate nei mari erano rifiuti abbastanza pericolosi e non è che chi doveva vigilare si sia accorto di qualcosa.. :\
  21. Ah mi sembrava strano.Sono dati più ragionevoli rispetto a quello dichiarato qui da Wiki http://en.wikipedia.org/wiki/Sukhoi_Su-7 Se fosse stato veramente così era peggio di un x1 in atterraggio..Alta velocità e nessun ILS su pista normale in condizioni qualunque! Per i coni sulle prese d'aria del 104 ho trovato questa interessante link: http://www.military.cz/usa/air/post_war/f104/f104hist_en.htm Sembra (sperando che sia affidabile) che siano usati per abbassare la resistenza aerodinamica e raffreddare il postbruciatore. Strano che l'USAF li nascondesse alla presentazione
  22. Ho letto che il SU-7 atterra a 245 nodi (450 km/h!!!) ed è sprovvisto di ILS.Vi sembra credibile? :\ Mirage III (157 knots (290 km/h; 180 mph)) Direi che vince tutti i primati (tristi) di velocità d'atterraggio tra i caccia : O Certo atterrare con un f104 (333 km/h) con il BLCS in avaria non deve essere facile... Una cosa che invece non avevo mai sospettato del 104 è che i suoi coni sulle prese d'aria sono fissi.Ho sempre pensato che si muovessero per riportare l'onda d'urto nella posizione corretta per la presa d'aria.
  23. Si è così , mi rendo conto che quello che ho scritto è fuorviante. L'obiettivo principale dello SkyJump è mettere l'aereo in aria con l'assetto cabrato in modo da aumentare l'alfa e quindi la portanza. Grazie della precisazione.
  24. Ma non è che intendevate AEW e non ASW? L'unico ruolo ipotetico che mi viene da pensare è il trasporto di qualche harpoon.. Che senso avrebbe trasportare degli ADCAP o peggio boe sonar-acustiche?
  25. Scusa, probabilmente è stato un fraintendimento mio quando ho letto il passaggio dove dicevi "E stato inventato un nuovo metodo di decollo che non è mai stato provato prima - decollo balistico".Essendo la portaerei russa tracciabile intorno al 1979 dagli occidentali ho pensato che c'era qualcosa che non tornava..Ad ogni modo tutto chiarito Il caccia grazie a questa invenzione riesce a decollare nonostante abbia scarsa capacità di sostentamento grazie al fatto che l'energia cinetica orizzontale viene convertita in componente verticale andandosi a sommare alla portanza. ________________
×
×
  • Create New...