Vai al contenuto

MC72

Membri
  • Numero messaggi

    328
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Vittorie

    18

MC72 ha vinto l'ultimo giorno in 25 Agosto 2014

MC72 ha il contenuto che piace di più!

Reputazione

44 Normale

Che riguarda MC72

  • Rango
    Tenente Colonnello

Contact Methods

  • Sito Web
    http://

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Località
    Santiago-Chile
  • Interessi
    Marina, Aeronautica e Aeronautica seconda guerra mondiale.
  1. MC72

    Spaccati

    Savoia Marchetti SM.92 Savoia-Marchetti S.M.92 era un caccia bimotore bifusoliera ad ala edia realizzato dall'azienda italiana Savoia Marchetti negli anni quaranta e rimasto allo stadio di prototipo. Destinato ad essere proposto per l'utilizzo da parte della Regia Aeronautica durante la Seconda Guerra Mondiale, a causa delle vicende belliche a seguito della firma dell'Armistizzio, venne valutato dallaLuftwaffe ma non ebbe un seguito produttivo. Il seguente spaccato è di Autore sconosciuto, che ho rispolverato un po' e aggiunto una leggenda. Passando a un altro tema, molti dei link di questa discuzione sono andati perduti perchè il PhotoHosting, que prestava servizio, è andato fuori servizio nella Web, sto domandando all'amministratore se si può reeditare le publicazioni anteriori (opzione che per adesso non disponibile su questo Forum), così per restaurare le presentazioni; mentre aspetto la risposta dell'amministratore di Aerei Militari FORUM Saludos MC72
  2. MC72

    Spaccati

    Il Macchi MC.99 fu un prototipo sviluppato dalla ditta Macchi dall' Ingiegnere Mario Castoldi, per un pattrugliatore marittimo armato in vista della sostituzzione dei Savoia Marchetti S.66. Questo progetto ha una forte influenza nello scafo degli Idro Americani e Inglesi Curtiss e Felixstowe degli anni '18 al '22 e in quanto alla sua sistemazione generale è molto vicino al contemporaneo Short Singapore, pressochè dello stesso periodo Anni '30 similari anche nei compiti e dimensioni. La principale differenza con gli idro inglesi è che Mario Castoldi si avventurò in una singola ala a ridosso del fuselaggio, mentre gli idro inglesi preferivano la soluzione biplana. Struttura completamente in legno, era propolso da due motori Isotta Fraschini Asso XI R.2.C15 di 12c pistoni con 2 x 890 Hp, un po' poquini gia que l'inglese Short Singapore aveva ben 4 motori in due coppie in tandem di 4 x 675 Hp. Il MC.99 presentava un armamento di bombe e mitraliatrici in torrette protette dall'interperie; Il MC.99 solo rimase in stato di prototipo e non ebbe continuita Questo bel spaccao realizzato da G. Bignozzi Saludos MC72
  3. MC72

    Spaccati

    Quando entrò in servizio in Italia nel 1936 era l'unico bombardiere costruito interamente in metallo in Italia ed uno dei più moderni velivoli al mondo della sua categoria. Ebbe il suo battesimo del fuoco nel 1937, con le insegne dell' Aviazione Legionaria nella Guerra Civile Spagnola , durante la quale costituì la spina dorsale delle operazioni di bombardamento dei Nazionalisti insieme al Heinkel, He.111. Colgo l'occasione di presentare lo stesso soggetto da due eccellenti artisti... Prima rispolverando questo bell spaccato di un Fiat Br.20M realizzato da Alfonso Rigato, corrisponde a una versione posteriore del Br.20, cioè la "M" col naso leggermente allungato e prodotto in 264 esemplari, egregiamente rappresentato da Rigato, aggiunge dettagli meccanici come la postazione inferiore per il mitragliere in una specie di guscio che si apre quando operativo o la struttura tubulare del carrello di coda Il Secondo Spaccato corrisponde alla versione iniziale Br.20 prodotta in 233 esemplari, colto in una opptima perspettiva da quell'altro straordinario artista che è John Weal, che in unos stile asciutto e ben valorizzato raccoglie egregiamente l'essenza di questo bombardiere della Fiat nella sua prima versione. Personalmente aggiungo il profilo di Pre-guerra del Br.20 prototipo ancora con la coccarda tricolore nel timone Saludos MC72
  4. MC72

    Spaccati

    HENSCHEL HS 129B-2 Ùnico aereo espressamente disegnato per la caccia ai carri armati nel III Reich, sebbene dotato d'un amplio potere di fuoco molto efettivo, il suo ingresso nel teatro di guerra fu nella seconda metà della Seconda Guerra Mondiale, quindi quando la Luftwaffe non godeva già più della superiorità aerea per l'adeguata protezione di queste operazioni. Per presentare una minima sezione frontale contro il fuoco terrestre, l'abitacolo del HS 129B-2 era molto ristretto e blindato obbligando ai proggettisti incluso a riubicare gli orologi dei controlli nella cappotta esterna dei motori, come si vede in questo spaccato di John Weal Saludos MC72
  5. MC72

    Spaccati

    Un aerèo che non ha bisogno di presentazioni........ il migliore del suo tipo prodotto dall'industria Italiana durante la Seconda Guerra Mondiale, non arrivò a tempo per entrare nelle file della Regia Aeronautica, quindi si trasformò nel cavallo di battaglia Dell'Aeronautica Nazionale Republiccana dove in quei terribili mesi finali, svolse la sua carriera in mano di selezzionati piloti che anche se in constante svantaggio numerico, finalmente avevano un purosangue equivalente in prestazioni e armamento ai più agguerriti rivali. Questo spaccato è un collage ritoccato di diversi frammenti di spaccati provenienti di diversi autori (Weal, Rigato) completato nelle parti mancanti e quindi completato con le sue leggende Saludos MC72 mc72
  6. MC72

    Spaccati

    Il progetto del Consolidated B-24 Liberator fu avviato all'inizio del 1939 su richiesta dell' United States Army Air Corps che voleva un bombardiere pesante più moderno e dotato di prestazioni più elevate del B-17. Fu il più diffuso bombardiere pesante alleato, e la sua produzione (18.442 esemplari) fu la più elevata in assoluto tra i bombardieri della seconda guerra mondiale. Era una macchina eccellente e versatile, ma non troppo amata dagli equipaggi in quanto a differenza del suo predecessore B-17, che si era rivelato incredibilmente robusto essendo in grado di tornare alla base con parti vitali danneggiate gravemente, il B-24 non era in grado di sopportare seri danni in combattimento. Il Terzo Reich dovette per la prima volta affrontare queste poderose macchine da guerra nel 1943. Come curiosità, l'11 gennaio del 1943 un B-24 Liberator fu catturato in Italia dopo fare un atterraggio d'emergenza vicino a Salerno, l'aereo impressionò molto le cupule della Regia che che chiesero all'ingegnere Casiraghi di farne una versione italiana che però, rimase inconclusa e conosciuta come Piaggio P.133 Questo spaccato realizzato da Alfonso Rigato apparso sulla rivista Aerei .....molti anni fa, ne da un idèa delle soluzioni interna di questo Bombardiere dell'USAAF Saludos MC72
  7. MC72

    EMBRAER C390

    Scusa...... ma lo spaccato era giá in un altro Foro, e migliori foto in un forum Brasiliano...
  8. MC72

    EMBRAER C390

    Il Link con Flight necessita di un password ma l'articolo porta foto del primo KC-390 in allestimento insieme a un bellissimo spaccatodello stesso realizzato da Tim Bicheno & Tim Hall Saludos MC72
  9. MC72

    Spaccati

    EMBRAER KC-390 Nel Brasile , l'Embraer è impegnata nei primi prototipi del KC-390 che adesso in fase di construzione vedranno i primi voli nel 2016, il KC-390 è il cargo militare che rimpiazzarà gli Hercs "H" e"J" della forza Aèrea Brasiliana e di varie altre forze aeree militari, infatti più grande degli Hercules, volara più rapido più alto e con maggiori pesi su distanze sostanzialmente simili. Qui uno splendido Spaccato publicato su Flight e realizzato da Tim Hall (2014) Saludos MC72
  10. MC72

    Spaccati

    Questo aereo d'addestramento a getto abbastanza sconosciuto, é in forza in Cina e Paquistan, ampliamente presente in numerose Forze Aeree Africane e facendo il suo debut in Sud-America, con la Forza Aerea Venezolana (FAV) e finalmente con la Forza Aerea Boliviana (FAB) que dal 2011 a cominciato il rimpiazzo degli últimi Lockheed T-33 operativi del mondo (dopo 60 anni di servizio) Questo aereo ha anche capacitá d'interdizione e attacco leggero con capacitá equivalenti al Alenia-Aermacchi M-311 l' HONGDU JL/K-8 KARAKORUM ha presentato certi problemi con il motore WS-11 copia Cina del Russo Ivchenco Al-25 TLK producendo alcune perdite di velivoli Lo Spaccato del Hongdu JL/K-8 KARAKORUM é una elaborazione personale, che ha richiesto abbastanza lavoro investigativo per sviluppare e raffinare..... Saludos MC-72
  11. MC72

    Spaccati

    In cerca d'un aereo a getto d'addestramento per la Forza Aerea Cilena (FACh) ai principi degli anni 80’ ,si giunge a selezzionare l'aereo Spagnolo della CASA C.101 B "Aviojet", arrivando 12 unita di questo aviogetto nel 1982; Come il fabbisogno di aeronavi di combattimento di qualsiasi tipo era una grande necessità per la Forza Aerea Cilena, per l'embargo militare di armi contro il Regime Miltare di quei anni e le grosse grane con paesi limitrofi come il Perù e soprattutto l'Argentina che minacciava di andare in guerra per alcune isole pròssime all'Isola di Terra del Fuoco, poi con la conosiuta invasione delle Isole Falklands e Georgia del Sud, andò invece in guerra contro L'Inghilterra lo stesso anno. La Forza Aerea Cilena (FACh) quindi chiese nel 1982 alla CASA spagnola, che sviluppasse una versione Ripotenziata e con maggiore autonomia, per compiti di attacco, interdizione e CAS, ne uscì il modello Casa C.101 CC, e costruito su licenza dalla ENAER Cilena come A-36 Halcón (Falco), prestando da allora servizio nelle file della FACh ma il suo retiro è molto pròssimo , quest'anno si sceglie il suo rimpiazzo tra cui cùi figura l'Alenia Aermacchi M-346 Master, che compete con il clàssico Bae Hawk e il KAI T-50 Golden Eagle Saludos MC72
  12. MC72

    Spaccati

    Negli ultimi mesi del 1944, M.V.F.Short Vicepresidente delle relazioni pùbbliche con il Pentagono della Lockheed , suggerì che ci sarebbe stata una necessità per un aereo a getto d’addestramento, e il P-80 Shooting Star sarebbe stato una buona base per questa idea……. La risposta non si fece aspettare ….. “ ¡¡DIÁVOLO Mac ¡!!, il P-80 è il nostro migliore caccia, che mai abbiamo avuto! Perchè trasformarlo in un Giocattolo ??? ” Quattro anni più tardi, e come iniciativa particolare della Lockheed, faceva le prime prove di volo un P-80C modificato con doppia cabina ridisegnato come TF-80C e più tardi come T-33A. Certamente nessuno nella Lockheed si aspettava che dopò aver venduto l’ impresionante cifra di ben 1718 caccia F-80 (P-80) Shooting Star; Del T-33A si sarebbero prodotto la fantástica cifra di ben ….5961 ¡!! T-33A Silver Bird (conosciuto universalmente come “T-Bird”) trasformando questo aviogeto in uno dei più Grossi Colpi della Lockheed di tutti i tempi ¡!! Questa creazione di Clarence“Kelly “Johnson oltre a serviré in tutti y servizi degli Stati Uniti è stato esportato a ben 40 differenti forze aeree di tutto il mondo (includendo l'Italia), trasformandosi nel addestratore universale dell’ occidente, e l’aereo da battere per chi volesse competeré nel mondo dell’addestramento militare, come lo fece il Macchi MB-326 65 anni dopo il suo primo volo, Ancora 18 T-33(2013) séguono operando in Bolivia ¡! Incredibilmente non c’era un buón spaccato di un aéreo con tanto successo, per il quale, ho modificato uno spaccato di Mike Badrocke per trasformarlo nella versione più famosa e diffusa del Shooting Star, anche se somigliano abastanza il F-80C e il T-33A, ci sono parecchi cambi , arrivando a questa versione in italiano per il Forum. Saludos MC72
  13. MC72

    Tom Clancy

    Un gran personaggio che mi ha impressionato moltissimo, ¿Come dimenticare storie come Patriot Games? RIP Tom Clancy
  14. MC72

    Disegni e Profili velivoli italiani

    Piaggio P.127C una "Rara Avis" progettato in 1940-41 , ancora si pensava in una rapida fine della guerra e una rapida ripresa dei trasporti commerciali....La Piaggio estese i lineamenti di un trasporto esamotore di lungo raggio per 36 passeggeri in cabine individuali per la notte più una tripulazione di 5. Dotato con 6 Piaggio XXII abrebbe raggiunto y 505 Km orari e un raggio di 8000 Km....quindi ideale per un Roma-New York di 14 ore Non-Stop. Saludos MC72
  15. MC72

    R.I.P. Bill Gunston

    Oggi, ho appreso con stupore, la triste notizia della morte del "Gran Giornalista", promotore màssimo dell'Aeronautica mondiale.......Bill Gunston......deceduto lo scorso 1 Giunio all'età di 86 anni ha lasciato una monumentale opera scritta e visuale, libbri di primerissima necessità per qualsiasi appassionato dell' aeronautica. Chi? non ha mai avuto nelle mani una o varie delle sue meravigliose opere, aiutando a introdurre innumerevoli entusiasti al mondo dell'aeronautica. Bill......ci mancherai......e Grazie, Grazie mille MC72
×