Jump to content

Takumi_Fujiwara

Membri
  • Content Count

    831
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    5

Everything posted by Takumi_Fujiwara

  1. Ecco qua un articolo che descrive a grandi linee le fasi di studio della vite piatta che affliggono il Tomcat: FONTE : http://www.globalsecurity.org/military/systems/aircraft/f-14-test.htm Un riassunto veloce per chi non sa l'inglese. Si è determinato che F14 può entrare in vite piatta a seguito di manovre ad alti angoli d'attacco attraverso l'uso dei elevoni di coda per il controllo d'imbardata (il fatto che un aereo non sia recuperabile da una vite piatta non implica che ci possa entrare in quella condizione). Durante questa condizione l'aereo ruota in maniera piatta al rateo
  2. Piccolo OT: Permettimi però di osservare Alfa che le Sky Jump non è che siano questa innovazione e che l'originalità dell'idea vada agli Inglesi, almeno dalle mie fonti. L'uso della rampa inclinata è un mero ripiego che limita fortemente le capacità di carico del Su-33. E' un peccato che un sistema d'arma potenzialmente formidabile come la portaerei russa e il SU33 siano limitati dalla mancanza di catapulte..
  3. Scusate ma leggo qui che il gran giorno per malpensa potrebbe essere domani. Vi torna? http://www.malpensa-info.org/kate/index.php?/archives/378-Il-primo-A380-in-Italia-sara-di-LH!.html
  4. Piccolo OT: Anche perchè a parti invertite durante la battaglia d'Inghilterra(vantaggio numerico e di quota per i tedeschi) non è che fw190 e bf109 abbiano avuto una schiacciante superiorità e la possibilità di "fare i fighi" come i P51. Credo che sia abbastanza significativo..
  5. Scusate ma francamente non ho capito il senso degli ultimi 2 interventi (in generale ultimamente non capisco molto gli interventi dei nuovi utenti,sarò io che con l'età mi sto rinco...Spanando). :\ Non capisco se stai rispondendo a qualcuno,se stai ponendo delle domande (non molto inerenti alla discussione,ma vabbè di solito sono io il re degli OT). Provo lo stesso a rispondere cmq... punto 1: ?? ehm...c'è una domanda? punto 2: stare davanti ad un aereo da intercettare è l'ultima cosa da fare.Un conto se si vuole far notare la propria presenza all'intruso (di solito è l'ultima spiaggia
  6. La storia: http://www.lightning.org.uk/archive/0410.php Il profilo di ingaggio sembra essere un ingaggio frontale con un posizionamento a fianco del concorde e il suo superamento.La quota non è nota ma ritengo che il Concorde fosse sui tra i 15000 e 18000 metri alla sua altitudine di crociera. Qui viene spiegata la manovra (stern conversion) da eseguira da parte dell'intercettore: http://books.google.it/books?id=hBxBdKr0beYC&pg=PA350&lpg=PA350&dq=stern+conversion&source=bl&ots=9qer1OkIGf&sig=-D094Dx-mi82Jj7W9vm62Yy9rIc&hl=it&ei=3FQ0TLn0O6GhsQbxicTNAw&a
  7. Visualizza MessaggiProtos, su Sep 28 2009, 09:21 PM, ha detto: ha un nome particolare la manovra svolta alcune volte da questo Su-35 nella quale dopo una virata stretta prende quota dando l'impessione di "sbandare" con il posteiore facendo un tonneau ? Scusate se ci torno su dopo molto tempo,ma ripensandoci non può essere certamente il tail slide che non è altro che una scampanata... A leggere la descrizione che mi fa sembra un Barrel roll.. Per gli ugelli non so se mi sbaglio io,ma mi ricordo che quando uscì il primo prototipo del SU 37 ai tempi girava l'immagine di una foto del
  8. Vai al post #19: http://www.aereimilitari.org/forum/topic/5852-confronto-caccia-seconda-generazione/ Una bella discussione, forse andrebbe corretto il titolo in "confronto caccia TERZA generazione"
  9. Eheh..Forse intendevi supersonica... I piloti di Mig19 che hanno raggiunto mach 2 mi sa che sono spariti subito dopo.
  10. Su wikipedia (dati da prendere con le pinze) dichiarano che A380 decolla in 2,750 m (9,020 ft)contro i 3,018 m (9,902 ft)del 747-400. Sembra che i nuovi motori e la nuova ala sviluppata da airbus annullino eventuali svantaggi di peso. http://en.wikipedia.org/wiki/Competition_between_Airbus_and_Boeing
  11. Cmq è un 707 credo.. Beato lui che può pilotarselo personalmente Ps. Luigi prendi un solo pilota, il secondo lo faccio io !
  12. Aggiungo che gli israeliani oltre alle nuove ECM si arrangiarono inventandosi nuove tattiche. Osservando il profilo di lancio dei Sam6 ad esempio trovarono che il missile veniva lanciato con un assetto iniziale molto basso.Sacrificando un pò di margine di sicurezza si adattarono ad attaccare le postazioni con profili di discesa molto ripidi per evitare i SAM.
  13. Ovviamente neanche un F16 simula del tutto un Mig29,ma ci si avvicina...Dopotutto sono caccia diversi
  14. Scusate OT: MMm... Non so se sbaglio io,ma credo che quello che intendi tu è semplicemente l'ammortizzatore che si schiaccia sotto la pressione della spinta dei motori.A fine corsa della navetta è il braccio della stessa che scatta in avanti scagliando l'aereo nella posizione corretta di decollo.Chiaro che il carrello di prua libero dal carico torna alla sua posizione originaria facendo rialzare il muso dell'aereo ma non sono così sicuro che lo scopo principale fosse quello di "scagliare in alto" il muso dell'aereo. Credo che sia solo il dimensionamento del carrello (che deve essere i
  15. Mi sta venendo il pallino di inserirlo in uno dei miei prox viaggi.. Magari lascio una targhetta per quelli di aereimilitari con su scritto "Takumi è stato qui".
  16. una domanda OT: perchè "disaccoppiare" l'albero delle turbine dalla turbina che preleva potenza?Così non si introduce un ritardo di risposta(e dissipazione di potenza) tra spinta erogata dalla turbina e potenza presa dall'albero motore? Per capirsi...Cosa comporta prendere direttamente la potenza dalle turbine? Significa vincolare fisicamente il compressore all'abero di potenza se ho capito bene,ma questo comporta problemi? (mi verrebbe in mente l'avvio del compressore ma si potrebbe ovviare inserendo una frizione d'innesto tra albero motore e albero compressore-turbine che disinnesti l
  17. Nota di colore: i 2 "bozzi" erano chiamati Marilyn Monroe per ovvie ragioni di forma
  18. Aggiungo solo una piccola correzione. L'ala a delta puro non preclude la possibilità di installare gli slat. Il Mirage 2000, pur essendo un Fly-by-wire, è un delta puro come configurazione aerodinamica ma monta gli slats. Molto interessante il post cmq..
  19. Con una linea così variegata era il minimo che potesse accadere...(mi viene da pensare che tanti paesi (es. L'India) potrebbero correre questo rischio)
  20. Che impresa,le difficoltà sono molteplici.Speriamo non gli tremino le mani,a quelle velocità basta una frazione di movimento per schizzare via come una trottola impazzita e la resistenza aumenta in maniera incredibile(senza contare che più si perde quota e più diventa difficile)..Sarei curioso di vedere la tuta e sopratutto il casco da indossare. Qui spiega un pò come affrontano i vari problemi. http://www.space.com/news/highest-parachut...nic-100126.html Certo che qui abbiamo un vero e proprio aereo a geometria variabile (Da missile a lifting body)
  21. Grazie delle info... Ho sentito pure dire che usavano l'olio di ricino con somma delizia dei piloti... (di informazioni in italiano o inglese ne ho trovate poche,ho trovato solo un forum che ne parlava).Certo che i problemi giroscopi potevano essere risolti con un'altra stella azionante un'ultra elica controrotante. Certo che a sentire le descrizioni sembra essere un motore davvero spartano...
  22. Ecco dove caddero le bombe. Il tetto è stato restaurato ,ma hanno segnato dove sono cadute le due bombe. Qui la sua storia raccontata da lui. http://www.pbs.org/vietnampassage/Stories/...s.trung.02.html
  23. Infatti era tutto partito come una battuta..(mi scuso per OT generato). Trattati a parte tenere in orbita materiale nucleare è in effetti un azzardo notevole considerato i molteplici rischi che ci sono (rischi che salgono nel caso di armi dislocate permanentemente lassù).Meno male che non siamo a arrivati a quel punto.
  24. Non sono stupidaggini.E' stata la realtà.Molte persone finirono nei campi di rieducazione(e ti assicuro al 110% che ci finirono molte persone che di politica o di ideologia non ci capivano niente) e non ci finirono solo "gli irriducibili" o i quadri.Mi spiace dirlo ma è sempre esistita una parte della popolazione che era contraria alla guerra (era lo stesso al nord,ma di questo nessuna parla).La parte della popolazione "acculturata" o "non di campagna" (diciamo così),però, non ha mai desiderato una pace sotto "qualsiasi bandiera". Non dirò di più sulla discussione per mie motivazioni,ma fi
  25. Ok abbiamo la prova che esistono aerei sopra le nostre teste che rilasciano sostanze pericolose... Certo che mi sembra strana come cosa,è troppo soggetta a ghiacciamento una cosa del genere ,per non parlare dei G Negativi ..
×
×
  • Create New...